Creato da GalleriaRoma il 01/10/2008
Tutti gli eventi d'arte a Siracusa
 

 

IL CINEMA PSICOPEDAGOGICO DI FRANÇOIS TRUFFAUT

Post n°15 pubblicato il 31 Ottobre 2009 da GalleriaRoma
 
Foto di GalleriaRoma

 

VISTI DA FRANÇOIS TRUFFAUT
IL CINEMA PSICOPEDAGOGICO DI FRANÇOIS TRUFFAUT

Giovedì 5 novembre alle ore 18,30 presso i locali di Galleria Roma via Maestranza 110 Siracusa Francesco D'Isa parlerà di  François Truffaut critico cinematografico.

François Truffaut manifesta un'attenzione analitica ai problemi - gioie e dolori - dell'età evolutiva sin dal suo cortometraggio, Les mistons, 1957, in cui - sono le sue parole - "mi ero reso conto che preferivo dirigere i ragazzi piuttosto che gli adulti". Più dolori che gioie - o comunque gioie molto latenti - che si traducono nel titolo italiano, "L'età difficile".

Nel corso dell'incontro saranno proiettati  spezzoni di film, corredati da brevi interventi a commento, Agli intervenuti saranno distribuiti  opuscoli concernenti i film in questione, che, sono in qualche modo inquadrabili nei gusti critici del regista francese François Truffaut, che nel corso degli anni cinquanta era un critico cinematografico.

 

Organizzazione e Direzione: Corrado Brancato

Addetto Stampa: Amedeo Nicotra

Ingresso Libero
 

Info
:
0931/746931
0931/66960 (orario apertura Galleria)
cell.338/3646560
corradobrancato@hotmail.com

www.galleriaroma.it
 
 
 

Dalle lettere a Theo a “ I mangiatori di patate “

Post n°14 pubblicato il 22 Ottobre 2009 da GalleriaRoma
 
Foto di GalleriaRoma

 Vincent Van Gogh
 1880 -1885

 
 Dalle lettere a Theo a “ I mangiatori di patate “
 E’ il titolo della conversazione che si terrà Giovedì 29 Ottobre presso i locali della Galleria Roma di Siracusa al 110 di via Maestranza. Relatore dell’incontro sarà il Prof. Giovanni Ierna che svilupperà alcuni temi circa la formazione artistica di Vincent Van Gogh, relativi al periodo 1880 - 1885 vissuto dall’artista con intensità di ricerca e volontà di risultati negli ambienti degli umili e dei diseredati contadini, minatori, operai. Attraverso alcuni testi critici e autografi si vorrà porre in evidenza l’esito della prima fase pittorica dell’autore. 
 

 
 
 

Corrado Di Pietro legge "Lettera alla madre" di Salvatore Quasimodo

Post n°13 pubblicato il 22 Ottobre 2009 da GalleriaRoma
 
Foto di GalleriaRoma

 

Galleria Roma

Giovedì 22 ottobre alle ore 18,30 Corrado Di Pietro  legge "Lettera alla madre" di Salvatore Quasimodo

Il 12 dicembre 1959 fu conferito a Salvatore Quasimodo il Premio Nobel per la letteratura.
La Galleria Roma vuole ricordare quest’evento con la riproposizione di una delle sue poesie più famose, quella “Lettera alla madre” che rappresenta uno dei momenti più alti della poetica quasimodea e una delle ‘lettere’ più intense e affettuose della nostra poesia.
Quasimodo (Modica 1901 – Napoli 1968) fu uno dei precursori dell’ermetismo poetico, quella corrente letteraria che si sviluppò in Italia negli anni 20-30 e che ebbe come protagonisti, oltre al poeta siciliano, anche Montale e Ungaretti. L’ermetismo auspicava una poesia essenziale, intrisa di un forte senso della parola, senza orpelli ortografici e senza ridondanti aggettivazioni. Una poesia chiusa nel significato e libera nella struttura stilistica, quasi prosastica ma fortemente pensata ed espulsa come in un parto travagliato e doloroso. E dolorosa è anche la visione del mondo di questi poeti, usciti dalla grande guerra con il fardello di pene e di drammi individuali e collettivi. Quasimodo ha però due universi dai quali può alimentare le sue speranze: il primo è costituito dall’intimo rapporto fra terra-madre-mito; il secondo è rappresentato dalla sua fede religiosa: un Dio buono, vicino, padre che ama e che salva.
“Lettera alla madre” è un monologo di affetti e di confessioni, un ritorno sentimentale e spirituale a quel primo universo che abbiamo citato.
 

 
 
 

SIRACUSA. VICINA AL G8, LONTANA ALL'AMBIENTE

Post n°12 pubblicato il 13 Aprile 2009 da GalleriaRoma
 
Foto di GalleriaRoma

 

MARTEDI' 21 APRILE 2009
SIRACUSA. VICINA AL G8, LONTANA ALL'AMBIENTE
conferenza
Ore 18:30 Galleria Roma - Via delle Maestranze 110 Siracusa
Relatore Prof. Fabio Morreale
Presidente Natura Sicula onlus
 
Questi sono i crediti con cui Siracusa si presenterà ai ministri dell'ambiente dei 18 paesi più sviluppati del mondo e alla stampa internazionale.
Raccolta differenziata al 7%, in decrescita rispetto all'anno scorso. Verde pubblico pro-capite tra i più bassi a livello nazionale . Livelli di polveri sottili superati per 282 giorni nel 2008. Coste occupate da costruzioni abusive e da villaggi turistici. Fogne che scaricano direttamente a mare (Targia, Mazzarona, Canale Grimaldi). Discariche abusive anche in aree urbane come S. Panagia, Mazzarona, Pizzuta e Pantanelli. E, appena fuori porta, il polo industriale più grande d'Europa che con i suoi fumi toglie il respiro, il panorama e la salute ai siracusani. 
Che Siracusa sia una città rispettosa dell'ambiente è possibile farlo credere agli illustri ospiti finchè non percorreranno strade fuori programma. Se avranno voglia di togliersi il paraocchi, li attende uno spettacolo da terzo mondo!!!
 

Fabio Morreale (Siracusa 1966), guida naturalistica siciliana e fotografo naturalista, si dedica da molti anni alla conservazione e alla valorizzazione del patrimonio naturalistico e culturale della sua terra, la “regione iblea”. Mediante studi approfonditi, innumerevoli escursioni, pubblicazioni, conferenze e progetti di educazione ambientale, è diventato uno dei maggiori conoscitori del sud est siciliano, di cui possiede un vasto archivio fotografico utilizzato spesso per libri, calendari, siti web, giornali. Ha pubblicato studi sul carrubo, sugli aspetti naturalistici del Plemmirio, sull'impatto ambientale del petrolchimico siracusano, sulla vegetazione delle latomie e numerosi articoli su riviste e giornali. Ha eseguito e pubblicato il censimento degli alberi monumentali della provincia di Siracusa. È docente esterno di alcuni istituti scolastici e Presidente dell'associazione naturalistica e culturale "Natura Sicula onlus".

 

 
 
 

Conferenza sull’artista scultore GIOVANNI MIGLIARA

Post n°11 pubblicato il 31 Marzo 2009 da GalleriaRoma
 
Foto di GalleriaRoma

 Conferenza sull’artista scultore
 
 GIOVANNI MIGLIARA
 e la multipluralità nelle arti visive
 
 a cura di Michele Romano
 Università di Catania
 
 Giovedì 2 aprile 2009 alle 18,30, presso la Galleria Roma, in via della Maestranza 110, a Siracusa (Ortigia) si colloquierà sull’opera multiplurale del maestro Giovanni Migliara, figlio diretto di questa nostra Sicilia, ma elevato signore delle arti visive internazionali, attento osservatore della contemporaneità novecentesca ma acuto sostenitore dell’arte plastica della materia e della sua profonda tecnica antropologica. Michele Romano, grande estimatore dell’opera di Migliara, ne seguirà un insolita traccia, attraverso un intimo parallelismo tra aulica scultura e intima figuratività artistica. Una indagine, che non percorre esclusivamente le tracce di una biografia già ben definita, dalla sua Termini Imerese (PA) fonte di prima indagine tecno-artistica alla Scuola d’arte, prima palermitana e poi aretusea; bensì, una personale e instancabile ricerca della comunicazione dell’arte
 

 
 
 
Successivi »
 

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

FACEBOOK

 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

simoneantonio63RobertaMamminoloty0gaidofedericainsegletalice.bandinicarmela.calzonelkdnoesgbpoijnmpupone_abarabbadbbruno.forzaFRANCSUPER0ilgriso_giornalegabrielladottoGalleriaRoma
 

Ultimi commenti

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom