Creato da lo_snorki il 21/01/2005

Snorki sarai tu!

L'Italia non è un paese per onesti ...

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 

TAG

 

EDITORIALI ZVEN

 

ZVEN SITE






 

ZVEN LEGGE ...

 
 
Il Manifesto

 

UNA CANZONE PER TE

Caricamento...
 

AREA PERSONALE

 
Citazioni nei Blog Amici: 43
 

ULTIMI COMMENTI

"Il post sulla necessitą di trattare con l'Isis?...
Inviato da: lo_snorki
il 13/10/2014 alle 14:07
 
Con due mesi di ritardo Di Battista si corregge:...
Inviato da: lo_snorki
il 12/10/2014 alle 08:35
 
Saluti
Inviato da: cp2471967
il 11/10/2014 alle 13:22
 
Dopo anni lavoro ancora li...
Inviato da: lo_snorki
il 05/10/2014 alle 11:42
 
Saluti
Inviato da: giovaniesereni
il 03/10/2014 alle 15:30
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

lo_snorkiAndrea_Costanzoles_mots_de_sableil.vero.amorerhettbutler1mari4570malware_jinxITALIANOinATTESASky_Eaglecarezzadellanimagioiaamoresifabriyaga1Persa_nella_ReteDJ_Ponhzi
 

ZVEN CONSIGLIA ...

Bloguzz
Blogbabel

Quo M&dia Queer Blog 
Una canzone per te Un Posto al Sole Fan Forum

 

ANDREA BOCELLI, LA MADRE, LA LEGGE CHE NON C'ERA

 

SPOT NAPOLI PULITA: UNA FURBATA!

Da qualche giorno in tv gira una pubblicità che ricorda a tutti gli italiani che il governo ha ripulito Napoli e che invita gli stessi a tenerla pulita.

E' chiaro: trattasi di una furbata! Una furbata perchè Napoli non è mai stata ripulita, in quanto mentre hanno provveduto a togliere la sporcizia dal centro, hanno lasciato la periferia invasa dall'immondizia. Una furbata anche perchè mettere questa pubblixcità a poco più di due mesi dalle europee equivale a farsi pubblicità (che come abbiamo detto prima è inveritiera.

Nella prima parte del video sottostante c'è la pubblicità in questione interpretata dall'attrice Elena Russo (raccomandata da Berlusconi come le intercettazioni ci hanno fatto scoprire); poi segue una breve spiegazione della vera situazione del napoletano.

 

3193 280409 BIGNARDI - BRUNETTA

Francamente credevo che con quello che avevo scritto qualche post fa sulla sesta puntata di L'Era glaciale ci chiudere l'argomento. Mi riferisco all'intervista che la Bignardi ha fatto a Brunetta. Ma mi accorgo, invece, che in questi giorni non si fa altro che parlare di questo sia sui giornali, che in internet.

Io la mia l'ho già detta e francamente ho trovato Brunetta molto arrogante e non mi sento di rimproverare alla Bignardi di essere sbottata in più di un occasione. Perchè tutto ciò è umano. Noto invece che mentre chi è a favore della Bignardi argomenta (leggere ad esempio il mio pensiero nei commenti del post in questione); chi è favorevole a Brunetta lo fa d'ufficio in quanto elettore del centro destra. E ci capisce da quello che scrive. Ma l'apice l'ha toccato un signore che evidentemente oltre ad essere elettore del centrodestra è anche fan della Bignardi che ha argomentato che i toni devono essere sveleniti da entrambe le parti e che comunque la Bignardi da un anno a questa parte non è più la stessa. 

Che tristezza! Ecco dove va a finire la libera informazione...

PER COMMENTARE CLICCA QUI

 

REPUBBLICA.IT

Caricamento...
 

FLAG COUNTER

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

« Francia: Francois Hollan...Serbia: ballottaggio Tad... »

Grecia: tracolla destra e socialisti; netto aumento di sinistra e comunisti. Neonazisti in parlamento.

Post n°4407 pubblicato il 07 Maggio 2012 da lo_snorki
 
Tag: GRECIA

Puniti i grandi partiti tradizionali, pro-austerità, boom della sinistra radicale e dell' estrema destra xenofoba e filo-nazista che entra trionfalmente in parlamento: le urne greche, secondo le proiezioni del ministero dell'Interno, consegnano un parlamento frammentato, dove ogni tipo di coalizione appare difficile. Ma non impossibile: questo rilevamento assegna infatti - a differenza degi primi exit poll - una maggioranza complessiva di 151 seggi su 300 a Nea Dimokratia e Pasok. Che in teoria avrebbero dunque una risicata maggioranza, ma pur sempre maggioranza, per governare insieme. Il rilevamento del Ministero, basato su seggi campione rappresentativi, ha un margine di errore dello 0,5%. Secondo questa stima Nea Dimokratia ha il 19,2%, Syriza - il partito di sinistra che a sorpresa conquista il secondo posto - il 16,3 e il Pasok il 13,6. Secondo questa proiezione, il partito Greci indipendente (destra) prenderebbe il 10,5%, il Kke (comunisti) l'8,5, Alba dorata (estrema destra) il 7% e Sinistra democratica il 6%. In base a questa stima, Nea Dimokratia prenderebbe 109 seggi, Syriza 50, Pasok 42, Greci Indipendenti 32, il Kke 26, Alba dorata 22 e Sinistra democratica 19. E al di l. dell'annunciato tracollo dei due partiti storici della politica greca (il Pasok nel 2009 prese il 43,9% e Nd il 33,5) il dato pi- politicamente rilevante e inquietante š proprio il successo dell'estrema destra con simpatie neonaziste di Chrysi Avgi (Alba dorata), che vuole minare i confini della Grecia, cacciare tutti gli immigrati clandestini e reintrodurre la pena capitale per gli spacciatori. Un successo sospinto dalla crisi e dalle paure che essa genera nelle classi popolari e non solo. «State attenti, stiamo arrivando. Continueremo la nostra lotta dentro e fuori dal Parlamento» sono state le prime parole di Nikos Michaloliakos, leader di Chrysi Avgi. Michaloliakos ha affermato che il suo partito continuerà a combattere «contro il Memorandum voluto dalla giunta (al governo)». A sinistra, il successo di Syriza - previsto dai sondaggi ma non in queste proporzioni - con il suo programma contrario alle misure di austerità concordate con la comunit. internazionale, ma favorevole alla permanenza di Atene nell'euro e nell'eurozona, cambia drammaticamente il panorama della sinistra ellenica, scavalcando lo storico partito socialista. Nessuno dei due partiti storici sembra favorevole a un nuovo voto a breve. Commentando il voto, il leader del partito socialista Evangeloa Venizelos ha detto che il popolo greco, con il voto odierno, non ha affidato alcun mandato chiaro a nessun partito e che formare un governo di coalizione sar. difficile. Il leader ha quindi auspicato un governo di coalizione di tutti i partiti a favore del Memorandum (l'intesa con la comunit. internazionale, in cambio degli aiuti). Dopo aver definito la giornata odierna «un giorno particolarmente dolorosa», Venizelos ha auspicato che all'indomani del voto si possa formare in Grecia un «governo di unità nazionale». Dal canto suo, Antonis Samaras, leader di Nea Dimokratia, ha proposto che venga formato un «governo di salvezza nazionale». Ha quindi ribadito la necessità che il nuovo governo avvii la ripresa economica del Paese per mantenere la Grecia in Europa e nell'eurozona. Ma ha auspicato anche modifiche al Memorandum firmato con i creditori internazionali. Il leader di Nd ha concluso affermando di voler allargare la sua proposta a tutte le forze politiche favorevoli alla permanenza della Grecia nell'eurozona e alla mofifica del memorandum. Se i dati ufficiali confermeranno le proiezioni, il presidente della Repubblica Karolos Papoulias dar. l'incarico a Samaras, leader del partito di maggioranza relativa. Avr. tre giorni per formare una coalizione. Poi la palla passer. ad Alexis Tsipras, leader di Syriza. I prossimi giorni saranno di grande intensit. politica in Grecia, e si capir. se questo voto far. nascere comunque un governo, o invece aprir. la via a una nuova stagione di incertezza.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

ESTERI







 

SOCIETĄ











 

GIUSTIZIA







 

POLITICA















 

CONDOGLIANZE









 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: lo_snorki
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Etą: 37
Prov: MI
 

BERLUSCONI SU TELEVISIONI E SCUOLE SUPERIORI

Guardate un pò cosa riesce a dire il Berlusconi davanti a un D'Alema e un Rutelli increduli. Per Berlusconi infatti scuole superiori e televisioni (ma non solo) sono in mano alla sinistra ...

Per non dimenticare

 

DEBORA SERRACCHIANI, IL VOLTO NUOVO DEL PD

Debora Serracchiani: trentotto anni, avvocato. E' la giovane che all'assemblea dei circoli del Pd ha scosso con un discorso infuocato i tremila delegati del cosiddetto 'territorio'. 

“Chiedo al mio segretario di dirci convintamente che il cambiamento che abbiamo avvertito da quando ha dato le dimissioni Veltroni non è la paura perché abbiamo toccato il fondo, ma è una strategia, che abbiamo la linea di sintesi”. Altri applausi. “Fino ad ora mai una linea netta, mai una linea unica”, incalza. E le mani dei delegati battono più intensamente.

“E' un errore assoluto quello di aver indicato come capogruppo della commissione Sanità chi non rappresenta l'opinione prevalente del partito”. Franceschini sorride. Non sembra affatto preoccupato. Lei prosegue: “Ne ho per tutti”. “E' intollerabile che dopo aver dato mandato all'allora vice segreterio di chiudere l’accordo sulla legge per le Europee, escano il giorno dopo critiche sul giornale”.

PER COMMENTARE CLICCA QUI

 

2138 11.02.07 IO DI.CO. DI SI!

Dico Pacs. Diritti e doveri delle persone stabilmente conviventi. Il Consiglio dei Ministri ha varato il decreto legislativo sulle coppie di fatto: non più pacs ma dico. Appena sentita la notizia ho pensato: finalmente il governo di centrocentrocentrocentrosinistra ha fatto qualcosa per i diritti civili. Poi mi sono soffermato sulla prima dichiarazione di RutelliRuini: "e' stata una scelta alta di riconciliazione". E mi sono preoccupato.

Di quale alta riconciliazione si tratta?. Via la dichiarazione congiunta. Una dichiarazione disgiunta che neppure il 730...Il convivente ha l'onere di dare comunicazione all'ignaro convivente numero due con raccomandata con ricevuta di ritorno. Il postino vestito in livrea?.

Alta riconciliazione. Successione: 9 anni. Quanto dura un matrimonio moderno?

PER COMMENTARE CLICCA QUI

 

ZVEN SOSTIENE ...

Ti sembrano contro natura?
Fattene una ragione

Silvio c’è… ma a me me lo puppa!
Blog laico!
anti-pedofilia