Community
 
leamarti2
   
 
 

 

Magia e spettacolo a Salou: House of Illusion!

Post n°316 pubblicato il 09 Dicembre 2013 da leamarti2
 
Foto di leamarti2

 

Tutti o quasi conoscono Salou, paesino sul mare di circa 20.000 abitanti in provincia di Tarragona e non molto distante da Barcellona.  In moltissimi conoscono il suo meraviglioso mare e il famosissimo Parco divertimenti di PortAventura. Non tutti però conoscono l’House of Illusion. Si avete sentito bene... House of Illusion o Casa delle Illusioni!!

Se avete un’appartamento vacanza a Salou e vi state godendo il meraviglioso mare della cittadina spagnola di giorno, potrete divertirvi e rimanere sbalorditi da uno dei tanti spettacoli che si tengono in questo posto magico di notte. L’House of Illusion può dunque essere una valida alternativa per trascorre una serata in maniera differente.

 

 

House of Illusion

La Casa delle Illusioni è infatti un locale che si trova nel centro di Salou e che ospita eventi e show incredibili. All’entrata del locale troverete un’area di accoglienza con una zona bar e con maghi internazionali pronti ad accogliervi e mostrarvi i loro trucchi. Successivamente verrete introdotti all’interno di un vero e proprio teatro, il quale ospita gli show di magia più importanti.

 

La prima parte dello spettacolo è caratterizzata da comicità, risate e tanto divertimento. Durante la seconda parte della serata presso l’House of Illusion si entra invece nel vivo della magia. E’ qui infatti che i maghi e professionisti più affermati danno sfoggio delle loro incredibili capacità. Magia, manipolazione, lettura del pensiero, lievitazione sono solo alcune delle esibizioni che vi lasceranno letteralmente a bocca aperta.

Magia House of Illusion

Il locale è aperto tutti i giorni, ad eccezzione del Lunedi e del Mercoledi, dalle ore 18.00 fini alle 02.00 di notte. Per avere maggiori informazioni riguardo ai prezzi dei biglietti per una serata di magia, vi consigliamo comunque di visitare il sito ufficiale dell’House of Illusion. Esistono varie tipologie di biglietto, come quello che include ad esempio l’intera cena all’interno del locale. Di norma comunque tutti i drink (alcolici, analcolici, birra,...) sono inclusi nel prezzo iniziale.

Lo stupore e l’incredulità nei vostri occhi non mancheranno di certo e di sicuro anche i vostri bambini rimaranno estasiati da numerosi trucchi e le numerose magie che si tengono nella Casa delle Illusioni.

Il locale è aperto tutti i giorni, ad eccezzione del Lunedi e del Mercoledi, dalle ore 18.00 fini alle 02.00 di notte. Per avere maggiori informazioni riguardo ai prezzi dei biglietti per una serata di magia, vi consigliamo comunque di visitare il sito ufficiale dell’House of Illusion. Esistono varie tipologie di biglietto, come quello che include ad esempio l’intera cena all’interno del locale. Di norma comunque tutti i drink (alcolici, analcolici, birra,...) sono inclusi nel prezzo iniziale.

Lo stupore e l’incredulità nei vostri occhi non mancheranno di certo e di sicuro anche i vostri bambini rimaranno estasiati da numerosi trucchi e le numerose magie che si tengono nella Casa delle Illusioni.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Un’oasi verde: i giardini botanici della Costa Brava

Post n°315 pubblicato il 12 Novembre 2013 da leamarti2
 
Foto di leamarti2

Dici Costa Brava ed immagini il mare, il sole, le spiagge, il caldo e tutto ció che può far venire in mente l’estate. Tutto vero. Ma c’è di più. I nostalgici delle vacanze non devono preoccuparsi. La Costa Brava anche nei periodi più tiepidi dell’anno è in grado di regalare magnifiche esperienze. In questo periodo ad attirare visitatori e turisti non è, infatti, la sabbia finissima, ma i fantastici giardini botanici che caratterizzano la zona.

Per chi non lo sapesse, la Costa Brava si trova in provincia di Girona, rappresenta la zona costiera della Catalonia e  le sue città più conosciute sono senza alcun dubbio Lloret de Mar, Portbou e Blanes. Gli splendidi paesaggi, la natura incontaminata e i meravigliosi parchi botanici sono dunque le caratteristiche predominanti di questo favoloso territorio.

I parchi botanici più famosi sono il Giardino Botanico di Marimurtra e il Giardino Tropicale Pinya de Rosa.

Giardino Botanico Marimurtra

Il Giardino Botanico Marimurtra si trova a Blanes e nasce nel 1920 dall’idea del tedesco Karl Faust, il quale riuscì nel corso degli anni a dar vita ad un vero e proprio “capolavoro botanico”. Oggi la sua fondazione si dedica allo studio e alla ricerca internazionale sulla botanica. Attualmente il giardino conta più di 4.000 specie di piante differenti provenienti da ogni  parte del mondo. Il percorso guidato e la lunga scalinata che conduce al tempio Linneo permettono una vista mozzafiato sulla costa e sul mare. Ad arricchire il giardino vi sono inoltre una biblioteca specializzata e una stazione meteo.

Il Giardino Botanico Tropicale Pinya de Rosa è situato, invece, tra Blanes e Lloret de Mar. Qui ha sede anche l’importante santurio della Sagrada Imatge. La sua collezione di oltre 7.000 specie (famosissime le raccolte di aloe, agavaceae e cactus) lo rendono uno dei più importanti orti botanici a livello mondiale. Ogni anno inoltre nuove piante vengono seminate per incrementare la varietà e la bellezza delparco.

Giardino Botanico Tropicale Pinya de Rosa

Il confronto tra i due Parchi non è assolutamente possibile. Entrambi possono essere considerati unici nelle loro forme, nei loro colori e nei loro panorami incredibili. Che dire... visitateli entrambi!!!

Per i veri amanti della botanica comunque la Costa Brava non finisce qui. Le visite ai Giardini Botanici di Santa Clotilde e ai Giardini di Cap Roig di Calella de Palafrugell possono rappresentare una altra occasione per immergersi tra piante tropicali, alberi autoctoni e specie vegetali di ogni tipo.

Se vi abbiamo convinto e state pensando di fare un salto da quelle parti, potrebbe tornarvi utile consultare il sito di BarcelonaPoint, il quale propone in ogni stagione, alloggi in hotel o in appartamento, per tutti coloro che vogliano soggiornare in una delle tante località della Costa Brava.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Come aggirare i borseggiatori a Barcellona

Post n°314 pubblicato il 06 Agosto 2013 da leamarti2
 
Foto di leamarti2

Barcellona è una città magnifica, con moltissime cose da vedere e luoghi da esplorare, e per questo una delle città europee più visitate. È quindi anche una delle mete preferite per borseggiatori, imbroglioni e truffatori che cercano di approfittarsi della spensieratezza e gentillezza dei turisti per derubarli o truffarli. Questo non significa che Barcellona sia una città più pericolosa delle altre, anzi! Significa soltanto che bisogna affiancare alla spensieratezza di essere in vacanza anche un pò di attenzione e prudenza.

Questo mio articolo vuole solamente dare alcuni consigli ed accorgimenti in più a tutti i turisti che non vedono l’ora di partire per Barcellona ed esplorarne ogni angolo e anfratto, ma che sono preoccupati per il loro portafogli!

Borseggiatori sulla metro

Ecco qui le zone e le situazioni più comuni, e quindi da evitare:

  • In primis, la metro. Dovete fare moltissima attenzione all’interno della metropolitana, ma anche mentre state entrando o uscendo da essa, soprattutto quando è affollata. È il luogo preferito dai borseggiatori, proprio perchè ci si spinge, si è in tanti, e magari si presta meno attenzione. Quindi non tenete oggetti di valore nelle tasche (soprattutto quelle posteriori) e tenete sempre la borsa davanti a voi ben chiusa. 

  • Poi, ne Las Ramblas, perchè è uno dei luoghi nei quali è più facile venire truffati. I trucchi sono molti e ne nascono di nuovi in continuazione, come il gioco delle carte, indovinare dove è nascosta la pallina, qualcuno che vi urta, qualcuno che vi chiede di aiutarlo a raccogliere qualcosa, oppure qualcuno che vi vuole vendere una rosa o che finge di chiedervi informazioni, ecc… Anche gli spettacoli degli artisti di strada sono un luogo perfetto, perchè ricco di persone che guardano  la performance e quindi distratte al punto giusto. Purtroppo la folla e la confusione aiutano molto i borseggiatori, per questo il miglior consiglio che posso darvi è di fare attenzione, e di non fidarvi di estranei che “attaccano bottone”. 

  • La spiaggia è un’altra location in cui è facile venire derubati, proprio perchè le spiagge di Barcellona sono sempre molto affolate, e con persone che si spostano in gruppo e che quindi lasciano le loro cose incustodite. Il consiglio qui è semplice: lasciate in appartamento o hotel (possibilmente in una cassetta di sicurezza) oggetti di valore, documenti e carte di credito, e portate con voi soltanto lo stretto necessario ed i soldi che vi servono per la giornata. In questo modo sarete più tranquilli e liberi di fare e andare dove volete, e li lascerete a bocca asciutta! 

  • Infine, in generale nei locali pubblici come bar, ristoranti, locali, ecc. cercate di tenere sempre sott’occhio la borsa o lo zaino, preferibilmente non appendendoli nella sedia e quindi dietro la vostra schiena, ma tenendoli sempre in bella vista come tra i piedi o sulle ginocchia.

 

Borseggiatori nei locali pubblici

I turisti putroppo vengono avvistati e riconosciuti subito da questi individui, ma è sufficiente organizzarsi al meglio, in modo da non mettere gli oggeti personali in posti a rischio e facilmente raggiungibili da terzi, e di diffidare di persone che si avvicinano e approcciano a voi con fare sospetto e insolito.

Detto questo: fate tesoro di questi consigli, ma allo stesso tempo godetevi la vostra vacanza nella capitale catalana, conservate la felicità tipica del turista in vacanza pur essendo consapevoli dei rischi nei quali potreste imbattervi e preparatevi a restare sbalorditi dalle meraviglie che offre questa città. Buona Barcellona!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Trofeo Joan Gamper : FC Barcellona – Santos FC

Post n°313 pubblicato il 26 Luglio 2013 da leamarti2
 
Foto di leamarti2

Il Trofeo Joan Gamper è un trofeo calcistico estivo, che si svolge tutti gli anni allo stadio Camp Nou di Barcellona, dal 1966. Quest’anno questo trofeo ha raggiunto la sua 48° edizione e si svolgerà il 2 Agosto, vedendo sfidarsi il blaugrana Barcellona con la squadra brasiliana Santos.

Storia del trofeo

La denominazione di questo trofeo è in onore del fondatore e presedente del club Hans Gamper. La modalità di gioco di questo trofeo è cambiata con il passare del tempo: fino al 1996 era costituito da un quadrangolare, con due semifinali e la finale, più la finale per il terzo posto. Dal 1997 invece, il club ha deciso di ridurre la durata del torneo, riducendolo ad una partita unica, vista la saturazione del calendario di amichevoli del precampionato.

 

Camp Nou - Barcellona


Il Barcellona ha disputato tutte le finali tranne 6, ma comunque da quando si disputa una parita unica il Barcellona è la squadra principale e l’altra squadra viene invitata da quest’ultima a giocare.
Al trofeo hanno partecipato anche squadre italiane come Milan, Inter, Sampdoria, Juventus, Parma, Brescia e Napoli. Le uniche ad aver vinto il trofeo sono state la Juventus ai rigori e la Sampdoria, che è stata invitata a giocare l’anno scorso, per commemorare i 20 anni trascorsi dalla finale di Champions League a Wembley che si concluse con la vittoria dei blaugrana.
In 47 edizioni totali giocate fino a quest’anno, il Barcellona ne ha vinte 35.

Trofeo Joan Gamper

Barcellona – Santos

Quest’anno il Barcellona dovrà affrontare la squadra brasiliana Santos, attualmente 16ª classificata nel Campeonato Brasileiro di Serie A, con 5 punti ottenuti da 5 partite disputate. La scorsa stagione si sono classificati ottavi, ma sono gli attuali detentori della Recopa Sudamericana. Vi starete chiedendo.. perchè proprio il Santos? La risposta è molto semplice: il Barcellona ha appena acquistato proprio dal Santos il cosiddetto “erede di Pelé” Neymar, 21enne brasiliano, già punta di diamante del Santos. Tutti i fan del Barça attendono con ansia di vedere giocare l’accoppiata Messi – Neymar per la prima volta insieme!
Questo trofeo ha proprio lo scopo di presentare la squadra del FC Barcellona al gran completo, prima dell’inizio della stagione 2013/2014. Quindi, come da tradizione, il club organizzerà anche varie attivitá prima e durante la partita per la presentazione ufficiale di tutti i suoi giocatori.

 

Barcellona - Santos

Informazioni Utili

La partita si svolgera il 2 Agosto alle 21:300 presso lo stadio Camp Nou.

Come Arrivare
Indirizzo: C/Arístides Mallol 12, 08028 Barcellona

  • In  metro: Linea L3 fermate Palau Reial e Les Corts, Linea L5 fermate Collblanc e Badal.
  • In auto: entrata per l’accesso 14 dello stadio (Calle Arístides Maillol).

Dove acquistare i biglietti
Siete a Barcellona proprio nei giorni della partita e non volete assolutamente mancare? Per comprare i bliglietti facilmente e velocemente basta andare su BarcelonaPoint e scegliere la vostra sezioone preferita. Divertimento alla blaugrana assicurato!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Alla Scoperta di Montjuic a Barcellona

Post n°312 pubblicato il 11 Giugno 2013 da leamarti2
 
Foto di leamarti2

Il Montjuic è una collina situata a sud di Barcellona, il cui nome deriva dal catalano medievale “Mont dels Jueus” che significa “Monte degli ebrei”, dovuto probabilmente dal fatto che vivevano in questa zona (un’altra teoria sostiene che ci sia un cimitero ebreo sulla montagna). In ogni caso, indipendentemente dalla sua origine, la zona di Montjuic è una delle più belle di Barcellona, quindi assolutamente da non perdere se si decide di vistare la città! È una zona ricca di storia, arte, cultura e attrazioni bellissime sia all’aperto che all’esterno. Ora cercherò di elencarvi quelle principali.


Il Castello di Montjuic

Castello di Montjuic


Il Castell de Montjuic è uno degli edifici più antichi di tutta Barcellona, e fu costruito dai Borboni sui resti di una fortezza del 1640.  Originariamente fu creato per difendere la città di Barcellona, ed è usato principalmente per ospitare attività culturali. I suoi giardini (giardini di Montjuic) sono magnifici, con una splendida vista sul Mediterraneo. I principali sono il Nou Jardí Botànic, un giardino botanico con più di 2000 piante diverse e i Jardins de Mossèn Costa i Llobera con centinaia di tipi diversi di cactus.


Il Villaggio Spagnolo

Il villaggio spagnolo, meglio noto come Poble Espanyol, si trova nell’Avinguda del Marques de Comillas e si tratta di un insieme di case ed edifici, costruiti tutti in diversi stili architettonici spagnoli. Venne creato per un esibizione internazione del 1929, e originariamente era stata  prevista la demolizione del villaggio proprio finita l’esibizione, ma a causa della sua popolarità venne mantenuto intatto, tant’è che è una delle tappe fondamentali quando si viene in visita a Barcellona. Questo villaggio infatti si concentra sull'esposizione delle arti tradizionali catalane, tra artigiani del vetro, delle pitture decorative, della ceramica e dei ricami, e dispone inoltre di un certo numero di bar, ristoranti, negozi per lo shopping e locali notturni, essendo diventato anche sede di numerosi concerti ed eventi.


Il Palazzo Nazionale

Palau Nacional

Anche il Palau Nacional fu creato in occasione dell’esibizione internazione del 1929, per fungere da padiglione centrale. Questo maestoso edificio in stile neo-barocco, dal 1934, è anche sede del MNAC (il Museo Nazionale dell’Arte della Catalogna). Il MNAC custodisce, nelle diverse sezioni, una collezione di opere di artisti catalani, che comprendono tutte le discipline artistiche (scultura, pittura, disegno, incisioni, poster, fotografia e numismatica) che vanno dal X al XX secolo. Il museo è gratuito ogni prima domenica del mese e tutti i sabati pomeriggio a partire dalle 15, approfittatene!

La Fontana Magica

Fontana Magica Montjuic

Al centro della piazza, di fronte al Palau Nacional, si trova la fontana magica o Font Màgica, una fantastica fontana costruita nello stesso periodo del palazzo. Rimarrete senza fiato ad ammirare lo spettacolo e il gioco di luci e musica che si tiene tutte le sere a partire dalle 21:00 (lo spettacolo ricomincia ogni mezz’ora). Sia il palazzo che la fontana sono completamente illuminati, per lasciarvi a bocca aperta regalarvi uno spettacolo più unico che raro!

Fondazione Joan Miro

Una delle più belle collezioni di arte contemporanea di tutta la Spagna si trova immersa nel verde di Montjuic,  in un bellissimo palazzo minimalista di Josep Lluis Sert. La Fundació Joan Miró ospita la collezione più vasta delle opere del pittore catalano (più di 10.000 pezzi tra dipinti, sculture e tappezzerie, oltre a diversi disegni e schizzi).


Anello Olimpico

Montjuïc è anche la sede de l’Anella Olimpica, che consiste di una serie di impianti sportivi costruiti per le Olimpiadi del 1992. Al centro di questo anello vi è lo Stadio Olimpico, che si trova accanto alla Galleria olimpica, che racconta la storia delle Olimpiadi 1992 con molti manufatti interessanti. Accanto alla Galleria c’è l'incredibile Palau de Sant Jordi, una futuristica sala per fiere ed esibizioni al coperto ideata da Arata Isozaki, sede di grandi concerti durante tutto l'anno.


Queste sono le attrazioni principali ed assolutamente da vedere che troverete a Montjuic, ma sappiate che ci sono ancora molte altre cose da scoprire in questo promontorio considerato una delle zone più belle di Barcellona!


Come raggiungere Montjuic?

Per arrivare a Montjuic si possono prendere le linee della metropolitana L1 o L3 fino a Plaza de España. Da qui si può prendere l’autobus o camminare fino a raggiungere il Palazzo Nazionale e quindi il museo MNAC.
Se invece cercate un’alternativa più ecologica e divertente potete prendere la metro L3 fino alla fermata di Parallel, e da qui prendere la funivia fino a Montjuic. Poi potete proseguire a piedi o utilizzare la seggiovia, a seconda di quale zona di Montjuic volete raggiungere.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
« Precedenti
Successivi »
 
 

Archivio messaggi

 
 << Aprile 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

Ultime visite al Blog

oliver64molossoaquilagoliardo99studiogprproiettogcicrettapasgiomanuel_84_beatricedeianafrancocastelli44stillwisecaneodisseofede9762tony6869mareliman
 

Ultimi commenti

A BAOO..., CLICKA QUI
Inviato da: oiggerrocs
il 07/06/2012 alle 15:46
 
Io per le vacanze preferisco Ibiza, infatti ho già...
Inviato da: ricet
il 26/04/2012 alle 14:45
 
Uno spettacolo unico, magnifico che ti rimane nella memoria...
Inviato da: aaaagggg
il 20/09/2011 alle 12:08
 
Che bell'articolo! Mi ha fatto venire voglia di andare...
Inviato da: fraforum
il 11/07/2011 alle 15:42
 
Adoro i piatti tipici spagnoli!
Inviato da: chiaracarboni90
il 06/06/2011 alle 10:41
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e i membri possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom