Sumiregusa

...Continuazione di un diario...

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

strong_passionBaronediMunchhausenprendendotimassi1983TeporeCaldoSunnyNighteragamennon2007vownoieloyogaLiberoPerTem_streampanucci.cricromarkpd20sumiregusa
 

ULTIMI COMMENTI

era stato chiuso l hanno riaperto !!!aggiorna
Inviato da: logictek
il 28/12/2007 alle 23:15
 
ma stai scherzando? ma l'han chiuso davvero?
Inviato da: ania1981
il 03/12/2007 alle 14:26
 
Anch'io ho passato una buona domenica... Dedicata...
Inviato da: l_odioso
il 16/09/2007 alle 23:58
 
Grazie! ... Ormai è quasi finita ed è stata una bella...
Inviato da: sumiregusa
il 16/09/2007 alle 22:53
 
Ciaoo... buona domenica!
Inviato da: l_odioso
il 16/09/2007 alle 16:57
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

Healing Hands

Post n°17 pubblicato il 22 Gennaio 2009 da sumiregusa
Foto di sumiregusa

Http://ale-rediscovercommunication.blogspot.com

Http://www.meetup.com/aleriuswave/it/

 
 
 

Giugno 2007

Post n°15 pubblicato il 13 Maggio 2008 da sumiregusa

Per fissare nel tempo questa giornata stupenda

Per te non scelgo ago e pupazzetto: uso la penna!!

Allarga le orecchie e ammira quanto sono cretina

Poltrona in prima fila per la creatura divina

Distillato di scemenza condito con follia

La chiami paura questa? Per me è una carineria!

Con un occhio cieco e l’altro a fenditura

Mi faccio scappare qualche freddura

Non è tempo perso, tutt’altro, mi aggrada!

Quasi meglio di operarti la milza con una spada…

I toni sono un po’ trash, concedimi la prima…

Sono un giullare “gore” ma per amor di rima

Vivendo con stile di farsa ed operetta

Conobbi un tale dalla veduta tutt’altro stretta

A larghi sorrisi e zampate d’aquilotto

Scoprii ben presto che c’era qualcosa di rotto

Così, mia superba fonte di luce ed ispirazione

Questa mattina –per esempio- mi hai mandato di traverso la colazione

Più che un appetito mi sembrava una colica renale

Bastava ancora un po’ e finivo all’ospedale…

Ma chissà lodi e poesie ti avranno dedicato…

Dello zoo sei il più bello, il più gettonato

Così ti demonizzo per passarmela un po’

E non ti nascondo il più bel sorriso che ho

Tu non lo vedi ma di te qui ho uno schizzetto

Per non scordarmi che nemmeno tu sei perfetto

E se tutto ciò non ti ha –almeno un po’- divertito

Pensa al muso mio quando te l’ho spedito..

Questa “s-canzonetta” in rima baciata

Sarà anche semplice ma non l’ho copiata

Con tre accordi te la potrei anche cantare

Non sarà forse un granchè come serenata…

… Ma è TUTTA PER TE… mi cara Scimmia Pelata!!

 
 
 

Ecco un'altra "bella cosa"....

Post n°14 pubblicato il 15 Settembre 2007 da sumiregusa

LO ZOO HA CHIUSO

C'è chi pensa che sia una bufala, c'è chi crede sia una manovra della radio per farci fuori e c'è chi sta facendo qualcosa di concreto per salvare lo "Zoo", ma rimane una cosa certa: "LO ZOO E' CHIUSO"!!

Zoo_x_serate1

Ieri sera alle 1.00, lo Zoo ha chiuso dopo 8 anni dalla sede Americana di 105!! Siamo spariti dalla tv e da msn, perchè nessuno di noi aveva voglia di affrontare le tristezza che regnava!!

Ovviamente il beep finale e la webcam della "ZOO TV" oscurata...erano palesemente una provocazione...è ovvio che non possiamo fare i nomi di chi ha fortemente voluto la chiusura del programma, farei il loro gioco e se solo ci fosse una possibilità di ripresa del programma, dicendo il nome dei bastardi, farei solo peggio...non aspettano altro!!Mi conoscete molto bene e sapete che non ho problemi a fare nomi (132 querele lo dimostrano), ma questa volta è meglio agire con astuzia e non con l'istinto.

Nessuno di noi si è arreso e vi garantisco che stiamo lavorando per cercare un compromesso per tornare in onda, ma non vedo grosse speranze in questo momento, questi sono incazzati e ci manca solo che i loro nomi vengano fuori e scatta la rivolta dei più fedeli zoofili!!

Per ottenere un risultato servono firme...tante firme, ma tante tante e servono delle manfiestazioni a cui partecipano tutti i fedeli del programma. Noi stiamo cercando di organizzare un evento in qualche piazza o addirittura fare uno SPETTACOLO DAVANTI AL PARLAMENTO..fare uno zoo dal vivo, come se fossimo in radio!!

Quello che vi chiediamo è di massacrare con firme, sms e mail...usate ogni mezzo esistente e se riuscite ad organizzare una manifestazione sotto la radio, potrebbe aiutare i nostri capi a capire quanto è importante che lo Zoo non chiuda!!

Domenica mattina siamo a Milano e da Lunedì iniziamo a progettare qualcosa per non far morire lo ZOO!!

Grazie a tutti

Mazzoli e lo Zoo

http://www.petitiononline.com/mazzoli/petition-sign.html

http://mazzoli.typepad.com/

 
 
 

Così per dire...

Post n°13 pubblicato il 13 Settembre 2007 da sumiregusa
Foto di sumiregusa

Un giorno, non molto lontano nel tempo, uno dei miei più cari amici mi fece notare che tante volte -quasi sempre- non sopportiamo in chi ci sta difronte le stesse cose che sotto-sotto non sopportiamo di noi... Le vediamo nell'altro e questo ci fa "uscire pazzi" in misura direttamente proporzionale a quanto non vogliamo ammettere che la stessa cosa ci appartenga...
Qualche giorno dopo tra di noi si verifica un episodio molto più stizzoso del solito: l'argomento che ci ha scoperto i nervi è stata la musica... eheheh...
Come ogni tanto ho fatto in passato anche in quell'occasione l'ho un po' canzonato per via del rap d'oltreoceano che più di tanto non riesco a sopportare.. alchè ha puntato il dito accusatorio sprando a raffica che ascolto musica di m..., che ho sempre ascoltato musica di m... e che ad oggi non so distinguere la musica composta con l'anima da tutte quelle porcherie che passano dal mio stereo...

Porca miseria non ci ho più visto...

IO! Che ho dedicato gran parte della mia vita all'ascolto di tutti i tipi di musica dalla più stramba alla più easy alla più tecnica.. dalla più urlata alla sussurrata... IO!!! Che mi perdo per ore ad ascoltare acustici di chitarrae tanto altro ancora!! IO!! IO!! IO!! Etc etc.

Mi ha fatto talmente infuriare che non sono stata nemmeno lì a perdere tempo e l'ho salutato con un bell'addio... accompagnato da uno spiccato senso di liberazione!
"Questo non ha capito un cazzo ne di me ne di musica" mi sono detta, se ne vada pure aff...  E un ball'addio è è arrivato anche dall'altra parte.

Dopo un po' ho iniziato a pensare alle sue parole di qualche tempo prima e per le mani mi sono trovata un tipico caso in cui la sfuriata è nata da un atteggiamento molto simile degli interlocutori... Molto interessante! Semplice, chiaro e facilmente dimostrabile... come tutte le cose che piacciono a me!!

L'altra sera ero alle prese con una mia cara e dolcissima amica con cui condividiamo tempo, sigarette, caffè e liquori da tantissimissimi anni... Il nostro è un rapporto molto affettuoso un tempo basato sulla reciproca mutualità... ora fodato sulla reciproca stangata... ossia una pratica spietata dove, se va bene ci diamo un po' contro e poi cambiamo discorso con un sorriso e sguardo iper-complice... Se va male si va avanti in heavy-rotation fino a che si resta moralmente in mutande e poi si ritorna a casa con un simbolico calcio in culo. L'altra sera è andata un pochino "male".

Dopo due settimane che non ci vedevamo mi racconta dei suoi incontri, delle sue uscite... e poi per l'immancabile filone della sfiga, certo, bisogna lamentarsi un po' del prossimo (prossimo= semi sconosciuto con una certa dose di appetito che si fa pescare in qualche bar o in disco, che si offre volontario per una serata conoscitiva chiaramente finalizzata ad arrivare a parcheggiare l'auto in un luogo appartato)... Questo prossimo così superficiale, questo prossimo che talvolta si viene a sapere abbia usato le proprie ex come pungiball, questo prossimo che avanza -chissàcomemai- un sacco di soldi un po' da tutti, questo prossimo con la fede in tasca, questo prossimo con i bambini che lo aspettano a casa, questo prossimo che "dopo" non si fa più sentire... Insomma, il prossimo!... e il prossimo ancora.
Le chiedo: sarà così anche il prossimo?

ED E' A QUESTO PUNTO CHE POSSO FINALMENTE FARE SFOGGIO DELLA FIAMMANTE TEORIA DEL PROSSIMO TUO COME SPECCHIO DI TE STESSO!!!

Nervi tesi e muscoli allo spasmo: non ci credo ma sto quasi per ottenere una reazione!!

Le tendo una mano e cerco di condurla nel mio praticello zen pieno di pezze... Parliamo da bambina di tre anni a bambina di tre anni: "Senti, tu che ti lamenti tanto che ti tocca sempre uscire con lo stesso prototipo ci scemo... e che tutti quelli che raccatti sono uno la fotocopia dell'altro... E TI LAMENTI... non è che -PERCASO-... si, ecco... per caso.. non è che sei infondo-infondo come loro?"

Ricordate che l'acqua calda non si finisce mai di scoprirla.

"Io no.. io ne sono consapevole di questo (e allora quanto vorrai continuare?).. io ora non ho voglia di mettermi in discussione ora (ma sono anni che andiamo avanti così!).. se vincessi il super enalotto non avrei più nessun problema (se lo credi davvero...).. Io sto benissimo anche da sola (e allora perchè accetti di uscire con le stesse persone che stavi sputtanando cinque minuti fa?).. Ho le mani legate perchè non c'è nulla che io possa fare per cambiare gli uomini, gli altri, il prossimo, la moglie del prossimo, l'universo... e, perchè no?! pure il finale di Candy Candy!

Dalla TU una dannata svolta.

Quando hai ancora tutte le tue forze, quando hai ancora tanti anni davanti e tutto il tempo per poter creare... Fermati ed inizia ad osservarti, a capirti, ad assecondare quelle che sono le tue vere inclinazioni e i tuoi veri desideri. Perseguili con risolutezza... Lascia perdere tutto quello che fino ad ora è stato così sterile da inaridire anche te.

Riesco a dirlo a lei da mediocre predicatore esperto nel razzolare male.

 
 
 

Va bene così

Post n°12 pubblicato il 09 Settembre 2007 da sumiregusa
Foto di sumiregusa

Una volta la chiamavo misantropia... Quella fase che ogni tanto mi prendeva.. si quella, quella durante la quale non vedevo nessuno, quella durante la quale ero abbastanza fastidiosa.. quella durante la quale era proprio meglio starsene alla larga... E mi sentivo sola... E dopo un po' ero... terribilmente sola!

Ora non saprei più come chiamarla... perchè non sono fastidiosa, non mi tengo alla larga da nessuno e non evito -quasi- nessuno... non dico di no ai miei vecchi fantasmini che ogni tanto fanno capolino, mi invitano con la scusa di raccontarsi gli ultimi mesi trascorsi nel silenzio.. e alla fine si scopre che non sono mai -o quasi- gli ultimi mesi a creare conversazione... ma gli anni... e talvolta nemmeno gli ultimi.

Potrei restarmene a casa e dedicarmi alle solite cose e invece vado sperando di sentire un po' di buone nuove... Sperando di cogliere qualche cambiamento..

Sperando in un confronto e non il muro di gomma, del quale, mi omalgrado, sono complice.

Non si piegano e non si spezzano. Piuttosto che ritornare sui loro passi sono disposti a sprofondare nella palude più nera.. senza nemmeno il proposito di volerne un giorno uscire. Ma poi osservo meglio e tante volte, quella palude, sono solo io a vederla. E questi sono i casi migliori. E questi che chiamo sbrigativamente "casi" sono coloro che hanno trascorso un po' della loro vita con me. Anch'io sono uno di questi casi.

Continuo ad ascoltare e per quanto ci riesco ad interagire... Nella mia mente il loro film si sbobina al rallentatore... Assomigliano sempre a loro stessi.. la loro logica non cambia mai... Da una parte tanta perseveranza è ammirabile... Ma sbagliare sempre sugli stessi errori non è un ottimo esempio di perseveranza! Cerco di farlo notare e mi rendo conto che le mie parole, soprattutto quelle che potrebbero potenzialmente creare un motivo di riflessione vengono glissate, non ascoltate... non udite. Bello questo, l'ho fatto anch'io... e chissà quante volte lo faccio ancora senza accorgermente... o solo per rimandare questo o quel pensiero ad un altro momento.

Se ci fossimo applicati a suonare uno strumento con la stessa perseveranza con cui abbiamo continuato a sbagliare sulle stesse cose... ora saremo tutti all'accademia filarmonica.

C'è chi non sa rassegnarsi e si tormenta per la persona che lo ha lasciato e non tornerà; c'è chi si fa amante il marito dell'amica e si sente a posto perchè "ognuno si fa i cazzi suoi come meglio può"; c'è chi non si spiega come mai alla sua età non si è ancora fatto una storia ma sicuramente sarà "perchè non ci sono più i ragazzi di una volta" (..e come erano sti ragazzi di una volta?! ... è proprio indispensabile chiederselo?)... C'è chi continua ad esaminare il pensiero di un sacco di filosofi per trovarci un barlume di luce, un'idea, la soluzione per vivere bene.. C'è chi non se ne può fregare di meno e si accontenta di sguazzare nei soldi della "grazia ricevuta".

A volte ho sentito sulla mia pelle la loro voglia imperante di sentirsi insultati e umiliati. A volte li ho accontentati. Sbagliando... e imparando.

E poi li ho sentiti contriti, ridestati, frizzanti, gioiosi perchè erano appena giunti alla fine del loro grazioso sentiero catartico appositamente confezionato e indossato... Indossato il tempo di una sera e poi dimenticato... Ed io? Io niente..  a volte mi sono sentita così malvagia che poi non ho più assunto questo ruolo... non in toni troppo accesi... con gli eccessi ora "delizio" solo le amicizie più strette.

Mi chiedo se ci sia un momento nel quale sia razionalmente meglio sradicarsi dalla vita di una persona... Anche se il mio cuore non vorrebbe. Chi dovrei ascoltare? Chi per non causare altro dolore?  Ma poi.. che senso avrebbe sradicarsi? Non sarebbe possibile... A volte con le parole si creano tante di quelle barriere, malintesi, monotone rindondanze...

L'unica immagine che mi viene in mente ora è che siamo un oceano di gattini ciechi e sordi... con unghie a volte troppo affilate.

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: sumiregusa
Data di creazione: 10/06/2007