Un blog creato da Jhulia il 19/07/2007

BASTA TORTURE

ABOLIAMO LE TORTURE

 
 
 
 
 
 

VIVISEZIONE

COS'E'?
SCOPRILO, CLICCA QUI

 
 
 
 
 
 
 

AREA PERSONALE

 
 
 
 
 
 
 

CANE A 2 ZAMPE

 
 
 
 
 
 
 

TAG

 
 
 
 
 
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

FACEBOOK

 
 
 
 
 
 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 19
 
 
 
 
 
 
 

 

 
« ''Spagna''?HANSEL E GRETEL »

A tutti gli amici di Jurka.

Post n°71 pubblicato il 12 Aprile 2008 da Jhulia

Carissimi amici, che ci avete sostenuto in tutti questi mesi, abbiamo

bisogno ancora del vostro aiuto.

Un figlio di Jurka, JJ3, sta rischiando di essere ucciso in Svizzera,

per lo stesso motivo per cui è stato ucciso Bruno (JJ1), in Germania e

poi rinchiusa la madre Jurka, nella buca di S.Romedio.

 

Non c'è nessuna pietà per questi animali prelavati dalla loro terra, la

Slovenia e costretti, in nome di un progetto "scientifico" chiamato Life

Ursus, a vivere in un ambiente che non è più adatto a loro!

 

Scriviamo alle autorita' svizzere, affinchè revochino immediatamente

l'ordine di uccisione dell'orso, ancora un cucciolo (poco più di due

anni, costretto a causa della cattura di Jurka a separarsi da lei troppo

presto) e sollecitiamo la Provincia autonoma di Trento ad assumersi le

sue responsabilità per questi animali, che ha  VOLUTO PORTARE NEL SUO

TERRITORIO, ma ai quali non sa garantire la possibilità e il diritto di

vivere.

 

Scriviamo a Cantone dei Grigioni, Claudio Goff, Presidente Dellai:

 


 

oppure, col ";" come separatore:

 


 

Scrivete un messaggio personale, anche di 2-3 righe, per esortare le

istituzioni a non uccidere JJ3, e nemmeno a imprigionarlo nello zoo, ma

a lasciarlo libero.

 

Qui sotto, la notizia a cui si fa riferimento:

 

Il destino dell'orso JJ3, giunto nei Grigioni con il "fratellastro" MJ4

nell'estate 2007 e autore di "incursioni" nei pressi degli abitati anche

negli ultimi giorni, pare definitivamente segnato. Il Cantone ha

respinto l'offerta di "asilo" per il plantigrado giunta dallo zoo di

Berna e attende il nulla osta per l'abbattimento.

"Piuttosto che ucciderlo, l'orso potrebbe venire da noi", ha detto

all'ATS Bernd Schildger, direttore del giardino zoologico Dählhölzli di

Berna confermando un'informazione del quotidiano gratuito "20 Minuten"

di ieri. Stando a Schildger, lo zoo potrebbe mettere a disposizione

dell'animale uno "spazio sicuro" in brevissimo tempo. E quando la città

federale disporrà del nuovo parco per gli orsi sulle rive dell'Aare, JJ3

godrebbe di buone condizioni.

Il direttore dello zoo bernese ha presentato la proposta al Cantone dei

Grigioni, che però la giudica inopportuna. Per Georg Brosi, capo

dell'Ufficio cantonale per la caccia e la pesca, il problema è la

reclusione dell'animale in uno spazio confinato. Vi sono già abbastanza

orsi nati in cattività per cui è necessario spazio in giardini

zoologici, ha detto Brosi all'ATS. Inoltre JJ3 pone problemi particolari

per la sua assoluta mancanza di timore nei confronti di ambienti

antropizzati. Meglio dunque abbattere l'animale addormentandolo che

costringerlo entro un recinto, sostiene il capo Ufficio. Brosi sospetta

inoltre che il parco Dahlholzli intenda servirsi di JJ3 come argomento

pubblicitario per attrarre a Berna un folto pubblico. Ma Schildger

ribatte: "la nostra iniziativa non ha nulla a che fare con una réclame.

Ci occupiamo solo del bene dell'orso".

Il capo Ufficio gode dell'appoggio delle autorità. Anche il presidente

del Governo retico Stefan Engler (PPD) non intende infatti entrare in

materia sulla proposta bernese. Un trasferimento in uno zoo non è

contemplato nel piano di gestione degli orsi della Confederazione, ha

ricordato all'ATS. Qualche mese fa l'Austria aveva proposto di ospitare

l'orso grigionese, confinandolo in un recinto. Anche allora il Governo

retico aveva rifiutato. D'altro canto l'Italia, paese d'origine del

plantigrado, ha rifiutato di riprenderlo e rinchiuderlo, come era

avvenuto per la madre Jurka.

 

(Informazione tratta dal sito "Blog dell'orso bruno" di un caro amico, Enzo)

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 
 
 
 
 

PULCINI

 
 
 
 
 
 
 

Sei testimone di un abbandono? Sei testimone di un reato! Segnalalo:
- alle Forze dell'Ordine con una denuncia
- all'AIDAA mandando un filmato via MMS al 392.655.20.51
- via mail a
segnalazionereati@libero.it 
- a Prontofido un SMS con luogo e ora al 334.105.10.30
- a OIPA Italia 02.64.27.882 
segnalazioni@oipaitalia.com

 
 
 
 
 
 
 
 

Notizie da
AgireOra:

www.agireora.org

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

DA GUARDARE!!!

 
 
 
 
 
 
 

CRUELTY FREE

QUELLO CHE NON FA MALE, QUI
 
 
 
 
 
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 
 
 
 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

dblogisticaeloisa1952ninograg1mariomancino.munamamma1rasifedericopsicologiaforensepluribannato_segatoC2121962rere2010kmiriade159matilde62cozzabucolicapietrogalliasilto20
 
 
 
 
 
 
 

ULTIMI COMMENTI

ciao stella! simo
Inviato da: modelle.vegan
il 09/07/2008 alle 14:18
 
Buon fine settimana!!!
Inviato da: rolly_90
il 16/05/2008 alle 21:32
 
Mi Scuso per l’intromissione del post, ma… La Redazione ABC...
Inviato da: girasolenotturno
il 10/05/2008 alle 16:18
 
dopo i cinesi pure gli spagnoli...cmq preferisco i Tibetani...
Inviato da: U.follia
il 27/03/2008 alle 13:14
 
Brava Jhulia!
Inviato da: Lucedoriente23
il 18/03/2008 alle 12:52
 
 
 
 
 
 
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 
 
 
 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom