Community
 
Ampere73
   
 
Blog
Un blog creato da Ampere73 il 08/04/2007

La Mucca Mediana

chi legge è scemo...chi scrive lo è di più :-)

 
 

AREA PERSONALE

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

ULTIMI COMMENTI

TAG

 

 

« AAAA Fittasi Grasta!!!La Ninna Nanna Mortale »

Il Mondo della Papagna

Post n°58 pubblicato il 01 Settembre 2007 da Ampere73
 

Grazie ad Aurora, amica della Mucca Mediana, mi sono venuti alla mente ricordi ancestrali, ormai assopiti sotto i colpi della razionalità quotidiana.

Memorie di credenze popolari che sanno degli intrugli aromatici di varie sostanze, misti al sale sparso nelle case e all'olio caldo panacea di ogni male. Nelle orecchie riascolto le voci monotoniche delle signore anziane con il "segreto" che ripercorrono sui pancini degli ignari bambini improbabili croci, spauracchio dei vermi portatori di dolori.

E' un mondo che galleggia tra il blasfemo ed il religioso, tra la medicina e l'alchimia. E' il mondo della papagna, dei "segreti", delle orazioni dei vermi delle pratiche tramandate oralmente, di cui ormai si stanno  perdendo le tracce.

La papagna ha fondamenti medicali. Cercando un pò su internet:"...nella medicina popolare le capsule del papavero rosso venivano utilizzare, soprattutto in Puglia, per preparare un decotto chiamato papagna che veniva somministrato ai bambini. La papagna era usata quotidianamente in età pediatrica nel mondo contadino. Si ignoravano gli eventuali effetti dovuti al sovradosaggio.  I bambini sotto l'effetto della papagna dormivano anche per molto tempo permettendo agli uomini di procedere più speditamente nel lavoro dei campi ed alle donne di adempiere tranquillamente ai lavori domestici sia a quelli agricoli". E poi si parla del mondo agricolo sempre come quel mondo genuino, privo di sofisticazioni....

La ricetta : il decotto di una testa di papavero , privata dei semi, bollita in 500 g. di acqua per due o tre minuti, è calmante. Attenzione però, la papagna è un medicinale. Tenerlo fuori dalla portata dei bambini ma fornirla in grandi quantità ai grandi...quelli incazzosi!!!!

 
 
 
Vai alla Home Page del blog