Creato da namy0000 il 04/04/2010

Un mondo nuovo

Come creare un mondo nuovo

 

 

Si potrebbe dire che

Post n°2124 pubblicato il 28 Marzo 2017 da namy0000
 

..."Si potrebbe dire che l’umanità è giunta al bivio. Ora che è attivata, questa rete richiede – o addirittura forza – una risposta. Non può essere ignorata o rimanere inattiva. La sua spinta può essere paragonata a quella di un’enorme diga che si rompe, aumentando la potenza e la velocità del fiume. Uno può cavalcare la corrente e restare a galla, oppure essere spinto sott’acqua dal risucchio. In qualunque modo, il fiume è cambiato e sta a ciascuno di noi come rispondere. I Nuovi Bambini sono un segno portato al mondo di ciò che accadrà se voi reclamerete questo cambiamento. Se il vostro cuore si espande per includere questa griglia energetica, allora sentirete che una stupefacente energia vi trasforma completamente. Se opponete resistenza e vi chiudete, vi ritroverete confusi o addirittura depressi. Ancora una volta, la scelta è vostra, ma siete pronti per il cambiamento. Sta per manifestarsi uno tra due mondi, a seconda della vostra scelta individuale e collettiva. Si manifesterà entro un periodo di circa due anni, e voi riconoscerete quale mondo è stato scelto dai seguenti segni: la psiche dei Bambini di Oz è allineata con le balene e, soprattutto, con i delfini degli oceani. Tenete perciò d’occhio queste creature per capire quale mondo ha scelto la vostra coscienza collettiva. Se entro due anni cominciate a sentire rapporti su attività insolite negli oceani, su interi branchi di delfini che si raccolgono in zone altamente popolate (ossia nei mari al largo delle maggiori città), o su balene che mostrano un simile comportamento, sappiate che avete scelto l’amore anziché la paura.  Se invece i vostri scienziati iniziano a dire che queste creature stanno evitando i loro normali luoghi di raccolta e si ritirano in aree remote, lontane dagli umani, sappiate allora che è stata fatta un’altra scelta. Questo non significa che non ci sarà speranza, ma solo che la paura è diventata l’obiettivo comune e l’amore è stato messo da parte per qualche tempo. Il mondo non si manifesterà, allora, rifletterà questa scelta"...

 
 
 

Cari amici

Post n°2123 pubblicato il 28 Marzo 2017 da namy0000
 

..."James Twyman, scrittore e musicista molto noto all’estero per i Sette Sentieri per la Pace (attraverso i quali si giunge a sperimentare la pace in sé e a crearla nel mondo), ci affrettiamo a darne conto, senza perdere quello spirito di vigilanza che consente di discernere l’autenticità dalla fantasia. Ecco una lettera di accredito di Twyman, allegata ad un “trittico” di questi messaggi. ‹‹Cari amici, grazie per aver richiesto il messaggio dei Bambini Psichici e in particolare di Thomas, il ragazzo che ho incontrato in uno specialissimo monastero in Bulgaria, lo scorso anno. Da quell’avventura, la mia vita è cambiata enormemente, ciononostante pensavo che il cambiamento si stesse finalmente assestando… fino a quando non ho udito nuovamente la voce di Thomas. Non sono mai stato un appassionato del channeling. Credo si tenda a esagerare con il sensazionalismo. (Come sapete, c’è una sola vera sorgente, una Mente, che si esprime in una miriade di modi diversi). La sera in cui ho ricevuto la trasmissione di Thomas, ho vissuto uno dei momenti di channeling più penetranti che io abbia mai provato. Ho avuto la sensazione che venisse scaricato “qualcosa” nella mia anima e mi ci sono voluti parecchi giorni per elaborarlo. Il messaggio sembrava molto semplice e mi chiedevo se la gente avrebbe mai risuonato con esso. Poi, però, ho dedicato un po’ di tempo a ognuno dei messaggi di Thomas e ho sentito qualcosa cambiare in me. Sì, sono molto semplici, ma in essi è presente un’energia profonda che non ho mai sentito prima. Vi invito a “respirarla” nei vostri polmoni, come ho fatto io, e a provarla da voi stessi. Tutto ciò che posso dirvi è che i Bambini sono reali e che questo messaggio è vero, essenziale persino. Quello che vi viene offerto oggi si intitola “Una Visione”, sarà seguito da “Una Profezia” e finalmente da “Un Messaggio”. Ognuno si costruisce sul successivo e culmina in modo brillante nel messaggio finale. La seconda e la terza parte  sono state le più profonde per me. Le mie paure sembrano sparite, per il momento. I “Bambini di Oz” sono dappertutto, e sono con voi anche adesso per aiutarvi a realizzare i vostri sogni. Perciò, senza ulteriori divagazioni, questa è la prima comunicazione di James Twyman".... (Rodolfo Signifredi, Riv. Che vi do! N. 84, Maggio 2016).

 
 
 

Ragazzi strani

Post n°2122 pubblicato il 27 Marzo 2017 da namy0000
 

“(...) Il raggrupparsi di persone dalla mente insolita sta causando problemi nuovi. Simon Baron-Cohen dell’università di Cambridge sostiene che le persone affette da ipersistematizzazione si attraggono, ma hanno più probabilità di avere figli con l’Asperger o il suo cugino più grave, l’autismo. (...)

In generale, la sostituzione dell’uomo dell’organizzazione con l’uomo della disorganizzazione sta cambiando gli equilibri. I tipi strani non hanno vita facile a scuola, sono presi in giro dai compagni e ignorati alle feste, ma oggi nessuna attività seria può andare avanti senza di loro” (The Economist, Regno Unito, sett. 2012).

 
 
 

Affari tra nemici

Post n°2121 pubblicato il 26 Marzo 2017 da namy0000
 

(Ulrich Schmid, Neue Zürcher Zeitung, Svizzera, Internazionale n. 1196 del 17 marzo 2017). Affari tra nemici. “Per molti dei paesi musulmani, Israele è il peggiore dei mali. Eppure lo stato ebraico Ha rapporti commerciali con quasi tutti i suoi vicini: ha sempre fatto affari con loro, li fa ancora oggi e continuerà a farli in futuro. Ufficialmente, gli scambi commerciali sono proibiti solo con l’Iran, il Libano e la Siria. Con gli altri paesi musulmani è consentito fare affari, e Israele li fa in modo abbastanza esplicito, o comunque con meno imbarazzo di quanto facciano le sue controparti arabe, che non dichiarano apertamente di commerciare con “l’entità sionista” per paura di suscitare rabbia e indignazione nell’oèinione pubblica… L’evoluzione di questi scambi commerciali dipende da molti fattori, non ultimo da quale sarà il comportamento del presidente degli Stati Uniti Donald Trump. Ma lo scenario più verosimile è che i commerci tra Israele e i paesi arabi continueranno ad andare a gonfie vele. L’Iran resta una minaccia per il mondo arabo e per Israele, e questo fa prosperare i commerci tra gli israeliani e i sunniti. Quanto alla Palestina, saranno sempre di meno i paesi arabi che ne faranno un motivo per boicottare Israele. Inoltre, Tel Aviv sarà in condizione di sfruttare le sue riserve di gas più rapidamente di quanto potrà mai fare l’Egitto. Quindi lo stato ebraico diventerà il fornitore di energia di tutta la regione, proprio come immagina Netanyahu. E i compratori no saranno solo i greci, i turchi e i nordeuropei, ma anche gli arabi. Per giunta, la guerra in Siria si trascinerà ancora a lungo, assicurando a Israele un ruolo più centrale come paese di transito e punto di accesso commerciale al mondo arabo”. 

 
 
 

Aiutare gli studenti

Post n°2120 pubblicato il 24 Marzo 2017 da namy0000
 

2017, (Jiang Fei, Zhongguo Xinwen Zhoukan, Cina, Internazionale n. 1196 del 17 marzo). “Il gaokao è l’esame per accedere all’università cinese e richiede una preparazione molto dura. A Maotanchang tutto è pensato per aiutare gli studenti a superarlo. Probabilmente in tutta la Cina non c’è un villaggio così legato al gaokao come Maotanchang, sobborgo della città di Luan, nella regione dell’Anhui. Qui tutto richiama l’esame che ogni anno milioni di studenti delle superiori sostengono per poter accedere all’università… Il fatto che negli ultimi 10 anni più dell’80% dei suoi studenti abbia superato il gaokao ha reso la Maotanchang una specie di leggenda… Le regole rigide della Maotanchang sono famose, non solo la città di Luan ma in tutta la provincia dell’Anhui. Secondo Wang Ling, una studente, la scuola ‹‹è perfetta soprattutto per chi ha poca disciplina››. All’inizio, Wang aveva scelto un altro istituto superiore del posto. La sera finiva di studiare alle nove, poi usciva di nascosto per andare negli internet cafè. Arrivata alla Maotanchang, invece, il coordinatore di classe l’ha subito avvertita di prepararsi a ‹‹un anno di prigione››. Ormai Wang, oltre a studiare non fa più nulla. Il tempo dello studio e quello del riposo sono perfettamente incastrati tra loro, come gli ingranaggi di un’automobile. Wang entra in classe alle 6.30 e finisce di studiare alle 22.50. ha mezz’ora per il pranzo e mezz’ora per la cena, e un’ora di relax dopo pranzo. All’inizio la pausa doveva essere di 2 ore, ma dato che i professori vogliono che gli studenti riposino in classe, alla fine la seconda ora viene impiegata per ripassare. ‹‹Non rimane nemmeno il tempo per fare il bucato››, si lamenta la ragazza con la madre. ma è lei che ha scelto di studiare alla Jinan, una scuola privata fondata e finanziata dalla Maotanchang insieme a un altro istituto privato, che ammette anche studenti bocciati. In un certo senso, la Jinan e la Maotanchang si possono considerare un’unica scuola. In classe Wang è circondata da striscioni. Dietro alla porta dell’aula c’è scritto: ‹‹Chi entra in classe stia tranquillo, chi teme la fatica non entri!››. sopra alla lavagna, invece, si legge: ‹‹Il cielo premia i diligenti››, mentre ai due lati svettano le scritte: ‹‹Confida in te stesso, prometti di lavorare duramente, di entrare all’università e ricompensare le fatiche dei tuoi genitori; ottimizza i tempi, impara le basi, esercitati diligentemente e vedrai sicuramente i risultati››. L’insegnante entra impugnando un microfono e dice: ‹‹Se vi cade la penna non potete piegarvi a raccoglierla››… Per Li Qin, un altro studente, ogni giorno i compiti comprendono 2 test di matematica, 4 articoli da leggere in inglese, un esercizio di fisica, un altro di chimica più altri compiti di biologia… Alle 22,50, una volta rientrato a casa, Li continua a studiare fino a mezzanotte, a volte fino all’una. ‹‹Tra i miei compagni non c’è quasi nessuno che va a dormire prima di mezzanotte››, racconta. Una volta un insegnante ha detto ai genitori dei suoi allievi di non credergli quando dicono che hanno finito di studiare per divertirsi, ‹‹perché i compiti che assegniamo sono praticamente infiniti››. E poi, a Maotanchang non ci sono posti per divertirsi. L’ultimo internet cafè della zona ha chiuso dopo che le autorità scolastiche e la polizia hanno fatto mettere delle telecamere all’ingresso per controllare chi lo frequentava. Sono videosorvegliate tutte le aule (più di 160) della scuola, tutti gli incroci principali e gli ingressi del campus. Gli unici luoghi di svago sono una sala da biliardo e un bagno pubblico aperto anche di notte… Stampato sui lampioni o inciso sulle colonne, nel campus compare ovunque lo slogan: ‹‹Se non sei particolarmente intelligente, impegnati più che puoi; non pensare a cominciare, pensa a migliorare›› ‹‹prosegui verso la vittoria senza paura››. ‹‹Quella dell’insegnante è una professione dura. Devi sapere bene cosa è sbagliato e cosa non devi fare››, spiega un professore. Soprattutto per i ragazzi delle zone rurali, il sistema è un’occasione per cambiare vita… Il giorno del gaokao è celebrato con una grande festa. Tutto, in questa piccola cittadina, viene fatto in funzione del gaokao”.

 
 
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Marzo 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

ULTIME VISITE AL BLOG

namy0000giulyeale94_2017fcasula45SAL313marialberta2004.1GothMakeUpomarikDoNnA.Sblack.whaleto_reviveRiccardoPennaesseredonna2017ITALIANOinATTESArosita.artusoun_uomo_della_folla
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom