Blog
Un blog creato da valledelcedrino il 27/08/2008

Valle del Cedrino

Le comunità di Galtellì, Irgoli, Loculi, Onifai e Orosei, si impongano per l'altezza delle idee e la dignità dell'espressione, affinchè siano in grado di vedere al dì là dei propri confini.

 
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2015 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

 


Gruppo d'Intervento Giuridico


 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: valledelcedrino
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 40
Prov: NU
 

 

 
La Baronia è rappresentata alla cronache dai media nazionali e regionali. Siamo raffigurati giornalmente da stimati corrispondenti de L’Unione Sarda e La Nuova Sardegna. Pertanto questo blog non rappresenta una testata giornalistica e non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Le recessioni giornalistiche inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet e dai quotidiani, qualora la loro pubblicazione violasse i diritti d'autore, previa segnalazione, verranno rimosse. Queste testate giornalistiche assumono una posizione di netto privilegio rispetto alle altre forme di manifestazione del pensiero, raccontando e interpretando una loro versione dei fatti, ed ecco perché il diritto alla critica costruttiva la aspettiamo, la pretendiamo dagli utilizzatori di questo libero spazio mediatico, NON sono io che devo convincere all’ennesima verità, siete voi fruitori di questo angolo mediatico che rappresentandovi, aiutate la Nostra comunità, unendoci per abbattere gli ostacoli ideologici e campanilistici che ancora ci separano e non ci portano da nessuna parte. Con sincero rispetto, Vi auguro serenità.
 

 

SERENITÀ E PACE

Ci sono stati uomini che hanno scritto pagine Appunti di una vita dal valore inestimabile Insostituibili perché hanno denunciato il più corrotto dei sistemi troppo spesso ignorato Uomini o angeli mandati sulla terra per combattere una guerra di faide e di famiglie sparse come tante biglie su un isola di sangue che fra tante meraviglie fra limoni e fra conchiglie... massacra figli e figlie di una generazione costretta a non guardare a parlare a bassa voce a spegnere la luce a commentare in pace ogni pallottola nell'aria ogni cadavere in un fosso Ci sono stati uomini che passo dopo passo hanno lasciato un segno con coraggio e con impegno con dedizione contro un'istituzione organizzata cosa nostra... cosa vostra... cos'è vostro? è nostra... la libertà di dire che gli occhi sono fatti per guardare La bocca per parlare le orecchie ascoltano...Non solo musica non solo musica La testa si gira e aggiusta la mira ragiona A volte condanna a volte perdona Semplicemente Pensa prima di sparare Pensa prima di dire e di giudicare prova a pensare Pensa che puoi decidere tu Resta un attimo soltanto un attimo di più Con la testa fra le mani Ci sono stati uomini che sono morti giovani Ma consapevoli che le loro idee Sarebbero rimaste nei secoli come parole iperbole Intatte e reali come piccoli miracoli Idee di uguaglianza idee di educazione Contro ogni uomo che eserciti oppressione Contro ogni suo simile contro chi è più debole Contro chi sotterra la coscienza nel cemento Pensa prima di sparare Pensa prima di dire e di giudicare prova a pensare Pensa che puoi decidere tu Resta un attimo soltanto un attimo di più Con la testa fra le mani Ci sono stati uomini che hanno continuato Nonostante intorno fosse [tutto bruciato Perché in fondo questa vita non ha significato Se hai paura di una bomba o di un fucile puntato Gli uomini passano e passa una canzone Ma nessuno potrà fermare mai la convinzione Che la giustizia no... non è solo un'illusione Pensa prima di sparare Pensa prima dì dire e di giudicare prova a pensare Pensa che puoi decidere tu Resta un attimo soltanto un attimo di più Con la testa fra le mani Pensa.

canzone di Fabrizio Moro

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

Mamoiadino ubriaco si denuda in spiaggia e insegue una turista

Post n°12205 pubblicato il 30 Agosto 2015 da valledelcedrino

da LA NUOVA SARDEGNA di domenica 30 agosto 2015

OROSEI, UNA DENUNCIA ANCHE A SINISCOLA

Il sole d'agosto e qualche bicchiere di troppo mettono nei guai un mamoiadino di 41 anni e un giovane nuorese di 21. Entrambi sono stati infatti denunciati dai carabinieri della stazione stagionale di Sos Alinos e della compagnia di Siniscola per atti contrari alla pubblica decenza. Gli episodi che hanno portato nei guai i due visto sono accaduti rispettivamente a Sa Curcurica nella spiaggia lungo il litorale di Orosei e in una via del capoluogo baroniese. Approfittando della bella giornata di sole; P.A. da Mamoiada si era recato nella spiaggia di Orosei per trascorrere una giornata al mare: qualche birra di troppo bevuta nei chioschi in pineta, gli ha fatto però perdere il controllo portandolo a compiere una bravata che lo ha fatto finire nei guai. Secondo la denuncia presentata ai carabinieri l'uomo si sarebbe infatti denudato e sarebbe corso incontro ad una ragazza che prendeva il sole in spiaggia. Infastidita e forse impaurita dall'esibizione senza veli, la donna ha immediatamente composto il 112 e dalla compagnia di Siniscola, sul posto è stata fatta convergere la pattuglia più vicina quella di stanza alla stazione estiva di Sos Alinos. P.A. avrebbe ammesso le sue responsabilità senza però riuscire a giustificare il suo gesto. E' stato così denunciato a piede libero per atti osceni in luogo pubblico. Il secondo episodio della giornata, è accaduto invece a Siniscola davanti ad una pattuglia dell'arma che transitava per un giro di perlustrazione. Il ventunenne M.A.A. nato in Russia ma residente a Nuoro, alla vista dei carabinieri, si è calato i pantaloni e incurante della presenza di altre persone, ha cominciato a orinare tranquillamente per strada. Il giovane che presentava evidenti sintomi di una sbronza è stato fermato e identificato. Anche a suo nome i carabinieri hanno inviato alla procura un informativa per atti contrari alla pubblica decenza.

Sergio Secci

 
 
 

Atti osceni, denunciati

Post n°12204 pubblicato il 30 Agosto 2015 da valledelcedrino

da L’UNIONE SARDA di domenica 30 agosto 2015

Due episodi a Orosei e Siniscola

Casi sempre più bizzarri e trasgressivi. Sarà il gran caldo di questa torrida estate e qualche volta il gomito alzato un po' troppo, sta di fatto che si moltiplicano le persone in vena di scherzi di cattivo gusto. Ne sa qualcosa una donna, che due giorni fa, si godeva la tintarella nella spiaggia di Sa Curcurica, a Orosei, si è vista venire incontro un giovane completamente nudo. La malcapitata tra lo mezzo spavento e l’incredulità, si è rivolta ai carabinieri della stazione di Sos Alinos. I militari hanno individuato in P.A., 41 anni di Mamoiada, il presunto molestatore. A Siniscola, invece, un ventiquattrenne nuorese, ma di orine russe, alla vista di una pattuglia di militari si è calato i pantaloni e infischiandosene dei presenti, senza alcun pudore, si è messo ad urinare in mezzo alla strada. Automatiche le denunce scattate in capo ai due uomini. Sia il giovane nuorese che il quarantenne Mamoiadino ora dovranno rispondere davanti al giudice del reato di atti contrari alla pubblica decenza.

Fabrizio Ungredda

 

 
 
 

OROSEI. L'acqua a Sos Alinos ora è potabile

Post n°12203 pubblicato il 29 Agosto 2015 da valledelcedrino

da LA NUOVA SARDEGNA di sabato 29 agosto 2015

L'Asl e Abbanoa comunicano che i parametri dell'acqua a Sos Alinos sono di nuovo a norma


 
 
 

TRIATHLON CROSS. Al mondiale di Orosei tutti i grandi

Post n°12202 pubblicato il 28 Agosto 2015 da valledelcedrino

da LA NUOVA SARDEGNA di venerdì 28 agosto 2015

Al via anche i migliori italiani. L’obiettivo è toccare i 700 iscritti

Centosei atleti tra Elite, Under 23 e Junior saranno al via del Sardegna Itu Cross Triathlon World Championships, il 26 e 27 settembre assegnerà i titoli mondiali della specialità nel Golfo di Orosei. Numeri straordinari per TNatura Sardegna che, ufficializzate le iscrizioni principali, conferma quanto preannunciato: alla prova iridata sarda saranno al via tutti i migliori specialisti internazionali, a partire dai campioni mondiali in carica: lo spagnolo Ruben Ruzafa e la tedesca Kathrin Mùller (già campionessa continentale a Orosei lo scorso anno agli Etu, Cross Triathlon European Championships). A dar loro filo da torcere proveranno i campioni europei in carica, l'intramontabile svizzera Renata Bucher, il giovane francese Arthur Forissier (rivelazione lo scorso anno proprio agli Europei di Orosei con il terzo posto). Ci saranno anche il campione europeo 2014, il belga Kris Koddens, il vice connazionale Jim Thijs e la campionessa iridata 2013 Helena Erbenova, terza lo scorso anno a Orosei. Confermata la presenza del mitico sudafricano Conrad Stoltz, che con TNatura Sardegna potrebbe concludere la sua gloriosa carriera elite. Folta anche la delegazione italiana, dal campione in carica Mattia De Paoli, al vice Leonardo Ballerini e la campionessa in carica Monica Cibin. Complessivamente saranno ben 543 gli atleti in gara, in rappresentanza di 29 nazioni di tutti i continenti, ma sono numeri destinati ad aumentare. Restano infatti aperte fino al 12 settembre le iscrizioni alle gare Open, Lite e Team. Si punta a oltre 700 iscritti.

Roberto Spezzigu

 
 
 

CRONACA DELLA SCIAGURA ANNUNCIATA

Post n°12201 pubblicato il 27 Agosto 2015 da valledelcedrino

Sono due anni che il ponte che collega su Passiale alla strada litoranea sterrata che porta alla bocca a mare (molo) e alla Marina, ubicato in località su Portu, si trova in uno stato pericoloso e ancora nessuno è intervenuto.
E’ un ponte che viene attraversato da migliaia di veicoli, aspettiamo che crolli mentre passa qualche macchina?
Faccio l’appello con la speranza che si intervenga al più presto per evitare la classica sciagura annunciata.



Gino Nanni

 

 
 
 

Orosei, musica Jazz a Casa Cabras con “3 of a Vision”

Post n°12200 pubblicato il 27 Agosto 2015 da valledelcedrino

da LA NUOVA SARDEGNA di giovedì 27 agosto 2015


Domani alle 21 le porte di casa Cabras in via Angioj 12 saranno aperte agli amanti della buona musica per il tradizionale appuntamento con il seminario Jazz di Nuoro giunto ormai alla sua XXVII edizione. Nel cortile della dimora padronale settecentesca tra le più belle del centro storico oroseino si esibiranno tre giganti del panorama jazz nazionale, il trio 3 of a Vision composto da Bebo Ferro alla chitarra Paolino dalla Porta al contrabbasso e kalimba e Fabrizio Sferra alla batteria. Un progetto musicale che ruota attorno al jazz alla musica sperimentale e al rock, definito come uno dei progetti più moderni e meritevoli che attualmente il panorama musicale italiano può offrire. Con il patrocinio dell'amministrazione comunale di Orosei e la collaborazione di alcuni privati, l'associazione Casa Cabras ospita per il nono anno consecutivo uno dei più attesi concerti della rassegna jazz nuorese diventato ormai un evento fisso dell'estate oroseina. Nell'agosto del Z006 Paolo Fresu fece da padrino alla prima edizione della rassegna all'interno dell'affascinante corte. Da allora tutte le estati gli appuntamenti della rassegna musicale artistica sono stati dei grandi successi.

Cecilia Fontanesi

 
 
 

Comune di Galtellì, beneficiario di € 350.000 del Programma "Nuovi Progetti d'Interventi"

Post n°12199 pubblicato il 26 Agosto 2015 da valledelcedrino

Galtellì è il 9° Comune in tutta la Sardegna, beneficiario di € 350.000,  inserito nell'elenco degli interventi (approvato con D.M. n° 284 del 07/08/2015) ammessi a finanziamento del Programma "Nuovi Progetti d'Interventi" bandito a Marzo 2015 dal Ministero delle Infrastrutture per finanziare opere pubbliche nei Piccoli comuni di tutte le Regioni d’Italia.
Il bando prevede l’assegnazione di somme da destinare “alla qualificazione e manutenzione del territorio, alla riqualificazione e all’incremento dell’efficienza energetica del patrimonio edilizio  pubblico, alla messa in sicurezza degli edifici pubblici, con particolare riferimento a quelli  scolastici, alle strutture socio-assistenziali di proprietà comunale e alle strutture di  maggiore fruizione pubblica ”. Le risorse assegnate al Comune di Galtellì saranno utilizzate per “la messa in sicurezza, riqualificazione e all’incremento dell’efficienza energetica della palestra situata nel Campo Sportivo Comunale, nonché alla realizzazione di impianto di produzione e distribuzione di energia  da fonti rinnovabili da 20 Kw". Un altro importante successo per l'Amministrazione Comunale - commenta l'Assessore ai LLPP Franco Solinas - che va ad aggiungersi alla recente assegnazione di 1 milione di euro per l'efficientamento
energetico e messa a norma dal punto di vista illumino-tecnico dell'impianto d'illuminazione pubblica dell'intera area urbana, nell'ambito dei progetti di pronta cantierabilità stanziati con le linee di attività del Por Feser 2007/2013. Si tratta - aggiunge - di progetti in linea con gli impegni assunti dall'Amministrazione Comunale mediante l'approvazione del PAES (Piano di azione per l'energia Sostenibile), che mira fortemente allo sviluppo sostenibile del territorio, traducendo in azioni concrete gli impegni presi.
Non possiamo che dichiararci soddisfatti per questi risultati. - afferma ancora l'Assessore Franco Solinas -  Ringraziamo per questo la struttura tecnica del Comune,  per l’impegno e tempestività dimostrata in questi bandi a sportello, che ci hanno permesso di beneficiare di queste importanti risorse. L'opera sarà realizzata in tempi strettissimi, il Comune, infatti, dovrà garantire la pubblicazione del bando di gara o la determina a contrarre per l'appalto dei lavori entro il 31 ottobre 2015. Pertanto, bisognerà immediatamente approvare il progetto esecutivo per poi indire la gara d'appalto.

 
 
 

Galtellì, nuovi fondi per la palestra

Post n°12198 pubblicato il 26 Agosto 2015 da valledelcedrino

da LA NUOVA SARDEGNA di mercoledì 26 agosto 2015


Arrivano i fondi per l'efficienza energetica della palestra comunale. Galtellì rientra infatti tra i nove comuni in tutta la Sardegna, beneficiario di 350mila euro in quanto inserito nell'elenco degli interventi ammessi a finanziamento del Programma "Nuovi Progetti d'Interventi" bandito a marzo 2015 dal Ministero delle Infrastrutture per finanziare opere pubbliche nei Piccoli comuni di tutte le Regioni d'Italia. Il bando prevede l'assegnazione di somme da destinare alla qualificazione e manutenzione del territorio, alla riqualificazione e all'incremento dell'efficienza energetica del patrimonio edilizio pubblico, alla messa in sicurezza degli edifici pubblici, con particolare riferimento a quelli scolastici, alle strutture socio-assistenziali di proprietà comunale e alle strutture di maggiore fruizione pubblica. «Le risorse assegnate al comune di Galtellì saranno utilizzate per la messa in sicurezza, riqualificazione e all'incremento dell' efficienza energetica della palestra situata nel campo sportivo comunale, nonché alla realizzazione di impianto di produzione e distribuzione di energia da fonti rinnovabili da 20 Kw – sottolinea l'assessore comunale ai Lavori pubblici Franco Solinas - un altro importante successo per l'amministrazione comunale - aggiunge - che va ad aggiungersi alla recente assegnazione di un milione di euro per l'efficientamento energetico e messa a norma dal punto di vista illumino-tecnico dell'impianto d'illuminazione pubblica dell'intera area urbana, nell'ambito dei progetti di pronta cantierabilità stanziati con le linee di attività del Por Feser 2007/2013». «Si tratta - aggiunge l'assessore comunale - di progetti in linea con gli impegni assunti dall'amministrazione comunale mediante l'approvazione del Paes (Piano di azione per l'energia Sostenibile), che mira fortemente allo sviluppo sostenibile del territorio, traducendo in azioni concrete gli impegni presi». «Non possiamo che dichiararci soddisfatti per questi risultati.  Afferma ancora Franco Solinas - Ringraziamo per questo la struttura tecnica del Comune, per l'impegno e tempestività dimostrata in questi bandi a sportello, che ci hanno permesso di beneficiare di queste importanti risorse». L'opera sarà realizzata in tempi strettissimi, il Comune infatti, dovrà garantire la pubblicazione del bando di gara o la determina a contrarre per l'appalto dei lavori entro il prossimo 31 ottobre 2015. Pertanto, bisognerà immediatamente approvare il progetto esecutivo per poi indire la gara d'appalto e far partire immediatamente i lavori.

di Nino Muggianu

 

 
 
 

OROSEI. Parte "Catalano, lingua d'Europa"

Post n°12197 pubblicato il 26 Agosto 2015 da valledelcedrino

da LA NUOVA SARDEGNA di mercoledì 26 agosto 2015

Oggi in Comune l'inaugurazione della mostra linguistica itinerante

Arriva anche a Orosei la mostra itinerante "Catalano, lingua d'Europa" che fa il punto sulla vitalità di questa lingua in diversi settori. Oggi s'inaugura la mostra con la relazione: "Catalano e sardo: lingue per tutti" e sarà visitabile fino al 20 settembre. L'appuntamento culturale è presso la sala consigliare del Comune, dove si terra la conferenza e presentazione della mostra "Català, llengua d'Europa", promossa dall' assessorato della Cultura ed organizzata della "Direccio General de Politica Linguistica" del Governo della Catalogna, in collaborazione con la sua sede di rappresentanza ad Alghero. «La mostra "Català, llengua d'Europa" – spiega l'assessore alla cultura Daniele Contu - è stata presentata per la prima volta al Parlamento Europeo di Strasburgo, ed è stata esposta in diverse città europee. Nel periodo di permanenza al "Museu del Barça" è stata visitata da oltre 800mila persone e ora si presenta ad Orosei, dopo un passaggio all'Università degli Studi di Sassari, in occasione della IV Trobada Intemacional de Professorat i Estudiants de Català a l'Exterior, alla Biblioteca del Mediterraneo ad Alghero e a la Biblioteca Regionale a Cagliari». La mostra sarà illustrata alla presenza del sindaco di Orosei, Franco Mula, dell'assessore alla Cultura Daniela Contu, del rappresentante del Governo della Catalogna ad Alghero Joan-Elies Adell e l'esperto in lingua sarda, Angelo Canu, che presenteranno la relazione "Catalano e sardo: lingue per tutti". Il materiale descrittivo  della mostra è stato pubblicato in catalano, inglese, italiano e anche in sardo redatto a cura dello Sportello linguistico regionale. Sarà possibile visitare la mostra seguendo le indicazione degli orari del Comune di Orosei fino il 20 di settembre.

Nino Muggianu

 

 
 
 

Galtellì, spettacolo teatrale ispirato a “Canne al vento”

Post n°12196 pubblicato il 26 Agosto 2015 da valledelcedrino

da L’UNIONE SARDA di mercoledì 26 agosto 2015

A Galtellì, quarto appuntamento dei “Viaggi emozionali - teatro itinerante da opere di Grazia Deledda”, domani alle ore 21 nel belvedere della chiesa di San Pietro. Spettacolo a cura della compagnia Bocheteatro di Nuoro, con il contributo del Comune e la collaborazione della Pro loco. Protagonista il gruppo di adulti diretti da Giovanni Carroni, che ha curato anche la regia e l'adattamento drammaturgico del romanzo “Canne al vento”. Lo spettacolo teatrale sarà replicato nella chiesa romanico-pisana di San Pietro.

 
 
 

DELEDDIANA. Domani a Galtellì i viaggi emozionali

Post n°12195 pubblicato il 26 Agosto 2015 da valledelcedrino

da L’UNIONE SARDA di mercoledì 26 agosto 2015


Ambientazione privilegiata per uno dei “Viaggi emozionali”, curati dalla Compagnia Bocheteatro di Nuoro, attraverso il tempo e le sensazioni evocate da Grazia Deledda in “Canne al Vento”: domani a Galtellì, a partire dalle 21 nel belvedere della chiesa di San Pietro, con gli allievi del laboratorio diretto da Giovanni Carroni.

 
 
 

Le innovazioni che non educano. SECONDA PARTE

Post n°12194 pubblicato il 24 Agosto 2015 da valledelcedrino

 

Forse qualcuno ricorderà le polemiche che seguirono, circa tre mesi fa, quando il Comune decise di eliminare i cestini getta carte dal paese. In questo blog espressi la mia condanna a quella assurda operazione,  perché avevo previsto quello che purtroppo è successo, e cioè che le strade sarebbero state sommerse dai piccoli rifiuti e per questa mia posizione fui contestato, anche  con parole offensive da un amministratore. I fatti, purtroppo, mi ha dato ragione e l’ordinanza del sindaco di questi giorni rafforza le mie argomentazioni. Le strade del paese, centro storico e periferia (senza entrare in merito alle zone extraurbane ca si nono!!) sono sporche per la presenza di tanti piccoli rifiuti, sigarette, bustine di patatine, volantini pubblicitari, pacchetti di sigarette, tabelline gratta e vinci, carta di caramelle, bottiglie di bibite varie, ecc ecc., e non è una mia inventiva, lo testimonia l’ordinanza del Sindaco che va ad avvalorare le mie rimostranze con le quali dissi che, togliere i cestini getta carte, era un erroraccio e che la conseguenza sarebbe stato un peggioramento del già precario decoro urbano.  Sono convinto che le azioni, le sanzioni, che il comune ha deciso di intraprendere, per debellare il problema, non servano a nulla, intanto perché non sarà possibile avere personale controllore in tutte le strade del paese o del territorio e poi perché sarebbe anche difficile applicarle su un “trasgressore”.

SONO CONVINTO CHE I PROBLEMI NON SI RISOLVONO CON LE SANZIONI, PERCHE’ PRIMA È INDISPENSABILE EDUCARE METTENDO A DISPOSIZIONE I SERVIZI, E GLI EDUCATORI, LO RIPETO, I CESTINI AVEVANO QUELLA FUNZIONE.

PERTANTO SAREBBE  INDISPENSABILE RIPOSIZIONARE I CESTINI DOVE ERANO E TRIPLICARNE IL NUMERO.


Gino Nanni


 

VEDI: Le innovazioni che non educano.
Post n°11797 pubblicato il 21 Maggio 2015

VEDI: Orosei. Nuovi cestini dei rifiuti, duro botta e risposta
Post n°11786 pubblicato il 19 Maggio 2015

VEDI: L’Amministrazione comunale di Orosei risponde a Orosei Democratica (sostituzione dei cassonetti)
Post n°11773 pubblicato il 16 Maggio 2015

VEDI: Orosei, la giunta elimina i cestini gettacarte
Post n°11751 pubblicato il 11 Maggio 2015

VEDI: «Rimettete i cestini»
Post n°11747 pubblicato il 09 Maggio 2015

 

 
 
 

26 agosto 2015 a Orosei: catalanu limba de europa

Post n°12193 pubblicato il 24 Agosto 2015 da valledelcedrino

 
 
 

Apertura dei Musei dell'ISRE in occasione della Festa del Redentore 2015

Post n°12192 pubblicato il 24 Agosto 2015 da valledelcedrino

Si comunica che, in occasione della Festa del Redentore del 29 agosto 2015, il Museo della Vita e delle Tradizioni Popolari Sarde di Nuoro ed il Museo Deleddiano - Casa Natale di Grazia Deledda saranno aperti al pubblico con orario continuato dalle ore 09.00 alle ore 20.00.

Cordiali Saluti

Il Direttore Generale
Cristiana Collu

 

Istituto Superiore Regionale Etnografico
Via M. Papandrea, 6

08100 Nuoro

0784 242900

 
 
 

Orosei. Il primo cittadino rassicura 25 mila turisti: «Abbanoa garantisce che l'acqua è potabile»

Post n°12191 pubblicato il 24 Agosto 2015 da valledelcedrino

da L’UNIONE SARDA di lunedì 24 agosto 2015


Oggi arriverà l'ufficialità da parte del Sian, il servizio di igiene degli alimenti e della nutrizione dell'Asl di Nuoro, che oggi dovrebbe effettuare nuovamente i prelievi, ma già da ieri i parametri dell'acqua potabile di Orosei sarebbero tornati alla normalità. Ad annunciarlo è stata Abbanoa al sindaco del paese baroniese Franco Mula, il quale ovviamente non può che tirare un sospiro di sollievo. «Crediamo ci sia un problema nei punti di prelievo ma che questo - dice il primo cittadino - non riguardi l'acqua distribuita in rete». Secondo il sindaco solo in uno dei quattro punti di prelievo è stata rilevato un valore fuori norma, «probabilmente dovuto ad un'infiltrazione in quel rubinetto», afferma il primo cittadino, spiegando che oltretutto si tratta di un punto di prelievo che è intermedio rispetto agli altri. «Se ci fosse un problema che riguarda tutta la rete - aggiunge Mula - anche i campionamenti a valle avrebbero dovuto dare dei risultati fuori norma, ma così non è stato. Tranquillizziamo dunque i 25 mila turisti che sono ospiti nel nostro territorio». Oggi si saprà se le prime notizie rassicuranti in arrivo da Abbanoa saranno confermate dal Sian, l'unico che può certificare il ritorno alla normalità e dunque permettere la revoca dell'ordinanza di non potabilità dell'acqua. Un problema che nei giorni scorsi è esploso anche a Orgosolo e Oniferi e permane in Baronia. Emergenza idrica rientrata sabato invece a Nuoro e Mamoiada, dove si era rotta una condotta della rete. Con disagi a non finire.

Fabio Ledda

 
 
 

Triathlon, le stelle mondiali a Orosei

Post n°12190 pubblicato il 24 Agosto 2015 da valledelcedrino

da LA NUOVA SARDEGNA di lunedì 24 agosto 2015


Si disputa nell'Isola per la prima volta (a fine settembre) il campionato iridato

Rettilineo finale per il TNatura Sardegna, avventura mondiale in programma il 26 e 27 settembre a Cala Ginepro-Biderosa nel Golfo di Orosei, con spettacolari sfide dei migliori triatleti internazionali. «Sarà una partecipazione numerosissima e di qualità» anticipa Fabrizio Baralla, il miglior triatleta isolano di sempre e sempre tra i protagonisti della gara di Orosei, dove è sempre stato in gara dal 2007, denominata Sardegna ITU Cross Triathlon World Championships. Nella località costiera della Sardegna orientale saranno due giornate ad alto livello, lì dove lo scorso anno c'era stato TNatura Italy-Sardegna, campionato europeo della spettacolare e impegnativa disciplina del triathlon cross, e nelle annate precedenti, sempre grazie alle buone capacità organizzative dimostrate dagli ideatori e organizzatori dell'Island Group, i campionati mondiali di triathlon cross, specialità delle multidiscipline che prevede una prima frazione di nuoto, una in mountain bike e una finale di corsa campestre. Il programma completo di questo Sardegna ITU Cross Triathlon World Championships è stato definito. Sabato 26 proporrà (con percorso di 1500 metri di nuoto, 30 km in MTBe 10000 metri finali di corsa) la spettacolare sfida degli elite tra i migliori specialisti mondiali e la prova Under 23, Junior, Para-Tri, Open Race, Team e Lite e per il giorno successivo la prova Age Group. «Quest'anno per la prima volta faremo sabato pomeriggio la gara light - dice Sandro Salerno patron della società nuorese organizzatrice dell'Island Group - che comprende un solo giro di percorso (750 metri nuoto, 15Km MTB e l giro di corsa) e poi la gara Open, che comprende tutti quelli che non rientrano nell'elenco della gara Elite. Domenica mattina e pomeriggio avremo due batterie del mondiale Age Group, con partecipazione a squadre nazionali. Tantissime le richieste e conseguente proroga delle iscrizioni sino al 16 settembre». «In assoluto ci saranno i più forti specialisti mondiali - continua Baralla - e per la prima volta avremo in Sardegna un mondiale di triathlon, una delle prime volte anche in Italia; e sarà uno degli eventi sportivi più importanti dell'anno». Intanto sul fronte iscritti mondiali trapelano già alcune indiscrezioni e si parla, oltre che di numeri di partecipanti di tutto rilievo, della presenza a Orosei di un mito assoluto della specialità: il sudafricano Conrad Stoltz, pluricampione mondiale del triathlon cross e vera leggenda della specialità.


Roberto Spezzigu

 
 
 

Report settimanale ShinyStat, account blog/valledelcedrino

Post n°12189 pubblicato il 24 Agosto 2015 da valledelcedrino

Report settimanale dell'account: valledelcedrino
Periodo: 17/08/2015 - 23/08/2015
Descrizione del sito: Blog
URL: blog.libero.it/ValledelCedrino/
Categoria: Servizi/Informazione
ShinyStat Rank: 19/50
 
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
      Pagine viste         Visite
GiornoVisitePagine viste
Lunedì 17/08/2015
1.036
1.299
Martedì 18/08/2015
970
1.266
Mercoledì 19/08/2015
1.058
1.326
Giovedì 20/08/2015
898
1.238
Venerdì 21/08/2015
962
1.298
Sabato 22/08/2015
876
1.403
Domenica 23/08/2015
804
1.221
TotaleVisitePagine viste
Settimana
6.604
9.051
Mese corrente
21.818
30.376
Dalla creazione dell'account 14 marzo 2011
2.084.651
3.815.124
Link utili:
  • Per consultare le statistiche complete del sito, cliccare qui
  • Per eventuali informazioni riguardo il servizio, consultare la guida online
  • Per contattare lo staff di ShinyStat utilizzare il Centro di Supporto dedicato.
Nota: per non ricevere più il report settimanale di ShinyStat è sufficiente accedere alla configurazione dell'account e deselezionare l'opzione "Report settimanale via e-mail".
Copyright 1995 - 2015 by Shiny Srl

 
 
 

Orosei dichiara guerra a mozziconi e piccoli rifiuti

Post n°12188 pubblicato il 23 Agosto 2015 da valledelcedrino

da LA NUOVA SARDEGNA di domenica 23 agosto 2015


Ordinanza del sindaco contro chi abbandona spazzatura in spiaggia e per strada

Multe per chi verrà sorpreso a buttare per terra sigarette e gomme da masticare

Stop agli incivili e sporcaccioni che buttano per terra e sulle spiagge mozziconi di sigarette e gomme da masticare. D'ora in poi chi sbaglia paga. Il Comune ha emesso un'ordinanza che vieta tutti quei comportamenti incivili che vanno contro il decoro urbano e sono fonte di inquinamento. Chi viene colto in flagrante verrà sanzionato. «L'amministrazione comunale - spiega il sindaco Franco Mula - ha promosso e posto in essere, nel corso di questi ultimi anni, diverse campagne di sensibilizzazione per l'abbandono dei rifiuti, per cercare di combattere tutti quei comportamenti incivili dettati soprattutto dalle cattive abitudini, cercando di raggiungere un decoro e una pulizia consoni al territorio». A tal proposito, ha promosso una serie di azioni informative; preventive e anche repressive, volte a scongiurare l'abbandono dei rifiuti di qualsiasi tipo. Ciò anche considerata la forte presenza di vacanzieri, oltre che dei locali, che quotidianamente affollano il litorale, e constatata che una grossa fonte di inquinamento ambientale è dovuto all'abbandono indiscriminato dei mozziconi di sigarette e delle gomme da masticare che dalla normativa vengono considerati rifiuti speciali, assimilati agli urbani, ma pur sempre rifiuti speciali, in quanto alcuni elementi che li compongono non sono biodegradabili e contengono elementi nocivi per l'ambiente. In tutto il centro abitato sono stati posizionati dei posacenere, cercando di invogliare i fumatori ad abbandonare la cattiva abitudine di buttare per terra pacchetti di sigarette, ma la stragrande maggioranza prosegue imperterrita. «Certi che una possibile azione di contrasto a questo tipo di abitudine sia quella di emettere un ordinanza sindacale - aggiunge Giacomo Masala, consigliere con delega all'Ambiente - partendo da questo presupposto, si è deciso di vietare, in tutto il territorio comunale, di gettare a terra mozziconi, pacchetti di sigarette e gomme da masticare. Pertanto invitiamo i nostri concittadini e tutti i vacanzieri fruitori delle nostre spiagge e della nostra cittadina al rispetto dell'ordinanza: i trasgressori colti in flagrante verranno puniti con una multa».

di Nino Muggianu

 

 
 
 
 
 

COME PREVISTO LA SITUAZIONE RIMANE INVARIATA, CIOE’ DRAMMATICA.

Post n°12186 pubblicato il 22 Agosto 2015 da valledelcedrino

 

Nell’ultimo incontro svoltosi nel municipio di Irgoli, tutti i tecnici di Abbanoa e del distretto Idrografico, compiacnete anche l’assessore Maninchedda, hanno sviolinato argomenti a gogò  per elogiare e magnificare le caratteristiche fisico-organolettiche dell’acqua del mortificato Cedrino. Non solo, per questi signori, il Cedrino non è inquinato, e addirittura sarebbe uno dei fiumi più “sani”, (tando che sono a frore sos atteros). Intervenni e li invitai a trasferirsi in Baronia per almeno un annetto, tanto per conoscere la nostra acqua e gustarsela a manzanu, a mesudie e a chena. Hanno risposto con un sorriso, mancu piulu. Lo chiesi a Irgoli e lo rifaccio adesso che è arrivata l’ennesima ordinanza. Come può essere sano il fiume se durante l’anno per molti periodi le analisi dimostrano che l’acqua non è potabile? Dae uve arribat sa puthemmia, de sutta e terra o de agheras?. Come può essere ritenuta sana un’acqua che spesso non è potabile?. E’ arrivata l’ennesima ordinanza sindacale che ne vieta l’utilizzo e mi pongo dei dubbi e delle domande logiche. Il prelievo è stato fatto il 18 di Agosto mentre l’ordinanza è del 21 agosto. Con un ragionamento semplice semplice deduco che sicuramente per tre giorni ci hanno somministrato acqua non potabile, per cui se non è stata potabile può aver creato malesseri alle persone ignare, che magari sono stati attribuiti a un bicchiere di acqua fredda, o a un colpo di sole, o allo stress ormai famoso e buono per tutti i mali, o un’imbarrazu passizeru. Ma chi può dirmi se l’acqua di questi giorni creerà problemi in futuro?. Non si sa, ma la paura rimane. Il pensiero lo stesso, rimane. Pongo un’altra domanda a chi sicuramente non risponderà, e la faccio a nome di tutti i cittadini. E fino al 18 agosto, giorno dell’ultimo prelievo, come era l’acqua?. Io penso che non fosse potabile manco prima, perché non credo che improvvisamente, in un giorno, l’acqua diventi non potabile. E tando commente la ponimmus?. E i danni d’immagine, di salute, i danni economici che subiranno le attività commerciali perché non potranno usare l’acqua, chi li paga?. Ora propongo al nostro movimento de s’Abba Vona po Sa Baronia, di organizzarci per  preparare nuove bollette da mandare ad Abbanoa, al Distretto Idrografico Regionale e all’Assessore Maninchedda, per chiedere i danni, e, essendo magnanimi come loro, gli possiamo concedere anche la rateizzazione, visto che va di moda. La situazione era, è e sarà drammatica per gli anni a venire se non si pongono rimedi. Non si può vivere con questa spada di Damocle sulla nostra testa. Il rimedio c’è, il Comitato per s’Abba Vona po sa Baronia l’ha presentato e tutti lo conoscono. E’ un progetto redatto da tecnici esperti (fatto a gratis) del Movimento che prevede il prelievo dell’ottima acqua dalle fonti di su Gologone  che risolverebbe il problema in poco tempo, costa poco (e questo penso sia il problema), è fattibilissimo e addirittura migliorerebbe il sito di su Gologone. Mensus de goi!!!. Ma non va bene, soprattutto perché è stato fatto da un comitato di cittadini e questo da fastidio. Questo progetto lo trattano come pirastru in canisteddu. Viene si preso in considerazione dagli enti regionali sopracitati, ma per loro, e soprattutto per l’assessore Maninchedda,  sarebbe meglio esaminare anche gli altri progetti (b’indat unu ibia che b’est de trint’annos!!), però, e basta poco, esaminandolo, per capire che parlano d’altro, parlano di aggiustare condotte colabrodo fatiscenti di altri paesi, Oliena e Dorgali, ma che non risolverebbe mai il problema della Baronia, perché alla fine, erogherebbero a noi solamente i resti, cioè l’acqua recuperata dalle condotte aggiustate. Ma signori, quel poco d’acqua recuperata non basterebbe, per cui andrebbe miscelata con l’attuale acqua (l’hanno ammesso anche loro con tanta nonchalance, tantu la buffammus nois), che, come constatiamo anche in questi giorni, non sarà potabile per diversi periodi dell’anno. Non solu, ma per arrivare ad aggiustare le condotte ci vorranno anni e noi continueremo ad aspettare buffande acqua schifosa ….. . Noi del movimento a nome di tutti i cittadini diciamo basta alle prese per il sedere perché non si può vivere in questa situazione assurda. Sono certo che ci sarà un autunno caldo perché continueremo con la NOSTRA , Di TUTTI NOI questa battaglia.


Gino Nanni

 

 
 
 
Successivi »
 
 






 

INSTALLATO

14 marzo 2011

 

ULTIMI COMMENTI

SALVATORE NANNI: POETA.

 

I COMMENTI DI SPORT.

 

E-MAIL

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

 

Scudo della Rete

 

 

BlogItalia - La directory italiana dei blog