Community
 
valledelced...
   
 
Blog
Un blog creato da valledelcedrino il 27/08/2008

Valle del Cedrino

Le comunità di Galtellì, Irgoli, Loculi, Onifai e Orosei, si impongano per l'altezza delle idee e la dignità dell'espressione, affinchè siano in grado di vedere al dì là dei propri confini.

 
 

 


Gruppo d'Intervento Giuridico


 

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: valledelcedrino
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
EtÓ: 39
Prov: NU
 

 

 
La Baronia è rappresentata alla cronache dai media nazionali e regionali. Siamo raffigurati giornalmente da stimati corrispondenti de L’Unione Sarda e La Nuova Sardegna. Pertanto questo blog non rappresenta una testata giornalistica e non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Le recessioni giornalistiche inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet e dai quotidiani, qualora la loro pubblicazione violasse i diritti d'autore, previa segnalazione, verranno rimosse. Queste testate giornalistiche assumono una posizione di netto privilegio rispetto alle altre forme di manifestazione del pensiero, raccontando e interpretando una loro versione dei fatti, ed ecco perché il diritto alla critica costruttiva la aspettiamo, la pretendiamo dagli utilizzatori di questo libero spazio mediatico, NON sono io che devo convincere all’ennesima verità, siete voi fruitori di questo angolo mediatico che rappresentandovi, aiutate la Nostra comunità, unendoci per abbattere gli ostacoli ideologici e campanilistici che ancora ci separano e non ci portano da nessuna parte. Con sincero rispetto, Vi auguro serenità.
 

 

SERENIT└ E PACE

Ci sono stati uomini che hanno scritto pagine Appunti di una vita dal valore inestimabile Insostituibili perché hanno denunciato il più corrotto dei sistemi troppo spesso ignorato Uomini o angeli mandati sulla terra per combattere una guerra di faide e di famiglie sparse come tante biglie su un isola di sangue che fra tante meraviglie fra limoni e fra conchiglie... massacra figli e figlie di una generazione costretta a non guardare a parlare a bassa voce a spegnere la luce a commentare in pace ogni pallottola nell'aria ogni cadavere in un fosso Ci sono stati uomini che passo dopo passo hanno lasciato un segno con coraggio e con impegno con dedizione contro un'istituzione organizzata cosa nostra... cosa vostra... cos'è vostro? è nostra... la libertà di dire che gli occhi sono fatti per guardare La bocca per parlare le orecchie ascoltano...Non solo musica non solo musica La testa si gira e aggiusta la mira ragiona A volte condanna a volte perdona Semplicemente Pensa prima di sparare Pensa prima di dire e di giudicare prova a pensare Pensa che puoi decidere tu Resta un attimo soltanto un attimo di più Con la testa fra le mani Ci sono stati uomini che sono morti giovani Ma consapevoli che le loro idee Sarebbero rimaste nei secoli come parole iperbole Intatte e reali come piccoli miracoli Idee di uguaglianza idee di educazione Contro ogni uomo che eserciti oppressione Contro ogni suo simile contro chi è più debole Contro chi sotterra la coscienza nel cemento Pensa prima di sparare Pensa prima di dire e di giudicare prova a pensare Pensa che puoi decidere tu Resta un attimo soltanto un attimo di più Con la testa fra le mani Ci sono stati uomini che hanno continuato Nonostante intorno fosse [tutto bruciato Perché in fondo questa vita non ha significato Se hai paura di una bomba o di un fucile puntato Gli uomini passano e passa una canzone Ma nessuno potrà fermare mai la convinzione Che la giustizia no... non è solo un'illusione Pensa prima di sparare Pensa prima dì dire e di giudicare prova a pensare Pensa che puoi decidere tu Resta un attimo soltanto un attimo di più Con la testa fra le mani Pensa.

canzone di Fabrizio Moro

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

« REFERENDUM. Orosei Democ...Orosei, che pasticcio la... »

Orosei. La ditta che gestisce il servizio di nettezza urbana ha proposto una transazione.

Post n°7008 pubblicato il 04 Maggio 2012 da valledelcedrino

dadi venerdì 4 maggio 2012


Ecologica batte cassa, il Comune resiste.

Poco più di un anno e mezzo dopo la richiesta avanzata al Comune di Orosei chiamato con decreto ingiuntivo al saldo di 478 mila euro, Ecologica - la ditta che insieme alla ex Medigas, oggi Formula, gestisce il servizio di nettezza urbana - chiede di chiudere il contenzioso con una transazione di 270 mila euro. Il Comune risponde picche, e infatti continua a resistere in giudizio. «Quei soldi non sono dovuti - dice l'assessore all'Ambiente Giacomo Masala - dato che la ditta è stata regolarmente retribuita dal Comune».  Un contenzioso sul quale non è possibile fare immediatamente luce visto che, ma si sapeva da tempo, è sparito il capitolato d'oneri. Il prezioso documento, infatti, custodiva tra le sue righe l'offerta economica fatta dalla ditta per l'espletamento dei servizi legati alla nettezza urbana. Un problema di cui si è parlato nell'ultimo consiglio comunale con un'accesa discussione tra gli esponenti dell'amministrazione e la minoranza consiliare.  Ora la richiesta avanzata dalla ditta che propone una transazione per 270 mila euro. La proposta è stata fermamente respinta sia dalla maggioranza («Non siamo disposti a transare di un euro») che dalla minoranza («Il Comune non deve niente, perché ha sempre pagato quanto stabiliva il contratto»). Il Comune pertanto continua a resistere in giudizio, almeno fino a che non sarà fatta chiarezza. Infatti è in corso un'indagine interna al fine di ricostruire lo storico in cui sarebbe andato perso il capitolato d'oneri a carico dell'impresa che gestisce il servizio per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani. Una sparizione che, secondo gli esponenti della maggioranza, comporterebbe l'impossibilità di conoscere e quindi verificare i costi di gestione del servizio di raccolta dei rifiuti. Questa potrebbe rappresentare una voce di costo importante riguardo la Tarsu, un servizio che è già di suo fin troppo oneroso, ma per il quale si prevede un possibile aumento. Aumenti che, secondo l'opposizione, a Orosei sono dovuti anche alla decisione dell'amministrazione di sistemare dei cassonetti fissi lungo il litorale. Una spesa aggiuntiva di quasi 100 mila euro, viene sottolineato, che nelle intenzioni si sarebbero dovuti recuperare con le sanzioni. Gli aumenti dei costi del servizio di raccolta e di smaltimento dei rifiuti, come per tutti i comuni della Sardegna, dipendono anche dai previsti aumenti Istat, dalle sempre più care tariffe che si pagano al momento del conferimento dell'indifferenziato all'inceneritore (quello di Tossilo per quanto riguarda Orosei), e dalla mancata attuazione da parte della Regione del Piano regionale dei rifiuti che avrebbe dovuto attivare i meccanismi di convenienza dovuti all'avvio della raccolta differenziata. A partire dal 1 gennaio del 2013, il costo del servizio deve essere obbligatoriamente pareggiato con quanto richiesto in bolletta ai cittadini, alle imprese o enti. Detto in soldoni, cento si spende per il servizio e cento si deve incassare. «Puntiamo a trovare un accordo coi gestori del servizio - dice il sindaco Franco Mula - così come intendiamo verificare se a contribuire sono davvero tutti i cittadini».

di Agostina Dessena

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 






 

INSTALLATO

14 marzo 2011

 

SALVATORE NANNI: POETA.

 

I COMMENTI DI SPORT.

 

E-MAIL

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

 

Scudo della Rete

 

 

BlogItalia - La directory italiana dei blog