Community
 
valledelced...
   
 
Blog
Un blog creato da valledelcedrino il 27/08/2008

Valle del Cedrino

Le comunità di Galtellì, Irgoli, Loculi, Onifai e Orosei, si impongano per l'altezza delle idee e la dignità dell'espressione, affinchè siano in grado di vedere al dì là dei propri confini.

 
 

 


Gruppo d'Intervento Giuridico


 

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: valledelcedrino
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 39
Prov: NU
 

 

 
La Baronia è rappresentata alla cronache dai media nazionali e regionali. Siamo raffigurati giornalmente da stimati corrispondenti de L’Unione Sarda e La Nuova Sardegna. Pertanto questo blog non rappresenta una testata giornalistica e non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Le recessioni giornalistiche inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet e dai quotidiani, qualora la loro pubblicazione violasse i diritti d'autore, previa segnalazione, verranno rimosse. Queste testate giornalistiche assumono una posizione di netto privilegio rispetto alle altre forme di manifestazione del pensiero, raccontando e interpretando una loro versione dei fatti, ed ecco perché il diritto alla critica costruttiva la aspettiamo, la pretendiamo dagli utilizzatori di questo libero spazio mediatico, NON sono io che devo convincere all’ennesima verità, siete voi fruitori di questo angolo mediatico che rappresentandovi, aiutate la Nostra comunità, unendoci per abbattere gli ostacoli ideologici e campanilistici che ancora ci separano e non ci portano da nessuna parte. Con sincero rispetto, Vi auguro serenità.
 

 

SERENITÀ E PACE

Ci sono stati uomini che hanno scritto pagine Appunti di una vita dal valore inestimabile Insostituibili perché hanno denunciato il più corrotto dei sistemi troppo spesso ignorato Uomini o angeli mandati sulla terra per combattere una guerra di faide e di famiglie sparse come tante biglie su un isola di sangue che fra tante meraviglie fra limoni e fra conchiglie... massacra figli e figlie di una generazione costretta a non guardare a parlare a bassa voce a spegnere la luce a commentare in pace ogni pallottola nell'aria ogni cadavere in un fosso Ci sono stati uomini che passo dopo passo hanno lasciato un segno con coraggio e con impegno con dedizione contro un'istituzione organizzata cosa nostra... cosa vostra... cos'è vostro? è nostra... la libertà di dire che gli occhi sono fatti per guardare La bocca per parlare le orecchie ascoltano...Non solo musica non solo musica La testa si gira e aggiusta la mira ragiona A volte condanna a volte perdona Semplicemente Pensa prima di sparare Pensa prima di dire e di giudicare prova a pensare Pensa che puoi decidere tu Resta un attimo soltanto un attimo di più Con la testa fra le mani Ci sono stati uomini che sono morti giovani Ma consapevoli che le loro idee Sarebbero rimaste nei secoli come parole iperbole Intatte e reali come piccoli miracoli Idee di uguaglianza idee di educazione Contro ogni uomo che eserciti oppressione Contro ogni suo simile contro chi è più debole Contro chi sotterra la coscienza nel cemento Pensa prima di sparare Pensa prima di dire e di giudicare prova a pensare Pensa che puoi decidere tu Resta un attimo soltanto un attimo di più Con la testa fra le mani Ci sono stati uomini che hanno continuato Nonostante intorno fosse [tutto bruciato Perché in fondo questa vita non ha significato Se hai paura di una bomba o di un fucile puntato Gli uomini passano e passa una canzone Ma nessuno potrà fermare mai la convinzione Che la giustizia no... non è solo un'illusione Pensa prima di sparare Pensa prima dì dire e di giudicare prova a pensare Pensa che puoi decidere tu Resta un attimo soltanto un attimo di più Con la testa fra le mani Pensa.

canzone di Fabrizio Moro

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

« Successo del Palio di GaltellìOrosei. Barconi, accordo... »

Orosei, raid vandalico sabato nell'area attrezzata di Marina.

Post n°7369 pubblicato il 10 Luglio 2012 da valledelcedrino

dadi martedì 10 luglio 2012


I vandali di stagione seguono il calendario e in estate scelgono le spiagge per sfogare le loro deprecabili tendenze. A farne le spese in questi giorni è stata l'area attrezzata in concessione all'albergo diffuso Mannois nella spiaggia centrale della Marina di Orosei. Pochi giorni fa la struttura aveva subito un primo raid notturno con numerosi ombrelloni e sdraio danneggiati. Sabato notte un nuovo assalto, stavolta più massiccio, che ha causato danni più ingenti. I vandali si sono accaniti anche contro la torretta di avvistamento per il salvataggio a mare installata all'interno della concessione forzando il magazzino dove sono custodite le attrezzature da spiaggia e tentando di mettere in acqua il patino del servizio di salvamento. Danneggiati e rubati anche diversi ombrelloni e lettini da spiaggia. Ad accorgersi del nuovo atto vandalico e a denunciare il fatto sono stati gli stessi titolari della struttura la domenica mattina. Casi simili non sono purtroppo una novità lungo i litorali oroseini anche se è la prima volta che ciò accade nella spiaggia centrale della Marina.

di Angelo Fontanesi


Commenti al Post:
zodiaco2012
zodiaco2012 il 10/07/12 alle 13:28 via WEB
E anche la prima volta che ci sono degli ombrelloni proprio nella nostra bella spiaggia centrale..tipo Rimini!! Condanno il gesto, pero avrei dato una concessione più defilata al mannois...
 
gavineddu23
gavineddu23 il 10/07/12 alle 21:12 via WEB
Il Marina Beach si sta impadronendo del litorale avanzando di qualche decina di metri ogni estate, Mannois non ha un vasto tratto di spiaggia e ci può anche stare, visto e considerato che gli impianti dell'albergo diffuso non sono proprio sul mare! Quindi perché privare i clienti di avere un posto riservato sulla spiaggia più vicina?! Chi danneggia una struttura adibita al turismo e al salvataggio merita di essere preso a pedate in faccia fino al consumarsi delle scarpe.
 
apolitico3
apolitico3 il 11/07/12 alle 10:36 via WEB
Condanno con tutte le mie forze questo atto ignobile.
 
berndt_2011
berndt_2011 il 11/07/12 alle 13:23 via WEB
Declassare questi atti ad 'atti vandalici' mi sembra alquanto riduttivo. E l'invidia mi pare sia tra i peccati peggiori ... Cordialità, Berndt
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 






 

INSTALLATO

14 marzo 2011

 

ULTIMI COMMENTI

SALVATORE NANNI: POETA.

 

I COMMENTI DI SPORT.

 

E-MAIL

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

 

Scudo della Rete

 

 

BlogItalia - La directory italiana dei blog