Blog
Un blog creato da valledelcedrino il 27/08/2008

Valle del Cedrino

Le comunità di Galtellì, Irgoli, Loculi, Onifai e Orosei, si impongano per l'altezza delle idee e la dignità dell'espressione, affinchè siano in grado di vedere al dì là dei propri confini.

 
 

 


Gruppo d'Intervento Giuridico


 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2015 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: valledelcedrino
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 40
Prov: NU
 

 

 
La Baronia è rappresentata alla cronache dai media nazionali e regionali. Siamo raffigurati giornalmente da stimati corrispondenti de L’Unione Sarda e La Nuova Sardegna. Pertanto questo blog non rappresenta una testata giornalistica e non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Le recessioni giornalistiche inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet e dai quotidiani, qualora la loro pubblicazione violasse i diritti d'autore, previa segnalazione, verranno rimosse. Queste testate giornalistiche assumono una posizione di netto privilegio rispetto alle altre forme di manifestazione del pensiero, raccontando e interpretando una loro versione dei fatti, ed ecco perché il diritto alla critica costruttiva la aspettiamo, la pretendiamo dagli utilizzatori di questo libero spazio mediatico, NON sono io che devo convincere all’ennesima verità, siete voi fruitori di questo angolo mediatico che rappresentandovi, aiutate la Nostra comunità, unendoci per abbattere gli ostacoli ideologici e campanilistici che ancora ci separano e non ci portano da nessuna parte. Con sincero rispetto, Vi auguro serenità.
 

 

SERENITÀ E PACE

Ci sono stati uomini che hanno scritto pagine Appunti di una vita dal valore inestimabile Insostituibili perché hanno denunciato il più corrotto dei sistemi troppo spesso ignorato Uomini o angeli mandati sulla terra per combattere una guerra di faide e di famiglie sparse come tante biglie su un isola di sangue che fra tante meraviglie fra limoni e fra conchiglie... massacra figli e figlie di una generazione costretta a non guardare a parlare a bassa voce a spegnere la luce a commentare in pace ogni pallottola nell'aria ogni cadavere in un fosso Ci sono stati uomini che passo dopo passo hanno lasciato un segno con coraggio e con impegno con dedizione contro un'istituzione organizzata cosa nostra... cosa vostra... cos'è vostro? è nostra... la libertà di dire che gli occhi sono fatti per guardare La bocca per parlare le orecchie ascoltano...Non solo musica non solo musica La testa si gira e aggiusta la mira ragiona A volte condanna a volte perdona Semplicemente Pensa prima di sparare Pensa prima di dire e di giudicare prova a pensare Pensa che puoi decidere tu Resta un attimo soltanto un attimo di più Con la testa fra le mani Ci sono stati uomini che sono morti giovani Ma consapevoli che le loro idee Sarebbero rimaste nei secoli come parole iperbole Intatte e reali come piccoli miracoli Idee di uguaglianza idee di educazione Contro ogni uomo che eserciti oppressione Contro ogni suo simile contro chi è più debole Contro chi sotterra la coscienza nel cemento Pensa prima di sparare Pensa prima di dire e di giudicare prova a pensare Pensa che puoi decidere tu Resta un attimo soltanto un attimo di più Con la testa fra le mani Ci sono stati uomini che hanno continuato Nonostante intorno fosse [tutto bruciato Perché in fondo questa vita non ha significato Se hai paura di una bomba o di un fucile puntato Gli uomini passano e passa una canzone Ma nessuno potrà fermare mai la convinzione Che la giustizia no... non è solo un'illusione Pensa prima di sparare Pensa prima dì dire e di giudicare prova a pensare Pensa che puoi decidere tu Resta un attimo soltanto un attimo di più Con la testa fra le mani Pensa.

canzone di Fabrizio Moro

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Ultimi Commenti

berndt_2011
berndt_2011 il 27/05/15 alle 18:24 via WEB
Ciao Angela, io stesso avevo visto con occhio critico quella specie di 'parco', ma visto l'accoglienza da parte dei concittadini devo ammettere, e lo faccio con molto piacere, che io avevo sbagliato e l'amministrazione aveva visto bene. I bambini sono il nostro futuro... Cordiali saluti, Berndt
 
limbeddu
limbeddu il 27/05/15 alle 14:33 via WEB
possiamo continuare a scrivere o siamo tutti sotto controllo?. Signor Masala ci chiarisca questo rebus perchè potrebbe essere la fine di questo blog.
 
zentenova
zentenova il 27/05/15 alle 14:06 via WEB
Est zustu chi rispondhat ma est a nde torràre in s'urcu. Ca sichìndhe goi no si nde tzèlat prus... Pónzan sas concas a pare e travallen po piaghere, ca mi pàret tottu intelligentzia imbolata chin màchine de su genere.
 
angela80_34
angela80_34 il 27/05/15 alle 08:21 via WEB
come si fa a contestare il parco dei bambini, c'è mio nipotino che spesso riesce a portare mio marito e stanno bene un intero pomeriggio. L'assessore masala avrebbe dovuto prendere quell'esempio e fare cose nuove invece siamo tornati indietro di dieci anni.angela
 
undeluso2012
undeluso2012 il 27/05/15 alle 07:53 via WEB
per fortuna che c'è il vento che spazza e l'acqua che ogni tanto rinverdisce l'erba nelle piazze
 
marimariedda
marimariedda il 26/05/15 alle 19:19 via WEB
Il servizio di raccolta dei rr.ss.uu. così come disposto con il nuovo calendario è semplicemente allucinante. Ma chi è lo scienziato che ha concepito la giornata del pannolone? Il pannolino o pannolone day ha dell'esilarante. Organizziamo la sagra del pannolino/one....chissà potrà dar vita al turismo della diuresi.Certo è assodato umido e secco hanno meno importanza soprattutto d'estate.Sig. Masala non è necessario essere membri dell'accademia della crusca per saper scrivere in italiano , ammettere di non saper parlare neanche il sardo è cosa assai curiosa per un assessore che dovrebbe rappresentare noi oroseini.
 
Zunzellu46
Zunzellu46 il 25/05/15 alle 21:20 via WEB
Salute..... voca sos catraziles Gino,e a conca arta...argunas pessones no ischini itt'este sa paraula RISPETTU!!!!Sas paraulas abbortas,secana peus de athza de lipuzu mascamente si sono impreatas po iscroniare!!!!Arraze balentia......
 
magnoliarossa_1970
magnoliarossa_1970 il 24/05/15 alle 19:38 via WEB
invece è giusto che gino risponda e sto con lui perchè è vero che grazie a lui il decoro urbano e il verde pubblico è cambiato solo chi è in malafede può dire il contrario e fa bene a difendere il suo lavoro perchè riguarda il paese. Poi contestare il parco di via del mare è assurdo. mr
 
gavir
gavir il 24/05/15 alle 17:14 via WEB
Cari Gino e Giacomo ma questa querelle a chi giova? Forse i cittadini di Orosei ne guadagnano qualcosa? Mi sembrate dei politici nazionali che invece di unire le proprie forze per risolvere i problemi accusano l'un l'altro di quelli esistenti. Non vi fa onore. Usate la vostra intelligenza per creare e non per criticare. In bocca al lupo.
 
francogonanu
francogonanu il 24/05/15 alle 17:02 via WEB
Mi sembra giusto intervenire in questa diatriba tra il consigliere Masala e Gino Nanni, che sembra più un attacco personale che non un intervento politico. Il Consigliere Masala, pare che faccia fatica ad ammettere che le cose così come stanno non vanno bene, che il paese è più sporco rispetto a prima e che l'attuale raccolta dei rifiuti non è all'altezza delle reali esigenze del paese. Basta fare un giro per Orosei ... Sacchi,sacchetti e sacchettini di spazzatura disseminati un po' dappertutto. L'altro aspetto da considerare riguarda il presunto risparmio millantato dal Consigliere Masala; siamo dell'idea che l'attuale 'calendario di raccolta settimanale', non rispecchi le reali esigenze delle famiglie. Un esempio è la raccolta dell'umido organico: con tutto il rispetto per chi raccoglie pannolini e pannoloni, è difficile comprendere perché la raccolta di questi ultimi, assieme alla raccolta della plastica, vengano considerate alla pari dell'umido, che viene raccolto solo due volte alla settimana, contrariamente alle tre volte del precedente contratto. Queste considerazioni sono espresse con intento costruttivo perché è giusto che i soldi vengano spesi, per la comunità, nel modo migliore possibile. Orosei democratica ha semplicemente dato voce alle tante persone che hanno notato che i cestini dei rifiuti sono stati rimossi, apparentemente in modo immotivato. Cogliamo l'occasione per puntualizzare un fatto: il gruppo di OROSEI democratica, riunisce principalmente semplici cittadini, che vogliono sentirsi liberi di esprimere le proprie idee, prescindendo da eventuali e trascorsi incarichi politici, il nostro "modo" di fare opposizione è sicuramente democratico e non violento, a dire di alcuni, forse troppo " morbido" ma riteniamo che non è fomentando la popolazione o con azioni al di fuori del comportamento etico e civile che si possano dire o far presente le cose che a parer nostro non funzionano. Saluti f.g.
 
Successivi »
 
 






 

INSTALLATO

14 marzo 2011

 

SALVATORE NANNI: POETA.

 

I COMMENTI DI SPORT.

 

E-MAIL

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

 

Scudo della Rete

 

 

BlogItalia - La directory italiana dei blog