Community
 
zanzibardgl13
   
 
Creato da zanzibardgl13 il 23/04/2010

LA VITA

SE PER CASO PASSATE ,LASCIATE UN SALUTO FA' SEMPRE PIACERE RICEVERE UN SALUTO ) (RIZ) (SI PARLERA' DI TUTTO) ,LAVORO SPORT ,POLITICA ,FATTI E MISFA TTI) QUALSIASI COSA TU FAI PUO' ESSERE INSIGNIFICANTE PER TE ,,MA NON PER GLI ALTRI ,, MA E' MOLTO IMPORTANTE CHE TU LA FACCIA

 

 

VIVI COME CREDI SEMPRE NEL RISPETTO E NELLA LIBERTA'

Post n°70 pubblicato il 10 Aprile 2014 da zanzibardgl13

Ci sono persone che dicono di essere libere perchè hanno scelto una

vita alternativa a ciò che viene definito “normale”, senza particolari

impegni, responsabili solo di loro stessi, fanno ciò che vogliono

e vivono dove vogliono; si compiacciono della loro vita e si definiscono

coraggiosi e in “gamba” per la loro scelta. Bene … buon per loro.

E’ bello sentirsi liberi e fare la vita che più ci piace. Ma la libertà non è

nel fare ciò che si vuole, vivere senza impegni e dove si vuole, ecc..;

la libertà nasce nel nostro animo e si deposita nella nostra mente.

La persona veramente libera lo è sempre, sia che faccia ciò

che voglia o no, che anteponga se stesso o anteponga gli altri.

Il dire di essere liberi perchè si vive una condizione esterna che

aggrada non è libertà è solo un attaccamento a quell’idea di libertà.

La libertà è una condizione interna e una persona lo è veramente

quando non dice che lo è perchè vive in un certo modo ma

lo è quando dice: sono libero perchè lo sono dentro di me,

nel mio animo e nella mia mente

 

 

 
 
 

lottare

Post n°68 pubblicato il 13 Febbraio 2014 da zanzibardgl13

ac7053ea

 

 

 
 
 

IL CORAGGIO NELLA VITA

Post n°67 pubblicato il 09 Gennaio 2014 da zanzibardgl13

IL CORAGGIO NELLA VITA

 

 

 

                

E’ ben vero che si tende a parlare più degli ostacoli che si devono superare (e che, molto spesso, appaiono invalicabili!), che dei nostri entusiasmi, di quel che scivola liscio ed è quindi ritenuto appagante. E’ proprio questo il motivo per cui si scrive su queste pagine cercando il conforto, i consigli, la solidarietà, l’amicizia, la complicità. Non sono pochi coloro che, per vivere, non siano costretti alla lotta. Ma molti abbandonano il terreno di battaglia in quattro e quattr’otto e, sventolando bandiera bianca, mai potranno dire d’aver vinto la guerra. Quale guerra? Quella per cui si cerca di salvaguardare una giusta causa, un principio, un ideale? Non sempre. Molti infatti interpretano le vicende e le problematiche quotidiane, quelle comuni a buona parte dell’umanità, come catastrofi irrimediabili che riguardano soltanto loro stessi. Il resto del mondo improvvisamente si annienta, scompare. Ciononostante è a una particella di mondo che si scrivono righe affrante, in cerca di quel sostegno, di quell’immedesimazione che, in un mondo sempre più indifferente e corrotto, non è così facile trovare. E’ vero: ognuno vive uno stesso problema in modo individuale, differente. C’è chi si dispera, chi non si orizzonta e si ripiega su se stesso, c’è chi invece guarda oltre e supera in fretta. Non molti, in verità. Parecchia gente, davanti ad un amore finito, si arrende. Arrendendosi perde la libertà. Come sentenziano i sacri testi, la libertà è sempre stata una conquista e la si ottiene con la perseveranza, la volontà, la passione, la fiducia in se stessi. In definitiva, non sono gli altri che ci rendono schiavi, siamo noi che ci schiavizziamo. 

 

 
 
 

CITTA' DEL FUTURO

Post n°66 pubblicato il 27 Novembre 2013 da zanzibardgl13

Una foto vale più di mille parole. Queste sono alcune immagini di città in previsione

di un futuro che cI sembra lontano, ma forse non è così lontano. Immaginate

enormi edifici avveniristici al posto delle nostre palazzine d’epoca.

Pensate alla Tour Eiffel di Parigi  inghiottita dai grattacieli.

Ecco come saranno le nostre città nel futuro.


Come saranno secondo voi le metropoli del domani? Super tecnologiche, ecologiche,

funzionali… Forse ci sarà un miscuglio di tutti questi elementi. Se ci facciamo caso,

però, già oggi possiamo vedere a Dubai dei mostri architettonici, come i palazzi che

girano su se stessi oppure il famoso hotel La Vela.
Oppure i progetti che sono attualmente in corso come le 
case galleggianti dotate

di ogni comfort ma che sono soprattutto volte all’utilizzo di una tecnologia molto

avanzata per ridurre al massimo l’.
Ma le città in cui viviamo come faranno a fare posto alle nuove architetture 

con edifici enormi e incredibilmente diversi dalle strutture già esistenti? Pensate aRoma:

 v’immaginate un grattacielo dalle forme avveniristiche di fianco al Colosseo?

Probabilmente i romani (come anche i turisti di tutto il mondo) non saranno mai d’accordo.
Queste immagini mostrano un fascino sconosciuto di qualcosa che ancora non

c’è ma che probabilmente ci sarà, non si sa ancora dove, quando e in che modo, ma il 

futuro è qualcosa che non si può cancellare.
Forse uno dei problemi per la realizzazione di questi palazzoni sarà proprio il loro

affiancamento con la storia delle città, i loro monumenti ed i loro cittadini.
 
CITTA' DEL FUTURO FORSE SARANNO
 
COSI'LE NOSTRE CITTA' TRA PALAZZI
 
 
 ASTRONAVI E TECNOLOGIA

 

 

 

 

 
 
 

 

 
 
 

 

 
 

 

 
 

 


 
 
 

ESSERE APPRZZATI

Post n°64 pubblicato il 04 Ottobre 2013 da zanzibardgl13

 

 

 

Se siamo convinti di essere apprezzati per quel che abbiamo e non per quello che siamo, non

abbiamo nessuna stima di noi stessi e, probabilmente, non abbiamo ancora capito nulla della vita.


Ogni mattina ci svegliamo chiedendoci come sarà la giornata che ci attende. Migliore? Peggiore? Uguale? Ci diciamo “speriamo che non succeda niente di brutto”, o “Speriamo che oggi vada meglio”, o “chissà se oggi cambierà la mia vita?” Speriamo…Speranza! E difatti lei è sempre lì, dormiente, proprio in fondo al nostro cuore…la speranza! La speranza che un piccolo miracolo accada per migliorare la nostra esistenza. Ma se non accade? Ci consoliamo pensando a chi sta peggio di noi, o speriamo che la nostra salute si mantenga sana. Non si deve provare vergogna per queste aspettative, è nella nostra natura cambire a migliorarci, ma se ciò non fosse possibile, manteniamo alta la nostra dignità di esseri umani e viviamo al meglio con ciò che abbiamo.

 
 
 

Pulsanti by Follettarosa LINK PAG,

MIEI VIDEO

E ho guardato i poveri

e mi sono vergognato

 

 

 

Pulsanti by Follettarosa

QUESTO è IL MIO SITO

ENTRATE GRAZIE RIZ,

 

 

     
           
                                         
                                                                                
oooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo000
  
                                                                 
 

000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000

 

oooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo

 

 

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: zanzibardgl13
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 112
Prov: RM
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 6
 

ULTIME VISITE AL BLOG

dolly.1zanzibardgl13pulvirentiantoniobriciolabauantoniettaalessiromina05ossimoraioeternamenteioSky_EaglesatanonaWhaite_Hazedialogoimperfettodragonfly.3giulianoalunniDIAMANTE.ARCOBALENO
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 

I MIEI LINK PREFERITI

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

TAG CLOUD

'
 

Pulsanti by Follettarosa

QUESTO è IL MIO SITO

 

MIO VIDEO RIZ

 

Pulsanti by FollettarosaMIEI VIDEO LINK PAG,

 

E ho guardato i poveri e mi sono

vergognato

 

 
Statistiche
 

http://a67941.blogspot.it/

Pulsanti by Follettarosa