Creato da adore1998 il 07/12/2005

ADORE

...

 

 

Delete

Post n°695 pubblicato il 02 Ottobre 2016 da adore1998
 

   

loading





E' un giorno di pioggia e non ho molta voglia di uscire.
Vorrei prendere il libro che ho iniziato a leggere circa un mese fa,
ma la mia volonta' mi spinge verso il computer. L'accendo...attendo che si aprono tutti i programmi...ed inizio a girovagare per siti ,pagine e social...finche' torno sulla mia messaggeria di questo blog. Inizio a rileggere vecchi messaggi che di proposito ho voluto conservare. Parole belle...tante...assidue...di persone conosciute e svanite...succede. Poi quei messaggi di coloro a cui ho voluto bene con tutta me stessa e che non hanno esitato a ferirmi. Provo rabbia per cio' che non avevo capito...si, perche' in fondo di parole se ne possono scrivere tante...sentire tante...anche guardandosi negli occhi, ma ora ,ripensando a tutti i momenti vissuti con queste persone , mi rendo conto di quanto il cuore renda ciechi oscurando cio' che ora e' lampante. Persone che cio' che confessavano di provare solo per te poi scopri che lo confessavano contemporaneamente ad altre persone. Non sono allusioni...parlo con prove. Donne ferite ed umiliate che mi scrissero dopo aver scoperto l'inganno che io non avevo capito...
Quei tempi son lontani ormai ,ma fa rabbia cio' che certe persone han saputo farmi , hanno potuto fare ad altri...e che forse continuano a fare.
A questo punto ho iniziato a cancellare tutti i loro messaggi...distruggerli per sempre ...come bruciarli...eliminare parole che servivano per confondere gesti mai arrivati...per poi aver ricevuto un ben servito... Ma e' andata meglio cosi'...la vita e' andata avanti...ed io ,ora ,sono consapevole di esser piu' forte...e felice ,se penso che ho potuto incontrare qualcuno che ha saputo e mi sta dando molto di piu'...


Ho finito di cancellare tutto...nessun rimpianto.

 

 

 
 
 

Lui mi sussurra...

Post n°694 pubblicato il 23 Settembre 2016 da adore1998
 
Tag: LUI

Risultati immagini per immagini  abbraccio intenso bianco nero

 

 

 

In silenzio...abbracciati sul divano...solo i nostri respiri a farci compagnia.
Le sue carezze tra i miei capelli .Poi si alza,lo guardo chiedendomi dove stesse andando.
Prende un cd tra i tanti ...lo mette nel lettore...torna da me e mi tende la sua mano.
Mi sollevo e la mia mano cede alla sua e stringendomi a se'iniziamo a ballare un lento.
I suoi occhi inchiodati nei miei ...provo un brivido ...lo stesso di quando mi guardo'per la prima volta. Continua a stringermi da togliermi il respiro...e quel bacio forte...intenso...
per poi fermarsi e fissandomi sussurra: "Sei la cosa piu'bella che ho..."
Avrei voluto che quel momento non fosse finito mai...
Cosa importa se il mondo non sa...non comprende...l'importante e' che siamo Lui ed io e la nostra follia ... il resto e' fuori.

 

 

 
 
 

G

Post n°693 pubblicato il 10 Settembre 2016 da adore1998
 
Tag: LUI


loading




Nessuno come Lui...





 
 
 

WE

Post n°692 pubblicato il 18 Luglio 2015 da adore1998
 
Tag: LUI

loading



Semplicemente Noi...








 
 
 

Sua

Post n°691 pubblicato il 09 Aprile 2015 da adore1998
 
Tag: LUI

 

loading

 

 

 

 

 

 

Non riesco piu' a fare a meno  di Lui...
che ha fatto di me "Sua".

 
 
 

Lui, il mio inizio

Post n°690 pubblicato il 27 Febbraio 2015 da adore1998
 
Tag: LUI

 

loading

 

 

 

Siamo stati lontani una settimana...ora eccolo li' seduto sul divano intento a controllare una pratica urgente del lavoro. Lo osservo attraverso la porta della terrazza mentre fumo una sigaretta e penso a tutto cio' che c' era prima di lui. Soprattutto chi ero. Una donna alla scoperta del mio essere...dei miei limiti ...con la grinta di voler andare sempre avanti anche a costo di finire contro un muro. E quante volte e' successo, ma e' servito. Ed ora? Non credo che io sia ad un punto di arrivo...ma di partenza. Ora ho trovato il mio equilibrio del mio stato interiore per non barcollare sul percorso che voglio esplorare con lui...pronta a vivere oltre i limiti tutta me stessa. Continuo a guardarlo tra le scie di fumo che espiro dalla mia bocca che accenna un sorriso non appena lui alza il suo sguardo verso di me. Mi fissa. E' di un sensuale... quante volte ci ho perso la testa... Spengo la sigaretta e mi dirigo verso di lui...ho voglia di baciarlo. Ha voglia di baciarmi. Mi accavallo su di lui...mi sfila il maglione e scorre le sue mani sulla mia schiena nuda. La sua eccitazione accompagna la mia...E' l'inizio dell' estasi...

 
 
 

Parole oltre il cuore

Post n°689 pubblicato il 22 Febbraio 2015 da adore1998
 
Tag: LUI

loading

 

 

 

 

 

A volte ,a casa sua,arrivo prima di lui . Cerco di consumare l'attesa del suo arrivo facendo ordine nelle sue cose lasciate frettolosamente qua e la'...oppure mi siedo in terrazza ammirando il panorama tutto intorno...un vero angolo di pace a cui spesso silenziosamente si e' unito lui . L'ultima volta ho girovagato per casa tra il il mondo delle sue cose . Ho osservato i suoi oggetti...le sue foto...i suoi dipinti...per poi aprire il suo armadio . Ho sfiorato le sue camicie appese ...ho preso un suo maglione portandolo sulla mia guancia...ho sentito il suo odore. Ho sorriso pensandolo nei suoi gesti, le sue espressioni,nei discorsi...Fin quando qualcosa mi ha disturbata...mi son voltata dietro di me,lui era sulla porta della stanza che mi guardava . Un brivido ha pervaso il mio corpo ...si e' avvicinato ...alcuni secondi di silenzio e poi la sua voce profonda "Non riusciro' ad amare nessuna come amo te"... Ho avvertito una fitta dentro me. Forte da far male...perche' a volte ci sono parole che per quanto sono intense riescono a farsi sentire oltre il cuore... Ed oltre...

 
 
 

Il solo ed unico

Post n°688 pubblicato il 15 Febbraio 2015 da adore1998
 
Tag: LUI

 

 

 

 

loading

 

E' una mattina cupa e fredda. Avrei potuto restare a casa al caldo a riposare. Ma non c'e' ragione che tenga davanti al desiderio di andare da lui. Mi trucco velocemente, apro l' armadio ed afferro un paio di pantaloni e una dolcevita neri. In pochi minuti sono gia' in strada. Il freddo pungente sembra intento a scoraggiarmi ma decisa prendo la direzione di casa sua. Arrivata mi soffermo qualche secondo davanti al portone...cerco le chiavi nella mia borsa...entro in fretta...la porta e' a pochi passi da me. Infilo la chiave.Sono dentro...sento il respiro farsi piu' affannato... Lascio cadere a terra il mio cappotto e la borsa. Tutto e' silenzioso. Sfilo gli stivali e nella penombra lentamente mi dirigo nella sua camera. Dorme. La sua bellezza, a volte, sembra uccidermi... Mi avvicino al letto e mi distendo accanto a lui ...resto a guardarlo per poi addormentarmi... Solo dopo un'ora sento le sue labbra posarsi delicatamente sulle mie. Apro gli occhi e mi trovo davanti i suoi fantastici occhi verdi... E' qui che i miei pensieri iniziano a girare nella mia testa mescolandosi a tanti interrogativi a cui non sempre so dare una risposta. Ripercorro il tempo passato fino ad arrivare a qualche mese fa con le sue stranezze della vita. Lui in un giorno qualunque, in un posto come tanti, in un momento preciso...identico al mio. Tutto e' iniziato da li' senza che me ne rendessi conto, trasportata in una situazione assurda ma di cui siamo consapevoli entrambi. Fisso ancora quegli occhi e penso che in fondo lui ha ragione: vivere cio' che si desidera intensamente piuttosto che pentirsi per aver ceduto ai dubbi e paure...Direi che in questo siamo uguali,anche se spesso sono rimasta in attesa perche' qualche dubbio mi ha fermata...scoprendo poi di aver intuito il giusto... ma non sempre si ha davanti qualcuno che con le stesse idee Con lui e' stato cosi' naturale...in qualsiasi gesto...dal piu' semplice al piu' perverso (se cosi' si puo' definire...) . Ritorno alla realta' dopo aver realizzato che aveva compreso che ero rapita in chissa' quali pensieri. Mi sorride. Le sue mani calde che prendono mio viso...uno dei suoi gesti che mi fa impazzire...torna a baciarmi ma stavolta con piu' forza. Vuole farmi "Sua"... i Suoi desideri li sento a pelle ...facendone ancora una volta il mio solo ed unico piacere...

 
 
 

Solo Tua

Post n°687 pubblicato il 07 Febbraio 2015 da adore1998
 
Tag: LUI

 

 

loading

 

 

Se dovessi morire prima di svegliarmi
Fa che nessuno prenda la mia anima
E se dovessi svegliarmi prima di morire
Salvami con il tuo sorriso...

 
 
 

Una lacrima

Post n°686 pubblicato il 01 Febbraio 2015 da adore1998
 
Tag: LUI

loading

 

 

 

 

Quanta pace in questa stanza...ma nella testa tanto rumore. Il sonno non arriva e accendo una sigaretta per farmi compagnia. Chiudo gli occhi per vederti qui con me...mentre so benissimo che stai dormendo. Una lacrima scende sul mio viso... Immagino la tua espressione se mi avessi vista chiedendomi "perche' ". Forse ti avrei mentito ma i miei occhi non sanno mentire... Avresti visto che la mia anima ti stava parlando...ti stava dicendo che quella lacrima era un' emozione che non trovava la sua parola... Solo per te...

 
 
 

Le chiavi

Post n°685 pubblicato il 15 Gennaio 2015 da adore1998
 
Tag: LUI

loading

 

 

 

Un mazzo di chiavi.Un oggetto comune...scontato...banale.Non si fa nemmeno piu' caso alla forma,alla quantita e a come le conserviamo...Non avrei mai immaginato che quel mazzo posato da lui nella mia mano sarebbe diventato l'oggetto piu' prezioso che potesse regalarmi per il mio compleanno....Senza parole...

 
 
 

Il "Nostro angolo"

Post n°684 pubblicato il 10 Gennaio 2015 da adore1998
 
Tag: LUI

 

loading

 

 

 

Il passo deciso in direzione di casa sua. Un cancello...un portone...alcuni gradini...In fretta mi trascina dentro lasciando chiudere la porta alle mie spalle. Inizia il nostro gioco del rincorrerci e farci i dispetti...in questo lui e' bravo e a me piacciono le sfide. Un bel connubio. Lo prendo...si divincola...fugge di nuovo...prendendomi, a sua volta,alle spalle. La sua presa e'cosi' stretta che i suoi lunghi capelli finiscono per coprire il mio viso da sentirne il loro profumo naturale e niente di piu'...la sua asma ne soffrirebbe. Lotto per liberarmi. Nulla da fare...lui non molla. Sapeva dove arrivare.Quieta la sua euforia per posare le sue labbra sul mio collo. Avverto un brivido al tocco caldo sulla mia pelle...e' bravo anche in questo. Lo lascio fare. Le sue mani diventano piu' morbide ...la presa diventa una carezza sul mio corpo. Non e' piu' il nostro gioco iniziale, ma un desiderio che in fretta sale, facendoci trovare attaccati ad una  parete del corridoio...in bilico davanti ad una porta che cede il suo ingresso ai nostri corpi. Il mio equilibrio vacilla ma lui mi trattiene, guidandomi sul "nostro angolo" ...cosi' lo chiama lui. Ci lasciamo cadere tra i morbidi cuscini e la calda coperta ...Si solleva un solo breve istante per sfilare il suo maglione...Ammiro il suo corpo semplicemente perfetto con i suoi  tatuaggi che lo contraddistinguono...un picco di andrenalina nel mio sangue. Il tempo di pochissimi minuti e siamo nudi. Resta alcuni secondi a guardarmi come se fosse incredulo di avermi per se'.Regna un silenzio surreale rotto dai nostri respiri affannati...affamati...incontrollabili...il sussurrarci la nostra frase...per poi esser sua.Senza limiti. Non esiste piu' tempo, luogo...solo noi ,anime impazzite e sfinite. Torna di nuovo il silenzio e noi abbracciati .Cerco i suoi occhi che sono gia' ad attendere i miei...come ogni volta. Ed e' bellissimo...

 
 
 

L'incontro

Post n°683 pubblicato il 09 Gennaio 2015 da adore1998
 
Tag: LUI

loading



Finalmente e' arrivato il momento che avevo atteso a lungo. Che strana ansia, nemmeno fossi stata una ragazza che doveva uscire col suo nuovo fidanzato... Sono lontani quei tempi, eppure oggi ho sentito un groviglio che mi attanagliava le viscere. Emozioni a cui non ho saputo o voluto trovare parole per descriverle ,pur di lasciare il mio pensiero inchiodato a lui. Ho perfino odiato la strada che ci ha tenuti lontani fino all'ultimo .Pochi attimi e l' avrei trovato dietro l' angolo ...a pochi passi da me...Improvvisamente ho avuto la sensazione che tutto il mondo intorno fosse svanito... Mi sono sentita esplodere dentro . Un'impatto fortissimo da stordirmi...da scaraventarmi contro un muro. Violento come il pianto che non ho saputo fermare mentre le sue braccia mi hanno stretta forte a se'. Il mio viso tra le sue mani...un istante per guardarmi ...per poi baciarmi intensamente come non aveva mai fatto ,da sentirmi il cuore strapparlo via.Credo ci sia una ragione perche' due anime nell' appartenersi sentano dolore... ed e'il piu' bel dolore a cui ho venduto l' anima...

 
 
 

A Lui

Post n°682 pubblicato il 31 Dicembre 2014 da adore1998
 
Tag: LUI

A Lui che e' il mio sentiero dove incontrero' luci,ombre,nebbie e colori...Lui...l' intenso del mio vivere.----------------------------------- http://www.youtube.com/watch?v=3eBroYj_Qv0

 
 
 

Quando m'incanto...

Post n°681 pubblicato il 21 Dicembre 2014 da adore1998
 
Tag: LUI

loading




E' strano come delle volte mi sorprendo ad osservarlo nei momenti piu' improvvisi, inchiodando i miei occhi e lasciando che le nostre parole ed i nostri gesti continuino il loro percorso. E' capitato a casa mentre parlando,l'ho aiutato nel sistemare alcune cose...abbracciati sul divano guardando la televisione... fumando una sigaretta...oppure alle prese con i fornelli... Seguo i suoi gesti, le sue espressioni che,seppur semplici, mi trasmettono il suo essere... nei pregi e difetti che siano. Lui e' cosi' , senza nascondersi mai, con la sua sorprendente spontaneita'...un vortice di emozioni . Spesso mi ha sorpresa e avvicinandosi con quei suoi occhioni dritti dentro ai miei mi ha chiestoa cosa stessi pensando.Non sempre ho trovato le parole per le mie risposte...trovandole lui per me. E' Incredibile quella sensazione che ho quando legge nei miei pensieri,a ricordare che siamo una cosa sola...e non solo quando facciamo l''amore. Avrei potuto sentirmi scrutata nel mio profondo ,vedermi togliere la mia liberta' nell'anima. Nulla di tutto questo. Mi sono affidata a lui perche' con lui vivo me stessa. Ora mi manca tutto questo e conto i giorni che mi separano da lui per ritrovarmi davanti a quegli occhi che sanno parlarmi anche senza pronunciare una parola. e tornare ad incantarmi alla sua vista ancora una volta,ed altre ancora...

 
 
 

E poi e' arrivato Lui

Post n°680 pubblicato il 18 Dicembre 2014 da adore1998
 
Tag: LUI

 

loading

 

 

A volte mi fermo a pensare al percorso fatto negli anni, ripensando a situazioni,volti,sentimenti,delusioni e cambiamenti.Nulla e' rimasto integro al tempo ed agli eventi...nemmeno io. Gia'...ho assistito ,senza rendemene conto, alle mie distruzioni e rinascite,ritrovandomi ogni volta con qualcosa di  tolto per prendere dell'altro.  Una metamorfosi. .Ho lasciato pezzi di cuore a chi e' riuscito a toccarlo...altre volte penso che sono stata io a farlo...non sono ipocrita,ma non mi sono mai pentita di cio' che ho fatto. chissa' se un tempo l'avrei mai detto e  mi sarei ritrovata a logorarmi il cervello..Solo gli interrogativi potrebbere fare viaggi interminabili nella  mente per chiedermi se avessi preso altre decisioni quale sarebbe stato il mio tragitto...Ora e'una di quelle volte che me lo sto chiedendo...a distanza di anni da quel primo incontro...uno come tanti ma che solo dopo ti fanno pensare.Ricordo il suo viso da ragazzo dolce e maliconico misto a quell'aria dark e misteriosa,mi sorrideva come pochi sapevano  fare....Gli amici,i nostri,quelli che avevamo in comune erano il nostro punto d'incontro.Ore passate a parlare, scherzare anche semplicemente a far nulla...e lui sempre li',intorno a me anche solo con lo sguardo. Io ci scherzavo su...e lui, in silenzio,chissa' quanto mi ha odiata...Ai miei occhi era cosi' giovane,seppur dimostrasse una spiccata maturita',ma non riuscivo a vederlo come lui avrebbe desiderato...pero'era bello questo non potevo negarlo...Una bellezza che ti colpisce dritto al cuore...di quelle che non sai definire per il colore dei suoi occhi...camaleontici ai raggi del sole...il suo volto candido incorniciato da ciocche lunghe di capelli di un castano lucente...e le labbra delicatamente perfette.Sembrava uscito da un sogno...Ne e' passato di tempo... Magari a domandarci di tanto in tanto che fine avessimo fatto...Poi arriva un giorno come tanti, mentre corri dietro alle tue cose,ai tuoi impegni,ecco che incroci distrattamente due occhi. Alcuni secondi per renderti conto che non sono estranei...ti volti per guardarli di nuovo e capire...Li trovi che sono inchiodati su di te...ti hanno riconosciuta... All'improvviso la mente ti fa rivedere quei ricordi mai cancellati. Una voce che pronuncia il mio nome... Sorrido. Lui davanti a me. Non piu' quel ragazzo che un tempo mi inteneriva, ma un uomo. Le parole prendono il sopravvento nel  raccontarci di noi,delle nostre vite...tra sorrisi,risate, minuti che scorrono ed un "Vorrei risentirti...se vuoi..." .Tutto e' ricominciato da qui...uno scambio di numeri di cellulare.Un messaggio...una telefonata...il primo appuntamento per passare del tempo a parlare in un caffe'...poi il secondo...un terzo...ed altri ancora.Mi accorgo di quanto tempo il tempo l'abbia cambiato ed incomprensibile e' il modo in cui si sia insinuato dentro me ,nei pensieri che improvvisi mi assalgonono durante il giorno. I suoi discorsi  ,i gesti e poi quel suo essere coinvolgente...rassicurante...ed inconsapevolmente attraente.Che beffardo il tempo. Avvicina,allontana e poi in un momento improvviso ti lascia sulle labbra un bacio che ha atteso anni.Il suo bacio. Intenso...forte...disorientante. Ho lottato con me stessa...avrei dovuto andare via ma non ora. Forse era questo il nostro momento...E qui tornano quegli interrogativi che ti lasciano si perplessa,ma la forza di un'emozione di getto l'allontana ritrovandomi davanti ad un uomo che ha liberato la parte di me sconosciuta. Forse la piu' intensa ed oscura...

 
 
 

Assenza

Post n°679 pubblicato il 15 Dicembre 2014 da adore1998
 
Tag: LUI

 

loading

 

 

''I giorni allungano le attese
e le ore di dolore
quando le incolmabili distanze
sono un respiro che ti soffoca

E' l'assenza tua, la tua mancanza
che insopportabile mi logora
cogliendomi alle spalle, vigliacca come Giuda
perché mi bacia e poi mi uccide''

 
 
 

Sottovoce

Post n°678 pubblicato il 08 Dicembre 2014 da adore1998
 
Tag: LUI

Adoro le parole che ci diciamo sottovoce, prima che tu vada via.
Quelle che il mondo non può ascoltare, perchè non può capire.


 
 
 

Vivere o morire

Post n°677 pubblicato il 06 Dicembre 2014 da adore1998
 
Tag: LUI

loading




...Dovrei andare e vivere...
o restare e morire...

 
 
 

La mia mente

Post n°676 pubblicato il 06 Dicembre 2014 da adore1998
 
Tag: LUI

loading

Il cuore in gola e da li' a pochi minuti avrei liberato la mia anima impazzita.
Davanti a me il tuo sguardo bramoso consapevole del suo potere ...
Avevo atteso come non mai questo momento...troppo lungo per chi appartiene.
Non era il mio corpo ad attenderti...non era la mia lussuria...
ma la mia mente ... ormai irrimediabilmente Tua.

 
 
 
Successivi »