Creato da Ahira28 il 05/02/2008

TraMe e Me

storie, trame, racconti di viaggi e di persone

 

 

« Il tatuaggioScarafaggi a Roma »

Marilena

Post n°15 pubblicato il 12 Febbraio 2009 da Ahira28
 

Marilena pesava centootto chili. Centootto chili di morbidezza diceva lei e a chi le faceva notare che era uno slogan da carta igienica  mostrava il suo sorriso disarmante di denti piccoli e distanziati. S'era fatta bionda da un mese, bionda e riccioluta e s'era comprata anche una camicetta a fiori rossi e foglie verdi che si vedevano a distanza. Sembri un semaforo le aveva detto la figlia e lei aveva alzato le spalle e aveva riso, come al solito, con quella risata da bambina. Suo marito faceva il camionista, spesso partiva il lunedì e tornava il sabato; Croazia, Ungheria, Polonia, a casa ci stava poco, ma era contento di tornarci. Ieri sera era a casa. Marilena era andata a letto presto. Mi sa che ho preso l'influenza, aveva detto, ho lo stomaco sottosopra e la testa che mi gira. Lui aveva visto un po' di televisione e verso le undici era andato a letto pure lui. L'aveva svegliata infilandosi sotto le coperte, Marilena s'era girata dall'altra parte e non era più  riuscita a dormire.


Verso le due il marito s'era svegliato di colpo, un rumore di vetri rotti. I ladri aveva sussurrato cercando il corpo della moglie da svegliare. Era la seconda volta  che succedeva. L'altra volta li aveva messi in fuga tirando loro dietro tutti i soprammobili che gli erano capitati, tutti, persino la gondola di Venezia fatta di conchiglie che le aveva regalato sua la suocera che poi lei lo aveva rimproverato per due mesi.  Da allora però sotto al comò teneva il fucile da caccia carico, stavolta li avrebbe fatti secchi e senza rimorsi.


Ma Marilena? Marilena accanto a lui non c'era. Da sotto la porta del bagno veniva una lama di luce, l'altra volta erano entrati dal soggiorno. Aveva chiamato la moglie piano, per non svegliare la figlia. Poi si era alzato indeciso se prendere il fucile o andare a vedere. S'era deciso per vedere, non gli andava di fare la figura del cretino col fucile in mano per il corridoio di notte.


Aveva chiamato di nuovo prima di aprire la porta del bagno, poi aveva aperto.


Marilena stava seduta sul gabinetto, con la testa inclinata di lato infilata dentro un mobiletto di vetro azzurro. La gola tranciata dal vetro che ancora schizzava sangue.


Come nel più agghiacciante dei film dell'orrore il marito aveva provato a sfilarla da quella posizione assurda, urlando. La figlia era arrivata sulla porta ed era rimasta a guardare senza né lacrime né parole.


Il centodiciotto se l'era portata via. Assurdo. Tutto assurdo. Marilena era svenuta e il caso le aveva fatto urtare la testa in quel mobiletto di vetro azzurro. Il suo peso aveva fatto il resto. Una ghigliottina che le aveva reciso secca la giugulare.


Marilena aveva quarantaquattro anni. Certe cose non succedono soltanto nei film.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
http://blog.libero.it/ahira28/trackback.php?msg=6502245

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
excerptum
excerptum il 14/02/09 alle 17:21 via WEB
mangiato troppo? digerito male? :)
 
Ahira28
Ahira28 il 14/02/09 alle 21:21 via WEB
mangiato troppo di sicuro, visto il peso... E' un fatto di cronaca comunque e la tizia la conoscevo
 
gioia58_r
gioia58_r il 12/03/09 alle 19:08 via WEB
occavolo sai quanto peso?
 
 
Ahira28
Ahira28 il 13/03/09 alle 17:01 via WEB
beh io non sono lontana ;-) grazie per la visita simo
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

IO E CAMILLO

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

TAG

 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

ULTIME VISITE AL BLOG

la.cozzaLibra.Mentegiuliocrugliano32LaDonnaCamelDIAMANTE.ARCOBALENOlascarifasMcCoy71pacobananastrupia14naturhouse.sienascimmietta820dari3iladadico_quello_chepensosweetkiss6
 

ULTIMI COMMENTI

b-r-a-v-i-s-s-i-m-a!!!! Rosalba
Inviato da: terrafuocoaria
il 27/11/2009 alle 19:03
 
Grazie per avermi letta, e scusa per il ritardo con il...
Inviato da: Ahira28
il 05/05/2009 alle 19:53
 
Hai una bella penna emozionante ... Una penna con...
Inviato da: wublock
il 29/04/2009 alle 19:19
 
Grazie Principe, č un piacere ospitarla ogni volta che...
Inviato da: Ahira28
il 11/04/2009 alle 00:26
 
E' sempre un piacere leggerti.
Inviato da: Arvalius
il 10/04/2009 alle 18:34
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

JOIN MY NETWORK

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.