Creato da: alma.mia il 01/11/2009
mutante divenire in crescendo di complessità

Dolce Luna

Mi sento sola stasera
e vorrei
solo chiudere gli occhi

 

Tra la Nebbia sprofondare
Respirare
il Fiato dei Fantasmi
che lì si Perdono,
mentre le Gocce di Pioggia
sciolgono l'Anima
insieme al Nostro Male...

 

Lenti i passi si confondono
in acquitrini di solitudine.
Lacrima il cielo
in ossessiva disperazione
incompiuto atto d'amore.
Gravido il dolore
geme rivoli di veleno
nell'overdose meretrice
di speranza.

 

MiaSpina

 

 

I miei Blog Amici

- Tu
- .
- .
- .
- .
- .
- .
- .
- .
 

 

Nina

 

 

 

 

.

Post n°307 pubblicato il 01 Dicembre 2013 da alma.mia

Dieci dita

da stringere attorno al collo.

Punto.

Senza capo.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »