Community
 
DONNADISTRADA
   
 
Creato da DONNADISTRADA il 10/09/2008

Andando Per Via

visioni e immagini del mondo.. Quasi sempre la fotografia parla più delle parole.Un buon viaggiatore è colui che non sa dove sta andando. Lin Yu-t'ang

 

« changement!!i Treni della felicità »

le radici e la Scandinavia (2)

Post n°346 pubblicato il 13 Agosto 2011 da DONNADISTRADA
 

Baciami ancora è un film che avevo sempre snobbato semplicemente perchè l'avevo ritenuto poco intellettuale, ma un pomeriggio di mezz'agosto ho appena finito di guardarlo:

    " forse è vero che muoriamo davvero quando non riusciamo a mettere le nostre radici"

 

 e un attimo dopo il film si conclude con uno degli amici che con le treccine rasta e uno zaino in spalla è arrivato in Brasile e le donne e i bambini fanno il bucato sulle rive del fiume.

E i giorni di quella tristezza amara in cui si fa fatica anche a fare una doccia assume un attimo di pausa.

riprendo da Kobenhagen e il proseguire in treno lo stretto di Amleto verso la Svezia e a Lundt in un minuscolo bar dove guardare la Juventus che vince la coppa Uefa tra un pollice su che si scambiano il barista con l'unico avventore, noi ignorati, tanto è vero che gli svedesi sono freddi ed estremamente pallidi

e poi finalmente la capitale dove nel parco il clima di maggio si accende di un piacevolissimo sole

ecco che buona parte delle ragazze tolgono T shirt, reggiseno e sdraiarsi sull'erba a prendere il sole

beata   "naiveté"  e la mattina facevamo colazione con il primo cheese cake della mia vita che consumavamo presso il mercato sotterraneo

e dopo la sosta di mezza giornata ad Uppsala si prende un treno notturno per Lulea e la notte insegue la luce diventando sempre tanto più piccola per dare la possibilità di vivere ancora più in fretta dopo il letargo invernale...

il treno ha le poltrone reclinabili, le prime che vedevo poste come su un pullmann due posti con il corridoio in mezzo e quel fuori lascia intravedere il cambiamento

i boschi di betulle diventano sempre più radi e le betulle sempre più basse, più magre e i recinti lasciano passare le renne

quando è mattino passano un paio di signore che puliscono tutti i finestrini perchè la polvere della notte non si depositi infastidendo i viaggiatori e poi preparano caldissimi waffels e tazze di caffè

anche i prezzi sono i normali prezzi di mercato che si trovavano in tutta la Svezia e alla fine della lunga notte la stazione di scambio Lulea, già e finalmente Lapponia e aspettiamo il nostro nuovo treno per Kiruna...

una stazione e una chiesetta in legno

arriviamo che è già mezzogiorno circa e cerchiamo l'ostello di cui abbiamo l'indirizzo nel nostro elenco internazionale degli ostelli

ci mandano in qua e in là fino a che arriviamo a casa di una signora, lei tiene l'ostello da giugno ad agosto, in maggio è ancora chiuso e affitta casa sua al prezzo dell'ostello. 

del ferro e del confine con la Finlandia alla prossima puntata...

sono passate due settimane di viaggio da quella partenza dei primi di maggio e perdonate la lunga pausa fra una puntata e l'altra :)))

sorry!!!

 


Visualizzazione ingrandita della mappa

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

 

 

 

NY 1997 foto angela

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

 

 

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

 

 
Citazioni nei Blog Amici: 101
 

FACEBOOK

 
 

FACEBOOK