Community
 
angeligian
   
Creato da angeligian il 13/09/2007

UNA DONNA PERDUTA

chissà dove l'avro' messa.....

 

Un colpetto di Stato qua, un altro là e vai con la democrazia

Post n°694 pubblicato il 31 Luglio 2014 da angeligian

NEW YORK - Lo scorso fine settimana il miliardario americano George Soros ha rivelato alla CNN di essere responsabile della creazione di una fondazione in Ucraina che ha contribuito al colpo di Stato contro il presidente Viktor Ianukovitch e all’insediamento di una giunta sostenuta dagli Stati Uniti. “Ho creato una fondazione in Ucraina prima che il paese diventasse indipendente dalla Russia. Questa fondazione ha continuato a operare e ha avuto un ruolo importante negli eventi recenti" ha spiegato Soros. E’ noto, malgrado non se ne parli, che George Soros ha lavorato in stretta collaborazione con l’USAID, la National Endowment for Democracy (Fondazione nazionale per la democrazia, che fa il lavoro che una volta veniva fatto dalla CIA), l’International Republican Institute, il National Democratic Institute for International Affairs e la Freedom House allo scopo di far scoppiare una serie di rivoluzioni nell’Europa dell’Est e nell’Asia centrale, dopo il crollo programmato dell’Unione Sovietica. Molti partecipanti alle manifestazioni di Piazza Maidan a Kiev erano membri delle ONG fondate da Soros o addestrati da queste stesse ONG in seminari e conferenze sponsorizzate dall’International Renaissance Foundation (IRF) di Soros e dai suoi numerosi istituti e fondazioni Open Society. L’IRF, fondata e finanziata da Soros, si vanta di aver ricevuto più donazioni di tutte le altre organizzazioni per attuare la trasformazione “democratica” dell’Ucraina. In aprile era stato annunciato che Andriy Parubiy e altri leader implicati nel colpo di Stato lavoravano con la CIA e l’FBI per sconfiggere e uccidere i separatisti che si opponevano alla giunta di Kiev. Attualmente Parubiy è capo del Consiglio di sicurezza e di difesa nazionale dell’Ucraina. Ora che il miliardario Petro Poroshenko è il nuovo presidente del paese, i tentativi di schiacciare l’opposizione nell’Est si intensificheranno. Poroshenko è quasi la scelta perfetta per i mondialisti e l’Unione europea. Faceva parte del Consiglio della Banca nazionale ucraina e ha collaborato con il Fondo monetario internazionale. “Il posizionamento delle forze aeree e terrestri della Nato vicino alla frontiera russa nell’Europa dell’Est e il viaggio di Barack Obama, destinato a rinforzare l’influenza americana in Asia, hanno un solo obiettivo – scriveva il giornalista Wayne Madsen all’inizio di luglio – Le forze visibili e invisibili che dettano la politica a Washington, Londra, Parigi, Berlino e altre capitali servili, hanno deciso di schiacciare i BRICS, l’emergente blocco finanziario che raggruppa Brasile, Russia, India, Cina e sud Africa.”

Fonte notizia: hangthebankers.com - CNN - che ringraziamo.

 
 
 

Ricordiamoci quei nomi quando voteremo ... se voteremo

Post n°693 pubblicato il 30 Luglio 2014 da angeligian

“Vorremmo capire come sia stato possibile che su un voto così importante per la sopravvivenza della nostra agricoltura – ha denunciato Massimo Franco, presidente di Confagricoltura Siracusa – ci siano stati comportamenti così difficili da spiegare. Vorremmo capire che ragioni hanno mosso questi parlamentari ad agire contro gli interessi dei cittadini e delle aziende che dovrebbero rappresentare. Qualcuno non si è nemmeno presentato in aula, qualcun altro ha cambiato decisione in corso d’opera e altri hanno addirittura preferito palesemente andare contro il futuro dell’agricoltura italiana e siciliana, in particolare. Sono scelte di cui l’agricoltura dovrà tenere memoria per i prossimi appuntamenti elettorali”. Qui di seguito inviamo la lista degli europarlamentari italiani che hanno votato a favore dell’accordo UE-Marocco, di quelli che hanno votato contro, di coloro che si sono astenuti e di quelli che erano assenti.  

PD: SALVATORE CARONNA, LEONARDO DOMENICI, ROBERTO GUALTIERI, ANTONIO PANZERI, GIANNI PITTELA, DEBORA SERRACCHIANI, DAVID SASSOLI, FRANCESCA BALZANI, LUIGI BERLINGUER, SERGIO COFFERATI, VITTORIO PRODI, SILVIA COSTA, GIANLUCA SUSTA, PATRIZIA TOIA, FRANCESCO DE ANGELIS, GUIDO MILANA.

FLI: SALVATORE TATARELLA, CRISTIANA MUSCARDINI. UDC Casini: TIZIANO MOTTI, VITO BONSIGNORE (ora PdL).

PdL: GABRIELE ALBERTINI, ANTONIO CANCIAN. SVP: HERBERT DORFMANN. QUI la FONTE UFFICIALE a pag. 30.

E la Lega Nord? Ha votato compatta contro l'accordo, sebbene il trattato danneggiasse prevalentemente il Sud.

I CONTRARI AL TRATTATO: PdL: Roberta Angelilli, Carlo Fidanza, Mario Mauro, Erminia Mazzoni, Lia Sartori, Marco Scurria, Raffaele Baldassarre, Paolo Bartolozzi, Sergio Berlato, Elisabetta Gardini, Salvatore Iacolino, Giovanni La Via, Barbara Matera, Alfredo Pallone, Enzo Rivellini, Sergio Silvestris, Iva Zanicchi. Area Centrista Antonello Antinoro (PID, eletto nell'UdC) Clemente Mastella (Popolari per il Sud, eletto nel PdL) Gino Trematerra (UdC) PD: Pino Arlacchi, Rosario Crocetta, Mario Pirillo (corretto al termine delle votazioni, prima favorevole) Lega Nord: Francesco Speroni, Mara Bizzotto, Mario Borghezio, Lorenzo Fontana, Claudio Morganti, Fiorello Provera, Oreste Rossi, Giancarlo Scottà, IDV: Vincenzo Iovine (ApI, eletto nell'IdV), Giommaria Uggias, Gianni Vattimo (IdV, indipendente), Andrea Zanoni

 
 
 

Discorso di Kennedy alla nazione

Post n°692 pubblicato il 30 Luglio 2014 da angeligian

ANCHE SE LO ABBIAMO VISTO, ASCOLTATO E LETTO VALE LA PENA RICORDARLO

 
 
 

Oh, mia Patria si' bella e perduta ...

Post n°690 pubblicato il 26 Luglio 2014 da angeligian

 
 
 

Un filo di speranza?

Post n°689 pubblicato il 22 Luglio 2014 da angeligian

I media americani ed europei hanno fatto tutto il possibile per nascondere questa notizia: il 14 e 15 giugno, si sono riuniti in Bolivia 133 leader mondiali (c’erano anche Cina e India) creando un’alleanza contro il NWO ed i suoi vari “tentacoli”: Stati Uniti, Unione Europea, Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite e il governo ombra mondiale guidato dal FMI e l’OMC. Ad aiutare la caduta di questo impero si schiereranno 133 Paesi che ne hanno avuto abbastanza di questo sistema finanziario globale truccato del Nuovo Ordine Mondiale con sede a New York e Londra. Hanno visto le loro economie distrutte da società e governi corrotti che creano un ciclo senza fine di dipendenza e povertà. Hanno visto vaste risorse delle loro Nazioni derubate dalle multinazionali. Il loro paesaggio agricolo è stato avvelenato. I loro cittadini sono stati portati alla bancarotta da parte del FMI e da Wall Street. E i loro leader democraticamente eletti sono stati rovesciati da agenti stranieri provenienti da Paesi come gli Stati Uniti. Pertanto i 133 Paesi, costituenti i due terzi delle Nazioni sulla Terra, hanno firmato un accordo per eliminare il Nuovo Ordine Mondiale Occidentale e sostituirlo con un sistema equo, onesto e legittimo che permetta a tutti di partecipare e beneficiare delle risorse del pianeta. L’organizzazione è ufficialmente chiamata il ‘Gruppo dei 77 e della Cina‘, ma l’alleanza in realtà comprende 133 Nazioni …

Fa sempre piacere vedere che non è una minoranza a schierarsi contro il NWO, bensì una netta maggioranza: i 133 Paesi partecipanti costituiscono quasi il 60% della popolazione mondiale, in più se contiamo anche i “dissidenti” che vivono nelle Nazioni allineate, penso che si possa raggiungere e superare anche il 70%. A mio avviso tuttavia è da sottolineare che il NWO non è una Nazione, o un insieme di Nazioni, ma un’organizzazione che attinge il suo potere principalmente dal mondo finanziario. Gli USA e l’UE non sono che fantocci usati e pilotati dal governo ombra, quindi occorre stare attenti a non identificare questo governo ombra con una Nazione pensando che distruggendo quella Nazione si sia distrutta la struttura di potere occulta. Tale struttura come un parassita può passare tranquillamente da un Paese all’altro infiltrandosi nelle istituzioni per i suoi scopi non certo filantropici. E’ bene quindi parlare di contenuti reali e di cosa questa nuova organizzazione “anti-NWO” si prefigga realmente: un buon modo per smascherare eventuali infiltrati è chiedere sempre che posizione assumono nei confronti della “sovranità monetaria”, in quanto i poteri finanziari non possono nulla in un Paese con una moneta di proprietà del popolo.

I pezzi del Domino cominciano a cadere

Fonte: maleminore

Tratto da: crepanelmuro

Attraverso: terrarealtime

 
 
 

Meglio ridere

Post n°688 pubblicato il 21 Luglio 2014 da angeligian

E' tanto che non si vede in giro il mio attore preferito, Gigi Proietti. Forse dal 2007, da quando cioè Maurizio Costanzo, con la nobiltà d'animo che lo distingue, lo fece fuori dalla direzione artistica del Teatro Brancaccio di Roma, per sostituirsi a lui - eccellentissimo attore - con la solita cagnara di gentucola senza meriti né talenti, tipo Platinette o, peggio, tipo Enrico Vaime, ottenebrato ex parolaio televisivo. "Se devo lavorare sotto la direzione artistica di Costanzo, piuttosto me faccio frate" disse durante un'intervista l'attore defenestrato e amareggiato. E come dargli torto? Ma per fortuna ora c'è YouTube dove posso trovare alcune sue rappresentazioni come questa "Signora delle camelie"  che mi fa letteralmente scompisciare

 
 
 

Qualcuno mi sa dire che canchero sta succedendo?

Post n°687 pubblicato il 17 Luglio 2014 da angeligian

Ho già scritto tempo fa (post n. 616) a proposito dell’Arca delle sementi, una blindatissima isola dove esimie schifezze del calibro di Rockefeller, Bill Gates, Monsanto, Syngenta eccetera hanno immagazzinato milioni di varietà di piante. A quale scopo? Si prevede una carestia? Si preoccupano forse degli umani che loro stessi affamano da anni? Improbabile, quella gentaglia non butta soldi in utopie umanitarie. Ve lo immaginate un Rockefeller che spende soldi per aiutare un’umanità sofferente dopo tutte le campagne antinatalità condotte nel Sudamerica e nelle Filippine? Allora ho messo in relazione il suddetto post con il mio ultimo quello su una possibile guerra nucleare e il risultato è stato FEMA (Agenzia federale per la gestione delle emergenze).

I campi FEMA sono distribuiti in tutto il territorio degli Stati Uniti e sono di tre tipi: quelli a doppio recinto che al posto dei fili intrecciati hanno lamette e impediscono sia l’entrata che l’uscita, con torrette di controllo dappertutto, tipo lager; quelli recintati ma che impediscono solo l’entrata; e quelli senza recinzioni che all’interno sono piene di camper e roulotte invece che di baracche in legno come negli altri due. Ci sono 6 milioni di bare da 6 posti ciascuna, bare totalmente ermetiche e asettiche. Sono state acquistate 200 ghigliottine automatiche (per la gioia di Guidopardo) e migliaia di mezzi antisommossa. Oltre 300.000 soldati vengono addestrati alla guerra urbana tipo l’irruzione in casa, il blocco di persone in fuga, il disarmo con uso della forza dei civili, l’abbattimento di persone che minacciano i militari o altri civili con armi, le irruzioni di elicotteri su circuito urbano, come è successo tempo fa a Houston e a Los Angeles dove gli elicotteri hanno terrorizzato le persone bloccate in autostrada sparando munizioni a salve, per simulare un’incursione sopra i civili incolonnati e bloccati in autostrada. Un’altra stranezza è l’enorme accatastamento di provviste: kit medici, acqua potabile, coperte termiche, cibo in scatola, e tanto altro, per 6-12 milioni di superstiti per almeno 10 giorni. Sì, l’organizzazione governativa usa proprio la parola “superstiti”. Ma superstiti di che? Non è strano che il governo USA abbia sentito la necessità di prepararsi a gestire milioni di morti e di sfollati? Ufficialmente, detti campi dovrebbero servire ad affrontare stati di emergenza dovuti a guerre, pestilenze e disastri naturali (che però poco o niente sono serviti nel 2006 in occasione dell’uragano Katrina) o per la detenzione di immigrati illegali o per imprigionare i cosiddetti “combattenti nemici”, ovvero quei cittadini americani che possono essere detenuti “per scopi incostituzionali” senza accusa e senza difesa, secondo la norma dell’Atto di Autorizzazione di Difesa Nazionale, firmato da Obama. Sarà, ma per una complottista come me qui c’è puzza di bruciato.

                 FERMIAMOCI!!!

Gli ucraini hanno abbattuto il Boeing 777 della Malaysian scambiandolo per quello di Putin

Israele dà il via all'azione di terra

 
 
 

Bombe come caramelle ... per un mondo migliore e per la pace

Post n°686 pubblicato il 15 Luglio 2014 da angeligian

Gli USA credono che in una guerra nucleare possa esserci un vincitore e sta progettando un attacco alla Russia e forse anche alla Cina. Con Obama la strategia degli USA è cambiata e il ruolo dei missili nucleari è passato da strumento di reazione ad arma offensiva da usare al primo colpo. Per questo sono stati piazzati i missili antibalistici nelle basi americane in Polonia e altri verranno dislocati nell’Est Europa sì da circondare completamente la Russia. Questo ci racconta Paul Craig Roberts, editore associato del Wall Street Journal e ex viceministro di Reagan e continua dicendo che il pretesto degli USA è quello della minaccia terroristica (film già visto con la Libia, l’Iraq e la Siria … almeno cambiassero copione) e che i missili in Polonia sono uno scudo contro i missili iraniani anche se l’Iran non possiede tali armi e non ha mai minacciato di voler attaccare l’Europa. Nessun governo crede alle ragioni di Washington, ma tutti credono al fatto che stia posizionando le sue basi per poter vincere una guerra nucleare, tanto più che le sue basi sono tutte orientate contro la Russia. E questo l’hanno capito benissimo sia la Russia che la Cina, tanto che quest’ultima ha voluto attirare l’attenzione del mondo sulla sua capacità di distruggere gli Stati Uniti nel caso che questi dovessero intraprendere un tale conflitto.

Quel gran cervellone del premio Nobel per la PACE crede davvero di riuscire a scatenare una guerra nucleare senza subire danni per gli Stati Uniti, ma questa convinzione è basata sull’ignoranza: una guerra nucleare non avrà nessun vincitore. «Anche se le città degli Stati Uniti fossero salvate dallo scudo contro gli Abm, le radiazioni e gli effetti prodotti dall’inverno nucleare delle armi che avranno colpito la Russia o la Cina distruggerebbero gli Stati Uniti allo stesso modo». Prosegue Craig Roberts: «I media, opportunamente concentrati in poche mani durante il corrotto regime di Clinton, sono complici perché stanno ignorando il problema. Anche i governi degli stati vassalli di Washington in Europa occidentale e orientale, del Canada, dell’Australia e del Giappone sono complici, perché accettano il piano di Washington e mettono a disposizione le basi militari per la sua attuazione. Un governo polacco demente, probabilmente, ha già firmato la condanna a morte per l’umanità». E’ corresponsabile anche il Congresso degli Stati Uniti, «perché non è stata presentata nessuna audizione contro il progetto esecutivo per l’avvio di una guerra nucleare».

Per Roberts, Washington ha creato una situazione pericolosa: «Dato che Russia e Cina sono state chiaramente minacciate di un primo lancio nucleare, anche loro potrebbero decidere di colpire per prime: perché Russia e Cina dovrebbero restare sedute ad attendere l’inevitabile, mentre l’avversario sta creando i presupposti per proteggersi, sviluppando il suo scudo Abm?». Una volta che Washington abbia terminato lo scudo, Russia e Cina possono essere certe che «saranno attaccate, a meno che non si arrendano prima». Il network “Russia Today” spiega che il piano segreto di Washington per colpire la Russia per prima non è affatto un segreto: il reportage chiarisce anche che Washington è pronta a eliminare qualsiasi leader europeo che non si allineerà con gli Usa.

Che fare, dunque? Innanzitutto, «non ascoltare il Ministero della Propaganda spegnendo Fox News, Cnn, Bbc , Abc, Nbc e Cbs, (Rai, La7, Mediaset) smettendo di leggere il “New York Times”, il “Washington Post”, il “Los Angeles Times”» (Repubblica, Corriere), scrive Craig Roberts. «Basta uscire dal circuito dell’informazione dei media ufficiali. Non credere una parola di quello che dice il governo. Non votare. Rendersi conto che il male è concentrato a Washington. Nel 21° secolo Washington ha distrutto in tutto o in parte sette paesi. Ha ucciso milioni di persone, li ha mutilati, li ha fatti fuggire dalle loro case e Washington non ha mai dato segni di rimorso. E nemmeno le chiese “cristiane”. Tutta la devastazione che Washington ha provocato nel mondo è raccontata come se fosse stato un grande successo: ha vinto Washington». Gli Usa sono determinati a vincere, conclude Craig Roberts. «Ma è lo stesso male, che Washington rappresenta, che sta portando il mondo verso la sua distruzione».

Fonte

 
 
 

Il disastro italiano

Post n°685 pubblicato il 13 Luglio 2014 da angeligian

http://www.lrb.co.uk/v36/n10/perry-anderson/the-italian-disaster 2. THE LONDON REVIEW OF BOOKS: “NAPOLITANO, ANOMALIA ITALIANA” Caterina Soffici per “il Fatto Quotidiano”

La vera anomalia italiana? Giorgio Napolitano. Sull’ultimo numero della prestigiosa London Review of Books, lo storico britannico Perry Anderson analizza la crisi europea in un lungo saggio dal titolo: The Italian Disaster. Secondo Anderson è il capo dello Stato la vera minaccia della democrazia italiana. Visto in patria come il salvatore, “la roccia su cui fondare la nuova Repubblica”, Napolitano è invece una vera pericolosa anomalia, un politico che ha costruito tutta la carriera su un principio: stare sempre dalla parte del vincitore. Così da studente aderisce al Gruppo Universitario Fascista, poi diventa comunista tutto d’un pezzo: nel 1956 plaude l’intervento sovietico in Ungheria, nel 1964 si felicita per l’espulsione di Solgenitsyn, sostenendo che “solo i folli e i faziosi possono davvero credere allo spettro dello stalinismo”. Fedele alla linea del più forte, vota sì all’espulsione del Gruppo del Manifesto per i fatti di Cecoslovacchia e negli anni Settanta diventa “il comunista favorito di Kissinger”, perché il nuovo potere da coltivare sono ora gli Stati Uniti. Gli Usa e Craxi sono i nuovi fari di Napolitano e dei miglioristi (la corrente era finanziata con i soldi della Fininvest) e nel 1996 il nostro diventa ministro degli Interni (per la prima volta uno di sinistra), garantendo agli avversari che “non avrebbe tirato fuori scheletri dall’armadio”.Ma il meglio Napolitano lo dà da presidente della Repubblica: nel 2008 firma del lodo Alfano, che “garantisce a Berlusconi come primo ministro e a lui stesso come presidente l’immunità giudiziaria”, dichiarato poi incostituzionale e trasformato nel 2010 nel “legittimo impedimento”, anch’esso dichiarato incostituzionale nel 2011. E poi una gragnola di fatti: il mancato scioglimento delle Camere nel 2008, l’entrata in guerra contro la Libia del 2011 (scavalcando costituzione, senza voto parlamentare, violando un trattato di non aggressione), le trame con Monti e Passera per sostituire Berlusconi, modo – secondo Anderson – “completamente incostituzionale”. Per non parlare della vicenda della rielezione al secondo mandato e delle ultime vicende, con il siluramento del governo Letta. Napolitano, che dovrebbe essere “il guardiano imparziale dell’ordine parlamentare e non interferire con le sue decisione”, scrive lo storico britannico, rompe ogni regola. “La corruzione negli affari, nella burocrazia e nella politica tipiche dell’Italia sono adesso aggravate dalla corruzione costituzionale”. E poi il caso Mancino e la richiesta di impeachment contro il presidente da parte di Salvatore Borsellino, fratello del magistrato ucciso, e l’invocazione della totale immunità nella trattativa Stato-mafia, che Anderson definisce “Nixon-style”, termine che evoca scandali come il Watergate. Ma gli esiti italiani sono stati diversi, come ben sappiamo.

FONTE: http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/the-italian-disaster-anomalia-italiana-non-berlusconi-ma-77697.htm

 
 
 

Quando il bue dice cornuto all'asino

Post n°684 pubblicato il 10 Luglio 2014 da angeligian

Andrea Agnelli è il presidente della Juventus, il più blasonato club calcistico italiano e uno dei più importanti del mondo. Qualche giorno fa, a margine di un convegno sullo sport alla Camera dei Deputati, ha menato fendenti a destra e a manca in pieno stile “rottamatore” contro i vertici del calcio italiano. Nel suo occhio del ciclone è entrato anche l’ex ct della Nazionale, Cesare Prandelli, reo di essersi dimesso e trasferito in Turchia ad allenare il Galatasaray. Agnelli ha detto: Prandelli “si è smarcato nel momento del bisogno e si è sposato subito con i turchi, dove la pressione fiscale è minore”. Ci sono frasi che svelano il nostro inconscio in maniera così plateale da sfiorare il comico. E così uno è costretto a rileggere la frase di Agnelli più volte per poi domandarsi: ma il presidente della Juve di chi parla? Di Prandelli o della Fiat? Eh sì, perché se c’è qualcuno che ha mollato questo paese “nel momento del bisogno”, nel mezzo di una crisi economica senza precedenti, per andarsene all’estero “dove la pressione fiscale è minore”, beh questa è stata la Fiat di Marchionne… e degli Agnelli, appunto. E allora non si capisce perché, se lo fanno loro, si chiama capitalismo, libero mercato, globalizzazione; se lo fa Prandelli, per se stesso, è un atto da condannare e da stigmatizzare. Prandelli ha fallito miseramente un mondiale, ha sbagliato convocazioni, formazioni, schemi, partite, uomini. Ha fatto gli errori tipici che si possono fare nella sua professione. Ma non ha mai chiuso fabbriche scaricando sulla collettività i costi sociali ed economici dei propri fallimenti; non ha mai mandato gente in cassa integrazione, non si è avvantaggiato con incentivi di Stato per risollevarsi da errori industriali o compensare cicli economici negativi. Prandelli non ha delocalizzato migliaia di posti di lavoro: al massimo ha delocalizzato il suo, ed è un suo diritto farlo. Prandelli non ha mai socializzato le sue perdite dopo aver privatizzato i suoi ricavi. L’uscita del giovane Agnelli è fuori luogo e tipica dei rappresentanti di quel capitalismo familistico di Stato sempre pronti ad assolvere i propri comportamenti con la stessa facilità con cui non li perdonano agli altri. Gli psicologi chiamano “proiezione” quel meccanismo attraverso il quale un individuo trasferisce all’esterno, in un altro soggetto, aspetti o comportamenti che rifiuta come propri. Sorge il sospetto che Andrea Agnelli parlasse di Prandelli ma nel suo inconscio pensasse all’azienda di famiglia.

(Qelsi)

 
 
 

Chi di speranza vive, disperato muore

Post n°683 pubblicato il 07 Luglio 2014 da angeligian

Ormai sappiamo tutto. Sappiamo chi, come e perché. Sappiamo del genocidio in atto del popolo italiano, di una nazione ricca che si sta trasformando in un paese del Terzo mondo, di Roma caput mundi che sarà a breve caput Islami, di un popolo sotto dittatura comunista senza il dottor Zivago. Le notizie che filtrano dai pochi giornali non allineati ce lo dicono e seppure non ce lo dicessero ce ne accorgeremmo guardando i nostri negozi che vendono prodotti d’eccellenza costretti a chiudere, mentre prosperano quelli cinesi che vendono schifezze e non pagano tasse e già questa palese discriminazione dimostra la volontà di affossare la nostra economia a favore di quella altrui. I lavoratori vengono licenziati ogni giorno e al loro posto si assumono stranieri dequalificati, che nemmeno conoscono la lingua, abbassando il costo del lavoro e anche questo fa ipotizzare una volontà precisa di sprofondare il popolo in una povertà crescente e diffusa. Negli ospedali neanche ti curano più almeno in quelli del Sud, preferendo dare la precedenza agli appestati di mezzo mondo, cosi' come si dà la preferenza nelle scuole ai figli di immigrati. Nei trasporti pubblici noi paghiamo il doppio per permettere a zingari e clandestini di viaggiare gratis. Giusto, no? Noi paghiamo per niente e gli stranieri godono. Gli assassini, i ladri, gli spacciatori e gli stupratori sono liberi di vagare a piede libero in lungo e in largo per tutto il territorio. Ci basta girare in una qualsiasi città per vedere bande di parassiti in piazza Caricamento a Genova, a piazza Navona a Roma, alla stazione di Milano, all’obitorio dell’ospedale di Macerata o davanti agli asili di Treviso e sentire la puzza del degrado che senza eccezioni si trascinano dietro. 

In Vaticano hanno fatto la stessa cosa: hanno spodestato un Papa non abbastanza allineato e lo hanno sostituito con uno che si dichiara fratello dei musulmani, dei froci e dei clandestini, in un sanguinoso insulto alla morale e al senso religioso comune. E nel frattempo i musulmani, con le spalle coperte dalle potenze americana, vaticana, europea e araba minacciano di conquistare Roma, capitale della cristianità, e di arrivare finalmente là dove tentano di arrivare da secoli senza riuscirci: al dominio dell’Occidente. Ma fossero loro gli utili idioti (insieme ai comunisti) che permetteranno agli illuminati-masso-sionisti di sviluppare la tecnica manipolatoria del “problema-reazione-soluzione”, già collaudata l’11 settembre? Sappiamo che le sinistre, le banche, le multinazionali, la Germania, l’Europa e gli Stati Uniti hanno decretato la nostra fine economica e con essa la nostra dignità, libertà e integrità. Sappiamo pure che siamo soli, che nessun condottiero sul cavallo bianco con il cimiero chiomato al tricolore verrà mai a guidarci. Sappiamo che siamo sempre più poveri e che gli F35, i 10 cannoni semoventi, i 16 elicotteri da supporto logistico, i 4 sommergibili e i 2 Gulfstream che abbiamo comprato alla faccia della crisi non ci aiuteranno e che i miliardi spesi serviranno solo per le guerre che gli Stati Uniti&Co. vorranno scatenare per conquistare altri spazi e altri mondi e chissenefrega se il popolo chiede pane e le brioche neanche se le ricorda più. Tutto questo lo sappiamo, eppure viviamo di speranza, e la speranza è un paravento che serve a chi si riposa in attesa che altri facciano quello che loro non hanno il coraggio di fare. Ma John Wayne è morto e il Settimo Cavalleggeri è stato sterminato, questa volta i “nostri” non arriveranno. Sappiamo tutto questo, ma lo sappiamo che a vivere di speranze e di chimere finiremo come i 6 milioni di ebrei morti in soluzione finale, senza uno sputo di rivolta, come docili vitelli trascinati al mattatoio?



 
 
 

Cosa ne sarà di noi?

Post n°682 pubblicato il 04 Luglio 2014 da angeligian

Renzi è subentrato a Letta che era subentrato a Monti che era stato invitato da Napolitano, scalzando un uomo che - piaccia o no - era stato votato dalla maggioranza degli italiani. Renzi, Letta e Monti, non eletti, non scelti, non voluti dal popolo, da tre anni imperversano con una politica di annientamento totale del nostro paese. E se ho capito bene, intendono andare avanti fino al 2018 quando cioè la nostra terra sarà tabula rasa, quando le piccole imprese saranno tutte fallite, quando branchi di stranieri spadroneggeranno nelle strade, quando gli ospedali brulicheranno di appestati come nel Medioevo, quando droghe e pornografia inquineranno le menti e i cuori dei nostri giovani, quando i mari, i cieli e le terre saranno sentine di schifezze chimiche, quando la corruzione, le tasse e le banche avranno rastrellato i nostri ultimi averi, quando tutti i nostri beni saranno privatizzati e svenduti agli stranieri, quando ci doteranno del microchip sotto pelle come ai cani e ci diranno che è per il nostro bene, ci diranno - come hanno già annunciato in tivù - che è per prevenire gli infarti e per rintracciare le persone scomparse. Allora, che ne sarà di noi?

Scompariremo, senza futuro e senza passato, e di noi si perderà ogni traccia. La Storia sarà rimaneggiata, non vi saranno certezze né verità che non siano quelle dei padroni in un mondo di menzogne. Pochi banchetteranno e i più faranno a botte per l’ultimo torso di broccolo caduto dal cassonetto dell’umido. Niente sarà più segreto o privato, neanche il pensiero, saremo controllati tutti, giorno e notte, al chiuso e all’aperto. Un’umanità sporca, incolta, inselvatichita, senza traguardi e senza illusioni si trascinerà come zombie per le vie delle città ridotte a cumuli di sporcizia, a quartier generale di “risorse” africane e rumene e a dormitori pubblici per uomini e topi. In televisione appariranno le stesse facce che ripeteranno gli slogan di sempre “LA PROPRIETA’ E’ UN FURTO” – “LA LIBERTA’ E’ PARTECIPAZIONE” – “LA RIPRESA E’ VICINA” - “BOIA CHI (LA) MOLLA”. Slogan di incoraggiamento, di quelli che si urlano nel fragore della battaglia tipo quello di Cambronne: “MERDE!”. E merda sia. La realtà sarà indistinguibile dalla mistificazione, i reati saranno tollerati e a volte incoraggiati, tutti fuorché quelli di opinione e tra i reati di opinione rientrerà anche l’uso scorretto della lingua e parole come “zingaro, clandestino, negro, comunista, terrorista, finocchio, frocio e culattone, padre, madre, marò, croce e crocifisso” saranno punite con la reclusione e finanche con la morte tramite mietitura della testa, secondo il sacro rito islamico. Per contro, saranno scarcerati i picconatori e le mamme assassine. L’odio verso le donne assurgerà a livelli altissimi negando loro sessualità e libertà, confutando e smentendo la loro stessa esistenza e lo faranno ricoprendole interamente con neri sudari come luttuosi paramenti funebri. Occhio non vede, cuore non duole. Le scie chimiche insozzeranno la terra irrorando i loro prodotti e riversando peste e morte dai cieli sempre più oscuri. I giovani che ancora frequenteranno le scuole tralasceranno lo studio de La Divina Commedia considerata omofoba e dunque messa al bando, ma in compenso si faranno una ricca cultura sul Kamasutra frocesco e brani di libri pornografici verranno studiati e messi in pratica durante le ore di laboratorio, secondo le direttive dell’OMS. Come un San Sebastiano, biondo e ricciolino, diventeremo dei puntaspilli per le frecce della malvagità, della miseria, dell’ignoranza, dell’ingiustizia, dell’insanità e di ogni delirio umano che ci lanceranno addosso.

Ho esagerato? Sono a un passo dalla demenza senile? Uhm, mica poi tanto …

 
 
 

Vot'Anto', Vot'Anto', Vot'Antonioooo

Post n°681 pubblicato il 01 Luglio 2014 da angeligian

Certo che sono buffi questi del M5S : prima votano contro il reato di clandestinità, poi votano a favore dell’operazione Mare Nostrum e adesso piangono perché si sono fatti la bua? E che fanno come Bergoglio che predica l’accoglienza, li va a benedire a Lampedusa, prega per loro ma solo se entrano in Italia perché se per caso si azzardano a mettere piede in Vaticano li sbatte in galera o li caccia a calci nel sedere? Ehhh, per dirla come va di moda adesso con nobile linguaggio, “è troppo facile fare il frocio con il culo degli altri”, caro Papa e caro M5S! Dunque il M5S denuncia l’emergenza per le epidemie di scabbia, tubercolosi e meningite a Pozzallo e lo fa in questi termini:

“CHIEDIAMO a tutte le Istituzioni coinvolte Comune, Prefettura, Forze dell’Ordine, Capitaneria di Porto, Asp e Organizzazioni Internazionali: •di informare la cittadinanza circa le procedure di profilassi sanitaria; •di quali siano i rischi per la popolazione e i metodi di contagio per malattie rare o addirittura debellate nei nostri paesi; •se il personale medico,gli operatori del Centro,le Forze dell’Ordine e tutte le figure coinvolte nelle operazioni di soccorso siano messi nelle condizioni ottimali per evitare rischi di contagio e con quali precauzioni; •se esistano piani di emergenza e di contenimento in caso di pandemia o epidemia e quali sono; •di aumentare la presenza delle Forze dell’Ordine nei territori per garantire la sicurezza pubblica; •che le strutture territoriali siano adeguatamente attrezzate per gestire i flussi e dare assistenza sanitaria; Non si può Pretendere da un paese di 19.000 abitanti con un CPSA a ridosso del centro abitato e una capienza di 186 persone,di accogliere migliaia di persone in pochi giorni e credere che tutto questo sia ordinaria amministrazione, facilmente gestibile e priva di rischi per migranti e popolazione!! Lo Stato e l’Europa non possono pretendere impegno e responsabilità per gestire un esodo chiaramente inarrestabile solo perché questa gestione è finanziata con 50 euro a migrante. Un business che tra l’altro non è condiviso in trasparenza con la comunità pozzallese. Il nostro paese si è dimostrato maturo e ospitale nei confronti dei migranti,ma se accoglienza dobbiamo dare,deve essere: nella misura in cui siamo in grado di sostenerla o nelle condizioni tali per farlo! Perciò il M5S Pozzallo sollecita un incontro pubblico con le Istituzioni e una presa di posizione forte da parte dell’Amministrazione e di tutte le forze politiche presenti nel territorio affinché vengano accolte tali istanze e che la voce di cittadini italiani e stranieri venga ascoltata e rispettata!!"

OGGI - PARLAMENTO EUROPEO

 
 
 

Realtà irreale o irrealtà reale?

Post n°680 pubblicato il 29 Giugno 2014 da angeligian

 

Guarda bene questa immagine e dimmi se vedi qualcosa di strano. Sembra incredibile, ma il 99% della gente non vede niente. Non è colpa tua, è colpa della tua programmazione mentale. In pratica il tuo cervello porta alla tua attenzione solo cio' che è programmato a notare e non la realtà. Quante cose il tuo cervello vede in modo distorto? Quante volte il tuo cervello reinterpreta la realtà secondo la sua "programmazione"? Cosa ti hanno programmato a vedere e cosa a NON vedere? Sei proprio sicuro che il mondo, come lo conosci, sia la realtà? Molti anni fa vidi un filmato in cui due operai su un marciapiede trasportavano, tenendola ognuno ad una estremità, una larga lastra di vetro e tutte le persone che li incontravano si facevano da parte per timore di sbattere contro il vetro. Ebbene, non c'era nessuna lastra di vetro, ma la posizione dei due operai traeva tutti in inganno anche chi come me guardava il filmato. Due uomini vestiti da operai, con le braccia in quella posizione, il corpo leggermente piegato per il presunto peso, non potevano che indurre la gente a credere che trasportassero un materiale trasparente come un vetro. Quel filmato mostrava poi altri esempi di come spesso la realtà sia di fatto una non-realtà filtrata attraverso una "attenzione selettiva" ovvero una "programmazione mentale". E adesso scervellati!

Per esempio, i pidioti questa realtà mica la vedono:

E, secondo me, Bergoglio, Boldrini e Vendola nella foto qui sotto ci vedono una bella grigliata

 

 
 
 

Questo ci aspetta

Post n°679 pubblicato il 27 Giugno 2014 da angeligian

http://france.libre1.overblog.com/2013/10/islam-religion-d-amour.html

 

MESSINA: CLANDESTINI BIVACCANO NELLE CHIESE, ONDATA DI DISDETTE TURISTICHE IN SICILIA

 

RICERCA CHOC IN USA: TUTTI I LAVORI DAL 2000 SONO ANDATI A IMMIGRATI

 

Quarantasei favole per contrastare l’omofobia. Saranno lette negli asili nido e nelle scuole materne del Comune di Venezia 

 

VELLETRI - EPIDEMIA TUBERCOLOSI IN ASILO: MAESTRA CONTAGIATA, DECINE SOTTO PROFILASSI

 

 

LO VOLETE CAPIRE CHE I POLITICI STANNO DANDO VITA AD UN PIANO AGGHIACCIANTE DI SOSTITUZIONE DI UN POPOLO CON UNA MELMA UMANA SENZA STORIA E SENZA CIVILTA’. LO VOLETE CAPIRE BUONISTI STUPIDI E CATTIVI CHE STATE VOTANDO I SIMBOLI DELLA MORTE CON TESCHIO E TIBIE AL POSTO DI FALCE E MARTELLO. QUANDO CAPIRETE CHE QUESTA IMMIGRAZIONE CI RENDERA’ SEMPRE PIU’ POVERI E IN BALIA DI TERRORISTI, MUSULMANI, ZINGARI, DELINQUENTI, IMPESTATI E, NELLA MIGLIORE DELLE IPOTESI, DI UN’UMANITA’ PRIMITIVA INQUALIFICATA E INUTILE? QUANDO? QUANDO? QUANDO VI RENDERETE CONTO DI ESSERE I CLASSICI UTILI IDIOTI NELLE MANI DI CHI CI VUOLE ANNIENTARE TUTTI?

 
 
 

Ma sarà vero?

Post n°677 pubblicato il 20 Giugno 2014 da angeligian

(di Gianni Lannes)

L’impero a stelle e strisce si sgretola, ma sta per scatenare pretestuosamente un conflitto nucleare contro la Russia, che sicuramente coinvolgerà in termini disastrosi il vecchio continente, ma soprattutto l’Italia (imbottita di ordigni atomici nordamericani in violazione del Trattato di non proliferazione nucleare). A marzo scorso, proprio dal belpaese sono partiti per gli States ben 20 chilogrammi di uranio arricchito e plutonio (provenienti anche dal centro Enea della Trisaia in Basilicata, dove era stata sempre negata ai magistrati inquirenti la presenza di questo materiale strategico). L'Europa dei governanti fantoccio balbetta e prende ordini da Obama: infatti, non ha la capacità di svincolarsi dalla Nato e di cacciare via per sempre le armate statunitensi, almeno fino a quando i popoli del vecchio continente non si renderanno conto di essere stati traditi e venduti.

(tié ... guarda un po' che accolita di cacche internazionali!)

Perché i governi Letta-Renzi Letta hanno ceduto a Washington questi materiali fissili e non sono stati predisposti piani di sicurezza - come impone la normativa - a protezione della popolazione, dal momento che gli stessi hanno attraversato mezza Penisola? Perché l’agonizzante Europa ospita ancora dopo 25 anni dalla caduta del muro di Berlino, centinaia di bombe atomiche targate United States of America, attualmente in fase di potenziamento? Perché gli Stati Uniti hanno tessuto una gigantesca ragnatela di basi militari in tutti e cinque i continenti? Perché l’Italia è occupata da 132 basi militari, di cui 27 segrete? Obama mentre parla di mondo senza armi nucleari, ha gonfiato la spesa militare oltre i livelli della guerra fredda. Ha esteso la famigerata dottrina Bush di attacco atomico contro qualsiasi nazione, ignorando il diritto internazionale. Il termine ufficiale usato dalla sua amministrazione è "dominio a tutto spettro", ovvero controllo di tutto e ovunque su mare, terra, aria e spazio. I documenti del Comando Spaziale USA puntano perfino a "negare ad altre nazioni l’uso dello spazio”. Ultima agghiacciante notizia: la CIA ha già pianificato l’eliminazione in Europa di chi risveglia la coscienza delle masse popolari. Attenzione: saranno fatti passare per incidenti, disgrazie e sparizioni. E tutti a cuccia: gli imminenti mondiali di calcio sono una straordinaria arma di distrazione di massa, mentre decolla la catastrofe finale e i servi battono le mani al padrone zio Sam. Dopo, però, non ci sarà scampo per nessuno


http://www.whitehouse.gov/the-press-office/2013/06/19/fact-sheet-nuclear-weapons-employment-strategy-united-states

http://www.whitehouse.gov/issues/foreign-policy/europe-trip-june-2014

 
 
 

Gli utili idioti

Post n°676 pubblicato il 19 Giugno 2014 da angeligian

Credo proprio che mi sfiaterò a furia di ripetere queste cose:

“ROMA, 18 GIUGNO - Non passa la mozione Lega Nord per “far primeggiare l'interesse interno” e per la “tutela prioritaria dei cittadini del nostro Paese nelle misure di sicurezza e protezione sociale”. Contrari Pd, Ncd e Sel. FI e M5S astenuti. “La Lega è rimasta l’unica a difendere i cittadini di questo Paese”, ha commentato in aula il deputato Massimiliano Fedriga, cofirmatario dell’atto (a prima firma Giorgetti). “Questo è il governo dei clandestini. L’esecutivo ha oggi rimandato la discussione sugli esodati e ha dimenticato di finanziare cassa integrazione in deroga e misure contro la disoccupazione crescente, in compenso finanzia 10 miliardi all’anno per l’immigrazione. Il Pd di Renzi - dopo aver contribuito a generare il dramma degli esodati, votando la riforma Fornero - oggi continua a pensare solo agli ultimi arrivati e fa becero buonismo sulle spalle dei cittadini, alimentando così un dramma sociale”. “Un buon padre di famiglia se ha un solo piatto di minestra lo dà al proprio figlio, non al vicino, altrimenti è un padre degenere. E questo è un governo degenere”.

I veri assassini del popolo italiano non sono i politici, no, loro sono soltanto gli esecutori. I veri assassini sono gli italiani che li votano, sono gli italiani cattivi che non hanno altro modo per sentirsi “buoni”, sono gli italiani imbecilli e quelli ignoranti che seguono il partito senza farsi domande e senza darsi risposte. Sono loro i veri artefici di questo disastro. Adesso strillo:

LO VOLETE CAPIRE CHE QUESTA GENTE NON VIENE QUI PER LAVORARE. LO VOLETE CAPIRE CHE IL LAVORO NON C’E’, CHE QUESTI VENGONO SOLO PER VIVERE DA MANTENUTI SULLE SPALLE DEI LAVORATORI ITALIANI O PER DELINQUERE DA IMPUNITI GRAZIE A UNA MAGISTRATURA COMPIACENTE. LO VOLETE CAPIRE CHE I POLITICI STANNO DANDO VITA AD UN PIANO AGGHIACCIANTE DI SOSTITUZIONE DI UN POPOLO CON UNA MELMA UMANA SENZA STORIA E SENZA CIVILTA’. LO VOLETE CAPIRE BUONISTI STUPIDI E CATTIVI CHE STATE VOTANDO I SIMBOLI DELLA MORTE CON TESCHIO E TIBIE AL POSTO DI FALCE E MARTELLO. QUANDO CAPIRETE CHE QUESTA IMMIGRAZIONE CI RENDERA’ SEMPRE PIU’ POVERI E IN BALIA DI TERRORISTI, MUSULMANI, ZINGARI, DELINQUENTI, IMPESTATI E, NELLA MIGLIORE DELLE IPOTESI, DI UN’UMANITA’ PRIMITIVA INQUALIFICATA E INUTILE? QUANDO? QUANDO? QUANDO VI RENDERETE CONTO DI ESSERE I CLASSICI UTILI IDIOTI NELLE MANI DI CHI CI VUOLE ANNIENTARE TUTTI?

(Questa è la villa con ampio parco di proprietà della Diocesi, attrezzata con TV a schermo piatto e condizionatori, messa a disposizione di "rifugiati" del Gambia dove non c'è una guerra dal 1800. In quanto "rifugiati" hanno diritto all'assistenza sanitaria, all'ospedale e alle cure mediche pur non avendo mai pagato una lira di tasse. Sono arrivati senza documenti, senza scarpe, con due stracci addosso ma sono stati subito ripuliti e rifocillati con anche i soldi per la spesa giornaliera e, per non farsi mancare niente, vanno anche a lezione di italiano. Erano stati dapprima ospitati in albergo ma si sentivano costretti, abituati come erano a vivere liberi nella savana come le scimmie. Mi raccomando, continuate a dare l'8 per mille alla Chiesa)

Qualche notizia riguardante le risorse, quelle che il telegiornale non dice:

- VILLETTA DI LUSSO PER CLANDESTINI DI MARE NOSTRUM – FOTO

- SBARCATI 767 CLANDESTINI CON SCABBIA E TUBERCOLOSI: OSPEDALI INVASI

- DALAI LAMA SU IMMIGRATI: “QUANDO SONO TROPPI BISOGNA DIRE BASTA”

- MEGA-SBARCO CLANDESTINI: ECCO DOVE ANDRANNO

- DECRETO PER OBBLIGARE COMUNI ACCOGLIERE CLANDESTINI: CERCANO 100MILA POSTI LETTO

- E.ROMAGNA: PREFETTURE A CACCIA DI 400 POSTI LETTO PER CLANDESTINI

- MARE NOSTRUM: MILITARI INFETTATI DA TUBERCOLOSI

- POLIZIA: LETTERA ASSESSORE AD ALFANO È DI ‘GRAVITÀ INAUDITA’

- NAVE CON 1.320 CLANDESTINI A TARANTO, DECINE CON LA SCABBIA

- ROMA, GOVERNO INVIA 2MILA CLANDESTINI, 40% INFETTI– VIDEO ANSA

- COMUNE FAVARA: ‘CI INVIANO CENTINAIA DI CLANDESTINI INFETTI SENZA ALCUN CONTROLLO E SENZA MEDICI’

- Sicilia: chiese trasformate in dormitori di clandestini giugno 19, 2014

- OCSE: ‘Immigrati non sono risorse, non generano ricchezza’ giugno 19, 2014

- Prato: negozio rapinato da nordafricani

- Pisa: catturato rapinatore seriale africano, ha terrorizzato intero quartiere

- Rovigo: violenta rissa tra giovani immigrati, residenti sconcertati

- Si prendono a sprangate per futili motivi: denunciati immigrati

- Era agli arresti domiciliari ma continuava a spacciare: arrestato albanese

- Modena, spaccio di droga: decine di “migranti” arrestati

- Abusivi bengalesi derubano bagnanti

- 13enne: ‘uomini con passamontagna mi volevano rapire’

- Passeggia in Pineta: tunisino tenta di stuprarla

- Marocchino tenta di uccidere la moglie a coltellate: era uscita senza permesso 

 
 
 

Mare Nostrum che sei nei cieli ...

Post n°675 pubblicato il 18 Giugno 2014 da angeligian

Si sta delineando sempre in modo più preciso quel mondo che i cosiddetti complottisti vanno raccontando da qualche anno. Raccontano storie di straordinaria follia, di mondi e valori capovolti, di schiavitù e di potere, di corruzione, di distruzione e di morte, di mondi dove la guerra è pace, l’ingiustizia è giusta, Allah è grande e Ebola si scrive con l’iniziale maiuscola. L’Africa disperata, incolta, sporca, terrorista si sta riversando nel nostro paese che barcolla sotto il peso di tanta inutile umanità. E a San Rossore (Pisa) sta succedendo qualcosa. Quaranta sbarcati provenienti dal Mali, dal Ghana e dal Senegal sono blindati nella struttura per febbre alta e congiuntivite. Magari non è niente, magari è solo un po’ di raffreddore, ma se non lo fosse? E’ evidente che l’Italia con i continui approdi senza controllo di gente proveniente dall’Africa è il paese europeo più a rischio di epidemia. Credete che abbiano fatto qualcosa per scongiurare questo pericolo mortale? Credete che abbiano fermato gli sbarchi? Niente, non hanno fatto niente. E seppure decidessero di fermare l’afflusso oggi, sarebbe comunque troppo tardi perché l’incubazione della malattia può arrivare fino a 49 giorni e dunque Ebola potrebbe già essere fra noi. Sarà Ebola la nostra “Spagnola” che ha fatto più morti della Prima guerra mondiale? Quello che fa orrore è che nemmeno questo possibile genocidio scuote gli italiani, che neanche lo spauracchio di una morte orribile infonde un po’ di coraggio a un popolo di pecoroni, di pusillanimi, di zombie rimbecilliti da droghe, mariedefilippi, Maradona si’ meglio ‘e Pelé, frittatine e scarpe tacco 12. Chissà se Chaouki, Kyenge, Boldrini, Bergoglio, parlamentari, professori e buonisti-cretinisti semplici, senza titoli, abbiano ancora voglia di portare conforto a tanta appestata umanità? Intanto a San Rossore è stato vietato l’accesso a quegli esaltati di “Africa Insieme” e hanno concesso l’autorizzazione SOLO a “Il Ponte”, all’”Arci”, al “Centro Nord Sud” e alla “Società della salute”, tutte associazioni disumanitarie che campano sulle nostre spalle allo scopo di farci del male. Ma i nostri governanti pietisti non penseranno mica di essere al sicuro protetti nelle loro blindate auto blu, guidate da autisti irreprensibili o nei loro palazzi dorati con i camerieri in guanti bianchi o scortati dalle guardie del corpo perché gli autisti, i camerieri, i portaborse, le guardie del corpo starnutiscono, sputano, vanno a mignotte e si sa che Ebola non è mica razzista: ‘ndo coje coje. E finalmente sarà fatta giustizia … almeno quella divina, ché di quella umana si sono perse le tracce

 
 
 

Incompreso

Post n°672 pubblicato il 10 Giugno 2014 da angeligian
Foto di angeligian

Io capisco tutti, persino i comunisti. Quelli che proprio non capisco sono coloro che continuano a votare per il PD. A parte i soliti nostalgici, ovvero quelli che votano PD perché una volta si chiamava PCI, il che equivale a scoparsi una vecchia perché da giovane era una bella figa; a parte gli ingenui che si fidano di un giovane con la faccia pulita che li rincoglionisce di bugie e promesse non mantenute; a parte gli sciacalli che hanno interessi personali nel partito, ma gli altri, tutti gli altri, con quale coraggio masochistico danno la loro preferenza al PD e alle sinistre italiane (inclusi il PDL, NCD, M5S e FI)? Queste scimmiette ammaestrate non vedono, non sentono, non si accorgono? L’invasione che i sinistri ci impongono è il più grosso crimine contro l’umanità, è il genocidio di un popolo. Per l’esattezza: del NOSTRO popolo. Cosa racconteranno questi votanti ai loro figli quando capiranno di essere cresciuti in una terra di nessuno, senza identità, senza storia, senza istruzione, senza giustizia, senza sicurezze, senza diritti, senza futuro e pure senza una lira? Lo sanno gli imbecilli del giorno che ogni persona in più nel nostro sovrappopolato paese aggiunge un carico in termini ambientali, culturali, economici per le generazioni attuali e future? E la capacità di carico del nostro paese è già esigua, ormai smorzata dall’inquinamento, dalle tasse, dalla mancanza di lavoro e da tutte quelle misure adottate dagli ultimi governi, intese a depauperare le risorse e a sostituire un popolo operoso e benestante con gente incolta, incivile e ignorante che oltretutto compete con i poveri, i disoccupati e i senza tetto nostrani i quali nel frattempo finiscono di raccattare gli ultimi avanzi nel cassonetto dell’umido. Il che genera un sacrosanto rancore, al quale i cretinisti danno il nome di “razzismo”. La questione non è difficile da capire: più gente richiede maggiore quantità di risorse – che sono sempre più scarse – e genera più degrado, più povertà, più insicurezza e più malcontento. L’Italia non ha la capacità di assorbire tutti i morti di fame del mondo, lo volete capire brutti italianisti buonisti cretinisti e brutti deputatisti che state a grattarvi la prostata tutto il giorno a spese nostre?!

Giorgia Meloni:

"La portata di immigrati, che continuano a sbarcare ogni giorno sulle nostre coste, dimostra il totale fallimento delle scelte scellerate operate dai governi di centrosinistra sull’immigrazione e di ‘Mare nostrum’. Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale chiede l’immediata interruzione di questa disastrosa operazione e il ripristino del reato di immigrazione clandestina, abolito con i voti dei partiti che sostengono Renzi, del Movimento Cinque Stelle e di Forza Italia. L’Italia pretenda dall’Unione Europea il supporto necessario per fronteggiare questa emergenza: il governo apra finalmente una trattativa seria con l’Ue per chiedere una divisione equa dei richiedenti asilo in tutti i 28 Stati membri e che l’Europa si faccia carico dei costi dell’accoglienza. In caso contrario l’Esecutivo dica che siamo pronti a trattenere i soldi che trasferiamo all’Europa e che neanche ci tornano indietro per intero. È in questo modo che una Nazione seria affronta l’emergenza immigrazione, che di sicuro non si risolve introducendo con una circolare ministeriale il principio dello ‘ius soli’ per dare la cittadinanza ai figli nati in Italia dei richiedenti asilo, come sta pensando di fare questo governo. Un provvedimento contro il quale Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale è pronta a fare le barricate"

 
 
 

Senza scampo

Post n°670 pubblicato il 30 Maggio 2014 da angeligian

Mi chiedevo perplessa, con un primo e appena abbozzato sospetto, perché mai Nigel Farage dopo aver rifiutato l’unione con Marine Le Pen si fosse messo con Grillo. I due mi sembravano incompatibili, ma poi spulciando nel loro passato mi si è fatta luce e mi è crollato il mito addosso. Conosciamo già Grillo, il suo amore per il comunismo “bellissimo”, per Berlinguer di cui si sente l’erede e per personaggi di sinistra come Dario Fo’ e Rodotà. Sappiamo anche che Casaleggio è il co-fondatore e lo stratega del Movimento 5 Stelle. Sappiamo che tra i soci della Casaleggio Associati c’è anche un certo Enrico Sassoon che è stato per otto anni amministratore delegato della American Chamber of Commerce, una lobby di multinazionali in Italia e io quando sento la parola “multinazionali” sudo freddo. E’ stato anche direttore responsabile di “Affari Internazionali” con un comitato editoriale in cui figurano Monti, Napolitano e Letta. Mumble … mumble ... E’ pure imparentato con i Rothschild ed ha preso la laurea alla Bocconi che di per sé dice poco se non che è la stessa università dove insegnava Mario Monti e da dove sono usciti fior di squali finanziari. Niente di criminale, per carità, però tiro le somme e il risultato è che dietro a Beppe Grillo ci sono comunisti, multinazionali, bocconiani e il Nuovo Orine Mondiale. Per accertarsene basta dare un’occhiata al video di Casaleggio di chiaro stampo massonico “Gaia” () in cui si prefigura la riduzione della popolazione a un miliardo di persone, l’abbattimento dei simboli occidentali da San Pietro a Notre Dame, l’infuriare della guerra batteriologica e, al fin della licenza, un mondo gaio e felice governato dal Grande Fratello Google che capisce tutto mentre noi non capiamo un'amata cippa. E che c’azzecca Nigel Farage? Lui è di destra, è antieuropeista, è liberale e assolutamente chiuso all’immigrazione di massa e la sua campagna elettorale è stata finanziata da Paul Sykes, che è un magnate inglese di spiccato nazionalismo e favorevole anch’egli alla chiusura immediata delle frontiere europee. Uhm, tutto questo mal si concilia con l’abolizione del reato di clandestinità e con l’appoggio all’operazione Mare Nostrum votato dai 5Stelle. Ma ecco che salta fuori che Paul Sykes è un uomo di James Goldsmith il cui figlio ha sposato una Rothschild … Eccolo dunque il trait d’union tra Grillo e Farage: è Rothschild, per il quale l’eurodeputato inglese ha anche lavorato nella City of London Corporation che è la principale piazza finanziaria mondiale responsabile delle nostre sventure e che gli ha anche concesso la massima onorificenza. Ne consegue che il suo UKIP è stato fondato dai Rothschild attraverso Paul Sykes e James Goldsmith, appartenente alla famiglia dei banchieri Goldsmith e cugino di Jacob de Rothschild, così come il M5S è con tutta probabilità finanziato dai Rothschild attraverso Sassoon e Casaleggio. Quando si dice una grande famiglia! Una grande famiglia alla quale appartiene anche Beppe Grillo che ha fugato ormai ogni dubbio sulla sua appartenenza a un movimento a sinistra con scappellamento a destra. Come il PD, SEL, TSIPRAS e tutti sti partiti che si dicono comunisti e fanno gli interessi dei capitalisti.

 

Mi dispiace per i grillini, che ci credono, ma Grillo è la finta forza di opposizione creata dai nostri nemici ed è il portavoce della massoneria, del Bilderberg, del Nuovo Orine Mondiale, degli Illuminati i cui obiettivi sono:

1) Introduzione di un unico governo mondiale, di tipo pseudofeudale, una specie di oligarchia ereditaria, una tirannide con governanti e servi (indovina di quale categoria facciamo parte noi?)

2) Riduzione della popolazione mondiale a 1 miliardo, attraverso guerre, carestie, epidemie, cataclismi "naturali"

Gli altri 8 punti del Decalogo del Perfetto Illuminato sono incisi nel monumento di Georgia Guidestones in otto lingue moderne e quattro antiche .


 

HANNO DETTO:

1909 – Walter Rathenau: “Trecento uomini, che si conoscono l’un l’altro, dirigono il destino economico dell’Europa e scelgono i loro successori tra di loro.”

 17.02.1950 – James Warburg (banchiere di fronte al senato Usa): “Avremo un governo mondiale, che vi piaccia o no. La sola questione che si pone è di sapere se questo governo mondiale sarà stabilito col consenso o con la forza”

1978 – Henry Kissinger: “La politica degli USA nei confronti del Terzo Mondo dovrebbe essere di spopolamento.”

02.10.1979 - Robert McNamara: Ci sono solo due modi per evitare un mondo di dieci miliardi di persone. O i tassi di natalità adesso scendono velocemente, oppure debbono salire i tassi di mortalità. Non c’è altro modo.

Febbraio 1984 – Thomas Ferguson: “Lavoriamo ad uno scopo unico: ridurre i livelli demografici. O i governi lo fanno come diciamo noi, con dei bei metodi puliti, oppure finiscono nei disastri di El Salvador, Iran o Beirut. Quello demografico è un problema politico. Quando la popolazione è fuori controllo, occorrono governi autoritari, anche fascisti, per ridurla. il modo più rapido per ridurre la popolazione è con la fame, come in Africa, o con le malattie come la peste. La gente si riproduce come bestie…”

1985 – Norman Cousins: “ll governo mondiale è vicino, di fatto, è inevitabile. Nessuna discussione a favore o contro può cambiare questa realtà.”

07.12.1988 – Mikhail Gorbachev: “Oggi, l’ulteriore progresso del mondo è possibile solamente attraverso una ricerca rivolta ad un concetto universale dell’uomo muovendoci verso un Nuovo Ordine Mondiale“.

1991 – Jacques Cousteau, ambasciatore dello UNESCO: “Per salvare il pianeta sarebbe necessario uccidere 350.000 persone al giorno.”

1991 – David Rockefeller: “Il mondo è pronto per raggiungere un governo mondiale. La sovranità sovranazionale di una elite intellettuale e di banchieri mondiali è sicuramente preferibile all’autodeterminazione nazionale praticata nei secoli passati”

15.12.2001 – Consiglio Europeo, Laeken: “Fare dell’Unione un fattore di stabilizzazione e un punto di riferimento nel Nuovo Ordine Mondiale.”

01.01.2005 – Papa Giovanni Paolo II: “Le persone stanno diventando sempre più consapevoli della necessità di un Nuovo Ordine Mondiale“.

31.12.2006 – Giorgio Napolitano: “C’è sintonia tra me e il Papa Benedetto XVI nel sostenere un Nuovo Ordine Mondiale“

13.05.2009 – Jacques Attali: “Una piccola pandemia permetterà di instaurare un governo mondiale“

Nicolas Sarkozy: “Andremo insieme verso questo nuovo ordine mondiale. E nessuno, insisto, nessuno potrà opporsi”

David Rockfeller: “Siamo sull’orlo di una trasformazione globale. Tutto ciò di cui abbiamo bisogno è la “giusta” crisi globale e le nazioni accetteranno il Nuovo Ordine Mondiale.“

Papa Benedetto XVI: “Lasciati prendere per mano dal bambino di Betlemme, non temere, fidati di lui, la forza vivificante della sua luce ti incoraggia ad impegnarti nell’edificazione di un Nuovo Ordine Mondiale.”

William Shannon: “I membri del Club Bilderberg stanno costruendo l’era del post- nazionalismo: non avremo più Paesi, ma solo regioni della Terra all’interno di un “mondo unico”. Questo significherà un’economia globalizzata, un unico “governo mondiale” (selezionato, più che eletto) e una “religione universale”. Per assicurare il raggiungimento di tali obiettivi, il Bilderberg si concentra su “il controllo tecnologico e la scarsa sensibilizzazione della pubblica opinione”.

ECCECCECCECCECCECCECCE

 

 
 
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 

ULTIME VISITE AL BLOG

angeligianpaolinissimo1lost4mostofitallyeahguidopardo1Vince198bobactorantropoeticobybenny2009rosarioforinomollica5Bardamutomorello_1950psicologiaforensefeeling_loverolandogiannini1
 

IO E ALTRI ANIMALI

 

angeligian

Min: :Sec

 

I MAGNIFICI TRE A GUARDIA DEL BLOG

 

L'OROLOGIO CHE NON FUNZIONA

http://digilander.libero.it/angeligian/sotto%20onda%20piccola2.gif

 

IL CUBO DI ANGELIGIAN

Fun with your photos
Created with dumpr.net - fun with your photos

Il Giornale - Libero - La Padania


Panino imbottito al micetto

Egoista? Prepotente? No-o, comunista

Gatto politico e popolo cane

 

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ATTACCO FEROCE DI NOSTALGIA

 

Messaggio N°55
06-03-2008 - 17:59
 
Febbre ...

 

 afrika

 
 
Inviato da: angeligian
 

RALLEGRIAMOCI

 

 

SE LO ABBANDONI LA BESTIA SEI TU!

Cesto peloso

 

TUTELA

TUTELA

Questo blog, come ogni spazio personale, è tutelato dalla legge 675 del 1996
(tutela della privacy),
dall'estensione della suddetta  avvenuta tramite il Decreto Legislativo N°196
del 30/06/2003 e dalle norme
costituzionalmente garantite al nome,
alla persona,  all'immagine ed all'onore.
Pertanto scritti di varia natura ed immagini, non possono essere utilizzati previa autorizzazione dell'amministratrice

 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31