Community
 
palommaro
   
 
Creato da palommaro il 13/10/2007

I colori dell'anima

il mio silenzio chiede di essere ascoltato

 

« Fernando PessoaTahar Ben Jelloun »

Virginia Woolf

Post n°543 pubblicato il 26 Ottobre 2012 da palommaro

Quando siamo troppo allegri, in realtà siamo infelici. 


Quando parliamo troppo, in realtà siamo a disagio.

Quando urliamo, in realtà abbiamo paura. 

In realtà, la realtà non e’ quasi mai come appare. 

Nei silenzi, negli equilibri, nelle “continenze” 

si trovano la vera realtà e la vera forza. 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

IMPORTANTISSIMO....,.

 

 

in quanti siamo

hit counter         

 

 

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

palommaroixtlannfranziska16fatamatta_2008duemegliodiunorosellina.tluna.viola1987tosolini.beppinodaniela.coopstellarossella1900.rgiellevi.gl2011eelfi74disfrancodis2411libellulaa6bright_fairy
 

TAG

 

ASCOLTA

   ASCOLTA

Ascolta la mia voce  che,
con semplicità e timidezza,
mista a spudoratezza,
ti racconterà una storia e
liberando un soffio di respiro
che, come caldo vento,
sfiora il tuo viso e
adagiandosi sul tuo orecchio,
si trasforma in sospiri.
Di te, fantasia segreta,
desiderio, sogno,
vorrei, mordere la pelle,
graffiarla... ma,
carezze sfuggono
dalle mie dita e
non le trattengo.
Osservo lo scorrere
lento delle mie mani,
che afferrano l'essenza,
fino a scoprirne il desiderio
che dentro trasporta e cresce
ed inonda di passione
il nostro mare di emozioni.
Gli occhi non vedono ma,
il cuore ascolta,
avvolgimi in una soffice
coperta di nuvole
e tienimi con te,
in fondo agli occhi, mentre,
piano dischiudo le labbra,
per accogliervi
il tuo respiro...

 

MI MANCHI

Spirali di colori
negli sguardi
il tempo di una clessidra
granelli da
consumare lentamente
anime svelate
mani colme di desideri
ogni bacio,
un passo i più
dentro l'altro.
(T)

MI  MANCHI

 

Nelle mie mani
serbo desideri inconfessabili
follia di un giorno
inesorabilmente trascorso,
ma, sorgente di vita
è la tua bocca,
che mi riscopre donna,
assetata di te..
(R)

Mazzi di rose ti vorrei donare
e prati brillanti di fresca rugiada,
onde gioiose d'un cheto mare,
immacolate nevi di cime montane.
L'abbraccio tenero d'un vero amore.
L'eroica forza di chi lotta a fondo
l'immensa dolcezza d'ogni perdono.
Il bello ed il bene ti vorrei donare
di chi sà coglierlo e mai confondere
col male ed il dolore  del mondo.
La gioia profonda ti vorrei donare,
di ogni pienezza d'amore e di vita.
(T)

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

TRA LABBRA E DENTI

Mi avvicino furtiva,

l'afferro

e con avida passione

l'addento,

ne riscopro tutto il sapore

che gli appartiene,

voci concitate

della piazza del mercato,

sorriso stampato

su un volto bruno,

sciabordio dell'onda

in lento movimento,

sapore di linfa vitale

di frutto proibito.

 

IL NOSTRO BELLISSIMO TEATRO ROMANO

TEATRO  ANTICO

Nella purezza delle tue rovine
mi accolgono le tue braccia
di pietra, ora,
che non c'è nessuno
tra le rocce,
come in un antico specchio
si riflettono i ricordi,
la tua energia ti avvolge
e tutto, ridiventa origine.
Il tuo silenzio ha un suono,
il suono della pioggia
che ha levigato
le tue forme,
il suono del sole
che in te dimora
e ti invita ogni giorno
ad un lento gioco di luce,
il suono dei venti di guerra
dinanzi ai quali,
tu hai pianto,
ferito ed abbandonato.
Io, piccolo granello
di storia, dinanzi a te,
spettatore di mille
avventure, mi inchino,
stò guardando ed acoltando,
è solo un soffio di voce
la tua bellezza di pietra.
Ma poi, quando dall'alto
scende la notte e
giungono uomini in maschera,
tutt'attorno è un gran vociare.
Il vecchio ed il nuovo,
si fondono in armonia e tra
canti, balli, satira e commedia,
ritorni a vivere e
l'emozione continua.
Ai nostri occhi eri destinato,
fascino discreto,
di un teatro antico...

 

FACEBOOK

 
 

AREA PERSONALE

 

L' ABAZIA DI MONTECASSINO

...la gente percorre
il tuo mondo
passo dopo passo,
fino all'eremo
più severo, regno
della tua pace meridionale,
immobile e maestoso
e così vicino alle stelle,
che cela un tesoro
tra le pietre e domina la valle.
... L'uomo,
conquistò le tue ceneri,
l'oscurità del giorno
fu soffocata in un grido
al passo degli invasori
che si allontanavano.
Dalla cenere
ti hanno raccolta
e risuscitata dal tempo,
a vessillo ti hanno eretto
maestoso eremo di fede
ed ora il tuo volto nuovo,
come germoglio rivive,
piccolo stendardo di pace...

( Tratto da una mia poesia
 dedicata a Cassino e la sua Abazia)

 

I MIEI BLOG AMICI

Citazioni nei Blog Amici: 25
 

FARFALLE IN VOLO

 

NATI PER AMARE

=)

Non è la nostra intransigenza

a scaldarci la notte,

bensì la nostra tenerezza,

che induce gli altri

a desiderare di farlo..

=)

Che il vostro cuore sia sempre

colmo d'amore.

Una vita senza amore è

come un giardino senza sole

e coi fiori appassiti..

( Oscar Wilde )

=)

Ogni esperienza vissuta,
ogni realtà con la quale
siamo venuti a contatto
nella vita è uno scalpello
che ha creato la statua
della nostra esistenza
modellandola, plasmandola,
modificandola.
Noi siamo parte di
quanto ci è accaduto...

=)

Teniamoci saldi
ai nostri sogni,
perchè se i sogni
muoiono, la vita
è come un uccello
dalle ali spazzate
che non può più volare...

=)

 

IMPORTANTISSIMO....,.

 

PALOMMARO

palommaro

23/12/2007
           Blog consigliato da libero

28/02/2008
           home page blogger famosi

08/03/2008
           home page blogger famosi

spero non finisca quà....

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIMI COMMENTI

bel post, grazie
Inviato da: kız oyunları
il 27/02/2014 alle 18:49
 
vorrei sapere se possibile autore e titolo del dipinto che...
Inviato da: andrea
il 03/10/2013 alle 17:02
 
ti auguro una felice sera un abbraccio Ginevra.....
Inviato da: ginevra1154
il 02/10/2013 alle 19:34
 
Buongiorno.... vedo che non sei ancora tornata e...
Inviato da: gemini1970
il 24/08/2013 alle 12:17
 
Buon ferragosto... ovunque tu sia.. Ciao un abbraccio
Inviato da: gemini1970
il 14/08/2013 alle 17:24