Creato da attilio_vg il 07/06/2010

SHUSHAN

GIGLIO

 

Il bambino che scriveva....

Post n°1540 pubblicato il 24 Ottobre 2014 da attilio_vg

Un bambino tutti i giorni si recava in spiaggia e scriveva sulla spiaggia: “Mamma ti amo!”; poi guardava il mare cancellare la scritta e correva via sorridendo. Un vecchio triste passeggiava tutti i giorni su quel litorale, e lo vedeva giorno dopo giorno scrivere la stessa frase, e guardare felice il mare portargliela via. Fra sé e sé pensava: “Questi bambini, sono così stupidi ed effimeri.” Un giorno si decise ad avvicinare il bambino, non avrà avuto più di dieci anni, e gli chiese: “Ma che senso ha che tu scriva “Mamma ti amo!” sulla sabbia che poi il mare te la porta via. Diglielo tu che le vuoi bene.” Il bambino si alzò, e guardando l’ennesima scritta cancellata dall’acqua salata disse al vecchio: “Io non ce l’ho la mamma! Me l’ha portata via Dio, come fa il mare con le mie scritte. Eppure torno qui ogni giorni a ricordare alla mamma e a Dio che non si può cancellare l’amore di un figlio per la propria madre.” Il vecchio si inginocchiò, e con le lacrime agli occhi scrisse: “Nora. Ti amo!”; era il nome della moglie appena morta. Poi prese il bimbo per mano e assieme guardarono la scritta sparire.

 
 
 

Vigila

Post n°1539 pubblicato il 24 Ottobre 2014 da attilio_vg

Vigila sui tuoi pensieri perchè diventeranno le tue parole. Vigila sulle tue parole perchè diventeranno le tue azioni. Vigila sulle tue azioni perchè diventeranno le tue abitudini. Vigila sulle tue abitudini perchè diventeranno il tuo carattere. Vigila sul tuo carattere perchè influenzerà il tuo destino!

 
 
 

Quando il cosmo ci mette lo zampino

Post n°1538 pubblicato il 24 Ottobre 2014 da attilio_vg
 

Capita speso di innamorarsi di chi non ricambia. Capita sia agli uomini che alle donne, credo sia una legge del cosmo. Ho conosciuto uomini subire le peggiori angherie da streghe in terra e continuare a stargli dietro come se fossero le uniche al mondo. Ho visto donne maltrattate e insultate da vermi senza un briciolo di cervello ed ho visto, queste stesse, onorarli come dei. Le cose sono due: o siamo un popolo di idioti o, come preferisco pensare, c’è una legge cosmica che regola certi equilibri. Mi immagino un uomo e una donna che si amano alla follia stare insieme: esplosivi. Non esplosivi nel senso di “wow che belli che sono”, no, esplosivi pericolosi! Ma li immaginate? Coccole e baci a profusione, peluche ovunque, fiori da far andare in crisi Olanda e Sanremo, “ciccì e cocò”, “picci picci” e “pucci pucci”… un vero incubo! La legge cosmica non consente a due che potrebbero amarsi alla follia di stare insieme, sarebbe troppo dannoso, ci consente di stare con qualcuno che ci sta comodo, di stare abbastanza bene ma non da farci impazzire; se dovesse capitarci di impazzire per qualcuno allora stiamo pur certi che sarà il partner ad essersi accontentato e a non ricambiare l’amore con la stessa intensità. Altra motivazione per cui la legge cosmica opera in questo modo: immaginatevi un mondo in cui tutti amano la propria anima gemella, un mondo in rovina. Non esisterebbero le canzoni d’amore, quelle belle e struggenti, non sarebbero stati girati fantastici film, di quelli che fanno piangere lacrime amare, non esisterebbe gran parte dell’arte, addirittura non esisterebbero figure professionali come “l’avvocato divorzista”, non esisterebbe il matrimonio perché amando al massimo e sinceramente non ci sarebbe bisogno di stipulare un contratto con vincoli, non esisterebbe la lingerie sexy per ammaliare un uomo titubante e non esisterebbero i fiori per conquistare la donna dei desideri. Se tutti si amassero al 100% sarebbe tutto piuttosto noioso, ci ha pensato bene il Cosmo a disordinare un po’ le cose e a far si che in vita incontrassimo stronzi e stronze

 
 
 

Trova la differenza

Post n°1537 pubblicato il 26 Agosto 2014 da attilio_vg
 

...TRANQUILLO CHE SI VA A VOTARE......

 
 
 

I preferiti

Post n°1536 pubblicato il 26 Agosto 2014 da attilio_vg
 

Caro amico su di loro Rom,immigrati la politica ci mangia,a te deve dare da mangiare................

 
 
 

La differenza

Post n°1535 pubblicato il 24 Agosto 2014 da attilio_vg

Non si può diffondere una fragranza che non si possiede. E c’è differenza fra un profumo e un odore. Un profumo è in vendita per tutti, un odore è il prezzo che dai all’amore... Unico.

 
 
 

veleni

Post n°1533 pubblicato il 23 Agosto 2014 da attilio_vg

 

 
 
 

Pensate a giocare.............

Post n°1530 pubblicato il 23 Agosto 2014 da attilio_vg
 

 
 
 

#TasseRecord al 44% ed effetto 80 euro annullato

Post n°1529 pubblicato il 22 Agosto 2014 da attilio_vg
 

Abbiamo già iniziato a ridurre le tasse alle famiglie e alle imprese”, diceva il premier durante le elezioni in una delle sue numerose apparizioni televisive. A tre mesi da quel giorno, però, escono dei dati che fanno riflettere. Non solo il premier non si è adoperato per diminuire le imposte che le aziende italiane devono pagare, ma la CGIA di Mestre ha rilevato che “secondo il Def approvato nella primavera scorsa, quest’anno la pressione fiscale è destinata a toccare il livello record del 44%”, lo stesso raggiunto nel 2012. Le imprese italiane versano al fisco 110,4 miliardi di tasse all’anno, un record che, va riconosciuto al governo, ci fa primeggiare in Europa. Giuseppe Bortolussi, segretario della CGIA, ha spiegato che “con un carico fiscale di questa portata è difficile fare impresa e soprattutto creare le condizioni per far ripartire l’economia”. E gli 80 euro? Non solo non hanno aumentato i consumi del 15%, come millantava Pina Picierno, sempre durante le elezioni, ma sono in realtà “soldi che entrano dalla porta ed escono dalla finestra delle case degli italiani”, denunciava Luigi Di Maio. Il M5S aveva avvertito i cittadini che gli 80 euro erano solo una “trovata elettorale” e che non avrebbero fatto ripartire l’economia del Paese, dato che gli eventuali effetti benefici che avrebbero portato, sarebbero stati annullati dalle altre tasse che gravano sui cittadini, come sottolinea la CGIA di Mestre: “Gli effetti legati alla rivalutazione delle rendite finanziarie, all’aumento dell’Iva, che nel 2014 si distribuisce su tutto l’arco dell’anno, all’introduzione della Tasi e, soprattutto, all’inasprimento fiscale che graverà sulle banche, compensano abbondantemente il taglio dell’Irap e gli 80 euro lasciati in busta paga ai lavoratori dipendenti con redditi medio bassi”.”

 
 
 

Siamo Italiani

Post n°1528 pubblicato il 21 Agosto 2014 da attilio_vg
 

Basta non si può andare avanti cosi cari politici giustamente avete altro da pensare vitalizio,come programmare appalti,bravi siete molto ma molto in gamba uomini d'onore..................... Attilio_vg

 
 
 

Ricordo

Post n°1526 pubblicato il 18 Agosto 2014 da attilio_vg
 

Resterai sempre la cosa più bella che ho.Ti attenderò sempre, ti cercherò sempre, e sarai nei pensieri profumati,e resterai nei momenti di distrazione,quando inciamperò in qualche lacrima e quando troverò un altro po’ di forza che non credevo di avere,al di là di ogni felicità ancora non troppo grande dietro ogni cosa, come in questa giornata di sole,come dietro quelle spighe gialle che stanno danzando con il vento. E siccome niente svanisce nel nulla, forse anche tu porterai in giro qualcosa di me, forse un sorriso che invaderà il tuo volto senza motivo.

 
 
 

il mio PARADISO

Post n°1525 pubblicato il 16 Agosto 2014 da attilio_vg
 

 
 
 

La malinconia

Post n°1524 pubblicato il 14 Agosto 2014 da attilio_vg
 

La malinconia ha questo di diabolico, che non solo ti fa ammalare, ma ti monta la testa e ti rende miope o addirittura superbo.

 
 
 

Innamorarsi..........

Post n°1523 pubblicato il 12 Agosto 2014 da attilio_vg
 

Abbiamo bisogno di innamorarci, per sentirci vivi, abbiamo bisogno del batticuore, delle emozioni dell’attesa, per sentirci vivi ...abbiamo bisogno di sentirci desiderati, per sentirci vivi. Abbiamo bisogno di innamorarci per dare un senso alla nostra vita, e non conta l’età, il cuore non ha età, lui è sempre giovane e sogna… oh, se sogna! Innamorarsi non ha stagioni, è una stagione per tutta la vita.

 
 
 

La mente umana

Post n°1522 pubblicato il 12 Agosto 2014 da attilio_vg
 

"Ridere non è solo contagioso, ma è anche la migliore medicina" PER FAR CAPIRE CERTE SENSAZIONI A DETERMINATE PERSONE NON è SEMPLICE PERCEPISCONO SOLO SENSAZIONI DI ODIO D'AMORE niente Attilio_vg

 
 
 

difficile da........

Post n°1521 pubblicato il 11 Agosto 2014 da attilio_vg
 

Gli scheletri stanno negli armadi, i sogni nei cassetti. Ma tutto il resto? Tutto il resto dove va? Le lacrime, le delusioni, le speranze e gli amori finiti dove vanno? Vero Gabry

 
 
 

Il nostro passato

Post n°1520 pubblicato il 09 Agosto 2014 da attilio_vg
 

Non guardare indietro: potresti ricordare qualcosa di bello che non tornerà più. Non guardare avanti: potresti immaginare qualcosa di bello che non arriverà mai. Chiudi gli occhi e riaprili solo quando avrai il coraggio di guardare indietro senza piangere e guardare avanti sorridendo.

 
 
 

Tempeste

Post n°1519 pubblicato il 09 Agosto 2014 da attilio_vg
 

Potrebbe trattarsi di fine ottobre: è in arrivo una super tempesta solare capace di mettere in ginocchio linee elettriche, provocando estesi blackout, e di mandare in tilt i satelliti Gps e quelli per le telecomunicazioni. Ne sono convinti i ricercatori della task force internazionale SolarMax, che dalla rivista Physics World lanciano un appello ai Governi perchè mettano in atto contromisure fin sa subito. Non colpirà ovunque con la stessa intensità: i rischi sono maggiori nelle zone più vicine ai poli, mentre si riducono alle latitudini medie. "Per questo motivo l'Europa occidentale e quella meridionale, compresa l'Italia, non sono di norma interessate in modo significativo", osserva Mauro Messerotti, dell'osservatorio astronomico di Trieste dell'Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf). Il recente appello ai governi lanciato dai ricercatori della task force internazionale SolarMax ha probabilmente scatenato un diffuso allarmismo, rimbalzato sui social network. ''La tempesta potrebbe arrivare, ma non sappiamo quando, e quello che è opportuno fare è prepararsi'', rileva Messerotti, cha fa parte del Consiglio direttivo della Swico (Space Weather Italian Community). Non è quindi il caso di cedere agli allarmismi, ma raccogliere dati e informazioni per poter valutare in modo realistico gli eventuali rischi. Per la loro posizione, l'Europa meridionale e occidentale sono meno a rischio rispetto alle zone più vicine ai poli. E' in queste aree, infatti, che la configurazione del campo magnetico lascia penetrare più facilmente gli sciami di particelle provenienti dal Sole. E' l'interazione fra queste particelle e il campo magnetico a provocare le spettacolare aurore polari. Quando gli sciami di particelle sono particolarmente intensi possono avvenire tempeste magnetiche di diversa entità. ''Nel caso della tempesta del 1989 aurore boreali si sono viste anche in Italia meridionale, ma non è avvenuto nessun blackout elettrico'', osserva l'esperto. Diverso il caso degli Stati Uniti, dove la stessa tempesta provocò un blackout di dieci ore per i danni provocati alle linee elettriche in Canada. Gli effetti della super-tempesta solare potrebbero essere catastrofici e protrarsi a lungo termine, paralizzando sistemi di comunicazione, reti elettriche e trasporti. Per Dale la tempesta potrebbe essere imminente, visto che secondo i calcoli della Nasa ne avviene una ogni 150 anni e che l'ultima c'e' stata nel 1859. E' nota come l'evento Carrington, dal nome dell'astronomo britannico Richard Carrington, che aveva osservato l'eruzione solare che ha generato la tempesta, inviando verso la Terra un intenso sciame di particelle.

 
 
 

dolori futuri

Post n°1518 pubblicato il 06 Agosto 2014 da attilio_vg

Ricorda, quando sei felice, non chiederti mai il perché della tua felicità, ma vivila fino in fondo, amplificala e trasmettila a chi ti sta intorno, essa serve a darci la forza per affrontare i dolori futuri, alleviando le pene di quelli passati.

 
 
 

Gente di altri tempi.....

Post n°1517 pubblicato il 10 Luglio 2014 da attilio_vg
 

“Quest’uomo ha 80 anni e insiste ogni mattina a portare la colazione a sua moglie. Quando gli hanno chiesto : “Perché sua moglie è in un ricovero per anziani?”, lui ha risposto: “Perché ha la malattia di Alzheimer.” Allora gli hanno chiesto, “Sua moglie si preoccuperebbe se un giorno non venisse a portarle la colazione?” e lui ha risposto: “Lei non ricorda… Non sa neanche chi sono io, sono cinque anni che non mi riconosce più.” Sorpresi, gli hanno detto: “Che cosa meravigliosa! Ma sta ancora portando la colazione a sua moglie ogni mattina, anche se lei nemmeno la riconosce?” L’uomo ha sorriso, l’ha guardata negli occhi e le ha stretto la mano. Poi ha detto: “Lei non sa chi sono io, ma io so chi è lei.”

 
 
 
Successivi »
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Blog Gold

 

sito

 

Blog d'argento

 

 

In classifica

 

siti

 

blog.libero.it/attili

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 8
 

ULTIME VISITE AL BLOG

attilio_vgantropoeticoPAOLA11ODonna81taldo.giornoa64filodiarianna_crAngelaUrgese2012Butturfly66occhi_che_sorridononoir.mysterevulnerabile14PICCOLAVIOLETTA6ferrariogisellaelyniwen
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.