il cartolibrateo

anno IX - L'unico blog stagionale dell'emisfero boreale. Aperto da febbraio a maggio, semiaperto il resto dell'anno. Attenzione: blog dotato di gnoccadetector; non superare il livello 100, pericolo di esplosione.

 

PERCHE' PIANDELOA?

AREA PERSONALE

 

ULTIME VISITE AL BLOG

dominjussagredo58geishaxcasofrancy_62PRONTALFREDOdenis_darijapgmmaRospo_Brianzolopsicologiaforensepiandeloacartmanzonisciarconazzinella65vitvirtute81
 

PERCHE' PIANDELOA?

Citazioni nei Blog Amici: 93
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 

IL MIO Q.I.

web stats
 

Hit counters

 

 

« RECENSIONE SULLA SANITA...NON MI VIENE NEMMENO IL TITOLO »

IL PRIMO DISCORSO DI PAPA PIANDELOA I

Post n°860 pubblicato il 05 Giugno 2012 da piandeloa
 

Come già saprete sono il grande favorito per l'elezione nel prossimo conclave. Ho già cominciato a scrivere il mio primo discorso. Ecco qua.

Buongiorno a tutti. Signore e signori, questo sarà il mio primo e ultimo discorso. Non perché io voglia fare la fine di Papa Luciani, sia chiaro, ma perché io, Papa Piandeloa I, mi sono accorto che Dio non esiste. E io sono il papa, capo della Chiesa, nominato da Dio. Quindi, se vi dico io che Dio non esiste, potete stare tranquilli perché, se esistesse, lui vi parlerebbe per bocca mia. Abbiamo perso 2 o 3000 anni, prima di accorgercene, ma alla fine ce l'abbiamo fatta. Era piuttosto evidente, bastava guardarsi attorno per capire che non c'è nessuna traccia al mondo di un qualsivoglia Dio, se non in qualche vecchissimo libro scritto non si sa quando da non si sa chi. Allora, io ho due o tre idee da sottoporvi, ma aspetto suggerimenti tramite il mio blog; che non funziona come quello di Beppe Grillo, io rispondo a tutti. Allora, per prima cosa trasformerei la Chiesa in onlus, la chiamerei Piandonlus. I beni alienabili li venderei, o eventualmente li affitterei, e il ricavato andrà alla onlus, che gestirà la beneficenza. Suore e preti smetteranno di recitare rosari e andranno a lavorare con chi ne ha bisogno: senzatetto, terremotati, affamati ecc. Le missioni verranno trasformate in punti di aiuto per i bisognosi, con distribuzione di preservativi nelle zone sovrappopolate o con problemi di malattie infettive. Ovviamente cesserà l'attività di evangelizzazione, e i popoli manterranno le loro eventuali credenze, e con queste la loro identità culturale. Rinunceremo all'8 per mille dello stato, e manterremo il nostro apparato esclusivamente con donazioni e con il ricavato di vendite e affitti, come dicevo sopra.

Il resto nella prossima puntata.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog