IL CARTOLIBRATEO

anno XI - Un blog per rimbambiti

 

PERCHE' PIANDELOA?

ULTIMI COMMENTI

 

AREA PERSONALE

 

ULTIME VISITE AL BLOG

cartmanzonioltre.lo.specchiopiandeloaorfeo42DgVoicecard.napellusdaniela_elamartinacarboni87blumannaroantinoosexgiopiergio0orsobianco.amStolen_wordsPix612mauriziocamagna
 

PERCHE' PIANDELOA?

Citazioni nei Blog Amici: 92
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 

IL MIO Q.I.

web stats
 

Hit counters

 

 

PIANDELOA VS DIABOLIK REVISIONATO E CHIOSATO

Post n°994 pubblicato il 15 Dicembre 2017 da piandeloa

Il barista arrivò dal retro travestito da Diabolik e mi disse:

- Pirla [mi chiamava sempre Pirla], sai quanti ne ho conosciuti, di coglioni? Ma tu sei il più coglione di tutti.

- Certo che, detto da un tizio inspiegabilmente travestito da Diabolik, suona proprio bene. Solitamente, fra una persona che indossa camicia e maglioncino e una vestita come te, il coglione non è il primo.

- Lo vedi, Pirla? Tu giudichi sempre le persone dalle apparenze, è proprio per questo che sei tu il coglione.

- Caro il mio Diabolikino, a parte il fatto che in questo specifico caso l'apparenza è preponderante rispetto ai contenuti, sei tu che ti dovresti rendere conto che il più delle volte al di là di quella non c'è nulla. Non ti sei accorto che sono tutti indaffarati a seguire mille pensieri frammentati, mille relazioni virtuali, mille inutili cazzate, e nessuno ha più il tempo né la voglia di chiedersi chi sia, né tantomeno di farlo capire agli altri? Non ti sei accorto che i tuoi clienti non ti parlano più come a una persona, ma si rivolgono a te come se fossi un mucchietto di bit? Guardati attorno, oltre a noi ci sono sette persone in questo bar del cazzo, io e te stiamo parlando, gli altri non si sono nemmeno accorti che sei vestito da Diabolik. E sai perché? No, non lo sai, non lo saprai mai, tu non sai un cazzo della gente proprio perché sei sempre in mezzo a loro. Quando la sera, o meglio ormai la mattina, spegni la lucina nella tua triste cameretta, di certo non hai voglia di pensare alla gente e a quello che ti racconta, perché tutte le storie possibili ormai le hai già sentite, e anche quando sono nuove ti sembrano sempre già usate e logore. A cosa pensa un barista, quando sta per dormire? Al suo costume da Diabolik abbandonato a sé stesso? Al fatto che un altro giorno è passato, e la sua vita è rimasta identica a quella del giorno precedente e di quello successivo? Alla tizia che è entrata prima e speri che magari un giorno, senza nemmeno un valido motivo, la voglia dare proprio a te? Eh, dimmi, a cosa pensa?

- Penso che il Pirla non abbia capito molto di come funzionano le cose ma, come tutti, crede di aver capito. Ti senti migliore degli altri? Ma chi non si sente migliore degli altri? Anche il più stronzo degli abitanti della Terra si sente migliore degli altri, lo sai, vero? Perfino tu. C'è un unico film nella vita di ognuno, ed è quello in cui sei il protagonista assoluto, su cui puntano tutti i rilfettori. Gli altri sono solo comprimari, quasi tutti insignificanti.

- Ma no. Come faccio a rispondere sì? Se non fossimo convinti di essere migliori degli altri non ce ne verremmo fuori, alla fine. Buonanotte, Dia.

Mi avviai verso la mia triste cameretta. A cosa avrei pensato, una volta spenta la lucina? Alla tizia mai vista che sembrava in confidenza col barista? Al suo costume da Diabolik? Al fatto che sia passato un altro giorno senza che niente cambiasse di una virgola? 

 
 
 

DI PASSAGGIO

Post n°993 pubblicato il 29 Marzo 2017 da piandeloa

La prossima volta lavo anche i vetri, prometto.

 
 
 

AMO IL SILENZIO

Post n°992 pubblicato il 14 Gennaio 2017 da piandeloa

E' che non vorrei intasare il blog di nuovi post. Sono parco.

 
 
 

PRENDI A CALCI IL MORTO

Post n°991 pubblicato il 30 Marzo 2016 da piandeloa
 

- Dai, siediti lì. 

- Ma lì dove, che non c'è posto?

- Dai un calcione a quello lì, quello che sembra morto, e fatti un po' di spazio.

- Non è che SEMBRA morto, è morto davvero.

- Meglio così, non dirà niente se anche gli dai un calcio.

- Ma l'hai visto? peserà 120 chili, chi lo sposta da lì? Dai, facciamo che resto in piedi.

- Fai un po' quello che vuoi, io mi siedo sopra quest'altro cadavere.

 
 
 

PIANDELOA VS DIABOLIK PUNTATA 1

Post n°990 pubblicato il 25 Marzo 2016 da piandeloa
 

Il barista uscì dal retro travestito da Diabolik e mi disse:

B:- Pian, sai quanto ne ho conosciuti, di coglioni? Ma tu sei il più coglione di tutti.

P:-Certo che, detto da un tizio inspiegabilmente travestito da Diabolik, suona proprio bene. Solitamente, fra una persona che indossa camicia e maglioncino e una vestita da Diabolik, il coglione non è il primo.

B:- Lo vedi, Pian? Tu giudichi le persone sempre dalle apparenze, è proprio per questo che sei un coglione.

P:- Caro il mio Diabolikino, a parte il fatto che in questo specifico caso l'apparenza è preponderante su tutto il resto, sei tu che ti dovresti rendere conto che il più delle volte al di là di quella non c'è nulla. Non vedi che sono tutti indaffarati a seguire mille pensieri, mille relazioni virtuali, mille inutili cazzate, e nessuno ha più il tempo di chiedersi chi sia, né tantomeno di farlo capire agli altri? Non ti sei accorto che metà dei tuoi clienti non ti parlano più, ma stanno tutti lì a pigiare tasti virtuali nel loro mondo virtuale? Guardati attorno, ci sono sette persone in questo bar del cazzo, io e te stiamo parlando, gli altri cinque non si sono nemmeno accorti che sei vestito da Diabolik. E sai perché? No, non lo sai, perché tu non sai un cazzo della gente, proprio perché stai sempre in mezzo alla gente. Quando la sera, anzi ormai la mattina, spegni la tua lucina nella tua triste cameretta, di sicuro non hai voglia di pensare alla gente. A cosa pensa un barista, quando sta per dormire? Al suo costume da Diabolik abbandonato a se stesso? Al fatto che un altro giorno è passato, e non è cambiato nulla nella sua vita del cazzo? Eh, dimmi, a cosa pensa?

fine della prima puntata. La seconda andrà in onda quando meno ve lo aspetterete. Magari non me lo aspetterò nemmeno io.

 

 
 
 

JE SUIS DNA

Post n°989 pubblicato il 23 Marzo 2016 da piandeloa
 

Io mi sarei un po' rotto di quelli è ma perché la bandiera francese sì e quella turca no, eh ma perché i morti in Europa sì e quelli in Africa no eccetera eccetera. È una legge scritta nel DNA, quella che dice di preoccuparci per la vita di chi è più vicino a noi, e mano a mano che la somiglianza genetica diminuisce siamo sempre meno interessati e coinvolti. Poi è chiaro che con l'evoluzione culturale il nostro concetto di comunità si è allargato: dalla famiglia alla tribù, dalla tribù alla regione, fino ad abbracciare magari un continente intero con cui ci sentiamo più assimilati storicamente e culturalmente, ma il concetto rimane quello: al di là del nostro orticello più o meno grande, ciò che avviene ci può solamente sdiorare. E deve essere per forza così, altrimenti dovrei sentirmi angustiato ogni volta che un qualsiasi contadino cinese venisse travolto da un camion, e non potrei più avere quel minimo di tranquillità mentale sufficiente per lottare per la sopravvivenza. Nella realtà di tutti i giorni un mal di pancia di vostro figlio vi preoccuperà più di una bomba a Kabul, e lo dovete accettare. È un meccanismo triste, ma indispensabile per la sopravvivenza. Da sempre.

In pratica ho scritto questo post solo per farvi notare quanto sono svelto ad imparare: avete notato che l'immagine è in relazione con il contenuto del post? Ho un luminoso futuro come blogger. Se poi venissi rapito potrei anche essere invitato in qualche trasmissione del cazzo.

 
 
 

ANCORA?

Post n°988 pubblicato il 23 Marzo 2016 da piandeloa

Cosa dite, vogliamo esagerare? Scrivo un altro post? o rischio di inflazionarmi?

 
 
 

INTERVISTA A DIO PARTE 14 DI 194 CIRCA

Post n°987 pubblicato il 22 Marzo 2016 da piandeloa
 

 

Driiinnnnn driiinnnnnn driiiiiinnnnnn

D:- Ciao Pian, sono Dio.

P:- Io chi?

D:- Non io, Dio, con la D di Domodossola davanti, tonto! Pian, hai una certa età, forse cominci anche a perdere l'udito, visto quanto ci hai impiegato a rispondere. Purtroppo, come sai, anche quando sono sceso laggiù guarivo solo ciechi e storpi, per i sordi non ho esperienza.

P:- Sei sempre più simpatico. Comunque ci sento benissimo, è che non riconosco la suoneria perché non mi chiama mai nessuno, al massimo qualche volta la Vodafone. A proposito, sarebbe meglio se facessi apparire sul display il tuo numero, quando chiami.

D:- Pian, ho millemila miliardi di anni, anzi di più, perché l'infinito è molto molto di più...vabbè, quelli che sono...non vorrai mica che alla mia età capisca di queste tecnologie diaboliche? E poi io non ho un numero. Veramente non ho nemmeno un telefono. E' che mi sembra più carino chiamarti, ora che è possibile, invece di apparirti in sogno come facevo con quel tizio a cui facevo gli scherzi...come si chiamava? Abele?

P:-Abramo, immagino. Quel sistema, però, non l'ho mai capito. Il fatto di apparire in sogno poteva far sorgere dei dubbi: Abramo come distingueva un sogno standard da uno miracoloso? E non c'era di conseguenza il rischio che ignorasse le tue istruzioni? Alla fine comunque ti è andata bene, ma più che altro per culo. Non sarebbe stato meglio fare come con le tavole della legge? Ogni giorno gli mandavi giù le tavole con le istruzioni, e fine. Nessun equivoco, nessun dubbio.

D:-Ma tu, Pian, hai sempre da criticare? E' facile, a posteriori. Guarda che prima di me non c'è stato nessun Dio, non avevo alcun modello di riferimento. E credo, nonostante questo, di essermela cavata abbastanza bene, no?

P:-E ora cosa dovrei fare? Assegnare un voto al tuo lavoro di Dio? Io? Ma lo sai che, se non fosse per le tue telefonate, non crederei nemmeno nella tua esistenza, vero? E poi, un voto? Che sei, un Dio insicuro e bisognoso di conferme? No, non ci siamo, un Dio come si deve non deve avere incertezze anche quando fa cazzate, deve essere deciso e tronfio, deve fregarsene del giudizio della gente. Ti sei rammollito, a forza di stare in paradiso con tua madre ad ascoltare cori angelici. Forse dovresti fare un altro giro da queste parti. Com'è che non vieni più?

D:-Non vengo più perché l'altra volta non è servito a un cazzo. Io....o mio figlio, non so mai come spiegare...comunque, vengo giù, sto lì una trentina d'anni, guarisco storpi e ciechi, resuscito un morto o due, allieto le nozze, invento anche delle bellissime parabole, e voi cosa fate? Mi fate fuori, e poi continuate bellamente ad ammazzarvi l'un l'altro, anzi vi ammazzate anche con maggior vigore. Arrangiatevi. Però un po' eè vero ciò che dici, caro Pian, mi sono rammollito, e non posso nemmeno morire di noia. Non è tutto oro quel che luccica, Pian. Fare Dio non è male, ma - come dicevo prima - miliardi di miliardi di miliardi di anni sono un po' tantini, e io sinceramente ne avrei un po' piene le balle...o le ovaie, se mi vedi come donna. Ma che barba, ma che noia, ma che noia, ma che barba...

 

Nota dell'autore: l'immagine in alto l'ho aggiunta dietro consiglio del mio amico batrace Rospo Brianzolo, che dice che nessuno legge, se non li si incuriosisce con un'immagine.

 
 
 

PREMIO???

Post n°986 pubblicato il 27 Febbraio 2016 da piandeloa

Io però non li riesco proprio a capire, quelli che sperano nella vita eterna.

 
 
 

TUTTO NUOVO

Post n°985 pubblicato il 19 Febbraio 2016 da piandeloa
 

Arrivato alla mezza età da pochi giorni (55 anni) ho deciso di cambiare tutto nella mia vita.

Intanto ho cambiato casa, auto e fidanzata. Vi piacciono?

 
 
 

METTI UN DAU' NEL TUO PRESEPE

Post n°984 pubblicato il 23 Novembre 2015 da piandeloa
 
Tag: daù

 
 
 

LAZZARO

Post n°983 pubblicato il 11 Settembre 2015 da piandeloa
 
Tag: lazzaro

L'unico pirla della storia che sia morto due volte.

 
 
 

IL PRIMO BLOGGO MUSEO DEL MONDO

Post n°982 pubblicato il 11 Maggio 2015 da piandeloa
 
Tag: museo

Tiffany mi ha suggerito di far diventare questo bloggo un museo, data la sua veneranda età. Difficilmente Tiffany dice cazzate, infatti nemmeno questa lo è. Se ne facessi un museo non ci si potrebbe più scrivere né commentare. Solo visitare. Bè, più o meno è ciò che già avviene. Comunque venite quando volete, è aggratis e aperto 24 ore su 24, festivi compresi. 

 
 
 

SE IO AVESSI PREVISTO TUTTO QUESTO (CIT.)

Post n°981 pubblicato il 24 Aprile 2015 da piandeloa
 

Nove anni di blog. 
Avevo 45 anni, e ora ne ho 54.
Non ho smesso di fumare.
Non mi è venuta la pancia.
Non ho più capelli neri.
Non uscivo mai. Non esco mai.
Non ho migliorato la mia tecnica di batterista.
Mi sono innamorato.
Qualcuno si è innamorato di me.
Sono comunque solo, e sto bene solo.
Nel frattempo lascio macerie alle mie spalle.
Bevo birra e sambuca e caffè.
Vado a letto alle nove.
Non mi è morto nessun animale, né parente stretto.
Mia madre ha l'alzheimer.
Io sono invecchiato.
Ho letto un trecentinaio di libri, e non ho imparato niente.
Ma forse tutto ciò è normale.
Se io avessi previsto tutto questo forse farei lo stesso (cit.)

 

 

 

 

 
 
 

COSA SE NE FARANNO?

Post n°980 pubblicato il 25 Febbraio 2015 da piandeloa
 

Che poi io questa cosa di gente che vuole la vita eterna non l'ho mai capita, eh.

 
 
 

PERO'...

Post n°979 pubblicato il 19 Gennaio 2015 da piandeloa

Però (bello cominciare un post con però. Potrei già chiuderlo qua. Anzi, lo chiudo qua. E' perfetto così)

 
 
 

E SAREBBE ANCHE ORA

Post n°978 pubblicato il 08 Gennaio 2015 da piandeloa
 
Tag: dio

Se Dio volesse dare le dimissioni questo sarebbe un ottimo momento. Che faccio, lo chiamo? No no, che impari ad arrangiarsi da solo, io ne ho piene le balle.

 
 
 

EH?

Post n°977 pubblicato il 03 Gennaio 2015 da piandeloa

Ah.

 
 
 

GLI IMPROBABILI AFORISMI DEL PIAN

Post n°976 pubblicato il 18 Novembre 2014 da piandeloa
 

Vorrei che le donne mi desiderassero per il mio denaro, non per il mio corpo.

 
 
 

SE METTESSI UN TITOLO ANDREI IN GALERA

Post n°975 pubblicato il 06 Novembre 2014 da piandeloa
 

http://www.ilgiornale.it/news/economia/arriva-stretta-governo-punire-chi-non-adotta-pos-1065488.html


Ma questi credono che siamo fessi del tutto, e che non capiamo che qui ci mangiano solo le banche??? Anche un bambino di 5 anni capisce che dopo 100 passaggi una banconota da 100 euro vale ancora 100 euro, mentre se è virtuale magicamente non rimane nulla? Ma chi vogliono prendere per il culo? Così, lo dico amichevolmente...

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: piandeloa
Data di creazione: 28/04/2006
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: piandeloa
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 56
Prov: MN
 

SEI MONGOLO? ALLORA TI INTERESSA!

 
 
 

SUL COMODINO.

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

Locations of visitors to this page