aurelioderose

arte e cultura -Tutti gli scritti sono di proprietà dell'autore

 

DI PROSSIMA PUBBLICAZIONE

Uscirà quest'anno

edito dalla ROGIOSI

Delle Opere e degli Artisti

della Cappella Sansevero



 

LINO ESPOSITO




Ritratto che mi fece Lino Esposito
nei corridoi dell'Accademia
16/1/57

 

ULTIME VISITE AL BLOG

gianni.daddaNICOLO02ITALIANOinATTESAaurelioderosetecaldimoondrivercadaltmarcellagiardinoblacksoul73lupofernandofrancesco66.fabozzie.greco81pifferaiomanialupetto754danilodomenicodeluca
 

IVANO FOSSATI

 

 

VAI AL TAG. GLI AMICI POETI

Alcune poesie di:

Massimo Marinelli
Giulia Lezoche
Mario Perrone
Franco Riccio
Irene Malecore
Mario Buonoconto
Angela Procaccini
Giuseppe Pirozzi
Maria Grazia Emiliani
Aristide La Rocca
Luciano Somma
Claudio d'Aquino
Franco Santamaria

 

PIERANGELO BERTOLI

 

 

GLI ARTISTI IN FAMIGLIA

Luigi De Rose
Carlo De Rose
Luigi De Rose
Rubens  De Rose
Filiberto De Rose
Augusto De Rose
Aurelio De Rose
Adriano De Rose
Gennaro d'Angelo
Vincenzo Meconio

 

RACHMANINOV CONCERTO NO. 3 - OLGA KERN - PART 1

 

RACHMANINOV CONCERTO NO. 3 - OLGA KERN - PART 2

 

RACHMANINOV CONCERTO NO. 3 - OLGA KERN - PART 3

 

 

La Cappella Sansevero

Post n°266 pubblicato il 03 Dicembre 2014 da aurelioderose

L'intervento di Antonella Cilento alla presentazione a Palazzo

Serra di Cassano il 13 novembre di: Napoli -

La cappella Sansevero-La storia, le opere, gli artisti 

 
 
 

La Cappella Sansevero

Post n°265 pubblicato il 18 Novembre 2014 da aurelioderose
 

Napoli La Cappella Sansevero.

 La storia, le opere, gli artisti'

Presentazione

all'Istituto italiano degli Studi Filosofici

con Mario Rovinello, Pina Scognamiglio, Armida Parisi, Antonella

Cilento e Pasquale Sabbatino

 
 
 

L'amore non finisce mai

Post n°261 pubblicato il 24 Settembre 2013 da aurelioderose

http://youtu.be/WE4PhKn0ypU

 
 
 

Eduardo Palumbo

Post n°260 pubblicato il 16 Settembre 2013 da aurelioderose
 

Articolo pubblicato su "L'Espresso napoletano" del Luglio 2013

 
 
 

Mostra Gabriele Marino

Post n°258 pubblicato il 15 Aprile 2013 da aurelioderose

"Falling Stars"

Mostra di Gabriele Marino

Studio Croma di Roma

 

 
 
 

Lettera di Renato Barisani

Post n°257 pubblicato il 15 Aprile 2013 da aurelioderose

 
 
 

Lettera di Gino Agnese per "Neapolis"

Post n°256 pubblicato il 15 Aprile 2013 da aurelioderose

 
 
 

In Ricordo di Adriano De Rose

Post n°255 pubblicato il 08 Gennaio 2013 da aurelioderose

In ricordo di Adriano 

La morte non è niente,
io sono solo andato nella stanza accanto.
Io sono io.Voi siete voi.
Ciò che ero per voi lo sono sempre.
Datemi il nome che mi avete sempre dato.
Parlatemi come mi avete sempre parlato.
Non usate un tono diverso.
Non abbiate un'aria solenne o triste.
Continuate a ridere di ciò che ci faceva
ridere insieme.
Sorridete,pensate a me,pregate per me.
Che il mio nome sia pronunciato in casa
come lo è sempre stato.
Senza alcuna enfasi,senza alcuna ombra
di tristezza.
La vita ha il significato di sempre.
Il filo non si è spezzato.
Perché dovrei essere fuori dai vostri pensieri?
Semplicemente perché sono fuori dalla
vostra vista?
Io non sono lontano,

sono solo dall'altro lato del cammino. 

 

 

 

 
 
 

Natale 2012

Post n°254 pubblicato il 30 Dicembre 2012 da aurelioderose

 

 

a mio padre

Quel Tuo presepe a Natale

 

E’ un nucleo di piccole schegge

muschio che copre le crepe

fatica di giorni a comporre con colla di pesce

più acre che i vuoti riempie del tempio.

Cappella diventa il tuo spazio che digita grotte e colline

che sughero e cartapesta antica modella.

E dopo, alla fine, son crete che il chiodo delinea

trapunta in spazi dovuti

pastori di gregge e cammelli

ed angeli posti a difesa di un tempio

che già il destino segnava.

Natale che è festa per tutti, a te che ne serbi nel tempo

rimane oltre il giuoco la fede rinchiusa nel cuore.

E allora disegni con gli occhi che han visto sul luogo

le dune con palme distese in silenzi remoti.

Ed è li che nasce il Messia:

gioiosa speranza che vita rinnova

e scalda il cuore più freddo.

E’ Natale !

 
 
 

In Ricordo di Adriano De Rose

Post n°252 pubblicato il 08 Dicembre 2012 da aurelioderose
 

Gianpiero, Adriano, Claudio, Aurelio 

Caro Adriano, hai raggiunto, come desideravi, da quel

 non lontano fine agosto 2006, il tuo Alessandro.

A lui avevo dedicato questi versi

 che non ti feci mai leggere per non acuire ancor più

 il dolore che avevi nel cuore e nella mente.

Oggi ho deciso di scriverli qui, nel ricordo d'entrambi

 perchè possiate ritrovarvi nella Luce Eterna .

 

ad Ale'

Una ferita e via

e, il volto per sempre nascondi

nei giuochi di vita

- certo- più grandi di te.

Parole, parole, son queste soltanto parole,

quelle: che spesso sfuggivi;

- come l'urto - segnato -

- nel tempo -.

Difficile é oggi

sorreggerti al volo del sogno

a quello che forse cullavi.

Adesso,

ci lasci il sorriso bambino

ai giorni, 

 - ai domani perduti -.

E so che già lo sognavi

un lungo cammino indicato.

 

15 settembre 2007

 Aurelio

Alessandro De Rose da Adriano e Milena Motti,

era nato l'8/1/1989

e terminava i suoi giorni di vita

 il 31/8/2006

 
 
 

Neapolis- Aneddotica e memoria

Post n°251 pubblicato il 30 Novembre 2012 da aurelioderose
 

Rovinello, Cilento, De Rose, Scognamiglio, De Rossi

Rovinello, Cilento, De Rose, Scognamiglio, De Rossi

 
 
 

Presentazione del libro: Neapolis Aneddotica e memoria

Post n°250 pubblicato il 14 Novembre 2012 da aurelioderose
 

Presentazione del libro:
Neapolis
Aneddotica e memoria
di Aurelio De Rose
venerdì 23 novembre  ore 17,30

presso :
Circolo Nautico Posillipo
via Posillipo, 5 - Napoli -
Relatori:
Antonella Cilento
Giuseppina Scognamiglio
Antonio Spagnuolo
Mario Rovinello
moderatore:
Mario De Rossi

 
 
 

Mostra di Godi a Roma

Post n°249 pubblicato il 18 Settembre 2012 da aurelioderose
 

mostra Godi 2012

De Rose - Godi - Palumbo

 
 
 

i De Rose e i d'Angelo in lavorazione su http://www.myheritage.it/site-194264901/de-rose

Post n°248 pubblicato il 02 Agosto 2012 da aurelioderose
 

 i DE ROSE

 

nonno Luigi De Rose (1871-1937)

nonna Giovanna Hatfull (1873-1926)

zio Luigi De Rose (1893-1950)

zio Antonino De Rose (1895-1961)

zio Carlo De Rose (1897-1952)

zio Rubens De Rose (1903-1976)

zia Bianca De Rose  (1905-1981)

zia Ersilia De Rose (1907-1977)

papà Filiberto De Rose (1911-1968)

i d'Angelo

nonno Aurelio d'Angelo (1865-1939)

nonna Maria Quattrocchi

 
 
 

Neapolis - Aneddotica e memoria

Post n°247 pubblicato il 04 Luglio 2012 da aurelioderose
 
Foto di aurelioderose

Avuto un riscontro positivo nella pubblicazione settimanale, d'alcuni anni fa con il quotidiano Roma, si è creduto opportuno, dopo una rivisitazione degli stessi che, per ovvi motivi di spazio, avevano un delimitato numero di battute, ampliarli e raggrupparli in un testo.
Gli aneddoti, si riferiscono a personaggi e fatti accaduti nell'arco dei secoli della Storia di Napoli. Storia di duemila anni (duemila, anche se prima del 1000 d.C. tantissime notizie, soprattutto del ducato napoletano, sono andate perdute). Quindi nell'arco temporale citato e fino al passato secolo. Naturalmente sono essenzialmente una parte degli innumerevoli che si potrebbero narrare ma, si è cercato di ricercare quelli spesso poco conosciuti. Il lettore avrà quindi modo non solo di rendersi conto di quanti e quali personaggi sono stati alla ribalta di quella che fu una "nazione" ma anche di quei tanti che, per cultura, sono stati parte integrante d'essa. Vi sono certo anche alcune delle vere o false leggende, di queste se ne narrano alcune anche se l'argomento potrebbe ampliarsi all'infinito. Per terminare sottoliniamo che l'intento, sia nella pubblicazione con il Roma che questa, restava e resta quello di non dimenticare e quindi di riportare quanto più possibile, nel tempo, come memoria, quanto si leggerà.

 

"Storie di una Napoli "viva" costellata d'eventi,

personaggi, fatti di cronaca e curiosità,

spesso anche velati da vere o false leggende.

Piccole "cotes de l'istoire";

vicende di una società che ha mostrato

nel bene e nel male,

tutta la sua particolare e staordinaria vitalità.

 

                                                                   dalla nota dell'autore

 
 
 

Antonio Sansevero un amico lucano

Post n°246 pubblicato il 28 Giugno 2012 da aurelioderose
 

Sul terrazzo di casa a Salvator Rosa con papà e me nel 1955

il suo matrimonio

 

 
 
 

Napoli Primo Scudetto.1987

Post n°245 pubblicato il 28 Giugno 2012 da aurelioderose
 

10 maggio 1987

Stadio San Paolo Curva "A"

Ultima partita campionato -Napoli-Fiorentina 1 ad 1

Napoli Campione d'Italia 1986-87

Primo scudetto

io con cappello cuffie ed occhiali da sole

Paolo ed Umberto Guerra 

 
 
 

Accademia anni 60

Post n°244 pubblicato il 28 Giugno 2012 da aurelioderose
 

Visita Ministro Istruzione all'Accademia 1960

Brancaccio Direttore Accademia, Ministro, Notarianni presidente Accademia nipote di Notarianni ed Augusto De Rose

 
 
 

dal testo "MONILI"

Post n°242 pubblicato il 26 Giugno 2012 da aurelioderose
 

MONILI

 

 

Ho segato le mie mani

ossa mozze mi guardano,

a te regalerò falangi

con unghie essiccate,

le porterai, monili,

tra i seni morbidi

e dirai al vento:

"le sue dita m'inebriano".

 

 

NEL SILENZIO

 

 

Ho voglia di tuffarmi nel silenzio

portatemi un'alga

che profumi di sabbia.

 

Oggi é l'oblio

che cerca quest'anima

tante volte

triste.

 

 

 

A MIA MADRE

 

Madre

- ora non piango -.

Le mie ore

nate

per giuoco

in un giuoco

di ore

vissero lente

come lenta

é questa morte

che mi trastulla

l'ultima ora

di vita.

 

 

 

SIPARII

 

Il sipario rosso s'allontana

e appari tra quinte barocche

a rileggermi dentro.


Muove il tuo piede l'universo

e tigli odorosi m'inebriano

- quand'é che inizia il prologo ? -


Il sipario rosso ci divide ancora

io attore giovane, tu prima donna

- quand'é che mi racconti di noi ? -

 

Il sipario é nero e le sillabe

al buio frusciando lente

cercano frasi per la regina 

di fantasmagoriche prose-

- Quand'é che mi uccidi ? -

 

 

 

GOLGOTA

 

 

Hanno eretto una croce

tra macerie di secoli

e Cristo - benevolo _

si bacia le piaghe.

 

Oggi neppure aceto

offrono alle sue labbra.

 

 

DALL'ISOLA

 

Ora che il mare non ascolta voci

nei silenzi azzurrini

i pini chinano i rami-

 

Le cicale battono i secondi

nelle ore assolate

e la ghiaia bianca

é priva dei passi solitari.

 

Ora che il mare non ascolta voci

il ricordo é fuoco tremante

nel caldo vento di terra.

 

 

GERMINAZIONI

 

 

Germinazioni offro

al tuo ventre intatto

che raccogli supina

come guscio a difesa.

E strappo i tuoi dubbi

penetrando nel fondo

con sbattere caldo

col fiato più fioco-

E tu che distendi

i rami e raccogli

passioni remote

più forti di me.

E poi che ti lascio

uscendo più piano

più nulla mi dici

neppure riflessi

ti leggo negli occhi.

So solo che giaci

coi rami raccolti

le mani dischiuse

tra rossi vermigli

papaveri rossi.

 

 

Poesie giovanili composte tra gli anni 1958 -1962 tratte dal Testo "Monili" edito da Istituto Grafico Editoriale Italiano, Napoli.  1979 con Prefazione di Mario Perrone e note critiche di: Franco Riccio, Michelangelo Salerno, Irene Maria Malecore e Giulia Lezoche- (in copertina "il Baobab" di Claudio Lezoche)

 
 
 

Beniamino De Rose cugino di nonno Luigi

Post n°241 pubblicato il 17 Giugno 2012 da aurelioderose
 

Don Beniamino De Rose conforta i fratelli Bandiera 

     Dopo la fucilazione, le salme furono prima sepolte nella Chiesa di Sant'Agostino e poi nel Duomo di Cosenza. Nel giugno del 1867 i resti dei fratelli furono definitivamente trasferiti a Venezia nella chiesa dei Santi Giovanni e Paolo. Ad accompagnarli vi furono Don Beniamino De Rose e due patrioti liberali cosentini: Domenico Frugiuele e Salvatore Comodeca.

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: aurelioderose
Data di creazione: 01/03/2008
 
 

TAG

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: aurelioderose
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 76
Prov: RM
 

CARLO DE SIMONE




Ritratto  che mi fece durante una lezione
Carlo De Simone (7/6/58)
 

AMEDEO PIANESE





      un nostro omaggio 
        all'amico Aurelio
       Amedeo (Pianese)
                2006

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2016 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

VAI AL TAG. ANGOLO ARTISTI

Alcuni interventi

Luciano Beccaria
Marcelo Bottaro
Mario Buonoconto
Mario Carrese
Marisa Ciardiello

Francesco Corica
Mario D'Albenzio
Armando De Stefano
Ludovico della Rocca
Naldo Diodato
Gerardo Di Fiore
Carmine Di Ruggiero
Goffredo Godi

Nicola Gambedotti
Clara Garesio
Marcello Garigliano
Claudio Lezoche
Loris Lombardo
Viviana Lo Russo
Raffeale Maddaluno
Gabriele Marino
Augusto Massa
Rosario Mazzella
Milena Motti
Lara Pacilio
Eduardo Palumbo 
Giuseppe Pirozzi
Gianni Pisani
Nadia Pronina
Franco Rotella
Errico Ruotolo
Enrico Sansene
Tina Vaira
Vittorio Vastarelli
Marco Verrelli
Roberto Viviani
Giovanni Villapiano
Zhao- Salvatore Vitagliano








 

RACHMANINOV CONCERTO NO. 3 - OLGA KERN - PART 4

 

RACHMANINOV CONCERTO NO. 3 - OLGA KERN - PART 5