Creato da bellerman il 19/09/2010

BELLERMAN BLOG

CURIOSITA' NOTIZIE MUSICA UN PO DI TUTTO

 

« IL CIELO D'ESTATEIL CIELO D'ESTATE 3° PARTE »

IL CIELO D'ESTATE 2° PARTE

Post n°383 pubblicato il 28 Maggio 2015 da bellerman

 

 

IL CIELO D'ESTATE 2° PARTE

 

 

RIVIVIAMO LE STELLE

ALZARE LO SGUARDO VERSO IL CIELO STELLATO E UNO SPETTACOLO INEGUALIABILE.

ALMENO UNA VOLTA NELLA VITA ANCHE VOI AVRETE FATTO QUESTA ESPERIENZA

E GUARDANDO TUTTI QEI PUNTINI SPARSI PER IL FIRMAMENTO VI SARESTE POSTI

DELLE DOMANDE :

CHE STELLA SARA QUELLA, QUANTO SARA LONTANA, DOVE SARA LA STELLA POLARE,

QUALE SARA IL GRANDE CARRO E PERCHE AVRA QUEL NOME?

DURANTE QUESTA PICCOLA LETTURA POTRETE AVERE LE RISPOSTE A MOLTE

DELLE VOSTRE  DOMANDE E RIUSCIRETE SENZA STRUMENTI E SENZA PARTICOLARI

E COGNIZIONI ASTRONOMICHE, AD ORIENTARVI IN MEZZO A QUESTI ASTRI

E A RICONOSCERNE MOLTI.

UN OSSERVATORE CHE PER LA PRIMA VOLTA GUARDI IL CIELO CON ATTENZIONE

PUO ESSERE PRESO DALLO SCONFORTO:

LE STELLE SONO COSI TANTE, PIU O MENO LUMINOSE, PIU O MENO VICINE

FRA LORO E LONTANO DA NOI, COSI CHE L'ORIENTARSI PUO SEMBRARE DIFFICILE.

GIA AD OCCHIO NUDO SI POSSONO IMPARARE A RICONOSCERE LE COSTELLAZIONI

E SEGUIRE LE FASI DELLA LUNA.

ANCHE DIVERSI PIANETI SONO FACILMENTE VISIBILI SENZA L'AIUTO DI ALCUN 

STRUMENTO. AL CONTRARIO DI QUEL CHE SI PUO PENSARE, PER GODERE DELLO 

SPETTACOLO DEL CIELO NOTTURNO NON C'E NE DEL BINOCOLO NE DEL TELESCOPIO,

MA E SUFFICENTE USARE LO STRUMENTO ASTRONOMICO PIU ANTICO DEL MONDO:

I NOSTRI OCCHI. MOLTI OGGETTI CELESTI, INFATTI, SONO STATI 

OSSERVATI DA TEMPI IMMEMORABILI.

 

 

QUALCHE CONSIGLIO

 

FONDALMENTE PER UNA BUONA OSSERVAZIONE E SCEGLIERE UNA SERATA SERENA 

E SE LONTANO DA SMOG E LE LUCI DELLA CITTA. MEGLIO SE IL CIELO E 

COMPLETAMENTE BUIO. SI PENSI CHE IN UNA NOTTE SENZA LUNA E SENZA 

INQUINAMENTO LUMINOSO SI RIESCONO A DISTINGUERE CIRCA TREMILA STELLE.

IN SIMILI CONDIZIONI SI PUO AMMIRARE ANCHE LA VIA LATTEA:

UNA STRISCIA DI POLVERE E LUCI CHE ALTRO NON E CHE UNA PARTE DELLA 

NOSTRA PARTE DELLA GALASSIA VISTA DALL'INTERNO.

A OCCHIO NUDO SI POSSONO RICONOSCERE ANCHE CINQUE PIANETI:

MERCURIO, MARTE, GIOVE E SATURNO. CI SONO POI LE COSTELLAZIONI,

GLI AMMASSI STELLARI E TANTI ALTRI CORPI CELESTI CHE POSSONO ESSERE 

VISTI SENZA TROPPA DIFFICOLTA. SPESSO IL FIRMAMENTO SI PUO OSSERVARE

BENE ANCHE IN CITTA, SPECIE DOPO UN BEL TEMPORALE.

 

 

PER GUARDARE IL CIELO E BENE RICORDARSI DI:

1) LASCIARE ABITUARE IL PROPRIO OCCHIO ALL'OSCURITA NOTTURNA.

INFATTI LA PUPILLA UMANA IMPIEGA CIRACA 20 MINUTI PER DILATARSI

E RIUSCIRE A COSCIERE SEMPRE PIU PARTICOLARI.

2) EVITARE DI SOTTOPORRE L'OCCHIO A FONTI DI LUCE UNA VOLTA ADATTATI A BUOI

3) SE E NECESSARIO SERVIRSI DI UNA TORCIA, AD ESEMPIO PER CONSULTARE 

UNA CARTA DELLE STELLE , E MEGLIO UTILIZZARE UNA LUCE REGOLABILE ROSSA,

AFFINCHE NON INTERFERISCA CON LA VISIONE NOTTURNA

 

 

PER OGGI E TUTTO ALLA PROSSIMA

 

 

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: bellerman
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 51
Prov: BA