Community
 
beside_me
Profilo
Blog
Sito
Foto
   
 
Creato da beside_me il 10/05/2013

beside_me

telling stories between colours and photography,some words are flowers of silence.

 

Linee e curve

Post n°75 pubblicato il 27 Maggio 2014 da beside_me

 E penso a come riuscirei a stupirti,
tracciando solchi indelebili
con le dita,
linee invisibili,
che possano col tempo
disegnare il contorno
che mi racchiude,
perché tu non possa scordarmi.
Se solo si potesse
definire una linea,
principio e termine,
fosse possibile segnare
i contorni dell'anima,
il perimetro di ciò che è senza tempo,
scegliere un colore
che mi rappresenti interamente:
il buio che ambisco a illuminare
nelle insenature delle mie incertezze,
il colore acceso di una passione inarrestabile,
le esplosioni di luce
nei cieli sconfinati delle mie invenzioni,
il chiaroscuro degli umori,
una natura che non muore mai,
ma che ritarda il suo vivere
per il terrore di sfiorire.
Dipingi, se riesci,
la tenerezza di un bambino
che simuli il sonno,
spiando invece il mondo di sottecchi
e quando poi arriva il gioco
spalanchi gli occhi
Maria Grazia Esu

 
 
 

Quante parole che non dici

Post n°74 pubblicato il 19 Maggio 2014 da beside_me

 

*

*

 

 

Le cose cambiano,

come cambia il colore del mare,

quando lo osservi per molte ore.

Le facce delle persone,

i posti dove hai cercato

le meraviglie che poi hai trovato.


Ma perché vuoi capire l'amore?

Cosa c'è di così complesso da decifrare?

Padre perdonami,

se ho fatto tutto male è solo colpa delle teorie.


Io sono pratica,

ci provo a galleggiare e a fare i conti di logica.

Perché forse ho bisogno d'amore,
o forse ho soltanto voglia di contare...

Quante parole
che non dici e vorresti gridare,
con il tempo vedrai
esploderanno tutte nello stesso momento,

tutte fino a farti sentire meglio.

Le frasi si sommano,
diventano delle addizioni,

dei labirinti di coniugazioni.
Uscirne è difficile,
puoi rischiare di naufragare in un lago di virgole.
Ma perché vuoi spiegare l'amore?

Sono solo due numeri primi da calcolare!

Quante parole,
quante regole scelte da fare,
con il tempo vedrai
esploderanno tutte nello stesso momento,

 tutte fino a farti sentire meglio.

Nascono i fiori dalla tua bocca,
pezzi di stelle,
cose che avevi smarrito nel nulla,
tracce di te.

Quante parole
che non dici e vorresti gridare,
con il tempo vedrai
esploderanno tutte nello stesso momento,

tutte fino a farti sentire meglio.

(testo di Arisa)

 
 
 

oltre

Post n°73 pubblicato il 03 Maggio 2014 da beside_me

Ai tempi di mia nonna non si buttava via niente.

Nemmeno l’esperienza.


Un bacio era una cosa rara nella vita di una persona

e veniva custodito come un tesoro.

 Il dolore si conservava gelosamente per non dimenticarlo.

 E da quello si imparava.


Adesso calze, dolori e baci, consumiamo tutto,

 rompiamo tutto, ci disfiamo di tutto.


Marcela Serrano, Il tempo di Blanca

 

 
 
 

quelquefois

Post n°72 pubblicato il 28 Aprile 2014 da beside_me

I presentimenti sono come delle rapide immersioni dell’anima

 in questa corrente universale della vita,

dove le storie di tutti gli uomini sono legate intimamente fra di loro,

e dove possiamo conoscere tutto, perché tutto è scritto.


Paulo Coelho, L’Alchimista

 

*

 

 

 
 
 

il coraggio

Post n°71 pubblicato il 23 Aprile 2014 da beside_me

E’ la molla della vita, il coraggio.

 Accendemmo il fuoco perché avemmo il coraggio.

Uscimmo dalle caverne e piantammo il primo seme perché avemmo coraggio.

Ci gettamo in acqua e poi in cielo perché avemmo coraggio.

 Inventammo le parole e i numeri, affrontammo le fatiche del pensiero,

di coraggio : la prova che senza il coraggio non fai nulla,

 che se non hai coraggio nemmeno l’intelligenza ti serve.


E il coraggio ha molti volti : il volto della generosità, della vanità,

della curiosità, della necessità, dell’orgoglio, dell’innocenza,

dell’incoscienza, dell’odio, dell’allegria, della disperazione,

della rabbia,

 e perfino della paura cui rimane spesso legato da un vincolo quasi filiale.


Però esiste un coraggio che non ha niente a che fare con quei tipi di coraggio :

 il coraggio cieco e sordo e illimitato, suicida, che nasce dall’amore.

Non ha confini il coraggio che nasce dall’amore e per amore si realizza.

 Non tiene conto di alcun pericolo, non ascolta nessuna forma di raziocinio.

 Pretende di muovere le montagne e spesso le muove.


Oriana Fallaci, Insciallah

(e poi esiste "un coraggio" il cui volto non è importante,

si nasconde dentro le persone che ogni giorno lottano contro un dolore

e lo fanno silenziosamente).

 
 
 
Successivi »