Creato da biangege il 29/12/2009

Bian e Gege

I diari di viaggio di due mototuristi

 

« 10 agosto 2013: dalla Va...15-18 agosto 2013: più i... »

11 agosto 2013: girellando per le Prealpi Orobiche...

Post n°80 pubblicato il 12 Agosto 2013 da biangege
 

A volte, e colpevolmente, ci si accorge dopo anni di mototurismo di aver snobbato certi luoghi perchè considerati "troppo vicini" e come tali non meritevoli di interesse: eppure spulciando l'Atlante ci si accorge di tortuose stradine bordate di verde a sessanta chilometri da casa e di quanto la provincia di Bergamo non abbia una struttura stradale ad albero vero e proprio, ma ha un po' di ragnatele, grazie a certe strade che passano da una valle all'altra. Qui il buon Ferruccio "Papafer" di AHD ci bacchetterà due volte, anzi la prima l'ha già fatto, ricordandoci che quando passiamo dalle sue parti possiamo anche dargli un colpo di telefono, e la seconda perchè abbiamo atteso il diciassettesimo anno di mototurismo per percorrere la bellissima salita Nembro-Selvino.

Dal casello della A4 di Seriate ci si dirige verso la Val Seriana e giunti a Nembro, si sale ovviamente per Selvino sulla SP36: sono 10 km con pendenza quasi costante del 6% conosciutissimi dai ciclisti che vengono ad affrontare la bella serrata sequenza di 12 tornanti, il traffico a motore invece è molto scarso e per noi questo è un bel plus!

Ci raccomandiamo, rispettate i ciclisti e date loro un paio di metri di carreggiata...
... ma stendeteli se viaggiano appaiati           ... dai, è una battuta

Giunti a Selvino ci sono diverse possibilità per scendere in val Serina: noi siamo andati a lume di naso prima sulla SP30 in direzione di Aviatico e poi sulla SP27 per Ascensione fino ad Algua, dove abbiamo "picniccato" nel parco della zona umida, poi siamo saliti al passo di Zambla 1264m slm di nuovo per la SP27 tanto per rivedere le cime frastagliate del monte Alben, tornando sui nostri passi ma, prima di Serina, svoltando per la stretta e tortuosa SP26 che va a Dossena e poi scende a San Pellegrino Terme regalando nuove inconsuete vedute: qui, sosta gelato.

La SS470 "di valle Brembana" ci porterebbe rapidamente a Bergamo, ma abbiamo ancora tempo e a Zogno deviamo per una stradina che si arrampica sui colli di Sant'Antonio Abbandonato per scendere a Brembilla in un modo diverso dal solito (questa fu una deviazione imposta nella Cavalcata delle Orobie del 2010 a causa di un incidente purtroppo mortale, ma prima della riorganizzazione noi proseguimmo il giro per un percorso più lungo). La speranza era di trovare un paese fantasma, come il nome faceva presagire, ma abbiamo visto solo agglomerati di villette qui e là. I panorami sono comunque molto belli su entrambi i versanti. Anche questa è una strada frequentata dai ciclisti, con lunghezze/pendenze medie/massime di 8,3km/7%/12% dalla parte di Zogno e 6,7km/9%/14% dal versante di Brembilla.

SP24 da Brembilla a Gerosa e Olda, e poi SP25 ci portano al Culmine San Pietro 1258m slm, passo di confine tra le provincie di Bergamo e Lecco: una strada a noi ben nota ma, ripercorsa in senso opposto al consueto, ci appare nuova. Sosta al rifugio per due passi, e poi si scende in Valsassina raggiungendo Lecco per la vecchia strada, evitando la lunga galleria del Passo del Lupo e infilando la galleria Valsassina all'altezza dell'Ospedale, da qui in un soffio si raggiunge la nuova SS36 e si torna a casa...

... ma che belle queste strade dietro l'angolo!!!

La mappa

Tutti gli itinerari

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

ULTIMI COMMENTI

ULTIME VISITE AL BLOG

devitodSky_Eagleonlyemotions71costanzatorrelli46do_re_mi0fl.degiovannibiangegeStolen_wordsnovufficiobrianzarustiko1TORELLA57Profondicus1giuseppe.marcariniamorino11
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK