Creato da biangege il 29/12/2009

Bian e Gege

I diari di viaggio di due mototuristi

 

« 14 giugno 2017: pensieri...2-16 luglio 2017: vacanz... »

17-18 giugno 2017: le "Nuove Motocicliste più Una" sui passi francesi

Post n°200 pubblicato il 20 Giugno 2017 da biangege
 

Le Motocicliste più Una si sono evolute!

Auto-estromessasi la coppia “Per chi sa” ne abbiamo guadagnata un’altra, e migliore:

Anna e Giuseppe su BMW R1200GS
Antonio e Agnese (noi) su BMW K1100LT
Lorella e Luigi su Triumph Tiger XRx800
New Entry Sergio e Angela su Triumph Tiger 1050
Raffaella e Nino eccezionalmente su VW Touran TSI

Sull’onda del weekend "per chi sa" di quasi due anni fa la proposta (da leggersi come "richiesta"...) era stata “ma perché non ne organizziamo un altro?”. Per salvare capra (automobile) e cavoli (quattro moto) l’idea preliminare era stata quella di un giro Langarolo e Monregalese in primavera, poi il conciliare una data idonea a tutti ci ha trasportati in questo caldo giugno e per evitare di cuocere nelle tute l’itinerario è stato cambiato al volo l’ultima settimana fissando un meeting a Briançon: la Raffimobilista per strada diretta, le Motocicliste affronteranno i passi!

Sabato 17, tabella di marcia rispettata al minuto, incredibile, c’è stata solo da aggiungere la sosta-pranzo che era da decidere al momento. Milano-Alba via autostrada, poi su per la val Varaita e sosta a Chianale, censito tra I borghi più belli d’Italia dove ci siamo fermati per la visita e il pranzo nella piccola trattoria “Ai Laghi Blu” dove sono molto generosi con gli gnocchi locali, chiamati Les Ravioles.

  

Per digerire, salita ai 2744 m del Colle dell’Agnello con i suoi tornanti e le vaste praterie, dove entriamo in Francia. Il Monviso, purtroppo, è pelato malgrado i suoi oltre 3800 m: nevi eterne, dove siete finite?

Discesa verso Chateau-Queyras con il castello che incombe sul paese e salita sulla rampa sud dell’Izoard, con sosta nel sempre bellissimo punto panoramico “marziano” della Casse Deserte.


Fotografie di repertorio del Bian, aspettiamo le altre più recenti

Transito a passo d’uomo al Col d'Izoard molto frequentato da ciclisti e motard e infine discesa (con fotografo-cecchino) su Briançon dove, al parcheggio, troviamo gli amici in auto che sono arrivati con calma e si sono goduti il fresco nel dehor del bar.

 

 

Passiamo un paio d’ore a Briançon a passeggiare e raccontarci la giornata e poi rientriamo in Italia per il Monginevro, dove la Raffimobilista non ha problemi a tenere il passo delle moto con la Touran TSI. Pernottamento a Sauze di Cesana, nella valletta adiacente a Sestriere, dove abbiamo prenotato cinque camere all’hotel “Cima del Bosco”, isolato, tranquillissimo, fresco, con garage chiuso gratuito per le moto e buon ristorante con cena abbondante a buffet: tutti contenti, la stellata nella limpida notte è compresa.

Domenica 18, giornata di visite: di km tortuosi ne abbiamo già fatti, oggi si passeggia. Dopo la colazione, da Sauze saliamo a Sestriere che Anna vorrebbe vedere, poi Cesana (piccola sosta per “binocolare” la vetta dello Chaberton e le sue otto torrette di artiglieria), Oulx e Susa percorrendo la parte più bella della SS24 passando accanto al forte di Exilles.

A Susa gironzoliamo per il borgo scoprendo il cortile del municipio con un’architettura vestigia del Ventennio, poi i già noti (a noi) Castello della Contessa Adelaide, Arco di Augusto, Cattedrale di San Giusto e porta Sabauda.

   

Pranzo da “Luna e l’altra” e poi, rettilineo per rettilineo, compiamo il tratto Susa-Avigliana in autostrada per salire alla Sacra di San Michele, l’imponente Abbazia che domina l’imbocco della Val Susa da quasi 1000 metri di altezza.

Weekend finito, si rientra, ma la voglia di farne un altro c’è: teniamo buono il programma Langarolo-Monregalese per il 7-8 ottobre con le vigne di mille colori... ma ci sarebbe anche la tentazione di una WeinStrasse bolzanina!

Nota di colore: Gegeniglia promossa da Navigatrice (titolo meramente onorifico) a Marconista: grazie al casco Shoei NXR può indossare comodamente gli occhiali senza fastidi e tenere i contatti via Whatsapp con la Raffimobilista.

La galleria fotografica (work in progress, aspettiamo tutti i contributi)

Tutti gli itinerari

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Peter.Pan7biangegeStolen_wordsElemento.Scostantedistintanimalacky.procinopaneghessaslavkoradicSky_Eagleleoneleone3GothMakeUpNewman26oscardellestellenovufficiobrianzadaunfiore
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK