Community
 
fede_a_93
   
 
Creato da fede_a_93 il 31/03/2008

FRIEDEN UND LIEBE

The long hard road out of Hell

 

AspettoSvolte

Post n°327 pubblicato il 27 Giugno 2014 da fede_a_93

Sono le 5:37 e questa è un'altra magnifica notte insonne. 

Ogni tanto mi prende nostalgia di questo blog e torno...altre volte penso di chiuderlo e cancellare quella merda di adolescenza e tutte le altre cagate racchiuse qui, le pagine di questi ultimi anni trascorsi con puro e autentico pessimismo, tra stronzi maniaci persecutori, io che sto male, gente intorno a me che sta male e io che sto male appresso a loro e rari momenti di luce. Tanti ricordi...c'è praticamente una grossa fetta della mia vita qui e non so se voglio in qualche modo farla fuori o continuare a tenerla viva, insieme a quella ragazzina piena di guai che ormai si può dire, non esiste più, è rimasta solo qui. E' tanto ormai che penso di cominciare a tenere un quaderno, scrivere li quello che mi passa per la testa...l'unica cosa che mi frena al momento è che, paradossalmente, qui ho più privacy! Oltre a questo però, non credo avrò mai il coraggio di uccidere fede_a_93 e il blog, che invoca da anni una Frieden che non ho. Dopo questa piccola riflessione senza senso, passiamo come sempre ai cazzi miei!

Non c'è molto da dire di questi ultimi mesi. Tutto molto vuoto, rivolto al nulla. Giornate passate a studiare, a incazzarmi, a urlare, fumare, fumare, cucinare, mangiare, pulire, lucidare, fare (inascoltata) propaganda animalista. Di maschietti una pallida ombra. Uno di 25 anni che dopo aver rotto 4 ore i coglioni per scopare si è rivelato impotente. L'altro è quello che a 46 anni non è impotente, ma ormai ci vediamo solo alla luce del sole, al supermercato. Mesi fa mi chiedeva consigli per il figlio, ora per scegliere il melone e ci prendiamo in giro pubblicamente, come quando eravamo sul divano di casa sua, in clandestinità. 

Gio non mi ha ancora scritto. Tutto quello che so di lui si ferma alla lettera inviata a sua sorella mesi fa. Con i suoi ho ripreso i contatti per questo fatto, vogliono che li informi nel caso in cui mi arrivi questa maledetta lettera. Peccato che non arriva e non so perchè. E' passato quasi un anno ormai, dall'ultima volta che ci siamo sentiti per messaggio ed è un anno sicuro che non ci vediamo. Ormai sono quasi sicura che non mi scriverà più...è vero che nella lettera a sua sorella ribadiva che voleva il mio indirizzo, ma sta passando troppo tempo, non ci spero più. Forse ha cambiato idea, forse vuole andare avanti e io sono il passato, un passato associato a troppa merda presa insieme. Forse è semplicemente passato troppo tempo e come capirei, non sa che cazzo dirmi. Capirei qualsiasi suo motivo. 
Probabilmente non immagina che ogni giorno guardo la cassetta della posta e ci trovo solo pubblicità, bollette, minchiate. Non ricorderà nemmeno di quella volta che gli ho rivelato che conservavo da mesi una sua cartina lunga e un filtro di cartoncino sotto una lampada del comodino, per le emergenze! Lui mi aveva detto scherzando di "non toglierle mai più, per tutta la vita!" E lo sto facendo ahahaha....

Come quando aspetto un autobus che non arriva mai, dovrei accendermi una sigaretta e rilassarmi. E' a quel punto che arriva, appena dopo il secondo tiro! 




Miao 

 
 
 

SomethingInTheWay

Post n°326 pubblicato il 26 Gennaio 2014 da fede_a_93

Chi mi conosce solo attraverso il blog penserà che sono una lamentosa, ma è più forte di me, torno a scrivere sempre quando mi sento davvero di merda!! 

 
Ho tante, belle, nuove conoscenze nell'ambito della "relazione di aiuto" che metto in pratica con amici casi umani, ma non con me, che ne avrei parecchio bisogno...anche se mi sforzo di farlo, ma si sa che queste cagate non è mai facile farle da soli. 
 
Sono giù di morale, non mi sento forte come un annetto fa, quando ero all'apice del menefreghismo, del controllo delle emozioni, dei sentimenti, dei pensieri! Sento di aver tolto la mia "maschera", sono più vera, ma mi sento tristissima. 

Non ho più avuto notizie di Gio, nè sue lettere nè telefonate dalla famiglia (non mi pare il caso di cercarli SEMPRE io...avranno i loro motivi, non so cosa pensano/sanno di me). Se non mi sta scrivendo di proposito in questo momento della sua vita riesco a capirlo e non ce l'ho assolutamente con lui... Da quando abbiamo perso i contatti però, è come se una fase della mia vita fosse finita e il periodo passato insieme fosse lontano decenni! 

Non è bello non avere più nessuna notizia di una persona così importante. Di giorno è spesso nei miei pensieri, di notte nei sogni. Vorrei solo accettare questa situazione di merda, pensarci meno, conviverci pacificamente. 

Lo studio non sta andando per niente bene...sono indietro, deconcentrata, a tratti demotivata. Volevo dare quasi tutti gli esami della sessione invernale e compiere il miracolo di darne uno dell'anno scorso, ma nemmeno per il cazzo che ci riesco! Il mio programma iniziale era folle e disumano, ma da qui a darne 2 ne passa. Il brutto è che non mi sento preparata nemmeno per questi due e non voglio accettare voti di merda! Pochi ma BUONI, cazzo!

Ora passiamo al solito momento dedicato ai miei maschietti amorosi. Non ne esistono più, di nessuna età. L'uomo maturo, non era così maturo e io mi stufo facilmente bello. Ciao, depennato. In compenso ne ho uno che mi sta dietro da anni, che ovviamente mi sta troppo dietro ed è troppo buono per potermi interessare (regola del farsi del male). Il vero problema in realtà è che è troppo imbranato, troppo...non mi attira per niente. Mi ha invitato ad una pizzata a casa sua: il termine pizzata mi faceva pensare ad un eventone con più di una decina di persone! Invece ero l'unica invitata e per fortuna l'ho scoperto per tempo, evitando la trappola. Odio queste cose... Non ho la presunzione di prenderlo di forza e voler mettere in chiaro che non mi sembra amicizia questa, da parte sua... Mi assilla per uscire, per vederci e non me la sento, ma se rifiuto inventandomi una scusa si offende e mi sento in colpa. Gli avevo già fatto un discorsetto su noi due e non gli do false speranze, mi dispiace ma si sta facendo male da solo.

Sul pene di Urbino ormai ci ho messo una croce sopra, se c'è c'è, se non c'è è anche meglio -.- solo danni, questi cazzo di etero. Sono rattristata anche dal fatto che non provo il minimo interesse per i ragazzi! Uno solo mi ha segnato, lo stesso che ho lasciato perdere a forza, smettendo di rispondere ai suoi messaggi, quando aveva bisogno di un buco da riempire. Sto cercando di smettere di regalarla, mi ha intristito fin troppo. La tristezza ora lascia spazio ad una immensa noia, ma devo farlo. Che sarà mai...alla fine c'è sempre l'opzione serata da coma etilico con le coinquiline e torni come nuova. 
Non sono ancora tornata a Urbino dalle vacanze di natale, e non vedo l'ora di andarmene da casa. Mi sento sfruttata anche da mia madre. Cucino per mia sorella e mio padre, pulisco, faccio commissioni e spese, porto gli animali dal veterinario, che come se non fossi già il mulo di troppe persone, fa alzare a me, che sono uno scricciolo, 30 kg di cane per metterlo sul tavolo! Il vet mi ha rimproverata perchè ha le unghie troppo lunghe e poca massa muscolare. Mi sono trattenuta dal bestemmiare. 
Io studio fuori, quando torno a casa sono instancabile e faccio di tutto. Mia sorella studia e si occupa di tutti gli animali quando non ci sono. Mio padre lavora tutto il giorno. Quella gran signora di mia madre il pomeriggio non fa un cazzo e non ne vuole sapere di portare a spasso il cane, che ne ha bisogno anche per la futura artrosi. Così questo è un altro compito che ricade su me e mia sorella, che come priorità avremmo tutt'altro. Mia madre è un'intrusa nella mia vita, mi infastidisce solo, vorrei che sparisse e ci lasciasse vivere senza l'ingombrante fardello della sua presenza. 

Lamentarmi così tanto mi ha fatto male, missione compiuta. 


Adios

 
 
 

Gatti neri e disagi vari

Post n°325 pubblicato il 28 Ottobre 2013 da fede_a_93

Rieccomi qui, di nuovo a scrivere, più triste e angosciata che mai!!! OH si Gente, yeah

Dunque, finalmente dopo mesi di silenzio Gio mi ha scritto...ma solo per dirmi che sarebbe entrato in comunità, che gli mancherò e che vorrebbe scrivermi delle lettere, l'unico modo per continuare a sentirci. Saranno 4 lunghi anni...

Non abbiamo potuto parlare, ho letto il messaggio il giorno stesso che è entrato in comunità. Mi sono mangiata le mani, crisi di pianto e ansia a mille! 

Anche sua madre dopo mesi si è fatta sentire...mi ha tranquillizzata, è un bel posto, una delle migliori comunità in Italia. 

Aspetto la sua lettera e mi chiedo cosa starà facendo, come si sente...oggettivamente ho solo da essere felice che sia lì, adesso è al sicuro...sento solo una certa angoscia, forse devo abituarmi all'idea...

Nel frattempo la mia vita continua, non so come, nè che cazzo sto facendo seriamente...Giusto una buona azione ogni tanto, per il resto mi sento un po' persa. Ho costruito una cuccia calda e isolata per una micia anziana che vedevo sempre sotto la pioggia. Da li a considerarla di famiglia il passo è stato breve. L'abbiamo chiamata Amore e stranamente è nera.

A Urbino non sta andando male, feste distruttive e degeneranti a parte è tutto tranquillo. Il primo giorno ho salvato un gattino (guarda caso NERO) che voleva arrostire nel motore di un suv: avevo sentito dei ragazzi in allarme per un gattino...proprio mentre passavo io. Nessuno faceva un cazzo, doveva entrare in azione Vegan Queen: buttarsi sotto il motore, farsi dilaniare le mani dalla belva e beccarsi anche una bella doccia di pipì. Ho rotto i coglioni a tutti quelli che mi stavano intorno per chiamare una persona responsabile che potesse tenerlo ed è saltata fuori una che ha salvato un cane dalla cecità, meglio di così...    

Per quanto riguarda l'appartamento di cui eravamo inizialmente contente, la nostra casa delle bambole, è una vera merda claustrofobica e la padrona di casa non ci ha menzionato parecchie spese che non pensavamo di dover affrontare...ma si, che importa, posso sempre andare a vendere il culo per continuare gli studi, carissima stronza, che prenda fuoco la tua villa! 

Ma la vera perla tra le news è che ho ricominciato a frequentare il tizio che ha 26 anni più di me. Ci vediamo nel fine settimana quando torno a casa, sempre che il figlio non venga a trovarlo a sorpresa. I miei studi si stanno rivelando utili per aiutarlo con il pargolo in piena crisi adolescenziale. Per il resto sto al mio posto, ha le sue esigenze, i suoi problemi e non gli rompo i coglioni se non possiamo vederci. Le mie coinquiline l'hanno scoperto e sono ancora sotto shock. Preferisco che giudichino male me, piuttosto che lui, che nemmeno conoscono. Cosa ci trovo in un uomo che è poco più giovane di mio padre? Il fatto che sia l'unico che mi fa sentire apprezzata. Senza contare il fascino dell'uomo vissuto e due occhi azzurri che sono la morte! Anche se siamo clandestini, che non ci vediamo mai alla luce del sole, che non potremmo mai essere nient'altro che amanti, sto meglio adesso, rispetto a quando mi sbattevo per ventenni di merda che non mi meritavano. Fanculo a loro e ai malpensanti 


That's all folks

Addio!

 
 
 

Chiodoconficcatoingola

Post n°324 pubblicato il 02 Agosto 2013 da fede_a_93

"Adesso sai che c'è? C'è che piglia male, piglia male, piglia male, piglia male"


Finalmente so che fine ha fatto Gio. I suoi l'hanno ripreso, di forza e sequestrato in casa, togliendogli telefono e computer. Il padre si è licenziato per stare in casa con lui. In pratica credo che sia sorvegliato tutto il giorno. Sta facendo dei colloqui per entrare in una comunità della zona, in cui dovrebbe stare per tipo 4 anni. Credo che sia a pezzi, non posso parlargli e non so quando lo rivedrò...spero solo che la madre gli abbia detto che l'ho cercato. Esasperati dopo 4 anni hanno dovuto usare le maniere forti. Non so che pensare di tutto questo...Vorrei solo parlarci adesso, chissà se potrò farlo...

Intanto mi sono arenata con filosofia del rinascimento e mi sono rassegnata al fatto che darò l'esame giusto per vedere che domande fa. L'agraria mi ha fottuto un'altra volta! Ho dovuto cominciare a studiare questa materia da zero, dai libri di una megalomane (la prof), che scrive concetti già difficili di per sè usando parole italiane mai sentite in tutta la mia vita, farcendo frasi assurde di parole latine e francesi, anche quando non sarebbe necessario! Certe volte mi viene anche da ridere a leggere certe robe! Mah, vaffanculo. 

A casa, che dire, la solita merda. Sento che mia madre a breve ci darà i soliti problemi, adesso è anche agitata perchè dovrà operarsi per togliere dei polipi. Mi piace il fatto che mi confessi tutto quello che le passa per la testa, tipo che avrebbe preferito che fosse un tumore, per levarsi dai coglioni. Che idiota...senza palle proprio. Io a 15 anni ci ero già andata 2 volte sotto i ferri, di cui la prima volta stavo anche per crepare e non ho fiatato, non per eroismo ma perchè se ti tocca non ci puoi fare niente, inutile lamentarsi e deprimersi. I genitori dovrebbero esserci da esempio e soprattutto punti di riferimento. Invece per me sono stati da esempio solo per non diventare come loro e cacciare fuori i coglioni nella vita. Da una parte quasi che gli sono grata, per questo caratteraccio rozzo e da vero uomo. E' diventato quasi una scorza contro tutto... Da una parte però non mi va giù il modo in cui sono dovuta diventare così. 

Per completare la bellezza di questi solitari, caldi, giorni estivi ci mancava una visita indesiderata quanto inaspettata: il mio "ex" stalker, che dopo 4 anni si ripresenta a casa! In realtà in questi 4 anni è tornato più volte, ma questa volta l'ho beccato IO! Quando l'ho visto fuori dal cancello non ci volevo credere, ero pietrificata e le gambe mi tremavano. Sono riuscita a dirgli un freddissimo "che vuoi" e lui come se fosse la cosa più normale del mondo, dopo il modo brusco in cui è finito tutto anni fa e visti i km che deve fare ogni volta, mi dice sorridendo "ti so venuto a trovare!" Gli ho chiesto se si rendeva conto che NON E' NORMALE  e mi ha chiesto anche perchè! E io alzando il tono di voce "SONO PASSATI 4 ANNI!" e ha ripetuto che voleva venirmi a trovare. Ero senza parole...avrei voluto urlargli che NON DEVE perchè nessuno vuole le sue cazzo di visite di merda! In realtà ero così sconvolta che gli ho detto solo "va bene. Puoi anche andartene ora". Adesso credo che ricomincerò a girare armata...e se ci riprova lo faccio nero, a parole, perchè in galera non ci vado solo perchè siamo in Italia, ma per uno come lui non vale nemmeno la pena di prendersi una denuncia. E Lui non lo denuncio perchè in questo paese di merda serve solo a farli incazzare di più e farti ammazzare. Incredibile...

 
 
 

4:30

Post n°323 pubblicato il 20 Luglio 2013 da fede_a_93

Se non fosse per l'insonnia avrei continuato a rimanere nel silenzio...avrei fatto meglio così? Chi lo sa e soprattutto, chissene, sono tornata, non so per scrivere cosa, ma mi andava...quindi si dai eccomi. (Introduzione brillante!)


Sono di nuovo a casa mia, ormai da più di due settimane...Non ce la facevo più a stare a Urbino. Mi mancava stare qui, lavorare come una schiava per i miei animali, risollevare le sorti della mia famiglia e salvare il mondo insomma. Ogni tanto porto al mare quell'ameba di mia madre e devo dire che il sole mi da grandi soddisfazioni, sono più bianca di prima!
Da quando sono a casa mi sento in rehab: mi sto trattando bene finalmente, dal fumare meno al mangiare cibo vero. Non tormento nemmeno più la pelle con le cerette estremiste. Dopo tutto gli unici che mi vedono sono interamente ricoperti da peli o piume. 

Martedì devo tornare su, per fare il trasloco nella nuova casa con una delle mie coinquiline. A dire la verità io volevo fare l'asociale e prendermi un monolocale, ma mi hanno convinto a restare, facendomi sentire amata, ci sono cascata e quindi ci siamo lanciate insieme alla ricerca di una nuova casa. Per vari motivi da 6 siamo rimaste in 3...e quindi probabilmente avrò più respiro! La nuova casa non è una topaia, sembra qualcosa di fiabesco ed è in centro, il prezzo ottimo...praticamente un miracolo. Sarà proprio il caso di non distruggere anche questa. E dico anche questa perchè gli ultimi giorni, ospiti indesiderati (da me), hanno verniciato uno finestra con lo smalto, imbrattato uno specchio con il rossetto, smontato 3 letti, schizzato vino ROSSO su mobili, pareti e pavimento, rotto lo spigolo di un comodino con una testata e rotto i coglioni a me. Siamo riuscite a sistemare tutto, tranne il comodino...e il mio umore. Quei due non dovranno varcare la soglia della nostra casa delle bambole, a meno che non siano legati e imbavagliati su una sedia! 

Qui mi rilasso e studio, ma già penso a settembre...gli esami si ok bla bla sto studiando e sarà quel che sarà, ma soprattutto, chi rivedrò, chi non rivedrò...la mia coinquilina? Passerà l'esame di medicina? Mi mancheranno le serate con lei, sicuramente non mi mancheranno le sue uscite naziste. E che farà lo skater? Continuerà a perdere tempo all'università o potrò mettermi l'anima in pace? Il suo pensiero mi tormenta e mi sembra di vederlo ovunque -.- Alla fine ci siamo risentiti e abbiamo continuato a vederci gli ultimi due mesi. Io spero veramente che non rimanga...ma questi non sono problemi, per fortuna!

Per fortuna DEVO pensare a persone che meritano di più e che purtroppo DEVONO farmi incazzare, tenendo il cellulare spento! Chi sarà...Gio, ovviamente.
L'ultima volta che ci siamo visti, mesi fa, ci siamo distrutti insieme ad un rave, tanto che lui ad un certo punto ha pensato che sarei morta sul serio. Invece no, sono di titanio, stavo male e non vedevo l'ora che finisse quell'inferno che avevo nella testa, ma capivo benissimo cosa eravamo in quel momento. Io un'incosciente con la voglia di prendere le ultime cose che mi rimanevano da provare, lui uno con un problema. So che effettivamente mi contraddico...ma da quel giorno per me è cambiato tutto...perchè non voglio più sentirmi in quel modo malato! Per settimane non sono riuscita a fumare una sigaretta senza pensare che facessi schifo, tutt'ora mi fanno paura gli ubriachi e non voglio più bere, l'erba mi butta in un baratro se sono in posti affollati, figurarsi se oserò più prendere qualcosa di più pesante. Ho finito, ho provato tutto e adesso posso fare basta veramente. Ma tornando a l'ultima volta che ci siamo visti, io stavo male, ma come molti intorno a me avevo raggiunto il limite e avevo smesso di prendere qualsiasi cosa. Lui no, continuava... mi rendevo conto che tutti gli altri drogati, lo consideravano come un povero drogato, che quasi può far pena a quelli come loro. Io non provavo pena, solo disgusto...e nei suoi confronti non ne ho mai avuto. Non so nemmeno come cazzo ci siamo arrivati sani e salvi a casa, ma anche arrivati a destinazione mi sono dovuta incazzare per non fargli tirare altra chetamina. Voleva assicurarsi che riuscissi a prendere sonno ma l'ho fatto andare via. Sono state ore d'inferno, in cui sentivo la Goa nella testa, echi e rumori distorti e non riuscivo a dormire, pensavo di impazzire. 

Il giorno dopo sua madre mi ha chiamato, disperata tanto per cambiare, mi ha detto che ha ricominciato con l'eroina da mesi e che vuole mandarlo in comunità. Io dico che se non ci va con le sue gambe è tutto inutile e anche fosse, una volta uscito deve andarsene dal suo paese e non tornare, perchè è li che si rovina...ma sinceramente non so più che pensare. Volevo parlargli ma ero a Urbino e ci stavamo sentendo solo per messaggi, non sapevo come fare...poi una mattina mia ha scritto che era stato cacciato di casa. Ho cercato di mantenere ancora i contatti, mancavano pochi giorni e poi sarei tornata...l'ultimo messaggio che mi ha mandato è pieno di consapevolezza del suo problema, tristezza, angoscia e nostalgia di quando ne era uscito e passava i pomeriggi da me. Poi ha staccato tutto e adesso non so dove cazzo cercarlo...

Quando penso a lui il resto si annulla, mi sembra tutto uno scherzo in confronto. Soprattutto in questo momento in cui non vedo vie di uscita, mi blocco e non so più che pensare...so solo che quando mi sveglierò, tra qualche ora, comincerò a smuovere le acque, perchè non ha senso aspettare...

e ciao, al prossimo sclero!

 
 
 
Successivi »
 

NIKKI MANSON

 

 

LOUIS WAIN

 

IT

 

ULTIME VISITE AL BLOG

Bimba.pestiferaNyu_Jigokupazzaserialkiller666ramremalphabethaafante.59modinobarilisimplyred.cking.artur60Kimi.777blumannaroMarquisDeLaPhoenixfede_a_93LA_PIOVRA_NERAvincenzoschieppati
 

CHE CAZZO GUARDI?!?

 

 

    Die Beste Band Der Welt

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

SCHREI NACH LIEBE

Weil du Probleme hast die keinen interessieren
Weil du schiss vorm schmusen hast
Bist du ein Faschist
Du musst deinen Selbsthass nicht auf andere projezieren
Damit keiner merkt was für ein lieber Kerl du bist

Deine Gewalt ist nur ein stummer Schrei nach Liebe
Deine Springerstiefel sehnen sich nach Zärtlichkeit
Du hast nie gelernt dich zu artizukulieren
Und deine Freundin die hat niemals für dich Zeit
Oh oh oh Arschloch
Arschloch
Arschloch

 

AREA PERSONALE

 

 Friedenspanzer 

Die Tagesschau ist nicht mein Fall
Nichts als Mord und Massensterben überall
Die Hunde des Krieges wieder losgelassen
Wenn Schwestern und Brüder sich wieder hassen
Wenn Bomben fall'n, terror regiert
Und der Mensch im Allgemeinen zum Haß tendiert

Das, was mir dazu einfällt für die Rettung dieser Welt:
Friedenspanzer
Er schießt Liebe in Dein Herz, bringt den Frieden ohne Schmerz
Friedenspanzer
Friedenspanzer

 

*°ZERO TOLLERANZA PER I NAZISTI*°;)

 
Citazioni nei Blog Amici: 21