Creato da amore_eluce il 24/12/2011

Amore e luce

Amicizia e altro.

 

Vorrei scriverti

Post n°378 pubblicato il 19 Agosto 2017 da amore_eluce

http://img29.dreamies.de/img/696/b/bd9ez67a0vf.jpg

Vorrei scriverti una poesia, ma tu sei poesia,
 così dolce da sentirne il sapore tu sei come,
 un'emozione così forte da farmi scendere una,
 lacrima al solo pensarti Sei come una musica,
 così bella da farti rimanere senza parole Sei come,
 una stella cadente che attraversando il cielo riempie,
 gli occhi e i ricordi di tutti, nel mio caso hai riempito,
 il mio cuore sei tante cose ma preferisco vederti,
 come la donna della mia vita, la ragazza che mi ama,
 che io amo,per la quale è sufficiente esserti accanto,
per accendere in me brividi di passione e d’amore,

 
 
 

Come due barche

Post n°377 pubblicato il 07 Agosto 2017 da amore_eluce

http://img26.dreamies.de/img/243/b/60gimmgl975.jpg

Dopo esserci amati rimaniamo vicini,
e allo stesso tempo a una certa distanza,
come due barche che si godono,
le loro linee nelle acque scure, virano,
così intensamente che i loro scafi
son vicini a spaccarsi per pura e semplice estasi,
mentre fanno a gara nell'azzurro,
sotto vele che il vento notturno riempie,
di chiaro di luna e brezze profumate di fiori,
- senza che l'una mai,
cerchi di lasciarsi l'altra a poppa,
e senza che la distanza tra loro,
diminuisca né aumenti un po’,
Ma vi sono altre notti in cui navighiamo,
come due transatlantici illuminati,
coricati fianco a fianco,
con le macchine spente, sotto un firmamento straniero,
e senza un solo passeggero a bordo,
su ogni ponte suona una orchestra di violini,
in onore delle onde lucenti,
E il mare è pieno di vecchie navi stanche,
che abbiamo affondato nei nostri tentativi di raggiungerci,
(HENRIK NORDBRANDT)

 
 
 

Di che seta

Post n°376 pubblicato il 04 Agosto 2017 da amore_eluce



Di che seta sono fatte le tue dita di che avorio,
 le tue cosce liscie da quali altezze al passo tuo,
 è giunta,la grazia di camoscio con cui passi,
Da che more mature hanno spremuto il gusto,
 un po’ asprigno dei tuoi seni da che India,
 il bambù della tua cintola l’ oro degli occhi,
tuoi, da dove viene A quale ondeggiar d’onda,
 vai a cercare,la linea serpentina dei tuoi fianchi,
da dove nasce il fresco della fonte che dalla,
 bocca sgorga quando ridi da che boschi marini,
 s’ è staccato il ramo di corallo delle vene,
che profumo ti annuncia quando vieni,
a cingermi di brame nella notte,
(José Saramago)

 
 
 

Baciami adesso

Post n°375 pubblicato il 31 Luglio 2017 da amore_eluce

http://img25.dreamies.de/img/450/b/q41ipdtgy4g.jpg

Baciami adesso,
Fammi sentire una cascata di vita,
Scivolare a brivido lungo la schiena Baciami adesso,
Sul mio dolce mento Dove trovano caldo il riposo,
Le tue labbra infuocate Baciami adesso,
Su questo sopracciglio mal tagliato,
Cosi fatto per indicare la strada,
Alpiniste tue labbra a cercare le mie,
Baciami adesso Su questi occhi profondi,
Pozzi di immagini sognanti,
Disegnate dal tuo volto riflesso Baciami adesso,
Su queste spalle ricurve Mentre raccolgo i tuoi fianchi,
Anfore antiche dai pregiati colori Baciami adesso,
Su tutti i punti della pelle Colmi di battiti impazziti,
Al richiamo dei tuoi mille sensi fioriti Baciami adesso,
Su queste mani in festa Ceste di vita,
Intrecciate d'amore per te  Ferma il nostro tempo,
E Baciami adesso,
(Dal Web)

 
 
 

Si accende la sera

Post n°374 pubblicato il 21 Luglio 2017 da amore_eluce



Si accende la sera,
sotto i tuoi  luminosi occhi e chiari,
e tu sotto una cornice di stelle,
mi parli d’amore…,
Le tue labbra si librano,
come libellule che scendono,
a  donarmi le tue parole,
che mi rapiscono l’anima.,
Ti stringo al mio cuore,
con la tua intimità svestita,
e vivo nel mio e nel tuo piacere,
(Baldo Bruno)

 
 
 
Successivi »
 

LIVE

 

AREA PERSONALE

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

NULLA2VOLTEACCADEvudyallenfioredinverno04dinogiusti2003rosa.dimeoagostinoalbiniMESSAGGIO.CONDIVISODomanda.DelSecoloPUOI.GUARIRE1NON.SOFFRIREStop.IdolatriaAccetta.LaVeritacaloiarosalvatoremeb2003assicurasnc
 
 

E VUI BEDDUZZA MIA DORMITI ANCORA

http://fotos.subefotos.com/2c2ff30de241e10670f10b5493f05fbao.jpg

Il sole è già spuntato in mezzo al mare

e voi bellezza mia dormite ancora,

gli uccelli sono stanchi di cantare

e infreddoliti aspettano qua fuori,

sopra questo balconcino sono poggiati

e aspettano quand'è che vi affacciate


-Lasciate stare, non dormite più,

che in mezzo a loro in questo vicolo

ci sono pure io che aspetto a voi

per vedere questo volto così bello

passo qui fuori tutte le notti

e aspetto solo quando vi affacciate


I fiori senza di voi non possono stare

sono tutti con la testa penzolante.

ognuno di essi non vuole sbocciare

se prima non si apre questo balcone

dentro il bocciolo sono nascosti,

e aspettano quand'è che vi affacciate

 

 

TAG

 
Citazioni nei Blog Amici: 16
 

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

NON SMETTERO MAI DI CERCARE IL TUO DOLCE CUORE?

http://fotos.subefotos.com/6b9ad477cc678121a7a3b187960d2e5eo.jpg

Il vero amore non muore mai. Non conosce stagioni: le ore, i giorni, gli anni sono soltanto frammenti di stelle spente, brandelli di tempo. Il cuore è come un uccello in grado di vedere il cielo mentre vola silenziosamente nell'immensità del deserto. Migra in quella solitudine per andare incontro a chi ha bisogno d'amore.(R Battaglia.)
 (faro della mia Anima)
          (Gibran)

Farò della mia anima uno scrigno

per la tua anima,

del mio cuore una dimora

per la tua bellezza,

del mio petto un sepolcro

per le tue pene.

Ti amerò come le praterie

amano la primavera,

e vivrò in te la vita di un fiore

sotto i raggi del sole.

Canterò il tuo nome come la valle

canta l'eco delle campane;

ascolterò il linguaggio della tua anima

come la spiaggia ascolta

la storia delle onde.

_______________________