Caffè Della Piazza

Il primo blog-bar dove non esiste censura e l'unica regola è dire quello che si pensa in un mondo dove nessuno è vero. MEI CIUK KE LUK!!!

 

ALBO D'ORO TORNEO DEI BAR

2005: BAR GELATERIA RAIOLA

2006: CHALET

2007: MAXIMILLIAN

2008 : LE GIARE

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: mea85cdp1
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 32
Prov: PC
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 21
 

 

beh...

Post n°158 pubblicato il 05 Agosto 2009 da mea85cdp1

dopo una vita riscrivo sul blog....dopo che facebook ha stravinto su tutti...ma una parte del mio cuore è qui...qui ho conosciuto persone...qui ho avuto discussioni...Un pensiero va a chi ha condiviso cn me queste situazioni,a chi si ricorda e ogni tanto passa di qua...beh...non so quando riscriverò...ma un abbraccio a tutti!

 
 
 

Post N° 157

Post n°157 pubblicato il 31 Ottobre 2008 da mea85cdp1

FINALMENTE ABBIAMO TROVATO L'INNO DEL C.D.P.!!!

questa la canzone della nostra vita

10 9 gli anni che non hai son proprio quei due voti che non ti hanno dato mai

 8 7 i pochi amici tuoi quelli che rimangono come tu 6

5 4 le ore che ora dormi com'è che ultimamente fai fatica a addormentarti quando ti svegli al mattino ti riconosci più o meno sparisci piano piano

3 2 1 zero generazione a impatto zero come la tracce lasciate sul nostro sentiero zero come le volte che ci siamo fatti di ero o abbiamo patito la fame davvero zero come la voglia di lavorare zero come i giorni fatti di militare non c'ero quando a manifestare poteva finire male io lo facevo per bigiare dopo la fine dei botti dei motti sessantottini son nati molti bambini cresciuti in camerette strette e in cucine scavolini quelle della cuccarini e se ora andreotti vende telefonini con la marini per noi è normale come il ministro che telefona al banchiere zero fiducia zero voglia di votare e ogni volta che lo tenti di spiegare eheheh ti prendono per scemo per loro sei un alieno ma è questo che ti fa contento un po' si scambiano medaglie e vincono battaglie la tua generazione zero codificati fin troppo complicati non è la tribù della tim qui nessuno vi parla gratis siamo pochi 4 gatti ancora presi dai videogiochi e dai cartoni giapponesi abbiamo mancato di poco i festini di lapo siamo i figli dei primi che hanno divorziato miliardari e barboni negli stessi locali in fila per il cesso fatti come dei cani sui divani davanti ai televisori sadici spettatori vogliamo lo tsunami sull’isola dei famosi quasi moriamo ma poi ci riprendiamo siamo io te kate moss e calissano ti prendono per scemo per loro sei un alieno ma è questo che ti fa contento un po' si scambiano medaglie e vincono battaglie la tua generazione zero tranquilli noi non finiremo mai sui francobolli a destra no perché sono folli a sinistra sono molli se ci volete a noi ci trovate fermi ai controlli senza esperienza senza le lotte degli anni settanta e se che chi comanda è una banda di zanza per noi sono solo fatti ordinari come le tette delle vallette sui calendari che ci lasciano indifferente perché amiamo una alla volta e siamo innamorati sempre ti prendono per scemo per loro sei un alieno ma è questo che ti fa contento un po' si scambiano medaglie e vincono battaglie la tua generazione zero

 
 
 

Post N° 156

Post n°156 pubblicato il 20 Ottobre 2008 da mea85cdp1

L'infamia per voi cos'è?

Ultimamente sto scoprendo persone a me vicine che son degne di portare questo marchio!

Vista la mia ignoranza, ho cercato su SAPERE.IT la parola Infamia ed è venuto fuori appunto, marchio d'infamia, quello che si imprimeva sui grandi malfattori,onta che si porta dietro per sempre o cosa molto sgradevole o di qualità assai scadente.

Ecco! perfetto! io userei anche un altro termine del tipo BASTARDI PEZZI DI MERDA ma non vorrei sembrar troppo volgare

ditemi... ne avete conosciuti tanti?

è meglio ignorarli o insegnarli come si sta al mondo?

ciao a tutti

 
 
 

Post N° 155

Post n°155 pubblicato il 16 Ottobre 2008 da mea85cdp1

 
 
 

Post N° 154

Post n°154 pubblicato il 01 Settembre 2008 da cdp2

IN VERITA SULLE MAGLIETTE NOI VOLEVAMO SCRIVERE QUANTO SEGUE, MA NON CI STAVA.... A PROPOSITO SE QUALCUNO SI OFFENDE PER QUANTO SCRITTO, BEH, FATTI SUOI!!!!!

Osteria numero ZERO - vedo un prete tutto nero - che con mille contorsioni - suona il piano coi coglioni.
RIT.: Dammela a me, biondina, dammela a me, bionda!
Osteria numero UNO - in cantina non c'è nessuno - ci son solo suore e frati - che s' inculano beati.

RIT.
Osteria numero DUE - le mie gambe tra le tue - le tue gambe tra le mie - fanno mille porcherie.
RIT.
Osteria numero TRE - la Peppina la fa il caffè - fa i caffè una volta al mese - con le pezze del marchese.
RIT.
Osteria numero QUATTRO - la Peppina ha rotto il piatto - e per non farlo vedere - se lo infila nel sedere.
RIT.
Osteria numero CINQUE - c'è chi perde e c'è chi vince - ma chi perde, caso strano - se lo trova dentro l'ano.
RIT.
Osteria numero SEI - il casino degli Ebrei - qui son tutti dei porconi - metton dentro anche i coglioni.
RIT.
Osteria numero SETTE - il salame piace a fette - ma alle donne, caso strano - il salame piace sano.
RIT.
Osteria numero OTTO - la Peppina fa il risotto - fa il risotto ben condito - con lo sperma del marito.
RIT.
Osteria numero NOVE - le puttane fan le prove - fan le prove col prosciutto - per veder se ci sta tutto.
RIT.
Osteria numero DIECI - la marchesa fa le veci - fa le veci del marito - utilizzando il medio dito.
RIT.
Osteria numero VENTI - se la figa avesse i denti - quanti cazzi all'ospedale - quante fighe in tribunale.
RIT.
Osteria numero TRENTA - chi è culo non si penta - oggigiorno, caso strano - va di moda il deretano.
RIT.
Osteria numero QUARANTA - il mio cazzo sa di Fanta - se gli dai una succhiata - senti anche che è gasata.
RIT.
Osteria numero CENTO - se la figa andasse a vento - quanti cazzi in alto mare - comincerebbero a nuotare.
RIT.
Osteria numero DUECENTO - il mio cazzo è di cemento - ha sfondato tanti muri - figuriamoci quanti culi.
RIT.
Osteria numero TRECENTO - più tu spingi, più va dentro - ma se spingi oltre misura - poi ti nasce una creatura.
RIT.
Osteria numero MILLE - il mio cazzo fa scintille - fa scintille rosse e gialle - che mi illuminano le palle.
RIT.
Osteria del DUEMILA - se la figa andasse a pila - quanti corti circuiti - tra le palle dei mariti.
RIT.
Osteria numero N - il mio cazzo ci ha le antenne - quando incula il sagrestano - sente radio Vaticano.
RIT.
Osteria del CIMITERO - è successo un fatto nero - due cadaveri putrefatti - si scopavano come matti.
RIT.
Osteria del GALLO D'ORO - è uno stronzo chi fa il coro...- (coro) ma il più stronzo della lista - è colui che fa il solista.
RIT.

 
 
 

la storia del MEI CIUK CHE LUK...

Post n°153 pubblicato il 24 Agosto 2008 da mea85cdp1

La storia del MEI CIUK CHE LUK nasce un Natale di tre anni fa...

un nostro amico venne a far l'aperitivo di mezzogiorno e ci raccontò che, festeggiando, aveva bevuto un paio di bicchieri e quindi era un pò allegro. Una signora che era li accanto a lui si scandalizzò del fatto che un ragazzo potesse bere un bicchiere in più dimenticando che sua figlia invece potesse avere più di un ragazzo contemporaneamente....e allora il ragazzo disse appunto MEI CIUK CHE LUK criticando il fatto che la gente non si fa mai i fatti suoi e che comunque lui il giorno stesso sarebbe tornato lucido mentre quella signora cosi perbene e moralista sarebbe rimasta cosi anche per tutti i giorni a seguire.

Questa frase l'abbiamo presa da ispirazione e come slogan appunto per quella critica forte e allo stesso tempo goliardica nei confronti di una mentalità che comunque è una realtà nelle persone perbeniste e moraliste.

Detto questo veniamo ad oggi dove appunto questa mentalità radicata nel nostro paese è tornata alla carica attaccando il nostro motto goliardico come se fosse il male di tutti i mali eticchettandolo come "motto che incita i giovani a bere".....

Quando ci son venuti a riferire questa cosa mi è venuta subito in mente la frase di Dè Andrè che dice" si sa che la gente da buoni consigli se non può più dare il cattivo esempio".

Chi ci conosce lo sa che noi siamo persone con mille difetti ma che nel lungo elenco non ci sono nè ipocrisia e nè qualunquismo.

Chi ci conosce lo sa che in ogni festa che abbiam fatto abbiamo sempre incitato i giovani a bere responsabilmente perchè la vita è il bene più prezioso e su questo non accettiamo lezioni da nessuno, nè dal moralista o dal bigotto di turno.

Anzi chi ci ha criticato vuol dire che non è mai venuto a una nostra festa.

e per favore non parlate delle associazioni delle vittime della strada o di dipendenze visto che nelle famiglie del nostro staff ci sono state situazioni tragiche successe non certo per una scritta...

quando i perbenisti tirano in ballo associazioni per le dipendenze dovrebbero sapere che intanto qualsiasi cosa può creare dipendenza;alcool, sesso, tv, fumo,shopping....e che soprattutto certe situazioni nascono per situazioni difficili e particolari e non per una maglietta con una scritta...

e poi spiegatemi cos'è moralmente giusto o sbagliato? una scritta goliardica è giusta o sbagliata? una maglietta con stampato che guavara è giusta o sbagliata? una canzone di Guccini che dice che gli piace bere vino o che parla di masturbazione è giusta o sbagliata? vedere un programma di Maria de Filippi non è diseducativo? vedere programmi dove al talento venfono preferite un bel paio di tette cosa insegna ai giovani?

Vi chiedo davvero di smetterla di aver la pretesa di insegnare alla gente come si vive perchè la gente lo sa già!!

scritto questo comunque ringrazio il sindaco Sergio Montanari per la sensibilità che ha saputo usare per questo fatto. e gli chiedo di continuare sempre così nel suo lavoro che sta svolgendo molto bene.

Comolimenti anche al Toso per come si sta sbattendo per portare avanti le sue idee.

Purtroppo non posso essere altrettanto complimentoso verso alcune figure dell'amministrazione comunale che pensano ancora che a monticelli vada aiutata e agevolata solo gente dello stesso colore politico.

beh comunque il CAFFE' DELLA PIAZZA  sarà sempre in prima linea contro ogni forma di dipendenze e di stupidità!

ciao a tutti!

 
 
 

Post N° 152

Post n°152 pubblicato il 19 Agosto 2008 da mea85cdp1

Venite pure avanti, voi con il naso corto, signori imbellettati, io più non vi sopporto,
infilerò la penna ben dentro al vostro orgoglio perchè con questa spada vi uccido quando voglio.

Venite pure avanti poeti sgangherati, inutili cantanti di giorni sciagurati,
buffoni che campate di versi senza forza avrete soldi e gloria, ma non avete scorza;
godetevi il successo, godete finchè dura, che il pubblico è ammaestrato e non vi fa paura
e andate chissà dove per non pagar le tasse col ghigno e l' ignoranza dei primi della classe.
Io sono solo un povero cadetto di Guascogna, però non la sopporto la gente che non sogna.
Gli orpelli? L'arrivismo? All' amo non abbocco e al fin della licenza io non perdono e tocco,
io non perdono, non perdono e tocco!

Facciamola finita, venite tutti avanti nuovi protagonisti, politici rampanti,
venite portaborse, ruffiani e mezze calze, feroci conduttori di trasmissioni false
che avete spesso fatto del qualunquismo un arte, coraggio liberisti, buttate giù le carte
tanto ci sarà sempre chi pagherà le spese in questo benedetto, assurdo bel paese.
Non me ne frega niente se anch' io sono sbagliato, spiacere è il mio piacere, io amo essere odiato;
coi furbi e i prepotenti da sempre mi balocco e al fin della licenza io non perdono e tocco,
io non perdono, non perdono e tocco!

Ma quando sono solo con questo naso al piede
che almeno di mezz' ora da sempre mi precede
si spegne la mia rabbia e ricordo con dolore
che a me è quasi proibito il sogno di un amore;
non so quante ne ho amate, non so quante ne ho avute,
per colpa o per destino le donne le ho perdute
e quando sento il peso d' essere sempre solo
mi chiudo in casa e scrivo e scrivendo mi consolo,
ma dentro di me sento che il grande amore esiste,
amo senza peccato, amo, ma sono triste
perchè Rossana è bella, siamo così diversi,
a parlarle non riesco: le parlerò coi versi, le parlerò coi versi...

Venite gente vuota, facciamola finita, voi preti che vendete a tutti un' altra vita;
se c'è, come voi dite, un Dio nell' infinito, guardatevi nel cuore, l' avete già tradito
e voi materialisti, col vostro chiodo fisso, che Dio è morto e l' uomo è solo in questo abisso,
le verità cercate per terra, da maiali, tenetevi le ghiande, lasciatemi le ali;
tornate a casa nani, levatevi davanti, per la mia rabbia enorme mi servono giganti.
Ai dogmi e ai pregiudizi da sempre non abbocco e al fin della licenza io non perdono e tocco,
io non perdono, non perdono e tocco!

Io tocco i miei nemici col naso e con la spada,
ma in questa vita oggi non trovo più la strada.
Non voglio rassegnarmi ad essere cattivo,
tu sola puoi salvarmi, tu sola e te lo scrivo:
dev' esserci, lo sento, in terra o in cielo un posto
dove non soffriremo e tutto sarà giusto.
Non ridere, ti prego, di queste mie parole,
io sono solo un' ombra e tu, Rossana, il sole,
ma tu, lo so, non ridi, dolcissima signora
ed io non mi nascondo sotto la tua dimora
perchè oramai lo sento, non ho sofferto invano,
se mi ami come sono, per sempre tuo, per sempre tuo, per sempre tuo...Cirano

 
 
 

Per non dimenticare....mai...

Post n°151 pubblicato il 01 Agosto 2008 da mea85cdp1

La strage di Bologna è uno degli atti terroristici più gravi avvenuti in Italia nel secondo dopoguerra, verificatosi sabato 2 agosto 1980.

Alle 10.25, nella sala d'aspetto di 2° Classe della Stazione di Bologna Centrale,[1] un ordigno a tempo, contenuto in una valigia abbandonata, esplode uccidendo ottantacinque persone e ferendone oltre duecento.

Per Bologna e per l'Italia è stata una drammatica presa di coscienza della recrudescenza del terrorismo.

La bomba era composta da 23 kg di esplosivo: una miscela di 5 kg di tritolo e T4 detta Compound B, potenziata da 18 kg di gelatinato (nitroglicerina ad uso civile). L'esplosivo, di fabbricazione militare, era posto in una valigetta sistemata a circa 50 cm d'altezza su di un tavolino portabagagli sotto il muro portante dell'ala ovest della stazione, allo scopo di aumentarne l'effetto.[2]

La detonazione si udì nel raggio di molti chilometri e causò il crollo di un'ala intera della stazione investendo in pieno il treno Ancona-Chiasso in sosta al primo binario e il parcheggio dei taxi antistante.

Subito dopo l'attentato, il governo presieduto da Francesco Cossiga, e le forze di polizia attribuirono lo scoppio a cause fortuite, ovvero all'esplosione di una caldaia nel sotterraneo della stazione.

Non appena apparvero più chiare le dinamiche e fu palese una matrice terrorista, attribuirono la responsabilità della strage al terrorismo nero.

Già il 26 agosto dello stesso anno la Procura della Repubblica di Bologna emise ventotto ordini di cattura nei confronti di militanti di estrema destra dei Nuclei Armati Rivoluzionari: Roberto Fiore e Massimo Morsello (futuri fondatori di Forza Nuova), Gabriele Adinolfi, Francesca Mambro, Elio Giallombardo, Amedeo De Francisci, Massimiliano Fachini, Roberto Rinani, Giuseppe Valerio Fioravanti, Claudio Mutti, Mario Corsi, Paolo Pizzonia, Ulderico Sica, Francesco Bianco, Alessanro Pucci, Marcello Iannilli, Paolo Signorelli, PierLuigi Scarano, Francesco Furlotti, Aldo Semerari, Guido Zappavigna, GianLuigi Napoli, Fabio De Felice, Maurizio Neri. Vengono subito interrogati a Ferrara, Roma, Padova e Parma. Tutti saranno scarcerati nel 1981.

Tornando a Cossiga, è significativo come, il 15 marzo 1991, al tempo della sua presidenza della Repubblica, affermò di essersi sbagliato a definire "fascista" la strage alla stazione di Bologna e di essere stato mal indicato dai servizi segreti. Attorno a questa strage, come era già avvenuto per la Strage di piazza Fontana nel 1969, si sviluppò tutto un cumulo di affermazioni, controaffermazioni, piste vere e false, tipiche di altri tragici avvenimenti della cosiddetta strategia della tensione.

Lentamente e con fatica, attraverso una complicata e discussa vicenda politica e giudiziaria, e grazie alla spinta civile dell'Associazione tra i familiari delle vittime della strage alla stazione di Bologna del 2 agosto 1980 si giunse ad una sentenza definitiva di Cassazione il 23 novembre 1995: vennero condannati all'ergastolo, quali esecutori dell'attentato, i neofascisti dei NAR Giuseppe Valerio Fioravanti e Francesca Mambro, che si sono sempre dichiarati innocenti, mentre l'ex capo della P2 Licio Gelli, l'ex agente del SISMI Francesco Pazienza e gli ufficiali del servizio segreto militare Pietro Musumeci e Giuseppe Belmonte vennero condannati per il depistaggio delle indagini.

Il 9 giugno 2000 la Corte d'Assise di Bologna emise nuove condanne per depistaggio: nove anni di reclusione per Massimo Carminati, estremista di destra, e quattro anni e mezzo per Federigo Mannucci Benincasa, ex direttore del SISMI di Firenze, e Ivano Bongiovanni, delinquente comune legato alla destra extraparlamentare. Ultimo imputato per la strage è Luigi Ciavardini, con condanna a 30 anni confermata nel 2007. Anche lui continua a dichiararsi innocente.

Eventuali mandanti della strage non sono mai stati scoperti.

Le vittime :

  • Tonino LaBelva, anni 50
  • Danielino Sugaddozzu, anni 29
  • Mariotto Minghilledda, anni 55
  • Paolo Berosi, anni 32
  • Antonella Ceci, anni 19
  • Angela Marino, anni 23
  • Leo Luca Marino, anni 24
  • Domenica Marino, anni 26
  • Errica Frigerio In Diomede Fresa, anni 57
  • Vito Diomede Fresa, anni 62
  • Cesare Francesco Diomede Fresa, anni 14
  • Anna Maria Bosio In Mauri, anni 28
  • Carlo Mauri, anni 32
  • Luca Mauri, anni 6
  • Eckhardt Mader, anni 14
  • Margret Rohrs In Mader, anni 39
  • Kai Mader, anni 8
  • Sonia Burri, anni 7
  • Patrizia Messineo, anni 18
  • Silvana Serravalli In Barbera, anni 34
  • Manuela Gallon, anni 11
  • Natalia Agostini In Gallon, anni 40
  • Marina Antonella Trolese, anni 16
  • Anna Maria Salvagnini In Trolese, anni 51
  • Roberto De Marchi, anni 21
  • Elisabetta Manea Ved. De Marchi, anni 60
  • Eleonora Geraci In Vaccaro, anni 46
  • Vittorio Vaccaro, anni 24
  • Velia Carli In Lauro, anni 50
  • Salvatore Lauro, anni 57
  • Paolo Zecchi, anni 23
  • Viviana Bugamelli In Zecchi, anni 23
  • Catherine Helen Mitchell, anni 22
  • John Andrew Kolpinski, anni 22
  • Angela Fresu, anni 3
  • Maria Fresu, anni 24
  • Loredana Molina In Sacrati, anni 44
  • Angelica Tarsi, anni 72
  • Katia Bertasi, anni 34
  • Mirella Fornasari, anni 36
  • Euridia Bergianti, anni 49
  • Nilla Natali, anni 25
  • Franca Dall'olio, anni 20
  • Rita Verde, anni 23
  • Flavia Casadei, anni 18
  • Giuseppe Patruno, anni 18
  • Rossella Marceddu, anni 19
  • Davide Caprioli, anni 20
  • Vito Ales, anni 20
  • Iwao Sekiguchi, anni 20
  • Brigitte Drouhard, anni 21
  • Roberto Procelli, anni 21
  • Mauro Alganon, anni 22
  • Maria Angela Marangon, anni 22
  • Verdiana Bivona, anni 22
  • Francesco Gomez Martinez, anni 23
  • Mauro Di Vittorio, anni 24
  • Sergio Secci, anni 24
  • Roberto Gaiola, anni 25
  • Angelo Priore, anni 26
  • Onofrio Zappala', anni 27
  • Pio Carmine Remollino, anni 31
  • Gaetano Roda, anni 31
  • Antonino Di Paola, anni 32
  • Mirco Castellaro, anni 33
  • Nazzareno Basso, anni 33
  • Vincenzo Petteni, anni 34
  • Salvatore Seminara, anni 34
  • Carla Gozzi, anni 36
  • Umberto Lugli, anni 38
  • Fausto Venturi, anni 38
  • Argeo Bonora, anni 42
  • Francesco Betti, anni 44
  • Mario Sica, anni 44
  • Pier Francesco Laurenti, anni 44
  • Paolino Bianchi, anni 50
  • Vincenzina Sala In Zanetti, anni 50
  • Berta Ebner, anni 50
  • Vincenzo Lanconelli, anni 51
  • Lina Ferretti In Mannocci, anni 53
  • Romeo Ruozi, anni 54
  • Amorveno Marzagalli, anni 54
  • Antonio Francesco Lascala, anni 56
  • Rosina Barbaro In Montani, anni 58
  • Irene Breton In Boudouban, anni 61
  • Pietro Galassi, anni 66
  • Lidia Olla In Cardillo, anni 67
  • Maria Idria Avati, anni 80
  • Antonio Montanari, anni 86

 
 
 

Post N° 150

Post n°150 pubblicato il 21 Luglio 2008 da mea85cdp1

 
 
 

CIAOOO!!!!

Post n°149 pubblicato il 15 Luglio 2008 da mea85cdp1

Buongiorno a tutti!!!!

dopo un casino di tempo finalmente riesco a scrivere!!!!

il torneo dei bar è stato vinto dal RISTORANTE LE GIARE!!

vittorioso in finale contro il mitico BAR MIRELLA per 6 a 2. Terzi classificati i ragazzi del C.d.P (cioè noi...hi hi hi) che hanno battuto il FOGAROLE BEACH  per 6 a 3!!!

storico terzo posto per noi che eravamo anche la squadra più pesante del torneo.....

Grazie a IN ERBA per essere venuta venerdi anche se potevi almeno salutare...e grazie dei consigli che mi hai dato in privato...ne farò tesoro!!!!!!

chiedo scusa a chi non ho più contattato ma il tempo in questo periodo è pochissimo!!!QUINDI BUONE FERIE A TUTTI, a chi le ha già fatte,achi deve farle e a chi non le farà!!!!!!!!!!

CIAAAAUUUU!!!!!!

 
 
 

Post N° 148

Post n°148 pubblicato il 15 Giugno 2008 da mea85cdp1

QUARTI DI FINALE DEL TORNEO DEI BAR

LUNEDI 16 h.20.30

centrale - le giare

h. 21.30

dolceneve - fogarole beach

MERCOLEDI 18 h. 20.30

la villa - c.d.p.

h. 21.30

mirella - chalet

 
 
 

4° TORNEO DEI BAR!!!!

Post n°147 pubblicato il 11 Giugno 2008 da mea85cdp1

Buongiorno amici miei!!!

dopo giorni e giorni riesco finalmente a scrivere e allora ho deciso di pubblicare i risultati del torneo dei bar giunto alla 4° edizione!!!!

CLASSIFICA GIRONE A:

1)LA VILLA 9 punti

2)LE GIARE 9 punti

3)DOLCENEVE 9 punti

4)CHALET 6 punti

5)TRATTORIA PO 3 punti

6)ORATORIO 0 punti

CLASSIFICA GIRONE B:

1)BAR MIRELLA 9 punti

2)C.D.P. 6 punti

3)BAR CENTRALE 4 punti

4)COCCINELLA 3 punti

5)FOGAROLE BEACH 3 punti

6)RAIOLA 1 punto

Vi ricordano che passano le prime quattro di ogni girone e la finalissima sarà domenica 22 giugno alle 21.30!!!

chi ha commenti,critiche,insulti,ricriminazioni,sfoghi e chi più ne ha più ne metta scriva pure!!! w la libertà di espressione!!!!!

CIAAAAAAOOOOOOOOOOOO!!!!!!!

 
 
 

Post N° 146

Post n°146 pubblicato il 28 Maggio 2008 da cdp2

ciao a tutti amici blogger, arrivo subito al sodo:

per chi vive di musica e divertimento come noi del CdP,dare una mano ad organizzare una serie di concerti per gruppi emergenti è un piacere, se poi è per dare una mano al mitico Toso è anche un onore.

quindi si è parlato di come selezionare le band e l’unico vincolo che si è posto è quello dell’originalità dei brani,quindi NIENTE COVER, le modalità di invio saranno:

-supporto “fisico” Cd con due brani
-supporto mp3 spedizione di due brani via mail o attraverso my space*
-ascolto live si è pensato per eventuali gruppi che non hanno ancora registrato un cd

se conoscete gruppi bravi e motivati fatecelo sapere.

per ora è tutto, ma restate in contatto per altri aggiornamenti.

ciauuuu

 
 
 

Post N° 145

Post n°145 pubblicato il 12 Maggio 2008 da mea85cdp1

“Questa che vado a raccontarvi è la vera storia di Luigi delle Bicocche,
eroe contemporaneo a cui noi tutti dobbiamo la nostra libertà”

Piacere, Luigi delle Bicocche
Sotto il sole faccio il muratore e mi spacco le nocche.
Da giovane il mio mito era l’attore Dennis Hopper
Che in Easy Rider girava il mondo a bordo di un chopper
Invece io passo la notte in un bar karaoke,
se vuoi mi trovi lì, tentato dal videopoker
ma il conto langue e quella macchina vuole il mio sangue
..un soggetto perfetto per Bram Stroker
Tu che ne sai della vita degli operai
Io stringo sulle spese e goodbye macellai
Non ho salvadanai, da sceicco del Dubai
E mi verrebbe da devolvere l’otto per mille a SNAI
Io sono pane per gli usurai ma li respingo
Non faccio l’ Al Pacino, non mi faccio di pacinko
Non gratto, non vinco, non trinco/ nelle sale bingo/
Man mano mi convinco/ che io

sono un eroe, perché lotto tutte le ore. Sono un eroe perché combatto per la pensione
Sono un eroe perché proteggo i miei cari dalle mani dei sicari dei cravattari
Sono un eroe perché sopravvivo al mestiere. Sono un eroe straordinario tutte le sere
Sono un eroe e te lo faccio vedere. Ti mostrerò cosa so fare col mio super potere

Stipendio dimezzato o vengo licenziato
A qualunque età io sono già fuori mercato
…fossi un ex SS novantatreenne lavorerei nello studio del mio avvocato
invece torno a casa distrutto la sera, bocca impastata
come calcestruzzo in una betoniera
io sono al verde vado in bianco ed il mio conto è in rosso
quindi posso rimanere fedele alla mia bandiera
su, vai, a vedere nella galera, quanti precari, sono passati a malaffari
quando t’affami, ti fai, nemici vari, se non ti chiami Savoia, scorda i domiciliari
finisci nelle mani di strozzini, ti cibi, di ciò che trovi se ti ostini a frugare cestini
..ne’ l’Uomo ragno ne’ Rocky, ne’ Rambo ne affini
farebbero ciò che faccio per i miei bambini, io sono un eroe.

Per far denaro ci sono più modi, potrei darmi alle frodi
E fottermi i soldi dei morti come un banchiere a Lodi
C’è chi ha mollato il conservatorio per Montecitorio
Lì i pianisti sono più pagati di Adrien Brody
Io vado avanti e mi si offusca la mente
Sto per impazzire come dentro un call center
Vivo nella camera 237 ma non farò la mia famiglia a fette perché sono un eroe.

 
 
 

Post N° 144

Post n°144 pubblicato il 07 Maggio 2008 da mea85cdp1

ciao a tutti!!

stavo pensando ancora alla canzone di jovanotti e lui è stato bravissimo a mettere in musica e in parole quello che la sua Lei gli suscita...

Io,ultimamente, ho sempre in testa una ragazza,che esattamente nn so cosa provo ma sicuramente stando con lei provo cose che con altre nn provo.

nn so se per lei è altrettanto,anzi ne dubito (...) ma cmq davvero penso che trovare una ragazza che ti fa dire le cose che si cantano nella canzone, dev'essere splendido...dev'essere un dono caduto dal cielo...

ed è proprio un dono e nn certo per merito perchè a volte vedi della gente che tratta le proprie donne cm delle merde e nn si capisce cm facciano a stare insieme...

ultimamente voglio frequentare persone,che come dicono gli Articolo 31, hanno il potere di farmi star bene, e lei è una di queste...tanto bene che spesso controllo il cellulare nella speranza di uno squillo o di un messaggio...

beh... vi auguro una splendida notte....

 
 
 

Post N° 143

Post n°143 pubblicato il 06 Maggio 2008 da mea85cdp1

DICHIARAZIONE DI PETER COSTELLO (ministro australiano):
Non sono contrario all'immigrazione e non ho niente contro coloro che cercano una vita migliore venendo in Australia.
Tuttavia ci sono questioni che, coloro che recentemente
sono arrivati nel nostro paese e a quanto sembra
anche qualcuno dei nostri concittadini nati qui,
devono capire.
L´idea che l´Australia deve essere una comunità multiculturale è servita
soltanto a dissolvere la nostra sovranità ed il sentimento di identità nazionale.
Come australiani, abbiamo la nostra cultura, la nostra società, la
nostra lingua ed il nostro modo di vivere.
Questa cultura è nata e cresciuta durante più di due secoli di lotte,
processi e vittorie da parte dei milioni di uomini e donne
che hanno cercato la libertà di questo paese.
Noi parliamo l´inglese,
non il libanese, larabo, il cinese, il giapponese, il russo o qualsiasi altra lingua.
Perciò, se desiderate far parte della nostra società, imparate la lingua!
La maggioranza degli australiani crede in Dio. Non si tratta soltanto di
un affare privato di qualche cristiano fondamentalista di destra, ma vi
è un dato di fatto certo ed incontrovertibile: uomini e donne cristiani
hanno fondato questa nazione su principi cristiani, ed è chiaramente
documentato nella nostra storia e dovrebbe essere scritto sui muri delle nostre scuole.
Se il nostro Dio vi offende, allora vi consiglio
di prendere in considerazione la decisione di scegliere un'altra parte
del mondo per mettere su casa, perché Dio è parte della nostra cultura.
Accetteremo le vostre opinioni religiose, e non vi faremo domande,
però daremo per scontato che anche voi accettiate le nostre e
cercherete di vivere in pace ed armonia con noi.
Se la Croce vi offende, o vi molesta, o non vi piace, allora dovrete
pensare seriamente di andarvene da qualche altra parte.
Siamo orgogliosi della nostra cultura e non pensiamo minimamente di
cambiarla, ed i problemi del vostro paese di origine non devono essere
trasferiti sul nostro.
Cercate di capire che potete praticare la vostra cultura, ma non dovete
assolutamente obbligare gli altri a farlo.
Questo è il nostro paese,la nostra terra, il nostro modo di vivere
vi offriamo la possibilità di viverci al meglio.
Ma se voi cominciate a lamentarvi, a piagnucolare, e non accettate la
nostra bandiera, il nostro giuramento,i nostri impegni, le nostre
credenze cristiane, o il nostro modo di vivere, vi dico con la massima
franchezza che potete far uso di questa nostra grande libertà di cui
godiamo in Australia: il diritto di andarvene.
Se non siete felici qui, allora andatevene.
Nessuno vi ha obbligato a venire nel nostro paese.
Voi avete chiesto di vivere qui: ed allora accettate il paese che avete scelto.
Se non lo fate, andatevene!
Vi abbiamo accolto aprendo le porte del nostro paese; se
non volete essere cittadini come tutti in questo paese, allora tornate
al paese da cui siete partiti!
Questo è il dovere di ogni nazione.
Questo è il dovere di ogni immigrante.

 
 
 

Post N° 142

Post n°142 pubblicato il 02 Maggio 2008 da mea85cdp1

 
 
 

Post N° 141

Post n°141 pubblicato il 28 Aprile 2008 da mea85cdp1

Ciao a tutti,

ieri sera ho ascoltato questa canzone con una persona stupenda e riascoltandola anche oggi  davvero mi da emozioni incredibili!!

e quindi mi piacerebbere sapere cosa ne pensate voi!!!

ascoltandola ad occhi chiusi funziona meglio.....(però sedetevi prima...hi hi hi)

scrivetemi cosa vi suscita...ricordi...emozioni...ditemi!!!

ciaoooo!

 
 
 

ciaoooo!!!!

Post n°140 pubblicato il 27 Aprile 2008 da mea85cdp1

buona domenica a tutti!!

grazie a quelli che son passati in questi giorni in cui ne io ne cdp2 siam riusciti a passare per scrivere!!!!!!

LASCIATE UN COMMENTO!!!!!

anche un solo CIAO....è un modo per rimanere in contatto...

IERI SERA SERATA DEGLI ET3 ALL'AVILA!!!!!!

GRANDISSIMI DAVVERO!!!!!!!!! SPETTACOLO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

beh un saluto a tutti in particolare a Nicole...che non ho più sentito!!!!

ciaoooooooo!!!!!!!!!!

 
 
 

Post N° 139

Post n°139 pubblicato il 14 Aprile 2008 da cdp2

queste poche righe sono per tutti quelli che erano alla festa di sabato sera:

Io sono il frutto di una strana mutazione che sconvolge a ritmo la composizione di ogni mio gene. Sopra la cassa passa ogni pulsazione, sul campione si edifica il mio DNA mattone per mattone, affina la mia tecnica sparando la mia anima attraverso merda e poesia, è questione di bioritmica a rendermi diverso immerso nella disciplina che ho studiato, imparato e adesso fatto mia

Qui non è questione di incontrare il gusto delle masse, ormai non è tanto questione di stile, ma è questione di classe, è essere diverso da ogni produzione che si fa nella penisola italica, diverso nella musica, originalità prima qualità

Buon sangue non mente se il gusto rende si sente chi se ne intende comprende che con gli insegnamenti di un vincente non cresce il perdente, specialmente per i discendenti di una stirpe che è baciata raramente dalla fortuna, guidati dalla natura, la stessa cultura e ad una sola meta futura, coprendosi la schiena per ogni problema, condividendo ogni scena di due vite sotto un solo emblema

dentro la ritmica intreccio il nuovo cordone ombelicale che si rinforza, che si allunga, che nessuno taglia.

A pari passo con l'evolversi dello stile che ormai è il nostro sigillo di famiglia;

il fatto è che sono politicamente non corretto, antipatico ed entrambe le parti con conseguente effetto, anti divo, il danno che mi fanno è nullo, mi considero un reietto, da quando sono vivo, ora voglio divertirmi, fratelli continuate ad amarmi, bastardi continuate ad odiarmi, guardatemi mangiarmi tutto il cibo che non volevate darmi. 

 mischia ogni essenza di quest'atmosfera beviti la vita in una sorsata intera siamo schegge di energia spruzziamo la città di stiloseria stasera siamo il colore che si impone sul grigiore si spera che la musica che ci ha portato fino a qui porterà dentro ogni giorno

ci si butta fuori tipo carnevale a Rio portate voi la voglia che ad animare il party poi ci penso io

il mio concetto di festa è una distanza che s'accorcia.

stai con noi se ti va, se non ti va schippa e vaffanculo;

grazieeeeee a tutti. la prox festa è il 24 maggio!!!!!!!!

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: mea85cdp1
Data di creazione: 21/03/2007
 

DON CHISCIOTTE

 

NON HO PIU' TEMPO - ET3

 

V PER VENDETTA!!!

 

AREA PERSONALE

 

TEMPO A MONTICELLI D'ONGINA

The WeatherPixie

 

ULTIME VISITE AL BLOG

pantaleoefrancadavide.drusianighibly650nimoe.mioffredo_mariasusanna.mariosabeppe.62gtENTROTERRAivanlenardonflavianocolombo1959prezzojj.manuBeauregard66STELLAgialla2mr_spring
 

ULTIMI COMMENTI

L'infamia è una cosa ingrata!
Inviato da: Rebuffa17
il 28/06/2012 alle 14:56
 
J-AX è un fenomeno!
Inviato da: Rebuffa17
il 28/06/2012 alle 14:56
 
Osteria del cimitero!
Inviato da: Rebuffa17
il 28/06/2012 alle 14:55
 
Le osterie sono fighissime!
Inviato da: Rebuffa17
il 28/06/2012 alle 14:54
 
Grande Guccini!
Inviato da: Rebuffa17
il 28/06/2012 alle 14:48
 
 

Io Non So Cosa Pensavi Quelle Notti Con Papa'
Ma Grazie Mamma Ne Hai Fatti Due Su Due
In Famiglia Eri Il Primo Nato
Il Bambino Aspettato Coccolato
E A Tratti Persino Viziato
Coccolato E Pacchi Su Pacchi
Di Ricchi Natali
Parenti Sorridenti Intenti A Lasciare Regali
E Poi Arriva Il Piccolo Scassando Ogni Giocattolo
Diventa Lui La Star Mettendo Te In Un Angolo
E La Cagnara Incombe Fanfara E Tromba
Lui Mangia Caga E Piange
A Te Le Colpe Per Tutto ciò Che Rompe
Con Quel Sorriso A Quattro Denti Farabutto
Già Dicevo Tutto
Dormo Da Angioletto
E Poi Di Notte Non Sto Zitto
Botte Dal Soffitto
Mami E Papi Svegli Fino A Prima Mattina Negli Occhi Lo Stesso Svarione Di Sette Anni Prima Ogni Vicina Sentiva E Diceva Che Sfiga
Mamma Coglieva La Sfida Con Noi Rideva E Capiva
Che La Congrega Prendeva Una Nuova Piega
Non Ci Si Credeva
Al Bordello Che Già Si Faceva
La Casa A Ferro E Fuoco Nel Gioco Di Litigare
Cane E Gatto Ma Lo Stesso Modo Di Camminare
Non So Cosa Pensavi Quelle Notti Con Papà
Ma Grazie Mamma Ne Hai Fatti Due Su Due E Due Su Due
Che Comunque Vada
Mio Fratello Ci Sarà
Grazie Mamma Grazie Pà
Urlare A Squarciagola
Fantasmi Sotto Le Lenzuola
Bambini Non Fate Casino
Domani C'è Scuola
Ma Mamma Non C'è Verso Di Fermare
I Gosthbusters
La Cameretta è L'universo
E Noi Siamo I Masters
La Fuori Siamo Soli Ma Non Lo Diamo A Vedere
Abbiamo Il Vestito Più Strano Di Tutto Il Quartiere
Gli Zarri Che Ridevano In Cortile
Ma Era Stile
Ricordi Come Si Giravano Le Ragazzine?
Quando Si Girava In Coppia
La Stiloseria Era Doppia
L'andatura Zoppa
E Un'armatura Dava Forza Per Affrontare Ogni Sventura
Con La Stessa Frase In Bocca
Questo è Mio Fratello Bello Sarà Dura Per Chi Me Lo Tocca
Abbiamo Il Codice Dei Cavalieri
Non Vedi
Piuttosto Scleri
Ma Ci Trovi Sempre Sinceri Milady
Per La Città Sfidando Il Proprio Futuro
Uno Lo Cantava Sicuro
L'altro Lo Scriveva Su Ogni Muro
E La Mia Rivoluzione Partiva Da Li
Cane E Gatto Ma Lo Stesso Sguardi Di Chi Non Ci Sta
Non So Cosa Pensavi Quelle Notti Con Papà
Ma Grazie Mamma Ne Hai Fatti Due Su Due E Due Su Due
Che Comunque Vada
Mio Fratello Ci Sarà
Grazie Mamma Grazie Pà
Lo Sai Che Ora La Si Vive Così Ancora
E Funziona
Si è Smesso Di Bigiare Solo Perchè Non Si Va Più A Scuola
Un pò più Pigri Di Allora
Ma Le Energie Sono Le Stesse
Non Più Una Famiglia Sola
Adesso In Più c'è L'esseffe
Ci Si Protegge Come Sempre Nelle Lotte
Eternamente Adolescenti Meno Che Nei Boxer
Insieme Per Vedere Il Mondo Capovolto
Questo Mondo Per Rollarsi La Vita E Fumarsela Fino In Fondo
Giro Tondo
Un Altro Tiro E Sono Cionco
Ma Calpesteremo L'uva
Fino A Quando
Il Vino è Pronto
E In Piedi A Picchiare I Bicchieri Con Le Posate
Salute A Mio Frate
Brindate A Due Vite Mai Separate
Lite Dopo Lite E Partite Finite A Mazzate
Quando Non C'era Grano Passavamo A Milano L'estate
Era Uno Spasso Lo Stesso
Se La Memoria Non Mi Inganna
E Successo O Non Successo
Tutta La Gloria Va A Mamma
C'hai Messo Al Mondo Hai Dato Vita Ad Ogni Sogno Che Ho
Una Volta Può Essere Fortuna La Seconda Volta No
Non So Cosa Pensavi Quelle Notti Con Papà
Ma Grazie Mamma Ne Hai Fatti Due Su Due E Due Su Due
Che Comunque Vada
Mio Fratello Ci Sarà
Grazie Mamma Grazie Pà

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom