Creato da: grandedrago il 21/10/2004
Meravigliosa/ Luna, a notte fonda/ mi siede accanto.

***

A tarda sera

coi gusci

di noce disegnavamo

stelle più luminose.

La tv era spenta,

ma trasmetteva

un Sogno lieve,

una voce nella notte

che animava

i quadri,

le rose del lenzuolo

gonfio appena

d'un alito

di quiete.

 

Nel cassetto,

ieri, ho ritrovato

il tuo sguardo,

un piccolo

veliero,

questo guscio

nascosto

sopra un raggio

di vecchia Luna.

***

 

Scusa se ho

osato sognarti

ma la mia mente

sai, non m'appartiene più

 

come la barca

del pescatore

in tempesta

 

come il petalo

ghermito dal vento

all'Anemone

 

trasvola

i flutti

del sogno

estatico.

 

 

Carlo Bramanti

 

 

 

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Novembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 8
 

Ultime visite al Blog

grandedragocla.sannamiciona540shantiom0Stolen_wordsalbachiara.bkryllefante.59moLolieMiumisteropaganoOliverSacksvololowEllaVideQuivisunusdepopulolella.2007
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

 

 

Ho avuto in dono una porzione di cielo,
ci ho messo dentro i pensieri più neri
e ora aspetterò che diventino stelle.

 

***

 

Dimentica

il desiderio,

domande e risposte.

Dimentica

le persone e il mondo.

Sii l'attimo illuminato,

la rosa

che nessuno coglie.

 

 

Carlo Bramanti

 

 

 
« Carlo BramantiI tesori dell'angelo perduto »

"Tu sei il viaggio"

Post n°74 pubblicato il 03 Agosto 2016 da grandedrago
 

 

poesie Carlo Bramanti immagine

Io non ti aspetterò più
coi pensieri acciottolati,
curvi dietro
la fronte segnata.
Semplicemente perché non sei mai
andata via.
Eri e sei qui,
svelata
sulla soglia
d’un verso.


Carlo Bramanti



***


Un diario sincero, in cui ogni poesia è un viaggio. Carlo Bramanti cerca qualcosa di simile alla verità e al bene, perso nei labirinti della fantasia, nel soffio segreto di angeli smarriti in una notte troppo lunga per essere vera. L'autore deve tutto alla scrittura e non lo nasconde: nessun viaggio gli è precluso con una penna in mano. Si abbandona a versi scarni, privi di orpelli, ma permeati da un amore profondo per la vita, seppur nella consapevolezza che essa non lesini dolori e difficoltà. Questa silloge non è soltanto un insieme di viaggi, ma un'ala prestata al lettore per volare insieme su ciò che merita di essere vissuto.

 

"Tu sei il viaggio",

Carlo Bramanti

www.amazon.it

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog