Community
 
channelfy
   
Creato da channelfy il 15/12/2008

Channelfy

Il blog di Fany

 

« Ah...l'amore...Donna.. »

Amore e tristezza...

Post n°2702 pubblicato il 05 Marzo 2012 da channelfy

channelfy

 

Amore e tristezza
chissà perché sono spesso legati tra loro
l'amore da gioia, vita, speranza;
poi spunta la tristezza, chissà perché,
la grande gioia si trasforma, si confonde
in una profonda malinconia.
Si cerca, si brama l'amore
poi d'un tratto arriva,
arriva, scoppia senza ragione nel nostro cuore,
ci sconvolge la vita, i pensieri,
si fa spazio a forza, prende tutto il nostro essere,
ci emoziona, ci fa gioire, palpitare, desiderare.
Ma poi con la stessa improvvisa velocità
i pensieri reclamano il loro posto
più siamo felici più cercano di confonderci,
si insinuano i dubbi, eccoli, sono lì in agguato,
lasciano l'amaro in bocca.
La gioia fa spazio alla tristezza
sembra incredibile, irreale,
chissà perché non riusciamo mai
a trovare la serenità del cuore,
la mente spazia e trova sempre
quel qualcosa che fa soffrire il cuore,
mente e cuore sembrano nemici
l'un con l'altro combattono una battaglia
fatta di pensieri che vogliono soffocare la dolcezza
e di dolcezza che vuol sconfiggere i pensieri,
è una lotta impari
nessun vinto, nessun vincitore.
Ci sentiamo distrutti devastati.
Amore, gioia e tristezza
non si divideranno mai,
saranno sempre il nostro essere.

dal web

 
Rispondi al commento:
aquilasplendente1
aquilasplendente1 il 06/03/12 alle 14:44 via WEB
la giornata e uggiosa comunque sempre un buon pomeriggio con affetto baci Ram
 
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui:
 

 

http://tx.english-ch.com/teacher/jane/hot%20coffee.gif

 

ULTIME VISITE AL BLOG

giorgia_biancinichannelfyexiettozoedgl9bal_zactoroquarantacinquelacey_munroaadrixSaraCaserinifin_che_ci_sonofrancesca632Sky_Eaglepoeta.72ghhrrr101quelmattodipablo
 

AREA PERSONALE

 

 

ULTIMI COMMENTI

- La mia Ballerina - E "un due tre, cinq sei...
Inviato da: exietto
il 03/04/2014 alle 22:36
 
Una delizia che profuma anche lo sguardo di chi la guarda!...
Inviato da: virgola_df
il 24/03/2014 alle 12:09
 
Ben tornata !!!buon inizio settimana :-)
Inviato da: nagi51
il 23/03/2014 alle 21:39
 
wooooooooooooooooooooow !! benRitornata !!!! baciii a te...
Inviato da: exietto
il 22/03/2014 alle 22:17
 
ma non ci sei piuuu ? baciiii
Inviato da: exietto
il 13/08/2013 alle 14:13
 
 

 

http://www.ilmeteo.it/portale/italy1.png

 

web stats

 

 

 

 

 

 

 

 

clicca qui.

femminismo-a-sud.noblogs.org

 

 

 

 

Non mi pento di niente

Dalla donna che sono,
mi succede,
 a volte,di osservare, 
nelle altre, 
la donna che potevo essere;
donne garbate, laboriose,
 buone mogli,esempio di virtù,
come mia madrea
vrebbe voluto.
Non so perchètutta la vita
ho trascorso aribellarmi a loro.
Odio le loro minaccesul mio corpo
la colpa che le loro viteimpeccabili,
per strano maleficiomi ispirano;
mi ribello contro le loro 
buone azioni,contro i pianti di 
nascostodel marito,
del pudore della 
sua nuditàsotto la stirata e
 inamidata 
biancheria intima.
Queste donne,tuttavia, 
mi guardanodal fondo 
dei loro specchi;
alzano un dito accusatoree, 
a volte, 
cedo al loro sguardo 
di biasimoe vorrei guadagnarmi
 il consenso universale,
essere "la brava bambina", 
essere la "donna decente",
la Gioconda irreprensibile,
prendere dieci in 
condottadal partito, 
dallo Stato,dagli amici,
dalla famiglia, 
dai figlie da tutti gli esseri
che popolano 
abbondantemente
questo mondo.
In questa contraddizione i
nevitabile tra quel 
che doveva esseree quel che è,
ho combattuto
 numerosebattaglie mortali,
battaglie a morsi,
 loro contro di me- 
loro contro di me 
che sono me stessa 
-con la psichedolorante,
scarmigliata,
trasgredendo progetti
 ancestrali, 
lacero le donne 
che vivono in meche,
 fin dall'infanzia, 
mi guardano torvo
perchè non riesco 
nello stampo 
perfetto dei loro sogni,
perchè oso essere 
quella folle, 
inattendibile, tenera e 
vulnerabileche si innamor
a come 
una triste puttanadi
 cause giuste,
di uomini bellie di parole
 giocose
Perchè, adulta, 
ho osato vivere 
l'infanzia proibitae 
ho fatto l'amore
 sulle scrivanie 
nelle ore d'ufficio,
ho rotto vincoli
 inviolabilie ho osato godere
del corpo sano e 
sinuosodi cui i geni di tutti
 i miei avi 
mi hanno dotata.
Non incolpo nessuno. 
Anzi li ringrazio dei doni.
Non mi pento di niente, 
come disse 
Edith Piaf:ma nei pozzi scuri 
in cui sprofondo 
al mattino,appena apro gli 
occhi,sento le lacrime 
che premono,
nonostante la felicità
 che ho finalmente 
conquistato,rompendo cappe e 
strati di roccia 
terziaria e quaternaria,
vedo le altre donne 
che sono in me,
sedute nel vestibolo
che mi guardano 
con occhi dolenti e 
mi sento in colpa 
per la mia felicità.
Assurde brave bambine 
mi circondano e 
danzano musiche
 infantilicontro di me;
contro questa donna
 fatta, piena,
la donna dal seno sodo
e i fianchi larghi,che, 
per mia madre 
e contro di lei,
 mi piace essere.
Gioconda Belli.
 

 

 &autoplay=1&loop=1"

 http://oi52.tinypic.com/2pqqh08.jpg

 

  • NOTA BENE

  • PER PROBLEMI IN COMMUNITY

  • COMUNICA IL TUO CASO A QUESTA MAIL

  • conferencemaster@digiland.it

  • Libero è un portale bellissimo

  • basta solo un po di buon senso

  • e non rompere il prossimo!!

  • clicca qui sotto per problemi varii.

  •  

  •