Creato da mirandaferri il 30/12/2014
casa

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

Ultime visite al Blog

imperatore_giMoStriChatt0lanella65vitadesperate.housewifevanille_noirepsicologiaforensefin_che_ci_sonolab79edilalicemirandaferri
 

Chi puņ scrivere sul blog

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

Basta muffa in casa

Foto di mirandaferri

La muffa purtroppo non é una semplice ed innocua macchia sui muri ma é un essere vivente che si nutre, cresce e si moltiplica infatti altro non é che un agglomerazione di funghi pluricellulari, in grado di ricoprire grandi superfici in poco tempo.

Compare sulle pareti di casa nostra sotto forma di piccoli puntini neri che con il passare del tempo si allargano a macchia d´olio trasformandosi in grandi macchie scure che emanano un orribile odore.

 

Con l'arrivo dell'inverno il problema si presenta maggiormente perché quando le temperature esterne iniziano a scendere e in casa vengono accesi i riscaldamenti per riscaldarla e questo tende a creare all´ interno delle nostra abitazioni un tasso di umiditá troppo elevato. L´umiditá piú le temperature calde creano un habitat perfetto per il proliferare della muffa.

 

 


Lentamente la muffa attacca le pareti ed inizia a logorarle, nello stesso tempo rilascia nell´aria delle spore che se respirate possono provocare danni alla nostra salute e dei nostri amici a quattro zampe, proprio per questo motivo é necessario estirparla completamente e velocemente. In commercio sono disponibili vari prodotti fungicidi e dopo averla eliminata dobbiamo utilizzare una buona pittura antimuffa, ma la cosa piú importante é comunque eliminare le cause che provocano la formzaione di muffa, come ad esempio potrebbe essere una insufficiente areazione della casa, insufficente luce naturale o nei casi peggiori infiltrazioni esterne.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso