Creato da crisalidy il 27/02/2011

La crisalide

e la farfalla...

 

« Ecco chi sono i Signori ...Per sognare ancora... »

Lo spread

Post n°922 pubblicato il 24 Luglio 2012 da crisalidy

 

Lo spread, come il giudizio delle agenzie di rating, dovrebbe essere basato sul rischio di insolvenza di una nazione; dovrebbe. Perché quanto sta accadendo in Italia, dimostra che non è così. Nella giornata di oggi lo spread ha superato stabilmente quota 500, balzando a 525 e attestandosi alla fine, a 514. Uno spread elevatissimo che ci costringe a pagare quasi il 7% di interesse sui titoli.

Ma d...
avvero investire sui titoli italiani è cosi rischioso? NO! E' tutta una manovra speculativa, inoltre alla guida del paese c'è Mario Monti, il paladino degli interessi dei poteri forti, che piuttosto che farci fallire (scenario in cui chi ha investito nei nostri titoli si ritroverebbe in mano carta straccia) sarebbe disposto, molto probabilmente, a qualsiasi cosa: l'economia italiana nonostante tutto non è malata come la dipingono, abbiamo (oppure avevamo?) una cospicua riserva aurea e lo Stato possiede parte della proprietà di aziende molto importanti e in perfetto stato di salute, come Eni, Enel, Finmeccanica, Poste Italiane, Anas etc.
La differenza REALE tra l'Italia e la Germania NON corrisponde a quella misurata dallo spread, che supera i 500 punti, tanto che secondo il Centro Studi di Confindustria lo spread REALE tra le due economie sarebbe di 164 punti: è questa la vera distanza tra i due paesi. E le conseguenze degli oltre 300 punti di troppo, secondo Confindustria, sono 144.000 posti di lavoro in meno e un punto di PIL .
E i mercati sanno benissimo che investire nei titoli italiani non è rischioso, tanto che all'ultima asta i nostri titoli - che corrispondono un tasso di interesse elevatissimo dinnanzi ad un rischio reale risibile - sono andati a ruba, mentre l'asta di titoli tedeschi, che pur considerati sicurissimi fruttano un tasso di interesse risibile, è stata un flop. Di questi argomenti, ne avevamo parlato anche nell'articolo "ECCO PERCHE' LO SPREAD E' UNA FREGATURA spiegato in modo semplicissimo."
La situazione è fin troppo evidente, i nostri politici sanno bene come stanno le cose, ma anziché difendere gli interessi dei cittadini e della nazione, si piegano a quelli dei poteri forti, portati avanti in modo lampante dal loro emissario di fiducia Mario Monti (vedi "Stanno conquistando l'Italia: lo spread e le armi economiche al posto delle bombe"
Cittadini: aprite blog, pagine e gruppi Facebook, oppure divulgate quelli esistenti, date il vostro contributo a questa causa, non lavatevene le mani, e non cedete alla demotivazione del "tanto non cambierà mai niente", fareste il LORO GIOCO... come diceva Lincoln, "POTETE INGANNARE TUTTI PER UN PO', QUALCUNO PER SEMPRE, MA NON POTETE INGANNARE TUTTI PER SEMPRE!" La storia INSEGNA, è caduto l'impero Romano, la civiltà egizia, quella Greca... figuriamoci se un giorno non cadrà il regime ordito da questo gruppo di avidi, schifosi vecchietti...

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
http://blog.libero.it/crisalidy/trackback.php?msg=11467062

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Nessun commento
 

 

 

 

 

 

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

Orkut Commenti - Ciao

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

 

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

desideria_io2009romanziere2lubopoilmivisopanpanpigandalftheblufenormone0elisa.r79DjangoUnchainedchef55antropoeticodeteriora_sequorbelladigiorno_mkmittvalentinachiummo
 

umorismo e satira