Creato da Nekrophiliac il 21/02/2005

DARK REALMS V2

So, I've decided to take my work back underground. To stop it falling into the wrong hands.

 

 

« Messaggio #122Messaggio #124 »

Post N° 123

Post n°123 pubblicato il 25 Dicembre 2008 da Nekrophiliac
 
Foto di Nekrophiliac

ROLAND KLINKENBERG: MEXICO CAN WAIT (2007)

Label: GU Music
Genre: Electronic 
Style: Progressive House, Electro, Minimal 

Roland Klinkenberg, dj “progressive”, al termine dell’estate, ha finalmente rilasciato il suo primo lavoro, su etichetta Global Underground. Non costituirebbe una novità assoluta se uno sconosciuto fosse lanciato dalla casa discografica di Newcastle, sempre attenta a nuovi sperimentatori, ma, proprio in questo caso, l’olandese è stato uno dei grandi interpreti della stagione della “trance”, pubblicando svariati singoli, scegliendo ogni volta un’identità diversa. Mexico Can Wait, in ogni modo, è una gradevole dimostrazione di come la musica, a distanza di anni, ritorni sempre alle sue radici più profonde, riadattando, per esempio, il tipico “Border Community style” elaborato da Nathan Fake, senza dimenticare le vecchie “lezioni” degli Orbital.

Tracklisting:

01 Mesmerized (7:00)
02 Mexico Can Wait (6:16)
03 Mammon (5:17)
04 Make My Day (6:42)
05 Dusty Horizon Interlude (1:56)
06 Everest (5:10)
07 Way To Go (5:19)
08 Groove Manoeuvres (5:35)
09 Filament Glow (5:26)
10 Day At The Beach (4:06)
11 On My Mind (4:31)
12 Dusty Horizon Reprise (4:22)

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2015 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31