Community
 
mistica_aci...
   
 
Creato da mistica_acitsim il 17/10/2008

mistica_acitsim

é ottut li oirartnoc id ottut

 

...

Post n°21 pubblicato il 04 Marzo 2010 da mistica_acitsim

http://img519.imageshack.us/img519/1121/fc0910winteriiibymehmet.jpg
...
e piove
ancora
le
nuvole nere
si sono
messe comode
lassu'
..
mi raggiunge
un delizioso
profumo
..
somiglia
a quello
delle castagne
al rogo
..
inebriante
percorre
il mio
prato
colorato
dalle
mie
care
sensazioni
..
sono estasiata
.
un ricordo
imprevisto
mi ritorna
lucido
e
giocondo
..
mi
confonde
...
oh
se
queste
mani
fossero
uno specchio
riuscirei
a vederlo
nel nero
dei miei
occhi
...
non è
possibile
io non
ho ricordi
...
sento
di
essere
appena
nata
seppur
già
pronta
per
morire
ancora
e
ancora
..
sento
di
essere
come
questa
pioggia
la
mia
adorata
pioggia
che
nasce
e
muore
in
continuazione
senza
che
nessuno ne
si
chieda
il
perchè
...
perchè
.

dove
mi trovo
adesso
..
perchè
c è
cosi tanto
freddo
...
chi è
questo
fiore
.

 
 
 

*

Post n°20 pubblicato il 17 Settembre 2009 da mistica_acitsim








http://img151.imageshack.us/img151/679/lytfvyr.jpg
...
Quel suono
cosi delicato

proveniente
dal
cielo
quel baratro
insolente
che tardava
a venire
..
quell amore
ostinato
inciso
in
quel cuore
cosi
grande
cosi
puro
cosi
meravigliosamente
sentimentale
...
diveniva
profumo
macabro
.

l oscuro
orizzonte
voltava
velo
..
ritornarono
a brillare
le
stelle
più belle
per la
gioia di
lei
di lei
che
inebriata
dal
tenebroso
effluvio
gettò via
gli occhi
e comoda
si mise
nell infausto
tempo
che
maledettamente
stanco
trovò
eternamente
pace
.

al di là
dell ultimo
respiro
profondo
lulù
la creatura
incantevolmente
innamorata
di lui
..
di lui
che la lsciò
..
danzò
per un
ultima volta
assieme
al
suo caro
vento
e
bagnata
da
una pioggia
incessante
..
costante
si
mise
a
sognare
...

amore mio
abbracciami
ancora
e
che sia
per sempre
.

furono
queste
le
sue
ultime
parole
...

 

 
 
 

...

Post n°19 pubblicato il 18 Marzo 2009 da mistica_acitsim

http://img21.imageshack.us/img21/2378/lulsyp.jpg
...
quanto tempo
..
quello che serviva
quello che restava
quello che
mancava
..
parole taciute le sue
quanti pensieri
lulù
stracciati come
coriandoli
volteggianti
in un vento
festoso

quante strade
percorse
quanti silenzi
urlanti
sulla bocca
di lei
..
alla sua
inquietudine
al suo procedere
spedito
infinito
incosciente
..
quante notti
freddissime
a tremare
di cuore
..
quanti tramonti
..
quanti bellissimi
sprazzi fra
moltitudini
 di rocce
stagliantesi
in una luce
arancione
sempre più
carico
..
quante volte
ritornò
nuovamente
il sole
a disciogliere
con i suoi
dardi
il ghiaccio
della sua
anima
.
ricominciò
daccapo
ad accarezzare
il prato
dei suoi passi
lei
oramai
immensamente
lontana
da lui
..
si voltò
verso
l orizzonte
raccogliendo
con una sola
mano
la chioma nera
alle sue spalle
e portandosela
al viso
l'annusò
..
riconobbe
il proprio
profumo
dolce
e le
ritornò
in mente
il viale
alberato
capace
di riportarla
a casa
lontano
dalla riva
del
pianto
.

lulù
la creatura
che danzava
tra funghi
fiabeschi
e manciate
di petali
di rose
ricominciò
ad illuminare
con gli
occhi
i campi
di vetro
che le stavano
dinnanzi
..
riportò
la meravigliosa
melodia
del cuore
all'innamorato
grano
calpestando
l'erba
suggerita
dalle lepri
del mattino
presto
e
dai cervi
delle cavità
ombrose
e
dal fracasso
dei ruscelli
nelle valli
colmate
dal fiato
degli animali
accucciati
sotto alle
siepi
che
nell'aria
la raggiungevano
come il fumo
di un fuoco
appena spento
.
stanca
varcò
la frontiera
del crepuscolo
dall'anima
in poi
..
decise di
voltarsi
per un ultima
volta
per il tempo
di un muto addio
al suo
profondo
grandissimo
amore
.

addio
amore mio
sul varco
del confine
tra il cielo
e il mare
che sembrava
essere
l'eternità
..
l'addio rimase
inciso
nel tempo
..
nel tempo
che
in quel luogo
mai più
passò
.

 
 
 

.

Post n°18 pubblicato il 03 Febbraio 2009 da mistica_acitsim


http://wall.alphacoders.com/images/Dark/Dark-Gothic-18942.jpg
...
un piccione
tubava d'amore
su un albero vicino
mentre il tempo
scorreva
più velocemente
dell'ombra di lei
di lei che
rannicchiata
sugli scalini
del suo cuore
disegnava
sui crinali
di colline lontane
nuvole deliziose
..
nel cielo c'era solo
un accenno di alba
infreddolita
e stanca
..
tutto sembrava
raccontare
la stessa storia
.
ripensava lulù
al sonno
perenne
del lago
lustrato dal bacio
del sole
che ancora
aveva negl'occhi
e alla calma
solenne
e
sonnolenta
della luce soffusa
che sembrava
essere l'infinito
.
al di là
dei suoi ricordi
d'improviso
l'innalzarsi
di alti alberi
tutti
senza
foglie
tranne le quercie
sempre verdi
e l'alloro
e i pini
e l'edera
l'edera che
ne
avvolgeva i tronchi
e poi
e poi vide chiaramente
una bellissima farfalla
librarsi al volo
e calarsi
sull'erba
ancora bagnata
da un improvviso
scroscio
di pioggia
nata
e morta
nelle sue mani
..
quelle mani
cosi delicate
cosi morbide
cosi timide

cosi vuote
.
posò poi
su di una
vecchia lanterna
che raccoglieva
infiniti
granelli di polvere
a poca distanza
da un enorme mucchio
di fieno

i suoi occhi
..
con andatura gaia
e con passo deciso
vi si avvicinò
a entrambi
e
con un balzo dolce dolce
vi si tuffò
morbidamente
sorridendo
e ascoltando
il racconto del vento
suo amico
che mai la lasciava
.
la luce che
emanava l'edera
passò
dall'argento
all'oro pallido
e
l'ombra continuava
ad estendersi
sugli alberi
sempre verdi
sempre di più

cominciando
dalle foglie
più basse
.
rimase tutto ignoto
all'innamorata
fanciulla
compreso il tempo
dei rintocchi
sbiaditi
del campanile
raggiunto
da un amore
infelice
..
di un amore
da lei
oramai
troppo lontano
.

 
 
 

Post N° 17

Post n°17 pubblicato il 13 Gennaio 2009 da mistica_acitsim

L'immagine “http://gothicimages.org/components/com_datsogallery/img_originals/gothicphotos22_20070401_1501539646.jpg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.
...
ho smesso di contare le stelle
amore mio
ho smesso di vagare
per le strade dei villaggi
per i sentieri
dei boschi
cercando il tuo odore
cercando una risposta
un'indicazione sicura
per poter uscire
dai
labirinti
in cui sono stata
gettata
a cui devo
rendere conto
per avere amato tanto
..
ho smesso
di contare le stelle
.
voglio coi fuochi d'altura
illuminare il mio volto
e i miei occhi

voglio mandare segnali
di fuoco
al nero del cielo quassù
e vederne divampare
la fiamma
ardente
nella gelida notte
del cuore mio
malato
impazzito
per un amore sperduto
lancinato
e oramai remoto

voglio
con la fiamma
della mia anima
cavalcare le ipnosi
lente
e prolungate
d'illuminazioni mistiche
e meravigliose
dove tutto
è capace di noi

voglio assistere
all'apoteosi delle luci
dai colori
e
dalle forme
iridescenti
..
voglio volteggiare
e rincorrerle
danzando
striando il vento
toccando ogni fondo
precipitando su
dove la corrente celeste
mi raggiunge
prendendomi le mani

toccandomi l'amore
abbracciandomi forte
...

lulù
la creatura in cammino
non era mai stanca
ma si posò
come farfalla si posa

lei
che sembrava essere
la sposa del delirio
la pietanza succulenta
e prelibata
di un corvo affamato
tanto era innamorata
..

prostrata ai sogni
implorava
e sperava
che i fuochi d'altura
non si spegnessero
mai
.



 

 
 
 

Post N° 15

Post n°15 pubblicato il 21 Dicembre 2008 da mistica_acitsim


L'immagine “http://farm1.static.flickr.com/159/410505179_0fc7fc1bed.jpg?v=0” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.
...

le sembrava di sentire vicino una presenza
ruotando verso est
si ritrovò di fronte a un bellissimo lago
lustrato dal bacio dei raggi di un sole imperante
denso di nuvole bianche
arruffate
capricciose

una visione ridente
apparentemente dormiente
agl'occhi
di lei
che costantemente assecondavano
lo spazio tra il cielo e il mare
che assomigliavano all'infinito
e che infinite volte avevano emozionato
anche la bianca collina
ormai lontana

diceva
lei
con voce bassa
monastica
quasi nascosta

la commozione mia più grande è
quella d'essere presente al tuo risveglio improvviso
e
con i piedi sul tuo fondo
passeggiare
e accogliere
con entrambe le mani
il tuo corpo lacustre
che si mostra alla mia vista
attraverso un ritmo copioso

diafano

e danzare
danzare e vedere la pioggia di cristallo
che imperla i miei capelli fino alla radice

facendoli brillare

e sentirne l'effluvio delicato
che
impregna le mie guance fredde
del mio volto timido
e solitario
e intriso di sorrisi

.

non poteva terminare
che nella luce del tramonto
il suo cammino
quel giorno

contemplando
attraverso gli alberi spogli
le cime delle montagne
che sembravan sussurrarle
la prossima notte

..

ma d'improvviso non ci fu alcun risveglio
ci fu di nuovo
il refolo del vento

del vento che le riportò alla mente
lo scrigno prezioso
di un passato ormai ancestrale

contenente forse
di lei

l'oro più puro

.

omnia munda mundis

 
 
 

Post N° 14

Post n°14 pubblicato il 11 Dicembre 2008 da mistica_acitsim

L'immagine “http://farm4.static.flickr.com/3226/3043308320_779a4559cf.jpg?v=0” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.

...

accudiva
teneramente
lei
nelle tasche
un sottilissimo
filo dorato
che se ne stava
penzoloni
a un solitario
bellissimo
albero
..

un albero enorme
forte
altissimo
che
custodiva 
tutti quanti
i sussurri segreti
dei passanti

tutti quanti
i loro
tocchi gentili
tutte quante
le loro tacite
emozioni
..
e sguardi
 e respiri
..
e movenze
e
posture
incantate
da attimi eterni
cullate in
morbide carezze
di mani
sognanti

in tiepide
lente
primavere

profumate
di primule
e
margherite

e
sollievo
a schiene stanche
nei fitti nevischi bianchi
farinosi
e
copiosi
dei freddi inverni
..

in balia dei naturali
accadimenti
custodiva
tutto ciò
che il vento gli portava
e
quel giorno
gli portò

lulù
..

la fanciulla animata
da un amore lontano
la fanciulla che
parlava
coi fiori
con le farfalle
con la pioggia
..

a lei
quel giorno
il vecchio albero
ebbe un
meraviglioso dono
da offrire

un filo dorato
col riflesso del passato
splendente
come la luce del sole

che
amorevolmente
senza esitare
decise di raccogliere
e accudire
per
sempre
..

trovò la complicità
del vento
quando
sulla quercia
lei
si arrampicò
per stringere
tra le mani
quel gelido
e
spietato
abbandono
..

per il tempo necessario
quel giorno
il suo vento
smise di soffiare

e con lei

quel filo dorato

rimase
per sempre

.
 

 
 
 

Post N° 13

Post n°13 pubblicato il 06 Dicembre 2008 da mistica_acitsim

L'immagine “http://farm1.static.flickr.com/29/49923131_65e5c48efb_m.jpg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.

...

oh lulù
amore mio
devo andare via
lontano da qui
..

no
non te ne andare
non mi lasciare
..

devo
...

andrò nei sogni
e costruirò per noi
un nido
di profumate rose
e lo chiamerò ti amo
..

e saremo liberi
nel nostro grande amore
per sempre
..

lulù
gioisci
perchè io
continuerò ad amarti
il destino
che adesso ci divide
ci riunirà ancora
e non sarà
per una vita sola
..

ma per l'eternità
.

mirava negl'occhi di lei

immobile
smarrita
debole
delicata

confusa

la luce soffusa
..

tra il cielo e il mare
..
sperava fosse l'eternità
dell'amore
di lui

che se ne andò
..

strinse tra le mani
la piccola
preziosa
stellina d'argento
e
silenziosa
si mise ad aspettare
.

no
non si voltò mai
per guardare
la sua direzione

pianse
e le sue lacrime
le giravano intorno
a cavallo
del
vento
...

del vento
che mai la lasciò
.

 
 
 

Post N° 12

Post n°12 pubblicato il 04 Dicembre 2008 da mistica_acitsim

L'immagine “http://img293.imageshack.us/img293/315/surlefilbynoinspirationwt7.jpg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.

...

mi confonde
..

il mio cuore non trovo più

dov'è il mio cuore
forse
non esiste più
il mio cuore

lo cerco

tra branchi di cespugli
profumati

lo cerco
tra la pioggia colorata
 dagli alberi
..

calpesto prati
ancora inviolati
e terra
fredda

deliziosamente imperfetta
..

i miei passi
sono nudi
sussurrano dolore
mi fanno male
..

li farò tacere
..

e tu
sei lontano da me
amore mio

da troppe albe
ormai
..

attratta
...
ho trovato una luce soffusa
tra il cielo e il mare

ho perso l'orientamento
sembra l'eternità

sono confusa
e lacrimante

..

cos'è

cos'è
che mira nei miei occhi
...

mi confonde
.




 
 
 

Post N° 11

Post n°11 pubblicato il 02 Dicembre 2008 da mistica_acitsim

L'immagine “http://farm3.static.flickr.com/2221/2463100529_4fb294b6b2_m.jpg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.

...

i colori che vedeva
erano spenti
le mani
che trovava
nei suoi occhi
grandi
erano vuote
e
sulla bocca
lei
solo il nome
di lui
..

amore mio
..

avviso a chi entra dell'importanza del sacro

..

lascerò
pensieri per te
alle nuvole
che passano da qui

lascerò
correre
bottiglie piene
del mio cuore
mentre piove
sul corso
del fiume
trascinato
dal vento
..

mi vestirò di bellissime farfalle
e volerò
di loro ali
in cima
all'albero più alto
e aspetterò
una nuova notte

e poi

senza mai muovermi
poserò
per la cara luna
affinchè
potrà
del mio volto
prenderne tratti
e forme

e ti verrò in mente
..

ti verrò in mente
amore mio
..
quando col naso
all'insù
avrai un desiderio
da esprimere

ti verrò in mente
quando obbediente
t'inginocchierai
per placare la tua sete

ti verrò in mente
..

quando l'orchestra
del tuo cielo
suonerà
il temporale
dei tuoi ricordi
colorati
di arcobaleno

e
ti verrò in mente

quando ritroverai
la tela del nostro amore
nella purezza
delle rose
e
chiamerai
infinite volte
il nome mio
..

lulù
..

infinite
volte
..
ed io
infinite
volte
lo udirò
..

con l'eco
del tuo cuore

...

dell'amore
..
solo la sagoma enorme
dell amore

che violenta
tormenta
devasta
il cuore
di lei
..


solo chi vive
donandosi
pienamente
può
permettersi
di morire
.

 
 
 

Post N° 10

Post n°10 pubblicato il 19 Novembre 2008 da mistica_acitsim


L'immagine “http://farm4.static.flickr.com/3149/2325388478_a86bde602d_m.jpg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.

...

quella notte
solo la compagnia
prepotente del vento
quella notte
nella malinconia
della nebbia
sbiadita dai giorni
ricamati dal troppo tempo
sulle mancate parole
di lui

ferma e affabile
se ne faceva tingere
il mare mentale
del suo volto
di pallido

lei
..

parlami
parlami amore mio
io ti prego non respiro più

scrisse al cielo
con gli occhi
senza battere ciglia
..

così
il cielo
le chiese di
descriverglielo
l'amore

dolcissimamente

ma lei
piangendo
se lo inventò

era rimasta orfana
innamorata
e
non poteva
perchè
lui
se ne andò

l unico che aveva mai amato
se ne andò

i ricordi
erano troppi
e
troppo grandi
per rimanere tutti
nel suo cuore
allora decise di
distruggerli

per sempre
..

se tu non mi hai mai amato
io non ho mai pianto
e
non ho mai scritto al cielo
..

urlò sottovoce
lei
che rimase ad aspettare
l'alba
che avanzava

per capire e spiegare al cielo

che
amare
era morire
..

dolcissimamente
...

 
 
 

Post N° 9

Post n°9 pubblicato il 14 Novembre 2008 da mistica_acitsim

L'immagine “http://farm3.static.flickr.com/2323/2197192075_f7ecc67379_m.jpg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.

...

come i fiori
raccontavano
il proprio profumo
ad ogni battito d'ali
cosi
i silenziosi
delicati
respiri
di lei
raccontavano
l'estrema dolcezza
dei suoi gesti
piccoli
liberi
leggeri


accompagnavano
il canto degli uccellini
all'alba appena alzata
i suoi passi

mai stanchi

ogni giorno

in cerca
di lui
..

portava con se
un grande
prezioso
tesoro

una piccola stellina
d'argento

era il ricordo
dell'ultimo
bacio
di
quando
lui
se ne andò

e la portava
al collo
come se fosse
parte pura
di lei
..

l'amore che ti porti dentro
rende la vita
di chi ti sta accanto
meravigliosa

amami per sempre
amore mio
..

furono
al bacio
le ultime
parole
che lui
le disse
..

non ebbe mai più
ricordo più bello
e più straziante di allora

e lei

sola
con la stellina
d'argento
sul cuore

continuò ad amarlo
per sempre
...


 
 
 

Post N° 8

Post n°8 pubblicato il 12 Novembre 2008 da mistica_acitsim

L'immagine “http://i16.photobucket.com/albums/b37/Mirtillo/andyjulia_whitelady5.jpg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.

...

verrai
diceva
danzando

lei

dal sorriso
in poi
al vento

al vento
che sorseggiava
lento
lacrime
ancora calde

gettate al viso
illuse
..
di lei
...

verrai
al brusio di gente
allo sfiorar di mani
ai sorrisi
infantili
di chi è
delicato nel cuore

verrai
nel silenzio
per non disturbare
quando tutto è pace
in onor del cero

e cercherai
i miei occhi scuri
che non vedono più luce

e cercherai
tracce del passato
fra i tesori antichi
del tuo cuore

verrai
al bianco
delle rose
e
ottenebrato
dal profumo
dell erba
all'ombra di fitti alberi
verrai

e poi

giungerai


dove finisce il cammino
per continuare
oltre l'orizzonte
oltre altre vite
oltre ciò
che siamo stati
io e te
.

verrai
amore mio
...




 
 
 

Post N° 7

Post n°7 pubblicato il 08 Novembre 2008 da mistica_acitsim

http://www.nuevaevent.it/wp-content/uploads/2008/02/02l.jpg

...

nei suoi occhi
vedo
il tocco delle dita
che si trasformano in
desideri

nei suoi occhi
vedo
la solitudine del musicista
che apre
al
silenzio
le sue note

nei suoi occhi
vedo
il vicolo solitario
del paese

mentre dorme

nei suoi occhi
vedo
il panorama
che spazia cosi lontano

da sembrare irraggiungibile

nei suoi occhi
vedo
la meditazione
del
solitario campanile,

nei suoi occhi
vedo
la vetrata
tanto antica
quanto
grande
..

avviso a chi entra dell' importanza del sacro
..

Nei suoi occhi
vedo
il mare in tempesta
come il suo amore
la passione
che la
contraddistingue

..
dal passante
comune
.

e poi

Lei
la donna
con gli occhi
velati
a nascondere la tristezza
dello sguardo
perso nel vuoto
...

 

 
 
 

Post N° 6

Post n°6 pubblicato il 27 Ottobre 2008 da mistica_acitsim

http://th01.deviantart.com/fs8/300W/i/2005/304/0/f/Morning_by_chryztoph.jpg

...

ma dimenticare non poteva
non poteva
guardava col nero dei suoi occhi
ogni istante
le sue mani
quelle mani che lei
sentiva ancora piene di lui

...

l'alba era presente ormai
e pure il sogno ancora
..

poi

si mise a camminare sulla sua terra
sulla sua amata terra
fresca
umida
profumata


a poca distanza dai suoi profumi c' era una lago
col riverbero del sole
..

si posò sull erba
assieme alle farfalle
canticchiando le sue note preferite

una deliziosa melodia
...

nonostante tutto
era serena
e
aveva una strana gioia
nel cuore

...

 
 
 

Post N° 5

Post n°5 pubblicato il 21 Ottobre 2008 da mistica_acitsim



L'immagine “http://www.ilmondodielena.it/vampires/dracula/bwwinona.jpg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.

...

e quando
la folata del vento mattutino
le baciò la fronte
si rese conto
che non esisteva più
quel sogno che smarrì
prima dell'alba

era così reale
..

eppure
quella lacrima
così calda
così grande
moriva veramente sul suo viso
..

aveva di nuovo un altro giorno
per amarlo
per sperare ancora
e
e sorrideva
col sorriso tra i denti

le sembrava addirittura naturale
poterlo ritrovare
.

ma
decise di dimenticare

...


 
 
 

Post N° 4

Post n°4 pubblicato il 20 Ottobre 2008 da mistica_acitsim

L'immagine “http://img-fan.theonering.net/rolozo/images/figueiredo/death_beren_luthien.jpg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.

...

lulù
oooh lulù
trovami lulù
corri svelta

amore
amore mio dove sei
non ti vedo
sento la tua voce
il tuo odore
sento il profumo delle nostre rose
ma i miei occhi non ti vedono
dove sei amore mio


vieni lulù
raggiungi le nostre rose
raggiungi la mia carne
segui il tuo cuore

oooh sei tu
amore

abbracciami
non lasciarmi mai più
sento il vento che accarezza la mia pelle
lo sento che fruga tra i miei capelli
e tu

e tu sei qui con me
nei miei occhi
sul mio viso

non lasciarmi mai più
..

no
non ti lascerò mai più

...

era solo un sogno
era solo il ricordo di un sogno

quegl'occhi
quel profumo
quell'istante infinito
era solo un sogno


era cosi reale
...

 
 
 

Post N° 3

Post n°3 pubblicato il 20 Ottobre 2008 da mistica_acitsim


L'immagine “http://digilander.libero.it/labios.de.cielo/001fc57r.jpg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.
...

il branco di pensieri che le scendeva giù dagl'occhi
non le permetteva di azzittire il suo tormento
..

che tormento
che strazio
che spietato silenzio
che mostro quel maledetto sentimento

che inquieta farfalla
lei
che con le rose ancora lo aspettava
che nei campi ancora lo cercava
ancora era nel grano
a urlare il nome di lui

ancora
il nome di lui
che se ne andò
...

 
 
 

Post N° 2

Post n°2 pubblicato il 19 Ottobre 2008 da mistica_acitsim

http://ima.dada.net/image/medium/1689711.jpg

...

rimase ad ascoltare i lunghi silenzi del suo cuore
che sembrava non battere più
lei
quando lui se ne andò
..
mentre le rose si aprivano
mentre le foglie tremavano
mentre il vento urlava
lui se ne andò

...

 
 
 

Post N° 1

Post n°1 pubblicato il 17 Ottobre 2008 da mistica_acitsim


L'immagine “http://img293.imageshack.us/img293/1600/annaleidr1.jpg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.

...

diceva di lui con l'amore negl'occhi
a ogni alba

a ogni tramonto
a ogni notte
saltava dal proprio cuore mentre bruciava

mentre lui se ne andò
...

 
 
 







L'immagine “http://files.splinder.com/e0ebcf53f5c135471d2284f278895de0.jpeg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.width: 554px; height: 368px;
 







L'immagine “http://files.splinder.com/e0ebcf53f5c135471d2284f278895de0.jpeg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.width: 554px; height: 368px;
 







L'immagine “http://files.splinder.com/e0ebcf53f5c135471d2284f278895de0.jpeg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.width: 554px; height: 368px;
 

ULTIME VISITE AL BLOG

jack0807DRAGOL73amoilnerofarfly3bvbtendealf.cosmoscosasarebbesenzamariopalmieri.mpTheWhiteHeatil_ramo_rubatoperdendomineisensiluca.sartore1988vogliodomartiphoenyx72giancarloderos73
 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 45
 

ULTIMI COMMENTI








L'immagine “http://files.splinder.com/e0ebcf53f5c135471d2284f278895de0.jpeg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.width: 554px; height: 368px;
 







L'immagine “http://files.splinder.com/e0ebcf53f5c135471d2284f278895de0.jpeg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.width: 554px; height: 368px;
 







L'immagine “http://files.splinder.com/e0ebcf53f5c135471d2284f278895de0.jpeg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.width: 554px; height: 368px;
 







L'immagine “http://files.splinder.com/e0ebcf53f5c135471d2284f278895de0.jpeg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.width: 554px; height: 368px;
 







L'immagine “http://files.splinder.com/e0ebcf53f5c135471d2284f278895de0.jpeg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.width: 554px; height: 368px;
 







L'immagine “http://files.splinder.com/e0ebcf53f5c135471d2284f278895de0.jpeg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.width: 554px; height: 368px;
 







L'immagine “http://files.splinder.com/e0ebcf53f5c135471d2284f278895de0.jpeg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.width: 554px; height: 368px;
 







L'immagine “http://files.splinder.com/e0ebcf53f5c135471d2284f278895de0.jpeg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.width: 554px; height: 368px;
 







L'immagine “http://files.splinder.com/e0ebcf53f5c135471d2284f278895de0.jpeg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.width: 554px; height: 368px;
 







L'immagine “http://files.splinder.com/e0ebcf53f5c135471d2284f278895de0.jpeg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.width: 554px; height: 368px;
 







L'immagine “http://files.splinder.com/e0ebcf53f5c135471d2284f278895de0.jpeg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.width: 554px; height: 368px;
 







L'immagine “http://files.splinder.com/e0ebcf53f5c135471d2284f278895de0.jpeg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.width: 554px; height: 368px;
 







L'immagine “http://files.splinder.com/e0ebcf53f5c135471d2284f278895de0.jpeg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.width: 554px; height: 368px;
 







L'immagine “http://files.splinder.com/e0ebcf53f5c135471d2284f278895de0.jpeg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.width: 554px; height: 368px;
 







L'immagine “http://files.splinder.com/e0ebcf53f5c135471d2284f278895de0.jpeg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.width: 554px; height: 368px;
 







L'immagine “http://files.splinder.com/e0ebcf53f5c135471d2284f278895de0.jpeg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.width: 554px; height: 368px;