Community
 
delgada
   
 
Creato da: delgada il 11/02/2008
dettagli di una nuova vita..dovuta ad un magico incontro in Cupido...

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

I miei Blog Amici

 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

Ultime visite al Blog

martina961ciro.emanueledelgadapsicologiaforensea.bassa.vocebenjamin_longbownino.definisfrederaickamorino11fossingequantestorieioeternamenteioAmelie_7navighetortempogiannicaperna
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

I miei link preferiti

 

 

 
« PER TE SOLAYanez »

C'E' UNA LUCE

Post n°18 pubblicato il 14 Marzo 2009 da delgada

 

 

 

 

 

C'é una luce differente, sconfinata
nei tuoi occhi,
intessuta minuziosamente
con la filigrana del tuo cuore.
Mia piccola stella mattutina
svettante nella bruma,
stretta valle, estuario dell'amore,
madrepora floreale,
grappolo di sabbia
sgranato sull'altura,
fredda cascata di sorrisi e di suoni
che rallegrano l'anima.
Bacia con me, mia minuscola vita,
quelle labbra rosse e rampicanti
che ti legano al sole,
al clima, alla natura spumeggiante.
Condurremo alla foce,
il nostro bastimento sconquassato
traversando la livida tempesta,
nell'impazzimento generale.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
http://blog.libero.it/delgada2/trackback.php?msg=6692963

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
delgada
delgada il 14/03/09 alle 15:01 via WEB
Poesia scritta oggi, venerdi 12 dicembre 2008 alle ore 14.40, mentre l'Italia va sott'acqua, tracimano i fiumi, scivolano a valle le montagne... Le borse crollano, si sciopera per un salario più giusto e le famiglie piangono miseria per i posti di lavoro persi e per i soldi che non ci sono. Basterà l'amore a salvarci dal disatro? Intanto proviamoci: non si sa mai!
(Rispondi)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.