forza juve

guardateci sul petto e portateci rispetto

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

FACEBOOK

 
 

I MIEI BLOG AMICI

ULTIME VISITE AL BLOG

solo53aldomaria1942unamamma1igiul.87marmi_stradainforma.casamassimafregnirobertomascianovicstrong_passionenrico.lombinosampey_87nicogemmaalicecingolanicarlo20otellotre
 

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 

 

E' Juve show con Samp,A -1 da Inter

Post n°17 pubblicato il 29 Ottobre 2009 da demetrio71
 
Foto di demetrio71

Serie A 2009/10 – 10ª giornata d’andata
Torino, stadio Olimpico
Mercoledì 28 ottobre 2009

JUVENTUS-SAMPDORIA 5-1 (2-0)
RETI: 26’ pt e 17’ st Amauri, 42’ pt Chiellini, 5’ st Camoranesi,

19 st Pazzini, 43’ st Trezeguet.
JUVENTUS: Buffon; Grygera, Cannavaro, Chiellini, Grosso;

Sissoko (7’ st Poulsen), Felipe Melo (21’ st De Ceglie);

Camoranesi, Diego, Giovinco;

Amauri (21’ st Trezeguet). A disposizione: Manninger, Legrottaglie, Molinaro, Immobile. All. Ferrara.
SAMPDORIA: Castellazzi; Stankevicius (16’ st Cacciatore), Gastaldello, Lucchini, Zauri (37’ pt Bellucci); Mannini, Tissone (3’ st Padalino), Poli, Ziegler; Pazzini, Cassano. A disposizione: Fiorillo, Rossi, Franceschini, Pozzi. All. Del Neri.
ARBITRO: Rocchi di Firenze.
AMMONITI: 19’ pt Sissoko, 30’ pt Gastaldello.

La Juventus sceglie la serata giusta per offrire la miglior prestazione della stagione. Nello scontro diretto con la Sampdoria, la squadra di Ferrara disputa una gara perfetta e vince con un netto 5-1 che non lascia discussioni.

Amauri conferma di essere tornato ai suoi livelli di bomber e firma una doppietta. Chiellini bissa la rete di sette giorni prima con il Maccabi. Camoranesi chiude i conti prima del gol della bandiera di Pazzini e dell’ultimo sigillo di Trezeguet su cross di Grosso.

Con questi tre punti, i bianconeri scavalcano proprio i blucerchiati e si portano al secondo posto a un solo punto dall'Inter che affronterà il Palermo nel posticipo di giovedì . Da ricordare la prima da Presidente di Jean-Claude Blanc.
Sabato sera, all’Olimpico arriva il Napoli in uno dei due anticipi dell’11ª giornata.

 
 
 

juve fiorentina 1-1

Post n°16 pubblicato il 19 Ottobre 2009 da demetrio71
 

Serie A Tim 2009/10 - 8ª giornata d’andata

Torino, stadio Olimpico Sabato 17 ottobre 2009
JUVENTUS-FIORENTINA 1-1 (1-1)
RETI: 5’ pt Vargas, 19’ pt Amauri.
JUVENTUS: Buffon; Grygera, Cannavaro, Chiellini, Grosso;

Sissoko (19’ st Camoranesi),Felipe Melo, Poulsen;

Diego (38’ st Trezeguet), Amauri, Iaquinta (34’ st De Ceglie).

A disposizione: Manninger, Zebina, Legrottaglie, Giovinco. All. Ferrara.
FIORENTINA: Frey; Comotto, Gamberini, Dainelli, Gobbi; Montolivo, Zanetti;

Marchionni (23’ pt Santana), Jovetic (18’ st Mutu),

Vargas (23’ st Pasqual); Gilardino.

A disposizione: Avramov, Natali, De Silvestri, Donadel.

All. Prandelli.
ARBITRO: Rizzoli di Bologna.
AMMONITI: 1’ pt Sissoko, 31’ pt Montolivo, 38’ pt Grygera, 12’ st Gobbi.

La Juventus pareggia 1-1 all’Olimpico contro la Fiorentina.

Vantaggio viola con Vargas,pareggio del brasiliano.

Torna al gol Amauri ma non basta

La Juventus non riesce a tornare alla vittoria.

Dopo i pareggi con Genoa e Bologna il ko di Palermo,

Amauri: «Contento per il gol, ma speravo di vincere»
A fine gara, Amauri non vuole però sentir parlare di astinenza:

«In mezzo c’è stata l’estate e in pre-campionato

ho segnato sette gol in sette partite.

Solo a settembre ho avuto un momento un po’ particolare

e oggi sono contento di

aver ritrovato il gol, anche se speravo soprattutto di poter

vincere la partita che era la cosa

che mi interessava di più. Non stiamo attraversando un gran momento,

ma presto torneremo al successo».
Ferrara: «Grande primo tempo, ci è mancato il raddoppio»
Buffon: «Uno dei migliori primi tempi in casa»
:

«A inizio stagione, alcune volte le nostre vittorie avevano nascosto

certi meccanismi da oliare. Ultimamente, perdendo qualche punto,

emergono soprattutto le cose negative.

Il campionato è lunghissimo, abbiamo margini di crescita e

tutti sappiamo di poter

dare qualcosa in più».

 
 
 

Quello che voglio sei tu

Post n°15 pubblicato il 12 Luglio 2009 da demetrio71
 

You say you want diamonds on a ring of gold

You say you want your story to remain untold

But all the promises we made

From the cradle to the grave

When all I want is you

You say you'll give me a highway with no one on it

A treasure just to look upon it

All the riches in the night

You say you'll give me eyes in a world of blindness

A river in a time of dryness

A harbour in the tempest

But all the promises we make

From the cradle to the grave

When all I want is you

You say you want your love to work out right

To last with me through the night

You say you want diamonds on a ring of gold

Your story to remain untold

Your love not to grow cold

All the promises we break

From the cradle to the grave

When all I want is you

You

All I want is... you

All I want is... you

All I want is... you

 


 


 
 
 

Diego č della Juve!

Post n°14 pubblicato il 26 Maggio 2009 da demetrio71
 
Foto di demetrio71

Il centrocampista ha firmato un accordo quinquennale: « È il momento giusto della mia carriera per compiere un passo così importante».
La Juventus verserà nella casse del Werder Brema 24, 5 milioni di Euro in tre rate, garantite da fideiussione bancaria: € 14 milioni il 1 luglio 2009, € 5,5 milioni il 1 luglio 2010, € 5 milioni il 1 luglio 2011. Il valore di acquisto potrà aumentare al massimo di altri € 2,5 milioni, legati al raggiungimento di determinati obiettivi sportivi nei prossimi cinque anni.

Diego Ribas da Cunha è nato a Ribeirão Preto, il 28 febbraio 1985.
Centrocampista offensivo, dal fisico compatto e scattante, dotato di ottima tecnica e visione di gioco, è un giocatore completo, abile nel dribbling, capace di cambi di ritmo improvvisi e di creare superiorità numerica. Preciso nei lanci in profondità, ha un tiro potente ed è particolarmente abile sui calci piazzati, doti che lo rendono un ottimo finalizzatore.
Dopo aver esordito nel Santos nel 2002 a soli sedici anni, due anni più tardi, e con due campionati in bacheca, passa al Porto per due stagioni: con i portoghesi vince una Coppa Intercontinentale, un campionato e una Supercoppa portoghese, prima di approdare in Bundesliga, nel Werder Brema. In Germania Diego esplode definitivamente, vince una Coppa di Lega e nel 2007 viene eletto miglior giocatore del campionato.
Intanto si ritaglia uno spazio sempre più importante nella Nazionale brasiliana, con cui vince due Coppa America (nel 2004 e nel 2007) e un bronzo alle Olimpiadi di Pechino nel 2008.

Stagione 2008-09

Campionato 20 pres – 12 gol
Coppe Europee 8 pres – 6 gol
Coppa di Germania 4 pres – 2 gol

diego firma per la juventus

 
 
 

U2 - MAGNIFICENT

Post n°13 pubblicato il 11 Maggio 2009 da demetrio71

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: demetrio71
Data di creazione: 28/12/2008