Community
 
eganz
Profilo
Blog
Sito
Foto
   
 
Creato da eganz il 24/05/2006

eGanz

Ritagli di passione / Clips of passion.

 

 

« GRANDE HOCKEY BELLLUNESE !!!CERTOTTICA > Area Formaz... »

DoloMitico Corona!

Post n°276 pubblicato il 22 Marzo 2007 da eganz
 

Ieri sera a Erto.

Saluto Corona, e mi "acquerella" col rosso del suo gotto una graditissiama dedica.

Che a settembre me l'ero sentite di brutto, per aver chiesto na dedica incontrandolo fuori da un bosco; era andata che lui, vedendomi armato di teleobiettivo mi pensava un paparazzo...

(singolare storia, a leggerla ora, dato il suo cognome e la cronaca mondana)

"...non son mica la Schifer!!!... Ma va in monaa..."


Noto ora un papaverino di mia moglie a meta' libro. Ha lo stesso colore del Cabernet di Corona!


Magie! "de sti posti da strie" (streghe...)


MauroCoronaAsproEDolce


-----------------------------------------------------------------------------------------------------


A pagina 99 di ASPRO E DOLCE, a proposito di guida in stato di ebrezza.


L'odore delle braciole, del formaggio fritto e delle cipolle si spandeva su tutto il paese. Per le strade regnavano un'allegria e una vivacita' che oggi...


...furono giorni memorabili. Bevute e bravate, che solo da giovani si possono affrontare...


...Al quarto giorno iniziammo a dare segni di stanchezza e uno di noi, timidamente accennò al rientro.


...Occorre sapere che fino a pochi anni fa in cima al Sant'Osvaldo esisteva nu muraglione di massi, lungo quattrocento metri, alto una ventina e spesso quindici. Era stato eretto i mesi successivi al Vajont, quando non c'era piu' pericolo. "Per proteggere la gente di Cimolais da eventuali ondate..." ... Ebbene questo muro, battezzato della vergogna perché non aveva scopo alcuno se non quello di far vergognare chi lo ideò e costruì era attraversato da una galleria in cemento armato per far passare le automobili.


Vasyli e io partimmo da Cimolais scalciando sull'asfalto per tenere in piedi la Vespa. Preso l'abbrivio, l'amico si concentro' ai comandi rigido come un automa. Qualcuno tentoò di convincerci a restare... ... Ad un certo punto, quando dopo la curva apparve il bastione di cemento che bloccava il passo, Vasyli mi chiamò: "Mauro!".


"Che?"


"Ne vedo due!"


"Di cosa?"


"Di gallerie."


"Prendine una!" bofonchiai. Infilò quella inesistente, creata dal vino. Ci schiantammo frontalmente sul cemento armato, un metro a destra della vera galleria.


Mauro Corona - Aspro e dolce - Mondadori.


-----------------------------------------------------------------------------------------------------


Oggi alle 13/13:30 e' su Rai2...


In libreria: http://www.dispersoneiboschi.it/incontri.html


Nel web : www.dispersoneiboschi.it


Su La7 / Le invasioni barbariche di Daria Bignardi




 
 
 
Vai alla Home Page del blog

PILLOLE DI EGANZ

Caricamento...
 

FRANK GEHRY > CREATORE DI SOGNI

immagine