Community
 
etna48
   
 
Blog
Un blog creato da etna48 il 09/08/2006

Petrolio

Il petrolio e le fonti altenative

 
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 18
 

ULTIME VISITE AL BLOG

etna48ormaliberafranca53fsoranginellapietro221penelope1dgl2Sky_Eagleioeternamenteioveronicachiodellitftfyftyfchiccafadaunfiorepsicologiaforensemeninasallospecchiocassetta2
 

ULTIMI COMMENTI

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: etna48
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 55
Prov: MI
 

 

 
 

 

aggiornamento

Post n°516 pubblicato il 19 Dicembre 2013 da etna48
Foto di etna48

E' da un pò di tempo che non vengo nel mio blog, forse, perchè lo trovo vecchio o, forse, perchè non lo vedo immediato, ma debbo confessare che è sempre stato uno sfogo della mia vita quotidiana. Magari, viene letto un po dagli amici ed un po dai naviganti in esplorazione, forse, bisogno avere tanti amici per avere più visibilità, ma, probabilmente, non ho mai cercato la visibilità.

Comunque, facevo una considerazione sul nostro paese ...

Italia ingovernabile? Di più, peggio! Ma come si fa a governare un paese che prevede le coalizioni (partiti diversi, ma della stessa idea politica) per la governabilità del paese, se dopo le elezioni succede che un partito si divida perchè ...le idee di un gruppo sono cambiate. E' corretto? Alfano e gli alfaniani hanno cambiato idea, non la pensano più come Berlusconi e C. e fanno un nuovo partito ed io mi chiedo se è normale una cosa del genere, oppure, sono dei traditori del loro partito, dei voltafaccia, degli arrivisti (coincidenza erano quasi tutti quelli che rivestivano incarichi di governo). Bah, forse, abbiamo bisogno di qualcuno che FA e BASTA!
 
 
 

Giorgio, Oh Giorgio!

Post n°515 pubblicato il 01 Aprile 2013 da etna48
Foto di etna48

 Più decisa Giorgia Meloni, deputato e fondatore di Fratelli d'Italia che spiega: «Con tutto il rispetto per il presidente Napolitano, di cui non metto in dubbio la buona fede, stiamo ripercorrendo gli stessi errori che hanno consentito la nascita del governo Monti». «L'idea che pochi tecnici non eletti da nessuno o pochi politici con idee contrapposte, possano offrire soluzioni all'Italia senza ricorrere a dei compromessi al ribasso su ogni tematica - osserva Meloni - è un'utopia che abbiamo già pagato a caro prezzo nel corso dell'ultimo anno».

Dal Corriere della Sera di oggi. Speriamo che le scelta di Napolitano non si moltiplichino. La scelta di Monti è costata: 24 miliardi di IMU, sfascio nelle pensioni, disoccupazione in aumento, deficit pubblico aumentato, mentre i saggi ... che metteranno nell'uovo di Pasqua???

 
 
 

Ci lasceranno?

Post n°514 pubblicato il 25 Febbraio 2013 da etna48

Con le nuove regole, forse, qualcuno

ci lascerà? Arrivare al 10% alla Camera

 dei Deputati o al 20% al Senato non

 credo sia facile per qualche partito

che ha tanto sbraitato durante la

campagna elettorale!!!

Per la Camera dei Deputati:

  • si eleggono 630 deputati di cui: 617 nelle 26
  • Circoscrizioni nazionali, 1 in Valle d'Aosta e
  • 12 nella Circoscrizione estero
  • soglie di sbarramento: per le coalizioni è
  • del 10% e per le singole liste all'interno
  • delle coalizioni è del 2%; per le liste non
  • in coalizione la soglia è del 4%
  • premio di maggioranza: alla coalizione o
  • alla lista singola che ottiene più voti viene
  •  concesso un premio di maggioranza così
  • da assegnarle 340 seggi
  • i candidati alla Camera vengono eletti a
  • seconda della loro posizione nella lista, a
  • cominciare dal capolista

Per il Senato:
  • si eleggono 315 senatori, di cui 309 Italia
  •  e 6 estero
  • soglie di sbarramento: per le coalizioni
  •  è del 20% e per le singole liste all'interno
  •  delle coalizioni è del 3%; per le liste non
  • in coalizione la soglia è del 8%
  • premio di maggioranza: diversamente che
  • alla Camera il premio di maggioranza viene
  • concesso su base regionale; chi ottiene più
  • voti in una Regione si aggiudica il 55% dei seggi.

 

 

 

 

 

 
 
 

Costituzione

Post n°513 pubblicato il 16 Febbraio 2013 da etna48
Foto di etna48

Rispettare la Costituzione? Sì, forse, non sono sicuro!

 
 
 

IMU

Post n°512 pubblicato il 12 Febbraio 2013 da etna48

L'Imu batte le attese e porta nella casse dello Stato 23,7 miliardi di euro, 4 miliardi dalla prima casa e 1,2 miliardi in più delle previsioni.

Sono tutti contenti, tranne il sottoscritto che per 100mq. a Milano, paga quello che in un paesino di provincia si pagherebbe per una mega villa.

Insomma, l'IMU non è uguale per tutti perchè a Milano, pago tanto quando acquisto la casa, pago tanto per mantenerla, pago tantissimo di tasse.

L'equità? E' una parola inventata da Monti per prendere per il culo gli italiani.

Grazie Mario!

 


catinotu1 ora fa
Il gettito dell' IMU è il risulta

catinotu1 ora fa
Il gettito dell' IMU è il risultato della famosa EQUITA' al contrario del governo Monti che ha rubato ai poveri per non disturbare i ricchi e gli evasori. Le sue promesse elettorali sono piene di bugie, tali e quali a quelle di Berlusconi. Se Monti avesse toccato altri tasti, quali evasione e sprechi politici e pubblici, sarebbe stato impallinato immediatamente.
to della famosa EQUITA' al contrario del governo Monti

catinotu1 ora fa
Il gettito dell' IMU è il risultato della famosa EQUITA' al contrario del governo Monti che ha rubato ai poveri per non disturbare i ricchi e gli evasori. Le sue promesse elettorali sono piene di bugie, tali e quali a quelle di Berlusconi. Se Monti avesse toccato altri tasti, quali evasione e sprechi politici e pubblici, sarebbe stato impallinato immediatamente.
che ha rubato ai poveri per non disturbare i ricchi e gli evasori. Le sue promesse elettorali sono piene di bugie, tali e quali a

catinotu1 ora fa
Il gettito dell' IMU è il risultato della famosa EQUITA' al contrario del governo Monti che ha rubato ai poveri per non disturbare i ricchi e gli evasori. Le sue promesse elettorali sono piene di bugie, tali e quali a quelle di Berlusconi. Se Monti avesse toccato altri tasti, quali evasione e sprechi politici e pubblici, sarebbe stato impallinato immediatamente.
quelle di Berlusconi. Se Monti avesse toccato altri tasti, quali evasione e sprechi politici e pubblici, sarebbe stato impallinato immediatamente.
 
 
 

E non finiscono più

Post n°511 pubblicato il 12 Febbraio 2013 da etna48

Leggo:

In carcere il presidente del gruppo pubblico, vicino al leader leghista Maroni. Domiciliari per l'ad di Agusta Westland Bruno Spagnolini. Al centro dell'inchiesta la vendita di 12 elicotteri al governo indiano. Mazzette come "filosofia aziendale", scrive il gip. Pressioni sul Csm per ostacolare i magistrati, e su Squinzi per ammorbidire la linea del "Sole". Monti: sull'azienda "un problema di governance che affronteremo"

Ma quando finirà???

 E Monti Mario sostiene che un problema che affronterà?

Noooooooooooo, grazie!

 
 
 

Il Papa si dimette?!

Post n°510 pubblicato il 11 Febbraio 2013 da etna48

Nessuno avrebbe mai pensato

che un Papa si dimettesse.

Erano altri tempi, quando lo fece Celestino V, ma ha dell'incredibile

vedere un Papa dimettersi nel 2013, non lo fece neanche Giovanni

Paolo II che morì dolorante, agonizzante, ma FORTE.

Benedetto XVI, invece, annuncia:

«Dopo aver ripetutamente esaminato la mia coscienza davanti

a Dio, sono pervenuto alla certezza che le mie forze, per l'età

avanzata, non sono più adatte per esercitare in modo adeguato

il ministero petrino». Con queste parole papa Benedetto XVI

ha annunciato che lascerà il pontificato dal prossimo 28

febbraio. Lo ha fatto personalmente, in latino, durante il

concistoro per la canonizzazione dei martiri di Otranto.

Joseph Ratzinger, 86 anni il prossimo 16 aprile, era stato

eletto papa dal conclave il 19 aprile 2005, dopo la morte

di Giovanni Paolo II.

 

 

 
 
 

E continua a nevicare

Post n°509 pubblicato il 11 Febbraio 2013 da etna48

Un pò di neve? Si, grazie, ma non esageriamo

 

 
 
 

E continuavano a rubare

Post n°508 pubblicato il 30 Gennaio 2013 da etna48

 

Da "LA REPUBBLICA" di oggi.

Lombardia, nell'inchiesta sui rimborsi
indagati i capigruppo del centrosinistra

Gli esponenti dell'opposizione in consiglio regionale dovranno presentarsi ai pm per giustificare
spese 'sospette' rimborsate con i fondi regionali. Tra le più singolari quella per un barattoli di Nutella.

La nutella??? Con uno stipendio di oltre 10.000,00 € al mese, hanno avuto il coraggio di chiedere il rimborso per un barattolo di nutella???????

Che schifo!!!!!!!!!!

 
 
 

Sarà vero?

Post n°507 pubblicato il 30 Gennaio 2013 da etna48

Sarà vero? Se fosse vera una cosa del genere significa che le Banche si finanziano da sole, mettono le mani nel cassetto e si prendono quello di cui hanno bisogno???
Ecco copiata e incollata la lista degli azionisti di banca d'italia,potete evincere che il gruppo unicredit ne controlla oltre il 50%
questi sono a tutti gli effetti i gestori della nostra moneta.
lo stato è un burattino in mano ai banchieri usurocrati della nazione (diffondere,non si sa mai che facciano sparire il documento):
fede

Ente partecipante Numero quote Numero voti % quote
Intesa Sanpaol...o S.p.A. 91035 50 30.3%
UniCredit Italiano S.p.A. 47184 50 15.7%
Banco di Sicilia S.p.A. 19028 42 6.3%

Assicurazioni Generali S.p.A. 19000 42 6.3%
Cassa di Risparmio in Bologna S.p.A. 18602 41 6.2%
INPS 15000 34 5.0%
Banca Carige S.p.A. – Cassa di Risparmio di Genova e Imperia 11869 27 4.0%
Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. 8500 21 2.8%
Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. 7500 19 2.5%
Cassa di Risparmio di Biella e Vercelli S.p.A. 6300 16 2.1%
Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza S.p.A. 6094 16 2.0%
Cassa di Risparmio di Firenze S.p.A. 5656 15 1.9%
Fondiaria – SAI S.p.A. 4000 12 1.3%
Allianz Società per Azioni 4000 12 1.3%
Cassa di Risparmio di Lucca Pisa Livorno S.p.A. 3668 11 1.2%
Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo S.p.A. 3610 11 1.2%
Cassa di Risparmio di Asti S.p.A. 2800 9 0.9%
Cassa di Risparmio di Venezia S.p.A. 2626 9 0.9%
Banca delle Marche S.p.A. 2459 8 0.8%
INAIL 2000 8 0.7%
Milano Assicurazioni 2000 8 0.7%
Friulcassa S.p.A. – Cassa di Risparmio Regionale 1869 7 0.6%
Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia S.p.A. 1126 6 0.4%
Cassa di Risparmio di Ferrara S.p.A. 949 5 0.3%
Cassa di Risparmio di Alessandria S.p.A. 873 5 0.3%
Cassa di Risparmio di Ravenna S.p.A. 769 5 0.3%
Banca Regionale Europea S.p.A. 759 5 0.3%
Cassa di Risparmio di Fossano S.p.A. 750 5 0.3%
Cassa di Risparmio di Prato S.p.A. 687 5 0.2%
Unibanca S.p.A. 675 5 0.2%
Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno S.p.A. 653 5 0.2%
Cassa di Risparmio di S. Miniato S.p.A. 652 5 0.2%
Cassa dei Risparmi di Forlì e della Romagna S.p.A. 605 5 0.2%
Banca Carime S.p.A. 500 5 0.2%
Società Reale Mutua Assicurazioni 500 5 0.2%
Cassa di Risparmio di Fabriano e Cupramontana S.p.A. 480 4 0.2%
Cassa di Risparmio di Terni e Narni S.p.A. 463 4 0.2%
Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. – CARIM 393 3 0.1%
Cassa di Risparmio di Bolzano S.p.A. 377 3 0.1%
Cassa di Risparmio di Bra S.p.A. 329 3 0.1%
Cassa di Risparmio di Foligno S.p.A. 315 3 0.1%
Cassa di Risparmio di Cento S.p.A. 311 3 0.1%
CARISPAQ – Cassa di Risparmio della Provincia dell’Aquila S.p.A. 300 3 0.1%
Cassa di Risparmio della Spezia S.p.A. 266 2 0.1%
Cassa di Risparmio della Provincia di Viterbo S.p.A. 251 2 0.1%
Cassa di Risparmio di Orvieto S.p.A. 237 2 0.1%
Cassa di Risparmio di Città di Castello S.p.A. 228 2 0.1%
Banca Cassa di Risparmio di Savigliano S.p.A. 200 2 0.1%
Cassa di Risparmio di Volterra S.p.A. 194 1 0.1%
Cassa di Risparmio della Provincia di Chieti S.p.A. 151 1 0.1%
Banca CRV Cassa di Risparmio di Vignola S.p.A. 130 1 0.0%
BIPOP CARIRE, Società per Azioni 130 1 0.0%
Cassa di Risparmio di Fermo S.p.A. 130 1 0.0%
Cassa di Risparmio di Savona S.p.A. 123 1 0.0%
TERCAS – Cassa di Risparmio della Provincia di Teramo S.p.A. 115 1 0.0%
Cassa di Risparmio di Civitavecchia S.p.A. 111 1 0.0%
CARIFANO – Cassa di Risparmio di Fano S.p.A. 101 1 0.0%
Cassa di Risparmio di Carrara S.p.A. 101 1 0.0%
CARILO – Cassa di Risparmio di Loreto S.p.A. 100 1 0.0%
Cassa di Risparmio di Spoleto S.p.A. 100 1 0.0%
Cassa di Risparmio della Repubblica di S. Marino S.p.A. 36 – 0.0%
Banca CARIPE S.p.A. 8 – 0.0%
Banca Monte Parma S.p.A. 8 – 0.0%
Cassa di Risparmio di Rieti S.p.A. 8 – 0.0%
Cassa di Risparmio di Saluzzo S.p.A. 4 – 0.0%
Banca del Monte di Lucca S.p.A. 2 – 0.0%
Totale 300000 582 100.0%
Si noti che il banco di Sicilia fa parte del gruppo unicredit, che così controllerebbe il 22.1%. Poi sarebbe interessante sapere il dato che tiene conto delle partecipazioni incrociate tra gli istituti che appaiono nella lista, cioè se la banca X è azionista della banca Y, la banca X in realtà controlla una quota maggiore di quello che appare.

 
 
 

monti

Post n°506 pubblicato il 30 Gennaio 2013 da etna48
Foto di etna48

Il mio pensiero su Monti non cambia: l'ho sempre giudicato un egoista ed arrivista. Non si spiega altrimenti, dopo aver ripetuto innumerevoli volte, che non avrebbe fatto politica, che si sarebbe ritirato a vita privata, adesso vederlo nella mischia e con il suo stipendio di senatore a vita alle spalle, dare battaglia a tutti prendendo "a pesci in faccia" così si dice? Berlusconi e Bersani!

Meno male che Maurizio Crozza nella sua copertina a Ballarò di ieri sera, ne ha per tutti, anche per lui.

Tema di fondo: la stanchezza da campagna elettorale. Da Mario Monti ("è così tanto in tv che anche se la spegni ti rimane l'alone per 10 minuti") alla Finoccharo ("Manca ancora un mese per perdere le elezioni") a Ingroia che fa fatica anche a elencare i candidati ("uno vale l'altro"), con un accenno alle frasi di Berlusconi su Mussolini: ''Non è fascismo, è invidia''

 
 
 

Aki Kuroda

Post n°505 pubblicato il 28 Gennaio 2013 da etna48
Foto di etna48

Ieri, si commemorava il 257 anniversario della nascita di Mozart. La cara e bravissima pianista Aki Kuroda si è esibita allo Spazio Sirin.

 

 

 
 
 

La politica

Post n°504 pubblicato il 25 Gennaio 2013 da etna48

Caro Pierluigi, è da tempo che si parla di equità che in Italia non c'è ancora. Equità è avere tutti uguali stipendi (forse, chiedo troppo), equità è avere tutti accesso agli stessi servizi, equità è pagare le tasse in proporzioni ai guadagni. Con Monti ha pagato il popolo, Voi Casta non avete rinunciato a niente dei vostri privilegi, siete diventati sempre più ricchi, avete aumentati gli sprechi, avete abusato del finanziamento pubblico che il popolo italiano con un referendum aveva abolito. Non ti vergogni a farti fotografare con quei cartelli in cui c'è scritto "L'ITALIA GIUSTA", in Italia non c'è niente di giusto, è tutto sbagliato!

 
 
 

Politico onesto, cercasi

Post n°503 pubblicato il 25 Gennaio 2013 da etna48

Qualcuno promette, qualcun altro vuole il tuo voto senza nulla promettere, qualcun altro nega le promesse  fatte. Sapete non so più che fare, ma vorrei trovare un politico italiano, naturalmente, onesto.

 
 
 

Costa Concordia

Post n°501 pubblicato il 13 Gennaio 2013 da etna48
Foto di etna48

Ricordiamo le vittime e non capisco perchè non ci ricordiamo che il Capitano di lungo Corso SCHETTINO se ne va in giro come se niente fosse. Ha ammazzato 32 persone ha fatto 1.000.000.000 di € di danni e, malgrado, in Italia si vada in galera per molto meno, lui è LIBERO!!!
"Una giornata per ricordare le vittime del naufragio della Costa Concordia. Ad un anno dall’incidente davanti alle acque di Giglio Porto, la comunità di Isola del Giglio (Grosseto) vuole commemorare il ricordo dei 32 morti e stringersi al dolore dei parenti e al ricordo dei superstiti di quella notte. Il programma della giornata prevede il riposizionamento degli scogli in mare a Le Scole. Il pezzo di scoglio strappato dalla Costa Concordia al largo dell’Isola del Giglio sarà riposizionato dov’era in mare insieme a una targa commemorativa. "

 
 
 

Portestare

Post n°500 pubblicato il 13 Gennaio 2013 da etna48
Foto di etna48

E'stato fantastico vedere due donne a torso nudo a Piazza San Pietro che mentre parlava il Papa venivano inseguite dal servizio ordine della Piazza

"L'azione dimostrativa durante l'intervento del Papa: quattro ragazze del gruppo delle femministe si sono denudate al quarto minuto della preghiera di Benedetto XVI. Sul corpo delle ragazze la scritta “noi crediamo nei gay”. Immediato l’intervento degli agenti che le hanno prese e portate via. Una delle quattro è la leader ucraina del movimento, Inna Shevchenko."

 
 
 

Realtà italiana

Post n°499 pubblicato il 13 Gennaio 2013 da etna48
Foto di etna48

Questa immagine che ci da l'idea della realtà italiana è stata presa dal profilo di Franca 53

 

 

 
 
 

Politici o comici????

Post n°498 pubblicato il 27 Dicembre 2012 da etna48
Foto di etna48

Non so voi, ma io non ne posso più!!!!!!!!!!!!
Assurdamente, assurdo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Fino a oggi, in suo onore, sono stati evocati il Bagaglino, l’avanspettacolo, la farsa, la commedia all’italiana e, da ultimo, anche la tragedia shakespeariana. Ma le ultime performance del... Cavaliere – che un giorno addita Mario Monti come origine dei mali italiani e il giorno dopo gli assicura che, se scende in campo, lo voterà anche lui – fanno piuttosto pensare al teatro dell’assurdo: tendenza Ionesco, più che Beckett.

 
 
 

Italia rovinata??

Post n°497 pubblicato il 27 Dicembre 2012 da etna48
Foto di etna48

Sono tutti uguali. Anche i Ministri tecnici, i professori, quelli della sobrietà, hanno i loro scheletri nell’armadio. L’ultima notizia arriva dall’America, dove l’agenzia Bloomberg ha pesantemente attaccato il Ministro dell’Economia Vittorio Grilli. Riportiamo dal Fatto Quotidiano:

 

Quattordici camere più giardino nell’elegante quartiere romano Parioli pagate un milione e 65 mila euro, la metà rispetto all’effettivo valore immobiliare. Questa la cifra che il ministro delle Finanze Vittorio Grilli, secondo il sito economico Bloomberg, avrebbe speso aver acquistare la sua casa di Roma a un prezzo inferiore ai valori di mercato del suo quartiere e con un mutuo superiore al prezzo d’acquisto come provano i registri dell’operazione, risalente al 2004. Non solo. Perché, gli archivi governativi dimostrano che ha ottenuto un mutuo di 1,5 milioni di euro, il 41 per cento in più del prezzo d’acquisto registrato. Uno dei modi più classici, insomma, per evadere le tasse o eludere i controlli sul riciclaggio di denaro.

 

L'Italia non riuscirà a salvarsi, nè con i tecnici, nè con i politici!

 
 
 

Monti

Post n°496 pubblicato il 27 Dicembre 2012 da etna48
Foto di etna48

Finanziamo ancora il terremoto del Belice?

E perchè no, allora tutti gli altri che hanno colpito l'Italia????

Monti!! Qualcuno ti ha inventato e se non sono simili a te ... non li vogliamo!!

 

 Diluvio di minifinanziamenti: dai 60 milioni per l’editoria agli 80 per la Pedemontana piemontese, dai 30 per la Tirreno-Adriatica ai 20 per il “grave dissesto idrogeologico” dell’Abruzzo. Milioni pure per gli esuli istriani e la minoranza italiana in Slovenia e Croazia (15), per l’Ice (10), il terremoto del Belice del 1968 (10), gli aerei anti-incendio della Forestale (5), lo sviluppo turistico della Basilicata (5), l’integrazione delle terme nel Sistema sanitario (4).

 
 
 
Successivi »