Creato da elliy.writer il 25/09/2008
INFINITE DIVERSITA' IN INFINITE COMBINAZIONI...

PER DIRLO CON UN FIORE

mughetti

 

Secondo il linguaggio dei fiori, il mughetto è simbolo della felicità ritrovata, della serenità dopo i travagli. Questo perché, secondo leggenda, il fiore sarebbe nato dal sangue di San Leonardo, ferito ma vittorioso contro il demonio. Regalo azzeccato per festeggiare guarigioni, riconciliazioni, nuovi incontri con vecchi amici, amori ritrovati.
 

Area personale

 

Ultime visite al Blog

giadasavagecrialbing.favremacycangakao0Cyrano_de_BMonica.Chieccasef979Mirabo1carichisospesikremuzionadiabaldiilariacinoCecilia.Bernabei
 

Poesia

.

Cadde tanto in basso
nella mia considerazione
che lo udii battere in terra
e andare in pezzi sulle pietre
in fondo alla mia mente.

Ma rimproverai la sorte che lo 
abbatté
meno di quanto denunciai me stessa,
per aver tenuto oggetti placcati
sulla mensola degli argenti.

(Emily Dickinson)

 

Amore e guerra

 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
Citazioni nei Blog Amici: 63
 
 

 

« Amore a prima vistaL'imprevedibile Sabin »

da "Le città invisibili" di Italo Calvino

Post n°98 pubblicato il 31 Marzo 2009 da elliy.writer
 

Un0Un'altra piccola, terribile città...

*.

*

All'uomo che cavalca lungamente per terreni selvatici viene desiderio d'una città. Finalmente giunge a Isidora, città dove i palazzi hanno scale a chiocciola incrostate di chiocciole marine, dove si fabbricano a regola d'arte cannocchiali e violini, dove quando il forestiero è incerto tra due donne ne incontra sempre una terza, dove le lotte dei galli degenerano in risse sanguinose tra gli scommettitori.
A tutte queste cose egli pensava quando desiderava una città. Isidora è dunque la città dei suoi sogni: con una differenza. La città sognata conteneva lui giovane;  a Isidora arriva in tarda età. Nella piazza c'è il muretto dei vecchi che guardano passare la gioventù; lui è seduto in fila con loro. I desideri sono già ricordi.
*

http://www.pantellerialink.com/fstory/pantelleria-arte-artigianato/vecchi-panteschi.jpg

 

                                                                     *       

                                                                                          (Le città e la memoria. 2)

*

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
http://blog.libero.it/elliyWriter/trackback.php?msg=6804031

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
carpediem56maestral0
carpediem56maestral0 il 31/03/09 alle 14:53 via WEB
Ma si può scrivere un post più triste di questo?...Chi di noi non teme di arrivare a Isidora quando è oramai troppo tardi...
(Rispondi)
 
elliy.writer
elliy.writer il 31/03/09 alle 16:46 via WEB
Ah, potrei potrei, anche mooolto più triste e senza neanche dovermi impegnare troppo :) In effetti la trovo agghiacciante, Isidora, MA... anche uno sprone, no? Che stiamo ad aspettare? Di sederci sul muretto dei vecchi? (help!) Baci Carpe!
(Rispondi)
Taoista1963
Taoista1963 il 31/03/09 alle 17:12 via WEB
E ogni secondo che trascorre diventiamo più vecchi... anche adesso che scriviamo, che leggiamo queste parole sul blog. C'è una pubblicità nella quale si esalta la pazzia e la irrazionalità...e che conclude che se ci fosse ancora più pazzia nel mondo, sicuramente la vecchiaia ...non esisterebbe!!!! A questo punto, o facciamo i pazzi scatenati e ce la godiamo oppure stiamo qui a lamentarci...Come ti sembra, cara Elliy, come livello di tristezza, angoscia e disperazione?
(Rispondi)
 
elliy.writer
elliy.writer il 01/04/09 alle 21:17 via WEB
Non so a quale pubblicità ti stia riferendo (vedo poco la tv!), ma credo che - senza arrivare agli eccessi - un pizzico di irrazionalità (e di coraggio) potrebbe aiutare... se non altro a giungere a Isidora un po' prima... ciao!
(Rispondi)
vargen
vargen il 01/04/09 alle 07:08 via WEB
Ma.... l'hai scritto per me? ...ah Ely mi leggi dentro... Sono poco presente qui proprio perchè combattuto tra il sedere sul muretto o... Buona giornata cara. Gio
(Rispondi)
 
elliy.writer
elliy.writer il 01/04/09 alle 21:23 via WEB
Ciao caro Gio, uhm... a pensarci bene, anche questo potrebbe essere un ingannevole muretto... atroce pensiero!! se così dovesse essere, ti auguro di cavalcare molto lontano, incontro alla città dei tuoi desideri :)
(Rispondi)
messaggeria.normale
messaggeria.normale il 01/04/09 alle 07:44 via WEB
Elliy... sacrilega sono... ho postato... sotto l'influsso della storia e ...
(Rispondi)
 
elliy.writer
elliy.writer il 01/04/09 alle 21:36 via WEB
Ho letto ho letto... Che influssi fortunati in questo periodo! Un abbraccio e grazie :))
(Rispondi)
dimanto70
dimanto70 il 01/04/09 alle 09:07 via WEB
non è che poi mi piaccia così tanto 'sta Isidora (è acerba disse la volpe all'uva :D)....tutte ste scale a chiocciola mi fan venire gran giramenti di testa e vomitini. le risse sanguinose...e pure quelle sono emetiche. e poi...fabbricano cannocchiali...sarà un paese di impiccioni? meglio sarebbe stato se avessero fabbricato microscopi. fabbricano violini...tutto mi fa pensare che li suonino pure...ma li san suonare bene? altrimenti sai che cacofonia, fra vecchi bofonchiatori sui costumi dei giovani (e qua penso a kremuzio :D), galli chicchirichianti, donnine in contesa....naaaaa, cambiamo paese va
(Rispondi)
 
elliy.writer
elliy.writer il 01/04/09 alle 21:41 via WEB
Sai che ti dico, Dim? Che se quelli erano i desideri di quel tale... galli da combattimento, cannocchiali per sbirciare e violini per sviolinare... forse forse gli sta anche bene essere arrivato direttamente sul muretto dei vecchietti! ahahahah! Ma come sarebbe la nostra Isidora? :)
(Rispondi)
kallida
kallida il 01/04/09 alle 10:45 via WEB
Certo con una presentazione così, la bella Isidora resterà per ora deserta!Io continuo a cavalcare...magari mi fermo a Periniza...
(Rispondi)
 
elliy.writer
elliy.writer il 01/04/09 alle 21:42 via WEB
Eh lo so, Kallida. Tu viaggi verso altre città invisibili, anzi... "Pianeti invisibili"! baciii :)
(Rispondi)
DolceA0
DolceA0 il 01/04/09 alle 13:48 via WEB
e se i ricordi dei desideri facessero nascere nuovi desideri, desideri dell'età più consapevole? Miao e smack
(Rispondi)
 
elliy.writer
elliy.writer il 01/04/09 alle 21:43 via WEB
uhm... esiste un'età più consapevole?? ciao:)
(Rispondi)
caluinet
caluinet il 01/04/09 alle 14:39 via WEB
Concordo con Dolce ma.... la mente ce la farà ad essere in sintonia col corpo? Voglio dire se penso sia giunto il momento di giocare a bocce ma l'artrite mi blocca il gomito? E se mi innamoro di una compagna del centro anziani, la porto a casa mia ma nella foga di mostrare tutto il mio splendore inciampo nella cintura e finisco la serata anzichè in gloria al pronto soccorso? Meglio pensarci prima...
(Rispondi)
 
elliy.writer
elliy.writer il 01/04/09 alle 21:46 via WEB
ok Caluinet, ci iscriviamo al circolo bocciofilo? aahaah! Comunque sono d'accordo, non dovremmo mai lasciarlo fuggire, quell'attimo :)
(Rispondi)
 
 
sabinferraris
sabinferraris il 02/04/09 alle 14:09 via WEB
Elliy e Caluinet, se volete ho due tessere omaggio per il mio circolo bocciofili...
L'ingresso è dalla porticina accanto alla bombola del gas. Vi aspetto:)
(Rispondi)
 
 
 
elliy.writer
elliy.writer il 02/04/09 alle 14:40 via WEB
Sabin, grazie, chissà cosa dirà Caluinet... potrebbe anche preferire un corso di mazurka, non so...
Ma ... di Isidora cosa pensi? Ciao :)
(Rispondi)
martha76.mt
martha76.mt il 01/04/09 alle 16:58 via WEB
Ciao elliy, bella scelta! Da una spronata a nn lasciare in attesa per troppo tempo i nostri più veri e profondi desideri..
(Rispondi)
 
elliy.writer
elliy.writer il 01/04/09 alle 21:49 via WEB
Cara Martha, sono quelle cose che in teoria sappiamo, ma che poi nella pratica è difficile realizzare. Siamo tutti consapevole del tempo che perdiamo dietro cose che non ci portano al raggiungimento dei nostri sogni, ma a volte i doveri, a volte le paure o la razionalità o... restiamo seduti. sigh!
E poi, mi fai venire in mente un'altra domanda importante: li conosciamo davvero i nostri più profondi desideri? li sappiamo riconoscere?
un abbraccio a te!
(Rispondi)
socrate52
socrate52 il 02/04/09 alle 00:33 via WEB
quando cavalchi per arrivare alla meta , alla fine ti accorgi che la meta non era importante ..era importante la cavalcata ... che facciano quello che vogliono ad Isidora , io mi godo il paesaggio e l'avventura del cammino ..ciao ! ( non ci voglio stà nel murettoooo..)
(Rispondi)
 
elliy.writer
elliy.writer il 02/04/09 alle 14:34 via WEB
Tu sul muretto Socrate? no no, quello non è per i cavalieri che sanno vivere e godere il viaggio e l'avventura del cammino... ciao :)
(Rispondi)
evacampana
evacampana il 02/04/09 alle 11:40 via WEB
eCCO MI HAI FATTO RICORDAR ECHE DEVO LEGGERE CALVINO, ancora mai letto che "ignorantità". Recidiva sono
(Rispondi)
 
elliy.writer
elliy.writer il 02/04/09 alle 14:36 via WEB
Cara Eva, c'è così tanto da leggere nel mondo che qualcosa può anche sfuggire, ogni tanto, ti pare?? ogni volta che vado in libreria, se ci penso, mi prende lo sconforto... un abbraccio :)
(Rispondi)
dammitutto2
dammitutto2 il 02/04/09 alle 14:38 via WEB
io con i miei (desideri) a volte ci faccio due chiacchiere, a volte li rincorro, altre mi fanno sorridere .. quello che spero di nn perdere mai è la voglia di desiderali cercando tra alti e bassi vivendo ogni momento.. come va va .. bacio nic
(Rispondi)
 
elliy.writer
elliy.writer il 02/04/09 alle 20:45 via WEB
Perdere i desideri (e i sogni) no, speriamo mai! e andrà andrà :) baci bellezza!
(Rispondi)
Taoista1963
Taoista1963 il 03/04/09 alle 11:05 via WEB
Beh ragazzi, dai... permettiamoci qualche sogno...e quando proprio vediamo che non riusciamo a realizzarli... cambiamo sogno. Un salutone alla bellissima Elliy.
(Rispondi)
 
elliy.writer
elliy.writer il 03/04/09 alle 17:15 via WEB
Cambiare sogno... quindi rinunciare a un sogno. In favore di un altro, certo, ma...
(Rispondi)
sabinferraris
sabinferraris il 03/04/09 alle 15:35 via WEB
"I desideri son già ricordi...."
Comprendo che la gioventù sia il periodo in cui fioriscono maggiormante i desideri, magari quelli più irrazionali ed impossibili, quelli che tante volte, troppe, verranno disillusi.
Poi arriva l'età matura: c'è chi smette di desiderare, credendo di aver già perso la battaglia contro la vita, e chi ancora non si da per vinto.
Continuare a sognare, fare sogni più maturi e meno visionari, più umani, più tangibili, rapportati alla raggiunta età adulta; questo credo che bisogni sempre continuare a fare, per dare nuovo impulso alla vita.
Se al sogno aggiungiamo anche la nostra volontà e diponibilità a che esso in toto o in parte si realizzi, allora tutto ciò si concretizzerà in una soddisfazione di sicuro maggiore di quella che gli astratti e visionari sogni giovanili possono darci.
Insomma, bisogna sognare e bisogna saperlo fare, in modo che i sogni non muoiano all'alba.
Ciao Elliy. Un caro saluto. Hai fatto centro un'altra volta
(Rispondi)
 
elliy.writer
elliy.writer il 03/04/09 alle 17:19 via WEB
Mister Sabin, ma non è una contraddizione? Sogni razionali? Rapportati all'età, alla vita, alla propria situazione concreta? Lo so, lo so, tutto ciò è molto saggio e probabilmente è la strada migliore per evitare delusioni, ma forse in questi termini si può parlare più di progettualità che di sogni, no? O non sarà per caso la filosofia del "chi si contenta gode"?
(Rispondi)
sabinferraris
sabinferraris il 03/04/09 alle 17:56 via WEB
E no... mia cara Elliy !
Anche se rischio di farti cadere in pieno in un barattolo di miele, per spiegarti meglio il mio pensiero, ti rimando a questa canzoncina che chiarisce bene il concetto, anche nel testo.
Già nel titolo è incluso l'abbinamento da me fatto con la parola sogno.
Più tardi, scendendo dalla nuvoletta favolistica in cui ti ho portato, mi dirai se concordi o meno.
In ogni caso, la filosofia del rassegnarsi e del "chi si contenta gode" MAI !
:)
(Rispondi)
 
elliy.writer
elliy.writer il 03/04/09 alle 18:38 via WEB
Splash!... aiut! sto ancora sguazzando nella melassa... "non disperare del presente, ma credi fermamente... e il sogno realtà diverràààà..". Mi arrendo, mi arrendo! ahahahahaahah! baci Sabin :)
(Rispondi)
BobSaintClair
BobSaintClair il 04/04/09 alle 04:06 via WEB
Accipicchia, complimenti per la foto Miss Elliy :))) ...o forse è mostra di qualcosa/ cui non importa il male/ la volta né la forma - solo d'esser vista,/ morgana colossale,/ un lampo e basta - e poi tornare nostra/ molto molto dopo di noi. [Silvia Bre]
(Rispondi)
 
elliy.writer
elliy.writer il 04/04/09 alle 18:05 via WEB
Dovrò studiarla un po', questa tua Silvia Bre... interessante! Grazie. e per la foto... beh, il ringraziamento va a zio Google! Baci Bob :)
(Rispondi)
 
 
BobSaintClair
BobSaintClair il 04/04/09 alle 18:44 via WEB
si..pero' io voglio essere piu' preciso, dicevo quella dei vecchietti...ottima scelta! ;)
(Rispondi)
 
 
 
elliy.writer
elliy.writer il 04/04/09 alle 19:00 via WEB
In effetti mi residuava un piccolo dubbio... grazie Bob!
(Rispondi)
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 

 

Non affidarti alla mia immaginazione
non ti fidare, io non ti conservo,
non ti metto da parte per l'inverno,
io ti apro e ti mangio in un boccone.

Patrizia Cavalli

 

Credo che sia stato il sorriso
Fu il sorriso che aprì la porta
Era un sorriso molto luminoso
invitava ad entrarci, a togliersi i vestiti
infilarsi dentro quel sorriso.
...
E. de Andrade

 

Con un fiore - Con una lettera
Con un agile amore -
Se fisso il Chiodo più saldo -
Definitivamente saldo - lassù -

Non importa la mia Incudine ansimante!
Non importa il Riposo!
Non importano i volti fuligginosi
Che si sbracciano alla Fucina!

L'acqua, è insegnata dalla sete.
La terra - dagli oceani traversati.
Il trasporto - dallo spasimo -
La pace - dai suoi racconti di battaglie -
L'amore, dalla memoria di un ritratto -
Gli uccelli, dalla neve.

(E. Dickinson)

 

Non respingere i sogni perché sono sogni.
Tutti i sogni possono
essere realtà, se il sogno non finisce.
La realtà è un sogno. Se sogniamo
che la pietra è pietra, questo è la pietra.
Ciò che scorre nei fiumi non è acqua,
è un sognare, l'acqua, cristallina.
La realtà traveste
il sogno, e dice:
"Io sono il sole, i cieli, l'amore".
Ma mai si dilegua, mai passa,
se fingiamo di credere che è più che un sogno.
E viviamo sognandola. Sognare
è il mezzo che l'anima ha
perché non le fugga mai
ciò che fuggirebbe se smettessimo
di sognare che è realtà ciò che non esiste.
Muore solo
un amore che ha smesso di essere sognato
fatto materia e che si cerca sulla terra.

Pedro Salinas

 

Un regalo di Dimanto... per Nonno Sabin!