Creato da antoninodavilla il 27/11/2014
consigli per tutti

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Aprile 2015 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

Ultime visite al Blog

LaNinfaMaiaLuxxildsamantha.rossanamelissa38mGraphic_Userfante.59mopsicologiaforensealessandropenni.sergio0antoninodavilla
 

Chi puņ scrivere sul blog

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

Come eliminare la muffa definitiviamente

Foto di antoninodavilla

La muffa sui muri è un problema che puó comparire nelle case di tutti noi, infatti é un problema abbastanza comune, purtroppo si pensa sia una macchia esteticamente non gradevole ma é importante ricordare che la muffa, proprio perché è un organismo vivente che coabita con gli esseri umani, è talvolta causa di problemi per la salute, spesso sottovalutati: asma, allergie e indebolimento del sistema immunitario e dell’apparato respiratorio sono i disturbi più frequenti legati alla presenza di muffe in casa.

Per questo eliminare  la muffa dalle pareti delle nostre case è di estrema importanza e non solo per una questione estetica ma anche e sopratutto é importante eliminarla per creare un ambiente salutare.

 

 

Come giá sappiamo la muffa é composta da microorganismi come batteri e spore che si nutrono anche di acqua. Inizialmente la muffa si presenta sotto forma di piccoli puntini neri che con il passare del tempo si allargano , trasformandosi in vere e proprie macchie che rilasciano un cattivo odore.

 

 

Ovviamente la prevenzione é l´arma piú efficace. Adottando una serie di piccoli accorgimenti da usare tutti i giorni . scongiureremo l´apparazione della muffa.

Ad esempio é sconsigliato asciugare il bucato all’interno dell’abitazione, ma se proprio necessario perché privi di spazi adeguati , cercate di cambiare stanza .

Mai tenere troppe piante in una stanza , tantomeno non vanno innaffiate troppo spesso e mai accostarle in angoli e troppo vicino alle pareti.

Tenere la finestra aperta quando cuciniamo ed aprirla immediatamente dopo aver fatto la doccia, in modo tale da fare fuoriuscire il vapore.

Lasciare qualche centrimetro tra i mobili e le pareti, in modo tale da far circolare aria.

A poco vale, contrariamente a quanto si pensa, scaldare di più gli ambienti (sperando di scaldare anche le pareti!) se non si fanno dei regolari ricambi d’aria: purtroppo un ambiente tanto più è caldo, tanto più può presentarsi umido, cioè maggiore è la temperatura interna, maggiore può essere la percentuale di umidità relativa interna. 

by www.antimuffaefficace.it

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso