In ricordo di Alessio e Riccardo

immagine
 

FACEBOOK

 
 

immagine

 

SOLO UN CAPITANO!

immagine

immagine

 
 

Ultime visite al Blog

rblpdanielageodaniele_cintifrancesco.dicastrialpes70zambro00monzofiorenzaEdsonArantesclaudiozanvullokeybibo0dglunibedmesagnegiggigiggienzo78.tafrancescopalumbo2001
 

COBOLLI GIGLI...

immagine

VATTENE!!!

immagine

immagine

immagine

 

NOI SIAMO I CAMPIONI!

immagine

immagine

immagine

immagine

immagine

 

AMATA JUVENTUS...

Vecchia signora

Il mio cuore piange

Per tutta la gente

Capace di odiare.

Se il calcio è malato

Tu colpe non hai

Ma troppa è l’invidia

Delle persone.

Vincere sempre

Può dare fastidio

A chi non sa cogliere

Nemmeno un sorriso.

Troppi nemici

Ti girano intorno

Pronti a gettarti

Del fango addosso.

Vecchia signora

Anima e cuore

Tu sarai sempre

Piena d’onore.

Amata Juventus

Avrai la mia stima

Che durerà

Tutta la vita.

 
Citazioni nei Blog Amici: 24
 

CAMPIONATO SERIE B

1ª Giornata
9 Set 2006 - 3 Feb 2007


1-1 RIMINI - JUVENTUS (paro)

2ª Giornata
16 Set 2006 - 10 Feb 2007


2-1 JUVENTUS - VICENZA (trezeguet, del piero)

3ª Giornata
19 Set 2006 - 17 Feb 2007

0 - 3 CROTONE - JUVENTUS (bojinov, boumsong, bojinov)

 4ª Giornata
23 Set 2006 - 24 Feb 2007

4 - 0 JUVENTUS - MODENA (trezeguet, del piero, trezeguet, nedved)

5ª Giornata
30 Set 2006 - 3 Mar 2007

0 - 2 PIACENZA - JUVENTUS (trezeguet, trezeguet)

6ª Giornata
8 Ott 2006 - 10 Mar 2007

2 - 0 JUVENTUS - BRESCIA (del piero, aut. colombo)

7° Giornata
14 Ott 2006 - 13 Mar 2007


0 - 1 TREVISO - JUVENTUS (zanetti) 

8ª Giornata
21 Ott 2006 - 17 Mar 2007

0 - 1 TRIESTINA - JUVENTUS (zanetti)

9ª Giornata
28 Ott 2006 - 21 Mar 2007


1 - 0 JUVENTUS - FROSINONE (del piero)

10ª Giornata
4 Nov 2006 - 25 Mar 2007
AREZZO - LECCE
BARI - SPEZIA
FROSINONE - BOLOGNA
GENOA - CROTONE
MANTOVA - CESENA
MODENA - PIACENZA
NAPOLI - JUVENTUS
PESCARA - TREVISO
RIMINI - ALBINOLEFFE
TRIESTINA - BRESCIA
VICENZA - VERONA

11ª Giornata
11 Nov 2006 - 31 Mar 2007
ALBINOLEFFE - GENOA
BARI - NAPOLI
BOLOGNA - AREZZO
BRESCIA - MANTOVA
CESENA - FROSINONE
CROTONE - MODENA
JUVENTUS - PESCARA
PIACENZA - LECCE
SPEZIA - VICENZA
TREVISO - RIMINI
VERONA - TRIESTINA

 
Creato da: Smand82 il 11/07/2006
In ricordo di Alessio e Riccardo

 

 

LUCIANO MOGGI...

Post n°450 pubblicato il 19 Ottobre 2007 da Smand82
Foto di Smand82

Io, Smand82, voglio solennemente che Luciano Moggi torni alla Juve.

Da oggi mi batterò per questo, con chi vorrà aiutarmi.

Grazie.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Anche se Agroppi è sempre stato un torinista sfegato antijuventino...

Post n°449 pubblicato il 27 Settembre 2007 da Smand82

vi posto questa lettera al vetriolo di Agroppi a Mancini: "Sei un raccomandato"

Questa la lettera aperta di Aldo Agroppi al tecnico nerazzurro Roberto Mancini:
"Caro Roberto, da calciatore eri grande e ti ho amato alla follia. Oggi un po' meno, ovviamente.
Hai detto che sono invidioso, fallito, che la mia vita è fatta di scarsi contenuti. Beh, fallito perchè non ho vinto due scudetti di cartone? Invidioso perchè non ho il tuo conto in banca? Mah, guarda, si può essere ricchi pur essendo meno ricchi. E poi una vita con scarsi contenuti? Ti posso assicurare che ho una famiglia bellissima, la mia quotidianità è fatta di sentimenti e di cose concrete. Certo non ho una barca da 35 metri, ho solo un gommoncino, ma d'altra parte sulla mia strada non ho mai trovato un presidente come Moratti.
E per quanto riguarda il fallimento da allenatore? Ho fatto quel poco o quel tanto che mi è stato concesso solo con le mie forze. Tu invece sei stato un allenatore abusivo alla Fiorentina e alla Lazio grazie ai papaveri romani che ti hanno protetto e non ti sei sentito schiavo nemmeno per un attimo?
Comunque guarda, ti auguro tutti i successi di questo mondo, ma soprattutto ti auguro di raddoppiare l'ingaggio visto che ci tieni tanto, anche perchè dieci miliardi delle vecchie lire all'anno per te in effetti sono molto pochi, ne meriti molti di più. A proposito, quando a fine mese vai a riscuotere un miliardo delle vecchie lire per trenta giorni di lavoro, non ti senti un po' in difficoltà? Non arrossisci neppure un po'? Ti voglio dare un buon consiglio: eventualmente meglio fallito che raccomandato".

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Deschamps: “A Liegi per crescere”

Post n°448 pubblicato il 24 Marzo 2007 da Smand82

Come una normale settimana di campionato. Venerdì è giorno di vigilia per Didier Deschamps. E allora sotto con la conferenza stampa. Per una volta non c’è da illustrare le caratteristiche delle varie formazioni di Serie B, ma anticipare i temi del test amichevole che la squadra sosterrà sabato pomeriggio a Liegi, contro lo Standard.

Il tecnico ha le idee chiare su cosa si aspetta dal match: “E’ un’opportunità per disputare una gara diversa visto quest’anno non ci andiamo in campo internazionale. Sarà un contesto diverso rispetto alla nostra realtà. Mi pongo due obiettivi. Intanto permettere a chi ha giocato poco di trovare condizione e ritmo, visto che avrò bisogno di tutti nel mese prossimo. E in seconda battuta, avere più informazioni su qualche giovane, per valutarlo meglio nel momento opportuno”.

Non è una gara ufficiale e, per una volta, il tecnico francese può quasi annunciare la formazione. A Torino resteranno Zanetti e Nedved, insieme a Palladino, rientrato dall’Under 21 a causa di un problema al ginocchio. La formazione dovrebbe essere con Mirante in porta, cinque difensori (Birindelli, Zebina, Boumsong, Legrottaglie e Balzaretti) per quattro maglie da titolari. Marchionni, Paro e Marchisio a centrocampo, Zalayeta e Trezeguet in attacco e la novità Giovinco: “Ha grandi qualità sul piano tecnico – conferma Didier -. Ha sempre giocato con gente della sua età o più piccoli. Da 15 giorni si allena con noi per abituarlo a lottare con gli adulti. E’ tra i giovani che ha più prospettive, bisogna vedere come si comporterà con i professionisti”.

Si parla della gara di Liegi, ma c’è modo di tornare anche su una dichiarazione rilasciata dallo stesso tecnico durante la sua partecipazione a Filo Diretto su Juventus Channel: “Ho detto che ad oggi, in questo momento, questa squadra non potrebbe lottare per lo scudetto. Se questo gruppo verrà confermato e arriveranno nuovi giocatori avrò delle idee diverse. La mia valutazione non deve togliere a nessuno la voglia di essere ambiziosi. Lo sono anch’io ambizioso, ma devo essere obiettivo”

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Buffon: "Lo Scudetto della Juve è arrivare in Champions"

Post n°447 pubblicato il 23 Marzo 2007 da Smand82
Foto di Smand82

Gigi Buffon ha dichiarato che l'anno prossimo il vero Scudetto per la Juventus sarebbe raggiungere la Champions League.

"È bello e giusto che un dirigente come Montezemolo sogni una Juventus in grado di vincere subito lo scudetto: l'ottimismo, però, serve sì per i risultati ma il calcio odierno è soprattutto legato alla programmazione - ha dichiarato Buffon dal Coverciano, dove è in ritiro con la Nazionale - Per vincere oggi ci vogliono tanti anni e un progetto importante: o si trova un Ronaldinho in casa, come ha dichiarato il presidente Cobolli Gigli, oppure ci vogliono tanti soldi per competere ai massimi livelli. Credo che per la Juventus raggiungere la zona Champions l'anno prossimo sarebbe il vero Scudetto".

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

C'è gente che non ha nulla da fare,

Post n°446 pubblicato il 21 Dicembre 2006 da Smand82

e allora che fa?registra in siti anche pornografici l'indirizzo di posta elettronica di chi non gli sta simpatico.

Ecco. Forse anzi sicuramente non sono simpatico ad alcuni, e questi alcuni hanno registrato il mio indirizzo di posta a siti vari.

Peccato che questi alcuni non sanno che nell'email di conferma (che ho ricevuto io) per la registrazione a questi siti esce l'IP relativo al computer dal quale è stata effettuata la registrazione. Ossia in poche parole l'indirizzo IP di questo qualcuno. Facile ora rintracciarlo.

Mi sono permesso pertanto di segnalarlo alle autorità di Polizia Postale di Stato.

Mi dispiace, ma ho dovuto farlo.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

FOLLIA E IL SOLITO MALCOSTUME

Post n°445 pubblicato il 21 Dicembre 2006 da Smand82

DAI BLOG che pullulano in rete...sembrerebbe riesploso il ciclone di calciopoli..i soliti giudizi..le solite illazioni vergognose... da censura...ma nulla di nulla, quando si parla di juve il termometro sale... con tutti gli annessi e conessi...titoli altisonanti e pura fantasia... cito alcuni interventi della gente comune... follia... alcuni hanno paralto di "strumentalizzazione della morte dei 2 giovani"....peccato che quei 4 pirla di ultras del Bologna che non hanno rinunciato alla loro "ridicola" protesta si sono rifatti per i restanti 75' con ogni tipo di striscione e insulto ..e grazie allo sciopero dei giornalisti finalmente abbiamo avuto l'ulteriore certezza di quello che era già successo nei fatti di bullismo e altro di Livorno e di Ascoli..per non parlare di Reggio C.

Stesso comportamento visto a Napoli..a Genova in occasione delle ns trasferte..ma nessuno vuole ammetterlo...basta scrivere i  soliti titoloni... e minimizzare cio' che non fa audience... naturale...Altri interventi richiamano al DNA ... come se fossero tutti scienziati.. vuoi dire che sotto sotto la nuova dirigenza e' un clone di quella "eliminata ed allontanata" follia pura ... Perchè non ricordiamo a tutta l'Italia pallonara che la juventus è l'unica ad aver pagato un "mal costume" che per gli altri resta una costante... mi riallaccio a dirigenti più o meno coinvolti... di piccole ..medie e grandi squadre..tutti al loro posto.. Oriali .. Galliani... che regolarmente svolgono il loro lavoro...senza infamia e con tanta lode...NOI SIAMO STATI AZZERATI E CI SIAMO AZZERATI....  

VERGOGNA

Stefanovis

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

oh che bello...

Post n°444 pubblicato il 21 Dicembre 2006 da Smand82

ho fatto un pò di pulizia...ho tolto un pò di feccia inutile e codarda...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Esistendo nel mondo le solite teste di cazzo codarde

Post n°443 pubblicato il 21 Dicembre 2006 da Smand82

che non hanno le palle da pubblicare i commenti utilizzando il loro nickname e si nascondono dietro un anonimo, mi vedo costretto a bloccare i messaggi degli anonimi e ad inserire quel pipistrello di merda di batmancoglione nella lista nera.

Vediamo ora se quei pezzenti bolognesi si fanno vivi.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Bravo Bravo...

Post n°442 pubblicato il 21 Dicembre 2006 da Smand82

Bravo a quell'anonimo che mi ha riempito il post di commenti...bravo il coglione...

Sei proprio un bolognese...e si vede...sei codardo a scrivere da anonimo...bravo bravo...è facile inserire insulti da anonimo e non prenderti le responsabilità di quello che dici....

Codardo e viscido come tutti i bolognesi.

Puoi dirne tante e scriverne tante...tanto da anonimo resti solo un codardo.

Bologna Merda sempre di più!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Per tutti gli ignoranti...senza parole.

Post n°441 pubblicato il 20 Dicembre 2006 da Smand82

 
immagine

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Bologna - Juventus 0 - 1

Post n°440 pubblicato il 20 Dicembre 2006 da Smand82
Foto di Smand82

Sono indignato, tremendamente indignato. Ormai il calcio in Italia non ha più valore e non ha più senso seguirlo. Tutto ciò che abbiamo subito, sia come squadra sia come tifosi, non ha più senso.

Ieri sera si è vista la solita disfatta del calcio italiano, tutto per colpa di gente stupida e ignorante che del calcio ne fa solo un motivo per parlare ma le regole non le conosce.

1: Il rigore su quello pseudo-giocatore del bologna (con la lettera minuscola perchè il bologna non è niente, la città di bologna non è niente e le persone di bologna sono veramente viscide) marazzina (anche lui con la lettera minuscola perchè più che giocatore di calcio mi sembrava un tuffatore olimpionico) è pressocchè inesistente, se l' è cercato, Buffon ha ritirato le braccia in tempo ma marazzina si è sciolto all'istante nemmeno se gli si fosse piombato il Sole addosso...Rigore cercato, simulato e ci voleva l'ammonizione per il tuffatore...ma questo è un dettaglio in più...NOI NON CERCHIAMO DI PUNIRE GLI ALTRI.

2: Zalayeta, stoppa la palla con la spalla all'altezza del collo...chi è arbitro mi ha confermato CHE NON ERA FALLO DI MANO...assolutamente....

3: nella stessa azione del tocco di spalla-collo di Zalayeta il pallone, dopo il suo tiro, tocca la traversa è sbatte fuori dalla linea della porta ma nel E' FACILE NOTARE COME IL DIFENSORE DEL bologna PRENDA IN SFORBICIATA IL PALLONE CHE E' RIMBALZATO AL CONTRARIO VARCANDO LA LINEA DELLA PORTA CHE SANCISCE LA RETE.

GOL REGOLARE, RIGORE INESISTENTE, LA JUVE PRIMA IN VETTA CON UNA PARTITA IN MENO.

Già si grida allo scandalo, è tornata la Juve degli anni passati....MA VI RENDETE CONTO???

TUTTO QUELLO CHE GIRA ATTORNO E CHE NON ENTRA NELLA SFERA DELLA JUVENTUS MI FA SCHIFO...GIORNALISTI, COMMENTATORI, INTERTRISTI, ROMANISTI, MILANISTI, bolognesi, E TUTTI VOI CHE CI VOLETE MALE MI FATE SOLO SCHIFO.

Nedved squalificato 5 giornate per cosa?????????????? e Lucarelli ?????????perchè è stato assolto?????

MI FATE SCHIFO.

FORZA JUVENTUS, SEMPRE E COMUNQUE. IN ONORE DI ALESSIO E RICCARDO.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

La conferenza stampa di Deschamps

Post n°439 pubblicato il 19 Dicembre 2006 da Smand82

E’ un Deschamps ancora visibilmente scosso quello che si presenta alla conferenza stampa di vigilia organizzata all’Olimpico, dove la squadra si è allenata in vista della gara di domani sera a Bologna. Al tecnico bianconero chiedono se la tragedia di venerdì scorso possa aver fatto perdere concentrazione alla squadra: “Pur preparando la gara – risponde il tecnico bianconero -, è normale che pensiamo al dolore delle famiglie di questi ragazzi, siamo stati colpiti tutti nel cuore da questa tragedia, sono stati giorni difficili. In questi momenti il calcio conta poco”.

Poi gli chiedono di parlare di calcio. Innanzi tutto del Bologna: “Secondo me è più forte di Napoli e Genoa – afferma Deschamps -. Quello di domani è uno scontro diretto, anche se non dirà niente di definitivo, sarà una valutazione della forma del momento di entrambe le squadre. Il Bologna è ben organizzato, ha giocatori di esperienza che fanno la differenza, sta bene mentalmente e i risultati si vedono. E’ una squadra convinta della propria forza e il fatto che ci sarà il tutto esaurito sarà una carica in più. Bellucci è in gran forma, non per niente è il capocannoniere del campionato di B, bisogna tenerlo sotto controllo sempre, si muove bene, ha un tiro preciso ed è veloce”.

E la Juventus come sta dal punto di vista fisico? “Nel fine settimana abbiamo cercato di lavorare, nonostante tutto quello che è successo – racconta il tecnico bianconero-. Trezeguet è a disposizione, ma non è ancora al 100%, come non lo era prima di venerdì. Del Piero sta meglio di lui, perché almeno una mezzora di gioco l’aveva fatta. Non avendo disputato la gara in programma venerdì, Zebina ha avuto più tempo del previsto per recuperare le forze”. Gli chiedono di Chiellini, che venerdì avrebbe dovuto giocare da centrale: “La scelta di venerdì era dettata da un problema alla caviglia di Kovac, ma è comunque una soluzione valida. Chiellini ha le qualità per essere un centrale, anche se finora ha giocato più da terzino. Avere un mancino dietro, inoltre, aiuta in fase di impostazione”.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

In ricordo di Alessio e Riccardo

Post n°438 pubblicato il 19 Dicembre 2006 da Smand82

Pensieri commossi, ricordi, condoglianze da tutto il mondo del calcio. Al nostro indirizzo di posta elettronica juventus@juventus.com continuano ad arrivare tantissimi messaggi di sgomento per la scomparsa di Alessio e Riccardo, da tifosi juventini, dai membri degli Juventus Club, ma anche da sostenitori di altre squadre e da tutto il mondo del calcio giovanile e dilettantistico. Di seguito ne pubblichiamo alcuni.

Voglio solo farvi le mie condoglianze per la scomparsa dei due giovani "Berretti", ho appena appreso la notizia e ancora non posso crederci. Un abbraccio alla squadra, ai compagni, agli amici, alle famiglie e un pensiero solo per loro:
tante persone entrano nella nostra vita, ma solo i veri amici lasciano le proprie orme nei nostri cuori.
sicuramente nessuno dei loro amici li dimenticherà mai!
Simo89

Possa il mio pensiero asciugare una lacrima del dolore per la tragica scomparsa di Riccardo e Alessio. Dal Canada, da tanto lontano vi sono tanto vicino. Francesco

In questi assurdi momenti escono poche parole che superino la retorica e esprimano il vero dolore..
Mi stringo semplicemente al dolore delle famiglie, dei conoscenti, della squadra, della società e di tutti i tifosi. Addio piccoli angeli.
Chiara.

Siamo una famiglia che ha sempre tifato Juve, sia nelle vittorie che nelle sconfitte. Ora sentiamo il dovere di essere vicini alle famiglie dei due Angeli che, purtroppo, hanno perso la più importante partita della loro vita.
Sentite condoglianze

Ci sono giorni in cui ti senti talmente vicina a persone che neanche conosci che ti viene naturale scrivere qualcosa per far sentire tutto il tuo affetto.
Oggi è decisamente uno di quelli... Scrivo per abbracciare le famiglie di Alessio e Riccardo e so che nessuna dimostrazione di affetto o solidarietà potrà lenire il loro dolore, talmente grande che neanche si può tentare di immaginarlo.
E' tutto così assurdo..
Vi voglio bene e vi sono vicina, so che non posso fare nulla per aiutarvi ma pregherò per voi ogni giorno.
E, anche se ora è difficile pensarla in questo modo, ogni volta che guarderemo il cielo sapremo che ci sono due Angeli in più che proteggono tutti coloro che li amano.
Un abbraccio forte
Benedetta

Tanti anni passati a seguire la Vecchia Signora, a gioire e a disperarci per questa grande squadra fa comprendere al tifoso che si entra a far parte di una grande famiglia, unita da una grande passione, dalla stima e rispetto per i nostri colori.
E quando una famiglia subisce un dolore, una grave perdita, si unisce nel cordoglio.
Per questo voglio portare le mie più vive condoglianze alle famiglie di Alessio Ferramosca e Riccardo Neri.

questa notte guardando il cielo ho notato altre due stelle che prima non conoscevo....due stelle che sarebbero potute diventare delle stelle da ammirare sul campo di calcio con addosso quei colori che amavano,quei colori per cui gioivano, quei colori per cui soffrivano, quei colori che sempre saranno con loro.....addio ragazzi, addio stelle, non vi scorderemo mai.....mi piace pensare che adesso siete lì con Andrea Fortunato, Gaetano Scirea e con il gigante buono Charles, magari a realizzare quel sogno che una vita ingiusta non vi ha permesso di vivere, giocare con i colori che amiamo al fianco dei nostri eroi....con grande affetto e grande rispetto un vostro “amico"
Massimiliano (fr)

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Adriano assente ingiustificato

Post n°437 pubblicato il 19 Dicembre 2006 da Smand82

Il brasiliano dell'Inter fa tardi in discoteca domenica notte e lunedì mattina non si presenta all'allenamento. Mancini potrebbe non convocarlo per la trasferta di Roma
MILANO, 19 dicembre 2006 - Nuovo piccolo giallo Adriano. Il 24enne brasiliano, infatti, ha saltato la seduta mattutina di lunedì, pare senza il permesso dello staff tecnico. Anche se, va detto, il consueto notiziario pubblicato dal sito nerazzurro non dà notizie sulla questione. Mancini, in ogni modo, avrebbe preso decisamente male questo ennesimo "scivolone" e potrebbe anche decidere di non convocare l’Imperatore per la trasferta romana di mercoledì.
Domenica scorsa il talento di Rio era stato visto fino a tarda notte in una popolare discoteca milanese (nulla di male, sia chiaro, nel giorno della partita). Da non escludere, quindi, un classico "colpo di sonno". Un’eventuale distrazione imperdonabile, però, soprattutto dopo ciò che la società ha fatto per lui in questi ultimi tempi. Ora è importante capire la reazione di Palazzo Durini, perché in un caso simile non sarebbero da escludere sviluppi di mercato già a gennaio, magari cercando di aprire una trattativa ufficiale con il Barcellona, titolare del cartellino di Messi che Moratti sogna di portare a Milano.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Trezeguet pronto a fare il jolly

Post n°436 pubblicato il 19 Dicembre 2006 da Smand82

Deschamps prepara la gara col Bologna: "David non è al 100% e non ha ancora i 90' nelle gambe". Partiranno Del Piero-Zalayeta col francese pronto a entrare nella ripresa. Dietro Chiellini al posto di Kovac
TORINO, 18 dicembre 2006 - Non è facile ricominciare a giocare dopo la tragedia di Vinovo. Ma la Juventus domani ci proverà, scenderà in campo con il lutto al braccio e farà di tutto per vincere, per dedicare i suoi gol e una vittoria importante a Riccardo e Alessio. "Siamo stati tutti colpiti da questo dramma - le parole di uno scosso Didier Deschamps in conferenza stampa - sono stati giorni difficilissimi per tutti. Ci vorrà un po' di tempo per riprenderci, in questi momenti il calcio conta poco e dobbiamo pensare prima di tutto al dolore delle famiglie dei ragazzi".
A Bologna, la Juve scenderà in campo con i nomi di Alessio Ferramosca e Riccardo Neri sulla schiena. I bianconeri la indosseranno domani sera al Dall'Ara, prima del fischio iniziale che sarà preceduto da un minuto di silenzio. La squadra avrà anche il lutto al braccio.
Quanto all'incontro di domani, Deschamps conosce le qualità della squadra di Ulivieri e teme soprattutto il capocannoniere Bellucci. "Il Bologna è una formazione di qualità, da serie A. Ci sono giocatori che possono fare la differenza, finora è la squadra più forte che abbiamo incontrato dall'inizio del campionato, superiore anche al Napoli e al Genoa. Sarà un esame della nostra forma in questo momento, uno scontro al vertice importante. Bellucci è in grande salute e lo dimostra a suon di gol. E' un attaccante completo: veloce, dotato di un gran tiro e infallibile sotto porta. Ma i nostri difensori non sono da meno, anche Boumsong è rapido".
Trezeguet ha recuperato dall'infortunio, ma dovrebbe iniziare in panchina, il tecnico bianconero dovrebbe puntare sulla coppia Del Piero-Zalayeta dal primo minuto. "Trezeguet? E' a disposizione ma non è al 100% e non ha ancora i 90 minuti nelle gambe, Del Piero sta meglio di David. Chiellini ha tutte le qualità per giocare al centro della difesa, Kovac negli ultimi giorni aveva un problemino a una caviglia, ma si è ripreso. Anche Zebina ha avuto tempo per smaltire i risentimenti fisici ed è a disposizione". L'ultima battuta è su Cannavaro, che ha vinto il Fifa World Player: "Questo premio dà ancora più valore al Pallone d'Oro, ancora più merito per essere stato votato dagli allenatori e dai capitani".

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »

Area personale

 

immagine

immagine

immagine 

immagine

immagine

 

GRAZIE SCHUMI...

immagine

 

immagine

 

CHIAMAVANO TUTTI...

BERGAMO: "MI CHIAMAVANO ANCHE INTER, MILAN E ROMA, MA DOVE SONO FINITE LE LORO TELEFONATE?"

immagine

L'URLO DEL CAMPIONE!

immagine

 

INTERISTI BASTARDI DROGATI...

immagine

Pasticca nerazzurra
Pillole nel caffè. Che Herrera dava ai giocatori. Molti dei quali sono morti (ultimo Giacinto Facchetti). Un ex racconta il doping della Grande Inter. E chiama in aula tutti i campioni di allora colloquio con Ferruccio Mazzola

immagine

 

CINQUE MAGGIO

Ei fu. L'Inter immobile,
  dato il mortal sospiro,
  stette la spoglia immemore
  orba di tanto spiro,
  così percossa, attonita                 
  la terra al nunzio sta,
      muta pensando all'ultima
  minuto della partita;
né sa quando una simile
  occasione mortale                   
  la sua cruenta polvere
  a calpestar verrà.
     
Lui Ronaldo in solio
  vide la Juve e tacque
;
  quando, con vece assidua,

cadde, risorse e giacque,
  di mille voci al sònito
  mista la sua non ha:
  vergin di servo encomio
e di codardo oltraggio,                
  sorge or commosso al sùbito
  sparir di tanto raggio;
  e scioglie all'urna un cantico
  che forse non morrà.
     
Delle Alpi e l'Olimpico,           
  dal Friuli al San Siro
,
i quel securo il fulmine
  tenea dietro al baleno;
  scoppiò da Del Piero a Trezeguet,
all'altro mar.                
      Fu vera gloria. Ai posteri
  l'ardua sentenza: nui
  chiniam la fronte al Luciano
Moggi, che volle in lui
  del creator suo spirito                
  più vasta orma stampar.
      La procellosa e trepida
  gioia d'un gran disegno,
  l'ansia d'un cor che indocile
  serve, pensando al regno;              
  e il giunge, e tiene un premio
  ch'era follia sperar;
      tutto ei provò:
la gloria
  maggior dopo il periglio,
  la fuga e la vittoria,                 
  la reggia e il tristo esiglio;
  due volte nella polvere,
  due volte sull'altar.
      Ei si nomò: due secoli,
  l'un contro l'altro armato,           
  sommessi a lui si volsero,
  come aspettando il fato;
  ei fe' silenzio, ed arbitro
  s'assise in mezzo a lor.
      E sparve, e i dì nell'ozio         
  chiuse in sì breve sponda,
  segno d'immensa invidia
  e di pietà profonda,
  d'inestinguibil odio
  e d'indomato amor.                     
      Come sul capo al naufrago
  l'onda s'avvolve e pesa,
  l'onda su cui del misero,
  alta pur dianzi e tesa,
  scorrea la vista a scernere            
  prode remote invan;
      tal su quell'alma il cumulo
  delle memorie scese.
 
Oh quante volte ai posteri
  narrar se stesso imprese,              
  e sull'eterne pagine
  cadde la stanca man!
      Oh quante volte, al tacito
  morir d'un giorno inerte,
  chinati i rai fulminei,                
  le braccia al sen conserte,
  stette, e dei dì che furono
  l'assalse il sovvenir!
      E ripensò le mobili
  tende, e i percossi valli,             
  e il lampo de' manipoli,
  e l'onda dei cavalli,
  e il concitato imperio
  e il celere ubbidir.
      Ahi! forse a tanto strazio         
  cadde lo spirto anelo,
  e disperò; ma valida
  venne una man dal cielo,
  e in più spirabil aere
  pietosa il trasportò;                  
      e l'avviò, pei floridi
  sentier della speranza,
  ai campi eterni, al premio
  che i desideri avanza,
  dov'è silenzio e tenebre               
  la gloria che passò.
     
Bella Immortal! benefica
  Fede ai trionfi avvezza!
  Scrivi ancor questo, allegrati
;
  ché più superba altezza               
  al disonor del Gòlgota
  giammai non si chinò.
      Tu dalle stanche ceneri
  sperdi ogni ria parola:
  il Dio che atterra e suscita,         
  che affanna e che consola,
  sulla deserta coltrice
  accanto a lui posò.

 

CAMPIONATO SERIE B'

12ª Giornata
18 Nov 2006 - 7 Apr 2007
ALBINOLEFFE - JUVENTUS
AREZZO - BRESCIA
FROSINONE - BARI
GENOA - SPEZIA
LECCE - CROTONE
MANTOVA - PIACENZA
MODENA - CESENA
NAPOLI - BOLOGNA
RIMINI - VERONA
TRIESTINA - PESCARA
VICENZA - TREVISO

13ª Giornata
25 Nov 2006 - 14 Apr 2007
BARI - TRIESTINA
BOLOGNA - GENOA
BRESCIA - CROTONE
CESENA - RIMINI
FROSINONE - MANTOVA
JUVENTUS - LECCE
PESCARA - NAPOLI
PIACENZA - ALBINOLEFFE
SPEZIA - MODENA
TREVISO - VERONA
VICENZA - AREZZO

14ª Giornata
2 Dic 2006 - 21 Apr 2007
ALBINOLEFFE - CESENA
AREZZO - PESCARA
CROTONE - PIACENZA
GENOA - JUVENTUS
LECCE - BRESCIA
MANTOVA - BARI
MODENA - TREVISO
NAPOLI - FROSINONE
RIMINI - VICENZA
TRIESTINA - SPEZIA
VERONA - BOLOGNA

15ª Giornata
9 Dic 2006 - 28 Apr 2007
BARI - MODENA
BOLOGNA - LECCE
CESENA - NAPOLI
FROSINONE - BRESCIA
JUVENTUS - VERONA
MANTOVA - ALBINOLEFFE
PESCARA - RIMINI
PIACENZA - AREZZO
SPEZIA - CROTONE
TREVISO - GENOA
VICENZA - TRIESTINA

16ª Giornata
16 Dic 2006 - 5 Mag 2007
ALBINOLEFFE - TREVISO
BRESCIA - SPEZIA
CROTONE - PESCARA
GENOA - FROSINONE
JUVENTUS - CESENA
LECCE - BARI
MODENA - VICENZA
NAPOLI - MANTOVA
RIMINI - PIACENZA
TRIESTINA - BOLOGNA
VERONA - AREZZO

17ª Giornata
19 Dic 2006 - 12 Mag 2007
AREZZO - CROTONE
BARI - RIMINI
BOLOGNA - JUVENTUS
CESENA - TREVISO
FROSINONE - VERONA
MANTOVA - MODENA
NAPOLI - BRESCIA
PESCARA - PIACENZA
SPEZIA - LECCE
TRIESTINA - GENOA
VICENZA - ALBINOLEFFE

18ª Giornata
23 Dic 2006 - 19 Mag 2007
ALBINOLEFFE - PESCARA
BRESCIA - BOLOGNA
CROTONE - TRIESTINA
GENOA - BARI
JUVENTUS - AREZZO
LECCE - VICENZA
MODENA - NAPOLI
PIACENZA - CESENA
RIMINI - SPEZIA
TREVISO - FROSINONE
VERONA - MANTOVA

19ª Giornata
13 Gen 2007 - 26 Mag 2007
AREZZO - RIMINI
BARI - ALBINOLEFFE
BOLOGNA - TREVISO
CESENA - LECCE
FROSINONE - CROTONE
MANTOVA - JUVENTUS
NAPOLI - VERONA
PESCARA - GENOA
SPEZIA - PIACENZA
TRIESTINA - MODENA
VICENZA - BRESCIA

20ª Giornata
20 Gen 2007 - 3 Giu 2007
ALBINOLEFFE - FROSINONE
BRESCIA - PESCARA
CROTONE - BOLOGNA
GENOA - MANTOVA
JUVENTUS - BARI
LECCE - NAPOLI
MODENA - AREZZO
PIACENZA - VICENZA
RIMINI - TRIESTINA
TREVISO - SPEZIA
VERONA - CESENA

21ª Giornata
27 Gen 2007 - 10 Giu 2007
AREZZO - TREVISO
BARI - VERONA
BOLOGNA - ALBINOLEFFE
CESENA - BRESCIA
FROSINONE - MODENA
MANTOVA - RIMINI
NAPOLI - GENOA
PESCARA - LECCE
SPEZIA - JUVENTUS
TRIESTINA - PIACENZA
VICENZA - CROTONE