poesia militante

filosofia rurale e poesia civica

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2015 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

FACEBOOK

 
 

 

briciole

Post n°129 pubblicato il 17 Giugno 2015 da robisimona

 

Tra mille anni

 

 

 

Si aveva tutto da perdere

Si è perso tutto

 

Si sapeva che l’ossigeno non era infinito

Ma l’infinito non era reale

 

Un granello aveva la forza sufficiente

Ma non a sollevare la polvere

 

Quello che vedi non è essenziale

Non ci saranno montagne e fiumi per come li vedi

 

Non ci saranno per i secoli a venire

Per noi che non ci saremo per i secoli a venire

 

Tra mille anni

Intorno all’ennesimo confine

Ci saranno dieci secoli di differenza

 

Su una terra confinati

Stretti e più soli di prima

 

Tra mille anni la buona sorte

Ci augura tutto il bene dell’aldilà.

 

 
 
 

briciole

Post n°128 pubblicato il 17 Giugno 2015 da robisimona

 

Sui poeti d’amore, a sproposito

 

Poverini, sono creature rifiutate

Sempre sul bordo

Al limite della parola salvifica

Non hanno più capelli

Preferiscono il chiaro di luna

Le anime torbide

E in genere le nature morte

Sempre e solo per  paura

Paura di sentire e risentire ciò che non si vuole

Tu sei la somma delle sventure di specie

Pecora nera tra asini, cammelli e bradipi

Un poeta d’amore

È un gelsomino tra rottami e cocci di vetro

Inopportuno quanto a luogo d’azione

Inutile alla trama del creato

Forse anche  fuori tempo nel ritmo musicale

Non ha la cognizione dell’amore

Pensa di sopperirla con la cognizione del dolore

A spremerlo come una rapa

Si rischia di vuotarlo

Sacco gonfio di parole nel vento

Un poeta d’amore non fa l’amore

Neanche nel sogno

Realista integrale pensa per convenienza

Che la parola sta per la cosa

Che dire bacio è baciare tale e quale

Al poeta d’amore dell’amore poco importa

Impegnato come è a fare altro a perdersi dietro ad altro

A mancare all’appuntamento in maniera sistematica

Per poi scrivere di amori traditi, finiti in tragedia

Sotto questo cielo finto che non promette

Nulla di buono.

 

 

 
 
 

briciole

Post n°127 pubblicato il 17 Giugno 2015 da robisimona

 

Ritratto di bellezza afghana

 

Eppure vestita di stracci

Non ti adombri

Gli occhi nei miei

Solo il tetto del mondo ti compete

Quasi a dispetto del cielo

Un angelo proveniente da Betlemme

Che ha smarrito Dio

Ma ne ha incarnato le tracce

I bruti si girano altrove

Ignari e dannati da sempre

Non la possono nominare senza morirne

Un suo fruscio ha dato al mondo la felicità

La sua tristezza s’aggira spettrale

Nell’occidente in fiamme

Ti  guardo negli occhi

Che guardano i miei

Sino a perdersi insieme.

 
 
 

briciole

Post n°126 pubblicato il 17 Giugno 2015 da robisimona

Riabilitazione del serpente

 

Da sempre è una creatura di Dio

Perfettamente scaturita

 

Dalla bocca di un nugolo di miscredenti

La deriva scandalosa:

Non più creatura quanto te ma principe del male

 

E allora tutti di bocca in bocca

A inscenare la tragedia del genere umano

A schiacciare teste a mozzare lingue e verità bifide

 

E lui se potesse s’incarnerebbe nel male

A causa della natura millenaria del male patito

 

Mentre è tutto raccolto a striscianti fughe

A difese poco evolute, prevedibili

A guardarsi le spalle quale fragile preda

 

La morte arbitraria viene quando, nel tepore del giorno luminoso,

Se ne sta a crogiolarsi, elegantemente chiuso,

In perfetta armonia e pace con l’universo.

 

Somiglia un poco a lui la sorte degli infelici

Che non sanno ancora di esserlo.

 
 
 

briciole

Post n°125 pubblicato il 17 Giugno 2015 da robisimona

 

Nell’oscurità di Eraclito

 

Come passava il tempo Eraclito?

Nel suo scorrere lo inseguiva,

si lasciava afferrare

o comunemente oziava

 

di che viveva?

Di sola aria

Con che chiedeva il pane giornaliero

Nella lingua dei padri

 

Il suo lato esoterico

Lo esponeva

Lo indisponeva al ludibrio?

 

Era del tutto indifferente

Alla dolcezza ionica

Al gusto del latte di mandorla?

 

Per difendersi dal troppo lucore

Qualcuno pensa bene di fare

Come gli animali di notte

 

Cacciare uscendo allo scoperto

Quando il mondo dorme.

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: robisimona
Data di creazione: 25/02/2012
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

boscia.maraoscardellestellelumil_0les_mots_de_sableaniram1959call.me.Ishmaelstreet.hassleantropoeticolatortaimperfettarobisimonaElemento.Scostantemoschettiere62Epsilon_Revengedeteriora_sequorKimi.777
 

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom