Community
 
fiammalarossa
   
 
Creato da fiammalarossa il 21/10/2011
colori parole immagini musica sogni

favola

 

cuore

 

 

 

 

orsetta

 

 

Area personale

 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

asso_1idrolafontanellaJ.A_C.Kpeseiropc555tittivernifrederaickfiammalarossaMarKsRmalibertienzojackfolla2013uomo_segreto_777marsanlindalongonigiuseppinaCUORDIGINEVRA
 

Ultimi commenti

Messaggi di Giugno 2012

 

lei

Post n°41 pubblicato il 02 Giugno 2012 da fiammalarossa

OGGI NACQUE

1 giugno: Marilyn Monroe, Dodi Battaglia
Marilyn Monroe

ID: 188

anniversario semplice

Marilyn Monroe

Norma Jeane Baker Mortenson

01 giugno 1926

Los Angeles, California - Stati uniti d'America

Fu un martedì di 86 anni fa.

---

Scomparve il

05 agosto 1962

Brentwood, California - Stati uniti d'America

Aveva 36 anni.

---

(A cura di A. Fleres)


Attrice.
La mamma, Gladys Pearl Monroe, che sognava per se la carriera d'attrice (forse anche perché lavorava alla "RKO Radio Picture" (Società di Produzione Cinematografica fondata da Joe Kennedy) ove era addetta al taglio della pellicola), le diede il nome di Norma Jeane in onore di un'attrice famosa dell'epoca: Norma Talmadge. Dire che Norma Jeane ebbe un'infanzia difficile è dir poco. Nacque al reparto per famiglie indigenti all'ospedale di Los Angeles. Il suo vero padre rimase sempre incerto, quello che le diede il cognome, morì prematuramente in un incidente d'auto. Dato che la mamma era malata di nervi (nel 1934 fu definitivamente internata in manicomio), fu affidata ad una famiglia fino all'età di sette anni, poi ad un'altra, poi entrò in orfanotrofio, poi un'altra dozzina di affidi quasi tutti infelici. Unica eccezione fu il piccolo periodo (circa un anno) in cui visse con una cara amica della mamma: Grace McKee. Si sposò prestissimo, a soli 16 anni, il 19 giugno 1942, con un suo vicino di casa, ma nemmeno questa nuova famiglia durò a lungo (divorziarono nel 1946). Iniziò la carriera (che la portò poi al successo) per caso, nel 1945. Lei lavorava come operaia in una fabbrica di aereoplani, quando un fotografo la notò e le propose di posare per un suo servizio. Poco dopo iniziò a lavorare come modella e, successivamente, il 24 agosto 1946, firmò il suo primo contratto con la "20th Century Fox". Scelse il nome d'arte, Marelyn Monroe, dal suggerimento di un impiegato della "20th Century Fox" (che le propose il nome) e dal cognome della mamma Gladys, suggeritole da Grace McKee (migliore amica di Gladys e unica tra le ex affidatarie di Norma Jeane con cui rimase in buoni rapporti). Iniziò in piccole parti debuttando nel 1948 con il film "The shocking Miss Piligrim" di George Seaton. Dal 1950, con il film "Giungla d'asfalto" di John Huston ed "Eva contro Eva" di Joseph L. Mankiewicz, divenne sempre più famosa assumendo l'immagine di simbolo di sensualità in tutto il mondo (diventò un'icona la scena celeberrima della gonna rossa alzata dall'aria della metropolitana in "Quando la moglie è in vacanza" di Billy Wilder, del 1955). Del 1962 fu l'ultimo film da lei interpretato: "Gli spostati" di John Huston. Poi fu licenziata dal set de "Something got to give" di George Cukor, a causa dei suoi continui ritardi e delle frequenti crisi isteriche dovute, presumibilmente, all'abuso di soniferi, barbiturici, anfetamine ed altri farmaci. Si sposò tre volte (ricordiamo Joe Di Maggio nel 1951 e Arthur Miller nel 1956, oltre al primo marito James Dougherty) ed è nota la sua frequentazione "intima" con personaggi molto in voga (per es. con i fratelli Robert Kennedy e John Fitzgerald Kennedy - divenne "leggenda" il suo "Happy Birthday, Mr. President" dedicato al presidente degli Stati Uniti nel giorno del suo quarantacinquestimo compleanno, il 19 maggio 1962). Morì prematuramente il 5 agosto 1962, forse suicida (avvelenamento da barbiturici), o forse assassinata. Fu trovata dalla sua infermiera privata, Eunice Murray.




dal web

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso