Creato da piacericcardo il 25/09/2010
Filastrocche originali di Maria Cristina Garruto per la scuola primaria.

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Novembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

Ultime visite al Blog

hannamalbonetti72filomenanardell_1970baffone49infanziagaravagliamariacristinaiovinepau.perintiboaro.oriettafrancesco.forlenzaantoniettavallanocarmela.nigrofrezzarosa74zqudidascuolaprimaria.pascoginapiccinni60
 

Ultimi commenti

Ti ringrazio e mi trovi su facebook. :-)
Inviato da: piacericcardo
il 09/09/2011 alle 19:10
 
Ciao! molto belle le tue filastrocche! a me piacciono...
Inviato da: la_moretta_2
il 08/09/2011 alle 19:48
 
Ti ringrazio.
Inviato da: piacericcardo
il 01/03/2011 alle 23:07
 
Bellissima questa filastrocca di carnevale! brava Maria...
Inviato da: Giovanni Ferraro
il 27/02/2011 alle 12:28
 
sono bellissime queste filastrocche
Inviato da: erika
il 10/01/2011 alle 18:08
 
 

Chi pu˛ scrivere sul blog

Solo l'autore pu˛ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

La Mongolfiera

Post n°51 pubblicato il 13 Maggio 2013 da piacericcardo
 
Tag: scuola

 

Cielo sereno, brezza leggera

ed ecco si innalza la mia mongolfiera!

Cuore che batte per l’emozione…

volare in alto con un pallone!

Voglio vedere, voglio scoprire

dove la terra va mai a finire,

dove comincia il mare profondo

e quali sono i confini del mondo,

com’è la gente di quelle lontane città

dov’è notte fonda, se da noi il sole sta.

E in quel cestino cullato dal vento

imparare con i miei amici...

…che bel divertimento!

                                        C.Garruto

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Siamo in seconda !

Post n°50 pubblicato il 08 Settembre 2011 da piacericcardo
 
Tag: scuola

   SIAMO   IN   SECONDA   !!!

 

 

Come la “Bella Addormentata”

oggi la scuola s’è risvegliata:

tutti i bambini da lei sono tornati

coi visi allegri e ancora un po’ abbronzati.

 

Che gran vociare e che movimento:

saluti,baci,qualche commento.

“Ciao! Come stai? Sei stato al mare?”

Quante cose ci son da raccontare!

 

I più piccini sono impauriti:

si guardano intorno con occhi smarriti.

 

Ma a noi la scuola non fa certo paura:

sappiamo che è una magnifica avventura

che nuove cose scoprire ci farà…

se ci mettiamo impegno e volontà.

 

Ora siam pronti per incominciare…

Siamo in seconda! Chi mai ci può fermare?

 

                               

 

                                           M.Cristina Garruto

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Al mio papÓ

Post n°49 pubblicato il 03 Marzo 2011 da piacericcardo
 
Tag: affetti

  Sorriso nei tuoi occhi

  gioia nel mio cuore:

  basta la tua presenza

  a darmi buonumore.

 

  Mano forte, mano sicura

  stringe la mia

  e non ho più paura.

 

  Vita mi dai

  insieme al tuo amore

  come la pianta

  al suo piccolo fiore.

 

                      M. Cristina Garruto

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

E' bello ESSERE amici ( Presente del verbo essere...multietnico)

Post n°48 pubblicato il 06 Febbraio 2011 da piacericcardo
 

 Io  sono  un italiano.

 Tu  sei  un africano.

 Lui  è  un cinesino

 con tanto di codino.

 Noi  siamo  qui seduti.

 Voi  siete  benvenuti.

 Essi  sono  tutti bambini,

 pur se diversi sono i visini.

 Vuoi sapere perché?

 Dell’amicizia colore non c’è!

 

                         M.Cristina Garruto

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Maschere

Post n°47 pubblicato il 06 Febbraio 2011 da piacericcardo
 

 

Quante maschere ci sono a Carnevale !
Quella giusta per me potrò trovare.
Maschere spiritose
maschere spaventose               
maschere sorridenti
maschere divertenti
maschere buffe e strane
maschere di terre lontane !
Maschere tristi o scherzose
simpatiche  allegre  paurose .
Maschere che coprono il viso
e lasciano indovinare un sorriso.
Maschere colorate o di un solo colore
donate a tutti un po’ di buonumore.
Maschere belle carine e brutte
io voglio bene proprio a tutte
perché voi, come per magia,

donate al mondo un poco d'allegria. 


                                  M.Cristina Garruto

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Pulcinella e la salsiccia magica

Post n°46 pubblicato il 06 Febbraio 2011 da piacericcardo
 

Arlecchino stamattina

porta in dono a Colombina

la salsiccia succulenta

da mangiar con la polenta.

 

Pulcinella che ha vuota la pancia

sulla salsiccia ecco si lancia:

“E’ da tempo che digiuno:

non resisto al suo profumo!”

 

Ma Arlecchino e la sua bella

fermano in tempo Pulcinella.

“Mangeremo la salsiccia questa sera,

tutti insieme, sarà la nostra cena!”

 

Così dicendo, Arlecchino  va via con Colombina;

ma Pulcinella sente in bocca l’acquolina.

 

Solo in casa il golosone

di salsiccia fa un boccone.

E compiuto quel misfatto

lui si lecca pure il piatto.

 

“Mi convien presto scappare,

prima che i due possan arrivare!

Sento le voci: che brutta faccenda!

E’ meglio nascondersi dietro la tenda”.

 

“Quel malandrino sarà punito!”

Dice Arlecchino alzando un dito.

“Una bastonata è ciò che conviene!”

Ma da sotto la tenda lui vede un piede.

Lo riconosce: è Pulcinella!

 

Prende un accordo con la sua bella.

“Oh Colombina, quella salsiccia così profumata,

ti svelo un segreto: era fatata!

Chi la mangia, cosa incredibile,

diventa subito uomo invisibile!”

 

E Pulcinella, che ingenuo ci ha creduto,

esce dal nascondiglio,certo di non essere veduto.

Salta e balla sicuro il monello

mentre Arlecchino impugna il randello.

 

Fugge il ladruncolo dal suo inseguitore e…

così la storia finisce: Signori e Signore!

 

                                              M.Cristina Garruto

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Filastrocca dello ZERO

Post n°45 pubblicato il 06 Febbraio 2011 da piacericcardo
 
Tag: numeri

Sono un numero da NIENTE:

questo di me dice la gente

perché quando non c’è NULLA da contare

arrivo io … con il mio faccione ovale.

Suona la campana: è ora di andare…

di tanti scolari…NESSUNO rimane!

NULLA nel piatto: tutto finito,

ogni dolcetto è bello e sparito!

VUOTA è la tasca di quel bambino

che ha speso fino all’ultimo soldino!

Questo mi rende triste davvero:

son NIENTE, son NULLA…sono uno ZERO…

Però se con  1 sto in compagnia

ecco che allora torna l’allegria:

non sono più solo e sono contento,

non sono più zero, ma dieci divento!         

 

                                              M.Cristina Garruto

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

La Befana ( verbo avere )

Post n°44 pubblicato il 13 Dicembre 2010 da piacericcardo
 

“Io ho tanti anni…che non li so contare,

ma ho una scopa magica con cui posso volare.

Io ho un vestito assai logoro e lungo,

ho un viso magro ed un naso adunco.

Sulle spalle ho un sacco colmo di doni

che il 6 Gennaio porto ai bimbi buoni.

Invece ai bimbi monelli  nel calzettone

lascio soltanto …cenere e carbone !

Se scruti il cielo la notte dell’Epifania,

a cavalcioni della scopa, mi vedrai volar via!”

 

                               M.Cristina Garruto

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Viene Dicembre

Post n°43 pubblicato il 23 Novembre 2010 da piacericcardo
 

Viene Dicembre,

l’Inverno è alle porte

e le giornate si fanno più corte.

 

Viene Dicembre,

con neve e con gelo

e nuvoloni coprono il cielo.

 

Viene Dicembre,

ultimo mese dell’anno

e si festeggia un compleanno,

un compleanno davvero speciale:

nasce Gesù e si chiama Natale!


           M.Cristina Garruto

 


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

La cipolla - ispirata al racconto "La cipolla del casale"

Post n°42 pubblicato il 23 Novembre 2010 da piacericcardo
 
Tag: fiaba

Amicizia: sentimento speciale

ben lo dimostra la Cipolla del Casale !

 

Un giorno una cipolla, umile ortaggio,

decide di partire per un lungo viaggio

perché vuole cercare qualche cosa

che renda la sua solitaria vita più preziosa.

Nascosto sotto i tanti strati del suo petto

batte un cuore desideroso di dare e avere affetto.

 

Ma…il mondo non la vuole,

il mondo non l’ascolta…

di lei poco si cura

di lei poco si importa.

Vede solamente il suo aspetto esteriore

senza capire cosa si cela nel suo cuore.

 

E così come fan spesso tutti i falsi saggi,

con la cipolla sgarbati si mostrano gli ortaggi.

Ma poi, a causa della sua mancanza,

si accorgono che scipita risulta la pietanza.

E proprio allora comprendono il valore

di chi cercava amicizia e amore.

 

Spesso chi viene ritenuto essere niente

potrà rivelarsi insostituibile ingrediente

che renderà bella e varia la nostra vita

così come un’insalata completa e ben condita.

 

 

                     M.Cristina Garruto

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

L' amico

Post n°41 pubblicato il 21 Novembre 2010 da piacericcardo
 
Tag: affetti

L’amico è

chi annulla

la tua solitudine

e cancella

la tua tristezza e le tue ansie.

 

L’amico è

chi sa ascoltarti e comprenderti,

chi sa aiutarti e incoraggiarti

senza sentirsi

più in gamba di te.

 

L’amico

è intransigente:

non accetta compromessi,

non ammette tradimenti:

è forte e fedele compagno

della tua giovinezza.

 

Con lui puoi cantare,

con lui puoi sognare,

con lui puoi sperare

di cambiare il mondo

senza paura di perderti.

 

E se un giorno

la vita ti dividerà da lui,

la sua amicizia

è parte di te:

durerà per sempre! 

 

       M.Cristina Garruto

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Lo scoiattolo Pinolo

Post n°40 pubblicato il 14 Novembre 2010 da piacericcardo
 

Lo scoiattolo Pinolo

nel bosco non è più solo.

Lo andiamo ad aiutare:

noci e nocciole deve trovare

per mangiare a sazietà

finché l’inverno finirà.

 

          M.Cristina Garruto

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

NUMERI....favolosi

Post n°39 pubblicato il 14 Novembre 2010 da piacericcardo
 

UNO E’ PINOCCHIO CHE CAMMINA DA SOLO;

DUE GLI IMBROGLIONI CHE LO ACCIUFFANO A VOLO.

TRE I PORCELLINI NELLE LORO CASETTE

METTONO IL LUPO DAVVERO ALLE STRETTE.

QUATTRO ANIMALI SON MUSICANTI

E FANNO FUGGIRE TUTTI I BRIGANTI.

CINQUE VASETTI DI MARMELLATA

LA BIMBA PORTA ALLA NONNA AMMALATA.

SEI CAPRETTINI IMPAURITI

NELLA PANCIA DEL LUPO SONO FINITI.

SETTE I NANI CHE NELLA FORESTA

CON BIANCANEVE FANNO GRAN FESTA.

OTTO LE TORRI DEL CASTELLO STREGATO

CHE IN UN GRAN SONNO E’ SPROFONDATO.

NOVE RANOCCHI GRACIDANO IN CORO:

CHISSA’ CHI E’ IL PRINCIPE IN MEZZO A LORO.

 

TANTE LE FIABE DA RACCONTARE

CHE TUTTI I BAMBINI FANNO SOGNARE.

E QUANDO POI LA STORIA E’ FINITA…

BATTO LE MANI CON DIECI DITA.

 

                                M.Cristina Garruto

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Mi preparo per Natale

Post n°38 pubblicato il 12 Novembre 2010 da piacericcardo
 
Tag: Natale

In cielo un angioletto

lucida le stelle,

così per il Natale

saranno ancor più belle.

 

Io pure mi preparo

così come conviene,

con il mio cuore pronto

a fare solo il bene!

 

M.Cristina Garruto

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Letterina di Natale

Post n°37 pubblicato il 12 Novembre 2010 da piacericcardo
 
Tag: Natale

Miei cari genitori, per Natale,

voglio donarvi qualcosa di speciale.

Quest’anno i regali sono davvero tanti

perché, per me, voi siete assai importanti.

 

In un pacchetto ho messo

i miei sorrisi e le parole più belle

per farmi perdonare le molte marachelle.

 

In un altro ho racchiuso la mia allegria

perché non siate soli,

ma sempre in compagnia.

 

Sapete poi cosa c’è nell’ultimo scatolone?

Tutta la mia bontà…unita ad un bacione.

      

                               M.Cristina Garruto

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

L' albero di Natale

Post n°36 pubblicato il 12 Novembre 2010 da piacericcardo
 
Tag: Natale

 

Non c'è al mondo
una cosa uguale
al magico albero
di Natale.
E' un albero
che si illumina
e brilla
e con le sue luci nel buio
scintilla.
I bambini
ne sono affascinati:
lo guardano e…
ne restano incantati.
Felici
spalancano gli occhi
sognando
dolciumi e balocchi.
Per loro è una cosa 
assai bella
quell'albero

con la sua stella.


M.Cristina Garruto

 
 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Un dono vero

Post n°35 pubblicato il 12 Novembre 2010 da piacericcardo
 
Tag: Natale

Ho appena visto il telegiornale:

nel mondo le cose vanno assai male !

Non c’è più pace qui sulla terra,

ma solo odio che spinge alla guerra.

E chi soffre di più son proprio i bambini:

sparito è il sorriso dai loro visini.

Vietato è per loro cantare e giocare,

leggere,scrivere,perfino…sognare.

 

E’ un’ingiustizia che deve finire !

Ma quando i grandi lo vorranno capire?

Tutti i bambini sono innocenti

ed hanno il diritto ad esser contenti !

La questione si fa sempre più grave:

è necessario un rimedio eccezionale.

 

Io sono piccolo: che posso fare?

Niente capricci quest’anno a Natale !

Chiederò al Bimbo Gesù un dono…più vero:

che regni la Pace nel mondo intero !

                       M.Cristina Garruto

                                                          

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Filastrocche ispirate alla fiaba " IL GIGANTE EGOISTA "

Post n°34 pubblicato il 01 Novembre 2010 da piacericcardo
 
Tag: fiaba

Prologo

 

Questa storia racchiude un grande insegnamento:

nessuno al mondo ,da solo, può essere contento.

La vera gioia, l’autentica felicità

consiste nel donare a chi non ha.

Vi narriamo la vicenda il cui protagonista

è un terribile gigante dal cuor molto egoista.

Solo e infelice viveva in un castello

circondato da un giardino molto bello.

Grazie al coraggio di un dolce bambino

svanito è il gelo da quel bel giardino.

Così è cambiato anche il cuore del gigante

quando ha scoperto che è l’amore la cosa più importante.

 

                                                                                      M.Cristina Garruto

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Filastrocche ispirate alla fiaba " IL GIGANTE EGOISTA "

Post n°33 pubblicato il 01 Novembre 2010 da piacericcardo
 

L’INVERNO

 

Sono l’Inverno, la fredda stagione

e in questo giardino sono io il padrone.

Il Gigante ai bambini ha vietato l’ingresso

e così sono giunto anche senza permesso.

Qui io imperverso di giorno e di sera,

non c’è più spazio per la Primavera!

Ho cambiato il colore a questo giardino

da quando è sparito ogni bambino.

Sbaglia chi dice che  sto sempre da solo:

perché io di amici ne ho un lungo stuolo.

Vento, neve, gelo mi fanno compagnia

nessuno si permetta di mandarci via!

 

                                                           M.Cristina Garruto

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Filastrocche ispirate alla fiaba " IL GIGANTE EGOISTA "

Post n°32 pubblicato il 01 Novembre 2010 da piacericcardo
 

IL  VENTO

 

Soffio, grido, urlo…sono un tormento.

Non sai chi sono? Io sono il Vento!

Spezzo, sbatto, scuoto:

io non mi fermo…son sempre in moto!

Scompiglio, arruffo, mando in frantumi

se della ragione io perdo i lumi.

Strappo le foglie e i ramoscelli,

rubo perfino i nidi agli uccelli.

Non sai che spasso e che divertimento!

Nessuno mi fermi…io sono il Vento!

 

                                                        M.Cristina Garruto

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »