la grande vita

la vita

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: massimoiannelli80
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 34
Prov: RM
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 3
 
immagine
 
immagine
 
NBA: gli Utah Jazz guidano la NorthwestDi seguito le classifiche del campionato di NBA, aggiornate dopo gli incontri che si sono svolti nella notte. NBA: classificheEastern Conference Atlantic Division New Jersey Nets 0.419; Toronto Raptors 0.419; New York Knicks 0.406; Boston Celtics 0.357; Philadelphia 76ers 0
 
immagine
 
Musica: Franco Califano ricoverato per malore

PINEROLO (Torino) - Il cantautore Franco Califano e' stato ricoverato la scorsa notte all'ospedale 'Agnelli' di Pinerolo, in provincia di Torino, a causa di un malore. Il cantante, 68 anni, che si trovava a Sestriere, ha accusato una crisi respiratoria al suo arrivo in un'affollata discoteca della nota localita' sciistica. Le sue condizioni sarebbero comunque in netto miglioramento. Califano, fa sapere il suo manager Roberto Gregori, potrebbe essere dimesso "oggi pomeriggio o, al piu' tardi, domattina

 
immagine
 
immagine
 
immagine
 
immagine
 

Ultimi Commenti

Nessun commento
 
« Precedenti
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: massimoiannelli80
Data di creazione: 28/12/2006
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

maurizione75Angelo.aaizzy.fortuneitalianmauramitenebramortale2remida.7massimoiannelli80jessj_1971salvioz4lauretta72
 

ULTIMI COMMENTI

Mi quante cazzate scrivi cuginè... Proprio...
Inviato da: PrincessGecko
il 24/04/2007 alle 14:46
 
Sarà che ci andiamo!!!!!!
Inviato da: maranolo
il 07/04/2007 alle 12:45
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
immagine
 
Datasport   Oggi sui giornali: Bargnani si raccontaSab 30 Dic, 10:13 AM

Oggi sui giornali: Bargnani si racconta

vedi foto

Andrea Bargnani dei Toronto Raptors ha parlato dell`esperienza in NBA in esclusiva a `Tuttosport`. Nel 2006 che si sta per chiudere e` stato uno dei protagonisti, divenendo la prima scelta assoluta all`ultimo draft. E nell`intervista concessa al quotidiano sportivo (pagina 21, Piero Guerrini) ha raccontato la vita nella pallacanestro made in USA: ` Adattarsi ai ritmi non e` facile. Non vedi mai niente, viaggi e giochi. Le regole impongono di adeguarti. Il mio 2006 e` stato una favola, ma il 2007 sara` migliore se si va ai playoff` . Il 21enne romano guarda gia` avanti, ma non dimentica le belle soddisfazioni recenti: ` Il ricordo migliore e` la partita con Golden State, questo e` sicuro. Poi il canestro della vittoria contro Portland, l`ultimo tiro. E` vero, negli ultimi tempi ho trovato il mio ritmo, gioco di piu`. E sono piu` sereno, tranquillo in campo. Prima ero un po` nervoso, sentivo la pressione, pensavo un attimo in piu`, a tutto. E` passato e non ho mai dubitato` .

Percorso al contrario, dagli USA all`Italia, per Tyrone Ellis, nuovo playmaker dell`Eldo Napoli intervistato dal Corriere dello Sport (pagina 21, Giovanni Moio). Il 29enne e` entusiasta: ` Il mio obiettivo e` mettermi al servizio della squadra. A differenza di Brown, coinvolgo i compagni. E grazie ai tifosi supero la nostalgia` . Infine, la Gazzetta dello Sport (pagina 17, Andrea Tosi) si concentra su Vlado Ilievski, macedone al debutto con la Virtus Bologna: ` Sono venuto qui per essere felice, con la Lottomatica non mi divertivo, non ero chi volevo essere. A Bologna ritrovero` il mio gioco e la gioia per il lavoro` .

 

Bomba Eta all’aeroporto di Madrid, tregua finita

di Roberto Pellegrino

da Madrid

Un’autobomba dell’Eta fa saltare il dialogo tra governo spagnolo e separatisti baschi. L’esplosione ieri mattina, alle 9, nella zona C del parcheggio coperto del Terminal 4 dell’aeroporto madrileno di Barajas: due ecuadoregni risultano dispersi; 19 persone, tra cui due poliziotti, sono rimaste ferite. Un’ora prima della deflagrazione tre telefonate erano giunte alla Dya, un’associazione di soccorso stradale di Guipùzcoa, e ai vigili del fuoco di Madrid per segnalare la presenza della bomba in un furgoncino Renault proprio nel punto esatto dove poi è esplosa: soltanto con l’ultima chiamata, partita da una cabina telefonica di San Sebastian, una voce anonima aveva annunciato di parlare a nome dell’organizzazione terroristica basca, avvertendo che sarebbe stato inutile e pericoloso tentare di disinnescare l’ordigno.
Immediato è scattato il piano di emergenza della polizia e dei vigili del fuoco che hanno evacuato e chiuso la zona. L’esplosione ha squarciato quattro piani del parcheggio e ha causato la chiusura dell’aeroporto fino alle 13.30 con conseguenti ritardi e cancellazioni di decine di voli. Subito dopo l’attentato, decine di passeggeri all’interno degli aerei in attesa di decollare sono stati fatti scendere e radunati sulle piste laterali: si temevano altre esplosioni all’interno del terminal. Uno dei due ecuadoregni si era addormentato in auto in attesa dell’arrivo dell’aereo dei familiari. Se i due dispersi risultassero morti nell’esplosione, sarebbero le prime vittime dell’Eta a distanza di tre anni dall’ultimo sanguinoso atto terroristico. L’attentato ha segnato la fine della tregua proclamata dall’Eta lo scorso 24 marzo, dopo quarantanni di lotta armata e oltre 800 vittime.
Il governo del premier socialista José Luis Rodriguez Zapatero si era impegnato ad avviare una trattativa con i separatisti, suscitando la protesta del Partito popolare e della Avt, l’associazione dellle vittime del terrorismo. Zapatero,