Bivio

Pensieri alterni by Flavius (senza citazioni..a giudizio)

 

TUTELA

Copyright ©

Questo come ogni altro profilo/blog è tutelato dalla legge 675 del 1996 (tutela della privacy), dall'estensione della suddetta avutasi con il Decreto Legislativo N°196 del 30/06/2003 e dalle norme costituzionalmente garantite al Nome, alla persona ed all'immagine ed all'onore.
QUINDI tutto il materiale (scritto e fotografico, nomi, dati, testi) pubblicato sul mio profilo/blog non può essere utilizzato senza il permesso mio o dei rispettivi autori, pena denuncia alla Polizia Postale.
Lo stesso vale per la diffamazione e la calunnia, che seguono il medesimo regime giuridico-penale della calunnia e/o diffamazione a mezzo stampa (diritto lesivo dell'onore), quindi si sporge lo stesso tipo di denuncia ed iter burocratico. Ciò vale anche nel caso di anonimi, poiché la Polizia Postale può richiedere l'elenco degli IP che hanno effettuato l'ingresso al blog. Tutte le immagini sul mio blog sono state prese da blog o siti appositi di grafica dove c’è il permesso di copiare mantenendo la firma o chieste ai rispettivi proprietari. Se per caso le immagini qui presenti non fossero state richieste al giusto titolare/creatore, mi scuso ed in tal caso su richiesta le eliminerò, dopo una prova di autenticità del materiale in questione
.
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

TAG

 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

I MIEI LINK PREFERITI

 

TEMPO

Post n°33 pubblicato il 26 Ottobre 2014 da vesuviano_f
 
Foto di vesuviano_f

TEMPO

 

Hai una forma completa ai miei occhi, mi sento privilegiato e voglio ringraziarti con parole che fermerai.

Mi hai dato più di quanto potessi immaginare, la mia fede ti appartiene; conquistata con la realtà dei fatti.

Il desiderio ha riempito di passione il mio cuore, liberandomi dalle forze d' inerzia che dopano l'anima,  e grazie a te ho incontrato un mare di umanità che ha inondato la mia vita, ogni persona una goccia d'amore.

Il dono di una figlia ha colmato le attese e superato le aspettative, al solo pensiero sciolgo in lacrime il nodo che stringe la mia gola, piangendo di  gioia... la notte nel silenzio assoluto.

Mi hai fatto viaggiare, negandomi un presente in cambio di un passato, e conoscendomi, sapevi che avrei accettato; perdere e soffrire per poter ricostruire, è un onore indefinibile.

Ti chiedo solo di essere dolce con tutti quelli che mi hanno guardato negli occhi almeno una volta nella vita e di accompagnarmi per mano quando vorrai lasciarmi.

Tuo per sempre

Flavio Santoro

 

 

 
 
 

Ignoranza e Cultura

Post n°32 pubblicato il 21 Settembre 2014 da vesuviano_f
 
Foto di vesuviano_f

L' ignoranza è colpevole di omissione di sapere, ma in libertà vigilata vive prettamente di simmetrie, in modo maniacale e liturgico, clonando la propria presunzione.

La cultura osserva a distanza evitando il contatto, ma nulla può...contro la paura di un contagio.

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                      Flavius

 
 
 

Orgoglio

Post n°31 pubblicato il 15 Novembre 2010 da vesuviano_f
 
Foto di vesuviano_f

 

Difficile guardarti negli occhi e prevedere le tue mosse
ti nascondi nel mio sguardo scegliendo strade
secondo criteri dettati da principi obsoleti.

A nulla serve il dolore acuito nel tempo e gridato in silenzio
quando il tuo sorriso mi inebria la coscienza, e persino la
 ragione
prevale sulle gioie terrene.

La sofferenza mi rafforza, ignara dell´amore perduto, lasciandomi stremato al margine di un baratro colmo di dignitá dove posso riposare felice...attendo impaziente una ricompensa.

Mi hai dato tutto in cambio di poco, rendendomi integro e invulnerabile, impoverito al cospetto degli uomini, ma unicamente ricco nell´universo.

Flavius

 

 

 
 
 

" 2011" TUTTI A BORDO...SI RIPARTE!

Post n°30 pubblicato il 01 Gennaio 2009 da vesuviano_f
 
Foto di vesuviano_f

Abbiamo appena lasciato la stazione del 2010
e inizia il
viaggio attraverso il 2011,ognuno con il proprio
bagaglio di ricordi ed esperienze vissute nei precedenti;
molti restano nello stesso scompartimento soddisfatti o
in attesa di nuovi passeggeri che occupino quei posti
lasciati liberi da chi ha preferito cambiare o da chi è
sceso per sempre.
La cosa più affascinante è potersi muovere liberamente,
esplorandone i vagoni e incontrando volti dalle svariate
espressioni  da poter leggere per poi raccontare, le forti
emozioni provate quando una nuova vita sale sul treno
bisognosa di tutto o, vissuta e provata ne scende i gradini
con la stessa sete.
Rendiamo questo treno confortevole solo per pochi,
dividendolo in classi e occupandone interi scomparti
con le nostre cose, incuranti di coloro che, in piedi nei
corridoi stretti e rumorosi, attendono non sempre pazienti
che i propri diritti siano rispettati, consapevoli del fatto
che esiste un posto a sedere per tutti.

Sia a te che aspetti in piedi o a te che siedi spaparanzato
auguro un avventuroso e positivo 2011!

 
 
 

L' ALBA       

Post n°21 pubblicato il 03 Ottobre 2008 da vesuviano_f
 

Un ultimo tramonto
mentre l'alba ci osserva
in silenzio, energie cosmiche
mutano lo spazio..
orbite casuali si incrociano
ignare delle distanze,

sprigionando un seme 

universale che genera vita, 

dove regnava la morte.

Una nuova alba prende
coscienza in un mondo
da illuminare

La vita risponde  alla luce
donata creando forme,colori
nulla è uguale tra vite
diverse...dalla stessa
fonte generati e divisi,
In attesa del buio che
li dissolverà.


Flavius 2008

 
 
 

IL BILANCIO

Post n°19 pubblicato il 01 Ottobre 2008 da vesuviano_f
 
Foto di vesuviano_f

Sentivo parlare di bilanci da piccolo
e pensavo bastasse ricordare per
tirare un risultato, mi sbagliavo,
ero convinto fosse una questione di
numeri,non sapevo del fattore emotivo
che sconvolge anche i numeri, oggi
ho tutti gli elementi a disposizione
per fare un bilancio della mia vita
correlata al mondo esterno.

Il blog mi ha dato un elemento forte
che mancava...la comunicazione;
sin da piccolo ho assorbito questo
bisogno,al pari della respirazione,
spostandomi continuamente alla
ricerca di fonti sempre più ricche.
La radio mi ha forgiato i pensieri
sviluppando la fantasia,il tempismo
l'empatia verso tutto ciò che non
vedono i miei occhi , vissuta con
una splendida colonna fatta di suoni,
un'impagabile bagaglio emotivo!

La discoteca è stata un banco di
prova per interagire con le emozioni
altrui,e mi dava gioia vedere come
si cresceva insieme, in un periodo
che ha segnato positivamente tutta
la mia generazione, ciò mi aiuta
a sopportare meglio le botte che,
inevitabili arrivano a tutti noi mortali.

La forma scritta non l'ho mai usata prima
è nuova per me, muta...senza suoni.
Abituato alla radio è normale che trovo
differenze,ma capisco che lo scritto ha
dei tempi diversi,sia nel comporre e sia
nel feedback, la radio è più diretta.
Lo scritto però ha un privilegio unico:
Ferma il tempo! Ho fatto la scoperta
dell'acqua calda, ma credetemi,per un
principiante è rivelazione!

Il "verba volant" si becca un calcio,
adesso è importante creare uno stile...
hmm mica facile,non ho riferimenti nè
miti da emulare, ho letto poco,scegliendo
di vivere esperienze piuttosto che leggerle,
sbagliando sicuramente di più.
Ho letto volentieri libri nozionistici e tecnici
necessari nel perimetro informatico, per
ovviare la lacuna ho visto una marea di film
in originale,e senza fatica ho imparato 2 lingue
e assaporato l'espressività totale degli attori.

Continua..

Flavius

 
 
 

3 brani mixati in 1m40s  senza prove

Post n°17 pubblicato il 28 Settembre 2008 da vesuviano_f
 
Tag: DJ, Mix, Musica

 
 
 

Il Coprifuoco virtuale

Post n°14 pubblicato il 26 Settembre 2008 da vesuviano_f
 
Foto di vesuviano_f

Un paese merita ciò che crea,
in quanto risultato
di un "modus vivendi"
e credo sia giusto avere la nostra bella Italia
tranciata di netto in due.
Non è un inno che accomuna i cuori, ma lo spirito
collaborativo di tutti, le belle parole sorpassano se
stesse in un vortice di elogi, inchini e stronzate varie
sulle cattedre mediatiche ove ogni saccente posa
il proprio"temino"in attesa di un buon voto possibilmente
lodato; ogni politico ha la sua cura contro il male che affligge
la società e li ascolto con interesse fino a quando mi accorgo
della loro impurità.
Possibile che un popolo di così evidente diversità culturale in
un secolo non sia riuscita a "coltivare" una formazione collettiva?
Questa domanda spegne ogni dubbio sulla volontà di aggregazione.
Ho avuto più difficoltà con la diffidenza nella mia nazione, che
non all'estero e sono salito fino al polo nord pur di evitare
 l'onta di essere nato a sud del "bel paese".
A cosa mi serve un sole nel cielo se per goderlo devo
combattere contro una masnada di parassiti, ignoranti e delinquenti?
La brava gente si rintana, creandosi un coprifuoco virtuale che
scandisce i tempi per uscire allo scoperto;
le città(specie in provincia) desertiche in certe ore lasciano covare le
cronache nere che vedranno il giorno dopo da inermi spettatori.
Flavius

 
 
 

La mia personale definizione

Post n°13 pubblicato il 26 Settembre 2008 da vesuviano_f
 
Foto di vesuviano_f

 NB

Cliccare l'immagine!

 
 
 

MAMY

Post n°12 pubblicato il 23 Settembre 2008 da vesuviano_f
 
Foto di vesuviano_f

Avrei dormito sul tuo viso 
sognando il tuo sorriso

Avrei imparato a camminare 
evitando di sbagliare

Avrei ascoltato le tue parole
raccogliendoti le viole

Avrei bevuto dal tuo seno e
avrei visto il ciel sereno

Avrei voluto...ma
non l'ho mai avuto.
Flavius

 
 
 

ORGASMO

Post n°11 pubblicato il 23 Settembre 2008 da vesuviano_f
 
Foto di vesuviano_f


Sei imprevedibile, arrivi quando vuoi
Sei instancabile, attendi te stesso
Sei diplomatico, mi sorridi sempre
Sei guida, nella scelta del cuore
Sei presente, in ogni occasione
Sei tempista, cerchi l'unisono
Sei arido, se vuoi parlarmi
Sei energico, mi smembri
Sei divino, mi doni la vita

Flavius

 
 
 

DUE SECONDI

Post n°10 pubblicato il 23 Settembre 2008 da vesuviano_f
 
Foto di vesuviano_f

 Il tuo candido rossore evita il mio
 sguardo,volgi il viso al vuoto...
 resto immobile, ti aspetto!
 Due secondi... lunghi una vita        
 
e ti immergi nei miei occhi.

 Flavius

 
 
 

LIBERO

Post n°9 pubblicato il 22 Settembre 2008 da vesuviano_f
 
Foto di vesuviano_f


La trappola mi afferra il piede facendomi cadere sul lato, il
dolore mi invade la mente, ma devo reagire...
trancio di netto l'estremita imprigionata nella tagliola trascinandomi via, le mie mani tremanti artigliano il fango e penso, morirò comunque...ma libero!

 Flavius

 
 
 

SOTTO LE MACERIE

Post n°8 pubblicato il 22 Settembre 2008 da vesuviano_f
 
Foto di vesuviano_f

Quando il passato chiede... siamo in obbligo nei suoi confronti e bisogna rispondere, per fare prima è meglio analizzare sul posto, provare ad acutizzare tutti i sensi cosicchè comprimino il  tempo rilasciandone i suoni,odori e immagini posate sul fondo della memoria.Il percorso è difficile, ma estremamente rivelativo...un incredibile viaggio nel sapere.

Testimoni di vita si avvicendano arricchendo di segreti e colmando vuoti:
ed  improvvisamente la storia cambia aspetto, burlandosi delle ovvie convinzioni.

Cammino lentamente tra le macerie e riecheggiano voci note, chiedono aiuto, ma avvicinandomi sento un pianto sottile, viene dalla terra!
Scavo  freneticamente a mani nude.. trovo uno specchio, lo ripulisco e....
mi rivedo bambino.

             Flavius

 
 
 

STRATI SOTTILI

Post n°7 pubblicato il 17 Settembre 2008 da vesuviano_f
 
Foto di vesuviano_f

Si è scritto a fiumi del mondo virtuale, alcune affermazioni catastrofiche che porterebbe il genere umano ad uno stato vegetativo, questa ipotesi si sposerebbe con le persone che sono preposte ad alienarsi lentamente dalla realtà circostante, si tratta sicuramente di un sistema difensivo, data la forte spinta negativa della nostra evoluzione di esseri pensanti, un anti virus contro un malessere sociale che spinge alla diffidenza e alla paranoia collettiva.

Prendere le distanze rende migliore la visuale e nel mondo virtuale la distanza è fondamentale, la fase di contatto diretto diventa una scelta personale, libera da influenze esterne, spesso le persone restano solo un testo da rileggere, una foto da guardare e se non ci soddisfa possiamo cancellarle con un semplice click.

Quando si parla di potere il nostro cuore si gonfia di astio repellente misto ad invidia, eppure il potere ha una sua gerarchia composta di strati sottili e diventa solida in base al numero di strati sovrapposti, e se una gran parte di noi associa il potere al denaro, esiste un potere che prende spessore con il pensiero comune...oggettivamente la logica mi dice che a parità di spessore il potere economico ha una vulnerabilità dovuta alla possibile perdita del suo componente principale, mentre il pensiero è praticamente indistruttibile.

Non è certo nuovo come concetto, ma rilevo una strategia nella economia moderna che rischia di inibire anche il pensiero...mi spiego al meglio delle mie modeste conoscenze:

siamo esposti ad una vera e propria terapia di assuefazione economica, questo limita il nostro tempo per riflettere, non sviluppiamo pensiero e di conseguenza siamo isolati nel tentativo di scambio, e anche se in pieno bombardamento mediatico, le parole dette, scritte, gridate o sussurrate non fanno altro che imporre tempo altrui negandone al nostro; moltiplicando i pensieri comuni caricati al positivo, ognuno di noi diventa un sottile strato di potere.

Il potere positivo non calpesta il prossimo, ma lo sorregge nel cammino, basti pensare alla ricerca...quanto potrebbe dare se potesse sviluppare un proprio strato di potere?


Flavius

 
 
 

4 FASI

Post n°6 pubblicato il 15 Settembre 2008 da vesuviano_f
 
Foto di vesuviano_f

La mia infanzia è stata un incubo senza risveglio

La mia adolescenza un inferno percorso a grande velocità

La mia maturità una rivisitazione introspettiva dei luoghi vissuti

Il mio futuro...senza dubbio, non può essere che il paradiso.

Flavius

 
 
 

Le scelte nella vita

Post n°3 pubblicato il 07 Settembre 2008 da vesuviano_f
 
Foto di vesuviano_f

 

Ognuno di noi incontra un bivio nel percorso in vita, e spesso mi chiedo se le alternative alle strade prese si possano conoscere in un ipotetico “dopo”.. ma ciò non toglie gioie e dolori alle nostre scelte.

Ho capito che il risultato è di una complessità indescrivibile, positiva seppur impalpabile..negativa e presente ogni giorno nell’aula di giudizio.


Resta tutto incapsulato nel tempo, lo stesso che cerchiamo invano di schematizzare, risparmiare e donare….

Il tempo è davvero allora l’unico vero valore della nostra vita?


Mi sorprende assistere allo sviluppo di svariate tecniche per capitalizzare le nostre esistenze…ma al mattino solo la crescita culturale risveglia interrogativi superiori alle logiche vissute.


Flavius


 
 
 

Dissonanza

Post n°2 pubblicato il 07 Settembre 2008 da vesuviano_f
 
Foto di vesuviano_f






Certo di me stesso e mai sorpreso dall’esterno, prendo atto degli sviluppi della mia vita; salti enormi in tutte le direzioni, personaggi che sfioro, altri che assorbo e come tutti ..respiro ancora.

Non avere sensi di colpa nei miei confronti, dopo tutto siamo sempre stati sinceri e veri tra noi, l’esito negativo è dovuto solo ad un insieme di circostanze emozionali…la solita curva stretta che ti impedisce la visuale del rettilineo.

Esordivo con “certo di me stesso” non a caso…nei tuoi confronti le mie certezze sono invariate, anche se abbiamo delle dissonanze sul fronte sentimentale…io ho imparato cosa si prova a scegliere per amore, senza esitare, spinto dal flusso sanguigno verso il cuore senza paura, sono felice di questo e non cambierò dato che la gioia interiore di amare supera qualsiasi dolore al distacco.

Sono sempre pronto a discutere su cosa sarebbe successo se non ci fossero stati problemi, ma capisco che le cose belle sono spesso nel futuro parallelo.

Ti ho dato solo me stesso fino a farti soffrire per questo, mi rammarica sapere quanto il mio amore possa distruggere dentro.

Cercherò di amare di meno senza invadere e stravolgere intorno a me, tu mi hai dato la forza di ritornare e rivivere i ricordi che amo di più, poche persone al mondo hanno tale potenza, te ne sarò grato per sempre.

Sul come continuare o se staccare questa macchina virtuale che tiene in vita noi stessi...dipende tutto dal cuore.. lui decide per me, non so per te..questa è la dissonanza tra noi due.


Baci

Flavius

 
 
 

L'approdo

Post n°1 pubblicato il 18 Dicembre 2006 da vesuviano_f
 
Foto di vesuviano_f

Sentendo dentro me stesso ha una lettura erotica, ma un significato diverso..intendo il “sentire” come lo stetoscopio sente il battito del cuore o gli spifferi polmonari, una vera analisi di tutto il riconoscibile e la ricerca delle sfumature mancate..dei silenzi sonori;curiosa questa vita visibile e pur sempre aforme, un invito alla modellatura.

Questa potrebbe essere l´ introduzione dello stato attuale del mio pensiero di fronte alla registrazione espressiva...leggero inbarazzo, rossore emotivo e malizia giustificata.

Non ho mai attraversato il fiume che scorre attraverso il mio osservare e vivere, due rive opposte mai congiunte..che sia la scrittura il ponte che cerco da sempre?

Capirsi è la sveglia del mattino da dividere con il circostante, che spesso ci spinge a nasconderne il senso per difesa personale...uno scudo contro spade.. o tanti altri scudi?

Imparare a riconoscere  le  energie che ereggono i  dubbi aiuta la cinetica del prossimo passo.. entriamo nel tempo in virtù di forze positive senza conoscerne il punto uscente, a volte negativo, per noi stessi o per altri inconsci ..seppur attori determinanti.

Riprendo dopo un giorno la matassa emotiva..vera, pulsante e sicura...valuta di scambio in un pianeta lontano, ne conosco la forza e la difendo con un sorriso disarmante, il pensiero di sgrovigliare l’astratto mi rende umile come un pittore davanti ad una tela bianca candida, pronta a ricevere proiezioni percettibili da nessuno dei sensi razionali e opinionabili che ci orientano in questa vita, donataci dalla somma del passato di cui non conosciamo gli addendi ma solo un risultato che prende forma come un isola, dalla quale ci allontaniamo lentamente sperando di poter ripetere il tutto  all’inverso approdando nella prossima.

Flavius

 

 

 

 

 
 
 
 
 

INFO


Un blog di: vesuviano_f
Data di creazione: 18/12/2006
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: vesuviano_f
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 52
Prov: EE
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

vesuviano_fcercoilcoraggiobolinus45AsceDiGuerraGraphic_Userdonadam68street.hassleioeilmiomondocile54ddbrecordstudiotecnologiaevitastrong_passiondanielarusso.dsimona_napoli_66bal_zac
 

ULTIMI COMMENTI

buon pomeriggio
Inviato da: isabelxx
il 11/01/2011 alle 16:21
 
e cosi' sara'!!!
Inviato da: barbarasantoro79
il 05/08/2010 alle 00:36
 
Ho solo il tempo di controllare la posta,per curare un blog...
Inviato da: vesuviano_f
il 13/05/2009 alle 14:19
 
grazie dell'invito..ma oggi è il 13 maggio penso che...
Inviato da: acquablu67
il 13/05/2009 alle 14:03
 
Buon 2009 a tutti! ;-)
Inviato da: tecnologiaevita
il 01/01/2009 alle 23:41
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 

AND THE OSCAR GOES TO....

 

GUESTS

<script type="text/javascript" src="//rj.revolvermaps.com/0/0/6.js?i=90mlwd6yn8l&amp;m=7&amp;s=320&amp;c=e63100&amp;cr1=ffffff&amp;f=arial&amp;l=0&amp;bv=90&amp;lx=-420&amp;ly=420&amp;hi=20&amp;he=7&amp;hc=a8ddff&amp;rs=80" async="async"></script>