Creato da dajolina il 14/07/2008
L'ennesimo blog che solo perirà..

Area personale

 
 

Il Liberismo ha i Giorni Contati

 

 

Archivio messaggi

 
 
 << Ottobre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

FACEBOOK

 
 
 

Flash

 
 

Ultime visite al Blog

 
GiANpaSeStessoossurerottemitico_81noEasydubbamonkersimpatico_83diavolettoincielocyrano30minouemietta.63conan.cldajolina
 
 
 

 

 

19.48

Post n°5 pubblicato il 29 Luglio 2008 da dajolina

E rieccomi, ancora qui, dinanzi alla tastiera del mio computer, cara amica e fedele custode d'ogni mio pensiero.

E rieccomi, ancora qui, col tempo che è volato, facendo scivolare veloci questi giorni, brutti giorni, grigi e scuri e dolorosi.
Quando il mondo ti sorride troppo, dovresti sempre aspettarti quel sorriso capovolto in una smorfia infelice: prima o poi si capovolgerà, immergendoti nelle cose che tanto temi.

Avanti, dietro: kilometri dopo kilometri ho trascorso questa giornata, queste giornate, questa settimana che sembra non finire.
Eppure, luglio quasi non è più qui.
Un mese sta volando mentre questi giorni non finiscono. Curiosa contemporaneetà.

Scrivo perchè oggi mi sono sentita piccola, e poco importante. Mi sono sentita come sono avvero, non come mi sono sentita in questi giorni.
Nel mio dolore, facevo che le mie gesta fossero adulte, e responsabili. Nelle mie lacrime ho cercato di gestire questa cosa con tutta la maturità che nemmeno sapevo di possedere.

Ma alla fine, oggi, quel dottore non ha detto il nome mio, ma quello d'una estranea.

Mi sono sentita piccola e disperata. Mi sono sentita inutile e immatura e...troppo piccola.

Ora cerco di convincermi che non è stata una sua scelta.

 
 
 

11 marzo 2008

Post n°2 pubblicato il 16 Luglio 2008 da dajolina

Ancora oggi, il giorno è passato, terminato, scivolato, pianto, esploso, rinnegato, impaurito e finito. Quasi. Potrei prolungarlo, dovrei prolungarlo ma non lo faccio per noia, per la mia natura svogliata per quel formicolio nello stomaco che non indica un sentimento ma la fame depressiva che mi prende ultimamente. Stronzate. Fiumi e fiumi di stronzate escono dai miei pensieri, scivolando nelle mie vene, passano per il mio corpo, si concentrano nelle mie dita e scrivono scrivono scrivono fiumi di stronzate, quelle stesse che compongono la mia vita, oggi, azzardatamente, felice.

Sì, felice. Oggi per un istante sono stata felice. Non so se quella era la vera felicità, se era felicità. Ma un masso è caduto giù dal mio petto, frantumandosi, lasciando liberi i miei polmoni, lasciando libera me stessa. Ora m'attende solo il falò.

Erano giorni che convivevo con quel masso nello stomaco, sui polmoni, erano giorni che lo avevo con me, represso che cresceva, che stamane era nella sua crescita migliore, fotosentizzava, cresceva,  che ad una sola parola...puff. Frantumato in mille pezzi in un pianto liberatorio, sì, liberatorio e felice.

Sono lontana dall'essere chi voglio. Sono lontana dall'essere chi non voglio.

Si ha ciò che si vuole ma non ciò che si desidera.
Oggi ho desiderato. Oggi ho voluto un desiderio ed in fine l'ho avuto. Oggi ho avuto un desiderio.

Grazie papà. Grazie Dio

Volevo ricordare l'11 marzo. A volte, rileggo quello che scrivo, e non mi ci ritrovo.
Rileggo dopo mesi, cose scritte al momento, e non mi riconosco in quelle parole.

Mi vedo una persona diversa, a momenti.

Sono felice di non capirmi, a volte.

 
 
 

Post N° 1

Post n°1 pubblicato il 15 Luglio 2008 da dajolina

Come mai i cartoni d'una volta erano così?
La nostra generazione, di certo, non era più forte di cuore o dal sangue eroico.

E' l'errore di tutti i nuovi genitori, di coloro che viziano il proprio figlio-mostro e per comodità gli regalano anche il mondo.

Anche i cartoni, i giocattoli, le merendine.
E' tutto progettato per viziane i pseudo bambini che popolano ormai questo millennio.

E sarebbero questi gli adulti del domani?
Sarebbe a loro che mi dovrei affidare, durante la vecchiaia?

Ad un bambino che conosce solo i GORMITI e il DUEL MONSTER..