Blog
Un blog creato da giulia_770.it il 15/01/2008

A R T E

.... e arte....

 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: giulia_770.it
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 38
Prov: MI
 

ULTIME VISITE AL BLOG

giacobahiacorred80pescenellarete3bettaematteoanimasugborsagioiljollyfotomister30cenneservice93martcapoluciano.paialungagelese1silviabinettiAntonella.63
 
 

GIULIA...

 Alcune foto sono reperite sul web, se l'autore le riconosce come sue, basta chiederlo e verranno rimosse al più presto...

Grazie! G/G


 

 

Riflessione : L'addio di Totti..

Post n°6187 pubblicato il 29 Maggio 2017 da manu78_it

Vorrei vedere gli stessi applausi e le stesse lacrime versate ieri per Totti anche per ogni metalmeccanico o contadino o infermiere o panettiere o pizzaiolo (la lista é infinita) all'ultimo giorno di lavoro.

 
 
 

Siamo stati educati a distinguere il bene dal male'?!?!

Post n°6186 pubblicato il 28 Maggio 2017 da simona_780car

Non è necessario avere una religione per avere una morale.
Perché se non si riesce a distinguere il bene dal male, quella che manca è la sensibilità, non la religione.

 
 
 

..La parte migliore...

Post n°6184 pubblicato il 27 Maggio 2017 da simona_780car

...io con quelli che lasciano il bordo della pizza non ci parlo!!!...  no...

 
 
 

"Mio Padre"

Post n°6183 pubblicato il 26 Maggio 2017 da giulia_770.it

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

"Mio padre è sempre stato per me una figura misteriosa. Era alto, forse 6 piedi. Era uno scrittore. Il suo nome era Robert. Non so molto altro”. Per Zoe Leonard gli oggetti hanno la capacità di rievocare ricordi e stimolare storie. Le valigie usate raccontano di nuovi viaggi e avventure, ma sono anche testimonianze di traumatici esili e fughe. [Zoe Leonard, Robert, 2001] Ti raccontiamo La Terra Inquieta...

mostra a cura di Massimiliano Gioni, promossa da Fondazione Nicola Trussardi e La Triennale di Milano
Fino al 20 Agosto
Info ►
http://bit.ly/laterrainquieta

 
 
 

Il suo " confort style" fatto di bianco..Laura Biagiotti la Signora della moda..

Post n°6182 pubblicato il 26 Maggio 2017 da manu78_it

è morta questa notte.

La sua arte e bellezza continueranno nel mondo, di lei classe, discrezione e grande cultura nel ricordo sempre...

R.I.P

 
 
 

Amica mia..

Post n°6181 pubblicato il 26 Maggio 2017 da corrado_com

Quadro dipinto a mano cerchi colorati 3 tele

sei semplicemente perfetta! La tua personalità unica e il tuo carattere fantastico incantano tutti quelli che ti conoscono. Tu sei popolare con tutti e sei una che le persone sono felici di vedere. I tuoi amici ti ammirano e tutti vogliono essere favolosi come sei!

:) Ti aspetto  per i congressi! :)

 
 
 

Ma chi è sto pazzo!!! Lo sdegno sul web...

Post n°6180 pubblicato il 25 Maggio 2017 da manu78_it

Gente frustrata, che viene presa a calci dalla vita e riversa sugli altri la propria rabbia.

E un chiaro esempio di deficienza collettiva, provo solo pena per questo individuo...

 
 
 

Cosa c'entrano i robot con i samurai?

Post n°6179 pubblicato il 25 Maggio 2017 da giulia_770.it

Una mostra a Firenze ce lo spiega!

Robot Fever: il Samurai nell'era dei Chogokin al Museo Stibber

Per celebrare questo importante rinnovamento, fino 10 settembre 2017 al Museo Stibbert si può visitare la mostra Robot Fever. Il Samurai nell’era dei Chogokin. L’esposizione, che farà la gioia di tutti i nostalgici dell’infanzia, così come degli appassionati di cultura giapponese, riunisce insieme oggetti tra i più rari e inconsueti raccolti da Stibbert per la sezione giapponese del suo Museo e decine di moderni robot, ideati dai designer di giocattoli sia orientali sia americani. L’esposizione, resa possibile anche grazie agli appassionati “collezionisti moderni” del Florence Toy Museum, ripercorre l’intera evoluzione del giocattolo nipponico nel corso del Novecento. Con un allestimento ben calibrato, pur nell’abbondanza delle opere selezionati, Robot Fever consente di cogliere con chiarezza i notevoli punti di contatto tra il design dei modernissimi guerrieri e il campionario stilistico fornito dalle armi e dalle armature dei samurai.
 
 
 

Frida Kahlo inedita a Milano. Al MUDEC ..

Post n°6178 pubblicato il 25 Maggio 2017 da giulia_770.it

Grande mostra nel 2018 con opere mai viste in Italia...

Frida Kahlo, La columna rota, 1944, oil _n canvas ©Archivio Museo Dolores OlmedoFoto Erik Meza - Xavier Otada ©Banco de México Diego Rivera Frida Kahlo Museums Trust, México, D.F. by SIAE 2017

Frida Kahlo, Mi nana y yo, 1937, oil _n lamina, 30.5 x 35 cm ©Archivio Museo Dolores OlmedoFoto Erik Meza - Xavier Otada ©Banco de México Diego Rivera Frida Kahlo Museums Trust, México, D.F. by SIAE 2017

rida Kahlo, Self-Portrait with Monkey,1938, Prestatore Collection Albright-Knox Art Gallery, Photo Tom Loonan © Banco de México Diego Rivera Frida Kahlo Museums Trust, Mexico, D.F. by SIAE 2017

Dopo sei anni di studi e ricerche, nel febbraio del 2018 il MUDEC Museo delle Culture di Milano presenta Frida Kahlo. Oltre il mito, la mostra-evento sull’artista messicana più famosa e acclamata al mondo. Si tratta di un progetto espositivo dal carattere unico per due motivi: riunisce in una sola sede espositiva tutte le opere delle due più importanti collezioni di Frida Kahlo...alcuni capolavori di prestatori privati americani, mai visti nel nostro Paese. Poi è costruita dal curatore Diego Sileo a partire dalle novità emerse con la scoperta di un archivio segreto in Casa Azul (dimora dell’artista a Città del Messico), rimasto chiuso fino al 2006 e da allora accessibile solo ai ricercatori.

 
 
 

Insulti, sfoghi, parolacce di Flavio Insinna..

Post n°6177 pubblicato il 24 Maggio 2017 da manu78_it

I telespettatori conoscono Flavio Insinna come simpatico e cordiale ma... Striscia la notizia svela un il lato segreto del conduttore

..

Non lo so...io l'ho sempre reputato una brava persona, intelligente...adesso dopo questi filmati non è che mi abbia sconvolto più di tanto...anche perché era uno sfogo a quello fosse successo in puntata. Striscia fa vedere le cose che gli convengono di più pur di screditare le altre persone. A questo punto vorrei vedere tutti i fuori onda,a partire da striscia,sicuramente nessuno è al 100% come appare in tv.

video : http://video.corriere.it/insinna-insulta-concorrenti-fuorionda-conduttore-affari-tuoi/a6f46588-4048-11e7-89fb-db87d2424a4b

 
 
 

Penso!

Post n°6176 pubblicato il 24 Maggio 2017 da manu78_it

mi piace pensare...mi piace pensare che non tutti i giovani di oggi siano sbandati e senza riferimenti...molto spesso sento dire “i giovani di oggi sono senza valori, non hanno interessi, non sanno cosa fare da grandi, non hanno insomma ...”mi piace molto parlare con i ragazzi e ho la fortuna di averne vicino a me ... mi piace scrutare il loro modo di pensare... di comunicare... di capire e soprattutto mi piace condividere con loro i miei pensieri... e tanto imparo... e quanto ho ancora da imparare...se guardiamo solo il peggio... non ci accorgiamo del meglio che c’è intorno a noi...si  mi piace pensare che non tutti i giovani siano sbandati.

 
 
 

Osservo!

Post n°6175 pubblicato il 23 Maggio 2017 da simona_780car

Osservare la gente che corre è istruttivo: c'è chi somiglia ad un animale, gazzelle, lepri, canguri, giraffe, rinoceronti. Poi ci sono quelli che pregano: stanno sempre con il viso rivolto al cielo. Poi ci sono alcuni che corrono a testa bassa con la schiena curva, a volte trascinano i piedi: mi piacciono tanto questi ultimi. Prima o poi si incontreranno tra loro e risolveranno i loro casini.

Spero!

 
 
 

Capaci, 23 maggio 1992..Per non dimenticare..

Post n°6174 pubblicato il 23 Maggio 2017 da manu78_it

 

Il ricordo della voce di questa donna....rimarrà impressa nella memoria ...iun pianto straziante , è stata "costretta" a pronunciare parole di perdono. Lo si capiva dal linguaggio del corpo e dalla ripetizione di certe frasi. Anche dalla disperazione coinvolgente.
Da strappare il cuore...!!!

Capaci, 23 maggio 1992, ore 17.58
Giovanni Falcone, 53 anni
Francesca Morvillo, 46 anni
Rocco Di Cillo, 30 anni
Antonio Montinaro, 30 anni...

Vito Schifani, 27 anni

 
 
 

La vita è davvero assurda...

Post n°6171 pubblicato il 22 Maggio 2017 da manu78_it

È morto Nicky Hayden, ex campione di Moto GP

Incredibile come sia lui che Schumacher, nonostante rischiavano la vita come lavoro, siano rimasti vittime di due incidenti assurdi ...

 
 
 

E anche quest'anno la prova costume domani...

Post n°6166 pubblicato il 20 Maggio 2017 da simona_780car

L'immagine può contenere: cibo e spazio al chiuso

Buchino allo stomaco ne abbiamo? Festaaaaaaaaa pantagruelica...con Kikka, Manu, Asia, Elis, Agnese e Mimma....

...

Amici giapponesiiii :)) Thanks for reading ^^ What kind of translation would you use to translate “Itadakimasu”?


 
 
 

Respirare il profumo di rosmarino aumenta la memoria

Post n°6165 pubblicato il 20 Maggio 2017 da manu78_it

Se aiuti la memoria non so, di sicuro il suo profumo mi ricorda gli arrosti e stimola l'appetito.

..In Gran Bretagna la stagione d’esami 2017 potrebbe essere ricordata, oltre che per le polemiche sempre più accese sull’eccessivo ricorso ai test standardizzati, anche come quella del rosmarino. Perché in casa delle famiglie con un figlio impegnato nei test di elementari e superiori, ormai, è quasi inevitabile avvertire il profumo dell’erba aromatica. Colpa di una ricerca dell’università di Northumbria secondo la quale annusare il rosmarino aiuta a potenziare la memoria.

...

E ancora, l’aroma di questa pianta pare sia in qualche modo utile ad attivare a livello farmacologico la facoltà del ricordo. Queste proprietà naturali del rosmarino sono note fin dall’antichità. Non a caso i greci indossavano ghirlande di rosmarino in occasione degli esami e nell’Amleto di Shakespeare Ofelia dice a Laerte: «Ecco del rosmarino, che è per il ricordo – ti prego, amore, ricorda – ed ecco le viole, che sono per il pensiero».

 
 
 

Ma da qualsiasi prospettiva, il 'quartiere degli artisti' lascia sempre senza fiato!

Post n°6164 pubblicato il 19 Maggio 2017 da giulia_770.it

In bianco e nero è bello come non mai.

L'immagine può contenere: albero, cielo e spazio all'aperto

Un tempo era il cuore pulsante di Parigi, la zona dove si svolgeva la vita culturale della città, con artisti illustri e intellettuali di fama. Oggi l'intero quartiere è più "a misura di turista" ma non ha perso il suo fascino bohèmien, dato anche dalla presenza di tanti pittori e artisti di strada, pronti a realizzare il vostro ritratto.

 
 
 

Un viaggio fra tormento esistenziale e velato erotismo.

Post n°6163 pubblicato il 19 Maggio 2017 da giulia_770.it

È indubbio che la fortuna di Modigliani iniziò il giorno dopo la sua morte. E che in vita, non ebbe mai quel consenso e riconoscimento del suo stile che aveva sempre cercato. Se gli scatti di collera, le liti, le ubriacature e le altrettante gentilezze, la sua aura di ebreo italiano colto, dai bei modi e dal grande charme, erano diventati il suo marchio tra artisti, collezionisti e amici parigini, erano anche il segnale di una ricerca e di un’intensità protratta allo stremo. Avrebbe potuto forse condurre un’esistenza appena più decente se avesse seguito la moda e i consigli del suo agente Zborowski, poeta e mercante di origini polacche, che lo spingeva a ritrarre paesaggi. Ma la sua indagine si è sempre concentra di più sulla figura umana, nel tentativo di cogliere il carattere profondo dei suoi soggetti...

...Palazzo Ducale, Genova – fino al 16 luglio 2017.

La  rassegna genovese regala un’esperienza unica nell’introspezione del genio livornese, esaltando la celeberrima serie dei Nudi.

"Per lavorare ho bisogno di un essere vivo, di vedermelo davanti. L’astrazione mi affatica, mi uccide ed è come un vicolo cieco"

 
 
 

Cambiano le regole, ecco cosa succederà ...Brutte notizie

Post n°6162 pubblicato il 19 Maggio 2017 da manu78_it

Bollo auto, dal 1 gennaio 2018 arriva la stretta anti evasione

Brutte notizie per chi ha sempre cercato di evadere la tassa sull'auomobile, a partire dal 1 gennaio 2018, infatti, arriva la stretta anti evasione. Lo prevede un emendamento del Pd, primo firmatario Francesco Ribaudo, al decreto legge di correzione dei conti pubblici. La proposta di modifica alla manovra, presentata in Commissione Bilancio della Camera, stabilisce che gli uffici competenti del Dipartimento dei Trasporti e le imprese autorizzate, prima di effettuare la revisione dei veicoli, "devono verificare l'avvenuto pagamento, dell'anno in corso e degli anni precedenti, della tassa di proprietà, della tassa di circolazione e della situazione di fermo amministrativo". "Nel caso che la verifica dia esito negativo", si spiega nel testo, "non è possibile procedere con la revisione del veicolo ed il suo proprietario è obbligato ad effettuare i pagamenti mancanti e presentare una nuova richiesta di revisione per poter circolare".

 Credo che l'idea è più che giusta, ma non c'è il rischio che i "furbastri" non facciano neanche la revisione? Forse sarebbe meglio unificare i controlli sui bolli con quelli sulle assicurazioni, sfruttando le varie telecamere sparse ovunque....

 
 
 

Giu' le mani dalla nostra dieta meditteranea!

Post n°6161 pubblicato il 18 Maggio 2017 da giulia_770.it

La dieta giapponese sfida quella Mediterranea: il digiuno per vivere meglio

La dieta giapponese sfida quella Meditarranea: il digiuno per vivere meglio 

Per vivere a lungo bisogna mangiare una volta al giorno: parola dei giapponesi, noti per la loro longevità. Nel Sol Levante è ammesso solo un pasto, preferibilmente a cena, e ci si abitua presto allo stomaco che brontola.

LA DIETA DEL DIGIUNO IN 9 PASSI 

1) Per i giapponesi innanzitutto è necessario ridurre del 20% le proprie pietanze. Le porzioni saranno automaticamente limitate.

 2) Eliminare la colazione, un consiglio che va contro corrente rispetto alle teorie dei nutrizionisti. L'unica concessione riguarda i liquidi, ma niente caffè, solo un succo di frutta.

4)  l'unico pasto andrebbe consumato a cena. Non conta la quantità, ma la qualita'

5) Evitare di consumare qualsiasi cosa, anche il tè verde e il caffè, a stomaco vuoto. Gli effetti collaterali dell'assunzione di caffè nero forte a stomaco vuoto comprendono vomito, vertigini, produzione eccessiva di saliva e diarrea. E sono il risultato della stimolazione del sistema nervoso parasimpatico

.7) Lo zucchero fa invecchiare l'organismo ma anche accorcia l'aspettativa di vita. I pericoli del fumo di sigaretta sono ormai noti, ma ben pochi sanno che lo zucchero provoca molti più danni alla salute della sigaretta. La tossicità dello zucchero non solo contribuisce ad aumentare il rischio di arteriosclerosi, ictus e patologie cardiache, ma accresce anche il grasso viscerale.

8) Per irrobustire le ossa e dare loro la giusta dose di calcio bisogna camminare molto. 

9) Molto importante è coricarsi e alzarsi di buon'ora. Il momento migliore per dormire bene e tutta la notte è coricarsi subito dopo cena. Contrariamente a quello che si pensa sull'andare a letto dopo mangiato.

Seee ma neanche per idea! ahahah poi vengono in Italia e si abbuffano di carbonara e vino... va' va'
 
 
 
Successivi »
 
 

Chiedo a chiunque passi di qua di mantenere un tono basso, qui non si urla nè si offende nessuno. Ogni vostro pensiero è ben accetto, come ogni critica, ma sempre nel rispetto reciproco.

Grazie!