Blog
Un blog creato da giulia_770.it il 15/01/2008

A R T E

.... e arte....

 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: giulia_770.it
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 38
Prov: MI
 

ULTIME VISITE AL BLOG

simona_780carshony23elioantonivespeedy.72mah_40.itxileomanu78_itkandy_77my_way70agnese_740lilla_1940mimma_serenasergio_410.itangela.lv
 
 

GIULIA...

 Alcune foto sono reperite sul web, se l'autore le riconosce come sue, basta chiederlo e verranno rimosse al più presto...

Grazie! G/G


 

 

« Fedele amico dell uomo, ..."Vietato mangiare sui bu... »

C'erano una volta a Milano .....

Post n°6413 pubblicato il 06 Settembre 2017 da giulia_770.it

L'immagine può contenere: una o più persone e spazio all'aperto

C'erano una volta a Milano due signorine un po' scostumate. Abitavano in Corso Venezia, civico 47 e si mostravano in tutta la loro bellezza e gioventù sul portone di Palazzo Castiglioni. Dovevano rappresentare la pace e l'industria, almeno così aveva pensato l'architetto Sommaruga, ma rimasero alla storia per ben altro motivo. Già dal giorno dell'inaugurazione del palazzo nel 1904, le due fanciulle un po' troppo discinte scandalizzarono i milanesi, che presto, con tipico sarcasmo meneghino, ribattezzarono il palazzo come "Ca' di Ciapp"! Se volete ammirare le due statue oggi si trovano al n.48 in via Buonarroti, in posizione più defilata per salvaguardare la reputazione del buon Castiglioni ....

(Scopri tutti gli aneddoti della Milano Liberty: http://bit.ly/2wGttFb)

 
Commenta il Post:
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui:
 
 

Chiedo a chiunque passi di qua di mantenere un tono basso, qui non si urla nè si offende nessuno. Ogni vostro pensiero è ben accetto, come ogni critica, ma sempre nel rispetto reciproco.

Grazie!

 

ULTIMI COMMENTI